L’Atalanta senza la penalizzazione sarebbe prima solitaria in classifica

 

 

A cura di Gabriele Guastella

 

Dopo i tre anticipi del sabato si chiude la giornata numero cinque della serie A. Mentre gli italiani si siedono a tavola per il pranzo domenicale al Bentegodi di Verona si gioca Chievo-Genoa. Finisce 2-1 per i padroni da casa e succede tutto nel secondo tempo. Dopo quattro minuti apre Palacio, poi alla mezzora Pellissier per l’1-1 Chievo e nel terzo minuto di recupero il gol-vittoria di Moscardelli che per i clivensi vale l’aggancio in classifica proprio al Genoa.

 

Finiscono 0-0 Cagliari-Udinese e Lazio-Palermo. Per i friulani un punto importante perchè permette loro di restare in testa alla classifica a pari merito con la Juventus. Infatti la “Signora” viene bloccata sull’1-1 a Catania nella partita più spettacolare della quinta giornata. Al 21′ del primo tempo etnei in vantaggio con Bergessio, pari juventino con Krasic ad avvio ripresa, poi tante occasioni ma finisce così.

 

Bene l’Atalanta che vince con il Novara 2-1. Al 34′ del primo tempo Schelotto porta in vantaggio gli orobici, poi al 14′ della ripresa Cigarini fa 2-0. Allo scadere Porcari accorcia le distanze, ma per il Novara non c’è più tempo. L’Atalanta sale a quota quattro punti e aggancia l’Inter e il Novara ma in realtà senza i sei punti di penalizzazione sarebbe prima solitaria in classifica con 10 punti.

 

Il Siena strapazza il Lecce e vince 3-0. Apre le marcature Destro dopo sei minuti. La partita resta equilibrata fino al raddoppio senese ad opera di Calaiò al minuto otto della ripresa. Poi il Lecce scompare e il Siena cala il tris al 25′ con uno spettacolare gol di Calaiò.

Nel posticipo serale la Roma espugna Parma con un gol di Osvaldo dopo cinque minuti del secondo tempo.

 

Classifica:

Juventus e Udinese 8 punti;

Genoa, Napoli, Fiorentina, Palermo, Chievo e Cagliari 7;

Siena, Lazio, Roma, Milan e Catania 5;

Atalanta (-6), Novara e Inter 4;

Lecce e Parma 3;

Bologna 1;

Cesena 0;

 

Classifica Marcatori:

4 Reti: Palacio (Genoa);

3 Reti: Di Natale (Udinese), Cavani (Napoli), Denis (Atalanta), Giovinco (Parma), Miccoli (Palermo), Milito (Inter);

Seguono altri calciatori;

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here