Il direttore sportivo del Napoli, Riccardo Bigon, sul sito ufficiale del club ha tracciato il bilancio del mercato partenopeo il giorno dopo la chiusura del mercato: “Siamo contenti – esclama il DS – perché abbiamo fatto ciò che ci eravamo prefissati ed abbiamo ottenuto quello che ci aspettavamo. Crediamo di aver migliorato i reparti con determinati uomini che rispondessero alle caratteristiche tecniche adeguate al gioco dell’allenatore. Non abbiamo comprato tanto per comprare – prosegue Bigon – nè fatto operazioni giusto per il nome.

Siamo andati nel dettaglio scegliendo uomini che potessero essere adatti alle dinamiche del nostro gioco. Poi è chiaro che il calciomercato è una realtà virtuale, sarà il campo a dare il suo giudizio”.

 

Poi il Direttore Sportivo della società partenopea parla anche di Dumitru, prelevato per 3 milioni di euro dall’Empoli. “Dumitru? E’ un altro colpo che ritengo importante; questo è il frutto del lavoro di scouting. Sono stato due volte a vederlo personalmente nella Primavera dell’Empoli. Rappresenta un’altra nostra priorità, ovvero far crescere con la prima squadra ragazzi di prospettiva che vengano dai vivai. Uno è Maiello e l’altro è Dumitru. Saranno nel gruppo per fare esperienza e per avere adeguato spazio. Crediamo in questa filosofia e crediamo in questi ragazzi. Il Napoli sarà da ora in avanti una Società in cui i giovani potranno crescere ed affermarsi. Dumitru rappresenta il futuro”.

 

Gabriele Guastella

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here