Luci ed ombre, almeno sotto il profilo dei risultati, per Allievi e Giovanissimi: vincenti i primi per 1-0 sul Prato, sconfitti i secondi a Siena con lo stesso risultato (1-0).

 

Campionato Nazionale Allievi Professionisti

Girone  E – 6° giornata andata         

EMPOLI – Prato        1 – 0

 

TABELLINO

 

EMPOLI

Ricci, Bellavigna,  Gatto, Diarrà, Bachini, Mattiello, Ghelardonim, Altieri, Kabashi, Bencini, Montella

A disposizione: Pacini,  Saccà, Frugoli, Tempesti, Zavatto, Silvestri, Risaliti

Allenatore: Martino MELIS

Sostituzioni:

Al 64′ esce Montella –  entra Tempesti

Al 67′ esce Bencini    –  entra Saccà

 

PRATO

Cassara, Lo faro, Mordini, Riccio, Gagliardi, Corucci, Lupetti, Babdelli, Petroni, Braschi, Pinzani

A disposizione: Biachini, Ruggiero, Percavalle, Sapio, Biagioni, Pasta, Lascialfari

Allenatore: Massimo INNOCENTI

Sostituzioni:

Al 46′ esce  Riccio      –  entra Percavalle

Al 52′ esce  Bandelli   –  entra Lascialfari

Al 54′ esce  Braschi    –   entra Biagioni

Al 67′ esce  Pinzani    –   entra Sapio

Al 72′ esce  Mordini    –  entra Pasta

Al 72′ esce  Lupetti     –  entra  Ruggiero

 

Ammoniti

Lupetti  (P)

 

I GOL

12′ Montella

 

 

Arbitro:           Sig. Reni di Pistoia

Collaboratori: Sigg.ri Gambini e Muscatiello di Firenze

 

 

 

LA GARA

 

Una gara difficile quella di oggi a Monteboro con i cugini pratesi. I ragazzi di mister Melis ne sono venuti a capo grazie ad una capacità di lottare in ogni parte del campo: dove non era possibile arrivare con la tecnica è scesa in campo la grinta e gli azzurri hanno dimostrato di averla, cosa che può far comodo nel prosieguo del Campionato. Aggiungiamo anche che alcuni ragazzi erano assenti per indisponibilità ed altri non erano al meglio della condizione, tanto che Melis è stato costretto ad alcuni posizionamenti “fuori ruolo” che però hanno dato buon esito, dimostrando che u ragazzi hanno una grande adattabilità e una capacità di saper trovare la posizione giusta anche se non consueta.

Il 4-3-3 degli azzurri (oggi in verità in maglia bianca) viene replicato da un modulo speculare del prato anche se lì il n. 4 del centrocampo a tre se la gioca quasi a ridosso della difesa, tanto che le punte sono spesso isolate e poco rifornite. Eì il Prato tuttavia che nei primi 10 minuti conclude a rete, anche se senza pericolosità, prima al 2′ con Bencini che dal limite dell’area manda alto sulla traversa della porta azzurra e poi con Bandelli in una azione analoga.Ma sono gli azzurri che al primo vero affondo passano. E’ il 12′ e Kabashi dalla trequarti filtra in area una palla deliziosa sulla quale arriva Montella: l’attaccante azzurro è freddo e trafigge Cassara con una diagonale che si infila a mezza altezza alla sua destra. Calcio d’angolo per il prato al 22′ ma Petroni manda alto. Al 25 l’azione più pericolosa di tutta la partita del Prato: Bandelli smarca in area Petroni che, solo davanti a Ricci, si fa ipnotizzare dal portiere azzurro che arraffa in qualche modo il pallone. Libera la difesa. Al 28′ è l’Empoli a rendersi pericoloso: su calcio d’angolo Montella colpisce di testa, Cassara si ritrova il pallone tra le mani.

Nel secondo tempo il gioco è più frammentato. Le varie sostituzioni non cambiano l’assetto tattico delle squadre. Il Prato fa registrare una leggera supremazia territoriale ma non si rende mai veramente pericoloso, se si esclude subito dopo l’inizio della ripresa (siamo al 46′) quando Riccio, defilato sulla corsia di sinistra, traversa al centro dove si stanno precipitando gli attaccanti lanieri: gatto libera con un grande recupero. Al 52′ l’azione più pericolosa dell’Empoli nella ripresa:  su rimessa laterale la palla arriva a Montella che, dopo un rimbalzo, calcia al volo verso il “sette” alla destra di Riccio. Il portiere pratese si distende e riesce a mandare in angolo. Verso il 65′ l’azione del Prato si fa più insistente ma si registra solo un tiro veramente impegnativo, quando Riccio spara una fucilata sotto la traversa dove Ricci arriva e manda in angolo. Al 71′ è l’Empoli che riparte in contropiede ma non riesce a concretizzare e spreca il 4 contro due che si era verificato. Il resto è uno sterile attaccare del Prato ed una difesa azzurra che regge senza mai soffrire troppo

 

 

 

IL GIOCATORE PIANETA EMPOLI

 

BACHINI e MATTIELLO. I due centrali azzurri gestiscono la difesa dando sicurezza e tranquillità al reparto. Buoni piedi, non disdegnano entrambi di andare a dare una mano a centrocampo e proporsi in qualche ripartenza. Grinta da vendere e ottima posizione. Se l’Empoli oggi non ha faticato più di tanto in difesa tanto del merito va a loro.


Campionato Nazionale Giovanissimi Professionisti

Girone  E – 7° giornata andata         

Siena – EMPOLI       1 – 0

 

TABELLINO

 

EMPOLI

Bolognesi, Gemignani, Agrifogli, Albano, Di Nardo, bruni, Fontanelli, Sacco, Piu, Cappelli, Santi

A disp.: Biggeri,Scalbi, Prezioso, Da Polito, Tiso, Agostini, Nuti
Allenatore: Mario CECCHI

Sostituzioni:

Al 36′ esce Albano     –  entra Prezioso

Al 50′ esce Santi        –  entra Agostini

Al 55′ esce  Piu          – entra Nuti

Al 65 esce sacco         – entra da Polito

 

 

I GOL:

15′ Strano (S)

 

 

LA GARA

 

Partita equilibrata dove non ci sono state grandi occasioni da ambo le parti. La partita è stata decisa da un episodio casuale: una ripartenza del Sierna, la palla che rimpalla tra alcuni giocatori e poi viene sospinta in rete.,.quasi un autogol.

L’Empoli ha avuto l’opportunità di pareggiare alla fine del 1° tempo ma non ha saputo sefruttare l’occasione favorevole.

Nel secondo tempo più che di occasioni vere e proprie si è trattato di situazioni, mai veramente pericoloso, che però potevano cambiare il verso della gara, in un senso o nell’altro. Partita giocata in una situazione atmosferica alquanto difficile, il che non ha certo aiutato gli azzurrini nella rimonta.

 

Lunedì sera su PE i risultati del girone e la classifica

 

A cura di Fabrizio Fioravanti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here