ASCOLI 1
EMPOLI0

19′ Eramo

Questo campionato puo’ ancora dire tutto ed il contrario di tutto e questo Empoli ha le carte in regola per giocarsi di rincorsa i playoff e provare a centrare l’unico obiettivo stagionale ammesso. Detto questo ad Ascoli è stata persa una grande occasione e si è ripalesata la mancanza di continuità da parte di una squadra che potrebbe spaccare il mondo ma che non riesce. La prova in fase offensiva ne è stata la dimostrazione, proprio a dispetto delle ultime gare giocate in cui i risultati erano arrivati. Tutto sommato è stata una partita equilibrata, risolta da una bella prodezza di un singolo ma l’Empoli che vuole andare in serie A e di testa sta bene, deve venire ad Ascoli ad imporre ed a far paura, troppo spesso nel corso del match si è verificato il contrario. Il lockdow ha cambiato alcune cose ed alcuni singoli che fino alla sosta ci avevano fatto stropicciare gli occhi stanno venendo meno, con su tutti Ricci e Tutino ad essere le brutte copie di loro stessi. Siamo ancora dentro ai playoff grazie agli altri campi ma da stasera siamo matematicamente fuori dal secondo posto (qualcuno dirà, ma chi ci credeva…qualcuno ci credeva) con il Crotone a mettere 13 punti di distanza sui 12 a disposizione. Quattro gare per gli azzurri, non scontante ma nemmeno impossibili, quattro gare per trovare il posto migliore negli spareggi e da li cercare il risultato per cui questa squadra è stata costruita. A quattro dalla fine però, sono più gli scuri che i chiari….

ASCOLI (3-5-2) : Leali; Gravillon, Valentini, Ranieri (78′ Ferigra); Padoin (69′ Pucino), Cavion, Eramo (63′ Petrucci), Brlek, Sernicola; Ninkovic (78′ Morosini), Scamacca (63′ Trotta).

A Disp: Marchegiani, Brosco, De Alcantara, Maurizii, Troiano, Costa Pinto, Matos.

Allenatore: Davide Dionigi

EMPOLI (4-3-3) : Brignoli; Gazzola (60′ Fiamozzi), Sierralta, Romagnoli, Balkovec (86′ Pinna); Frattesi, Ricci, Bandinelli (60′ Zurkowski); Tutino(68′ Moreo), Mancuso, Bajrami (86′ La Mantia).

A Disp: Branduani, Perucchini, Nikolaou, Stulac, Fantacci, Sidibe, Viti.

Allenatore: Pasquale Marino

ARBITRO: Sig. Ros di Pordenone. Assistenti: Schirru/Grossi

AMMONITI: 62′ Eramo (A); 76′ Petrucci (A); 81′ Valentini (A); 83′ Zurkowski (E); 91′ Trotta (A); 95′ Ricci (E)

LIVE MATCH

96′ – E’ finita ad Ascoli, l’abbiamo persa, clamoroso e siamo di nuovo fuori dai playoff e matematicamente impossibilitati al secondo posto. Una gara giocata alla pari, un pari che ci poteva stare ma questa squadra manca davvero di continuità e davanti è tornata a far poco.

95′ – Ricci giallo per fallo su Gravillon.

92′ – Fallo di La Mantia in attacco su La Mantia ed una potenziale azione pericolosa, sfuma.

91′ – Trotta commette fallo su Frattesi ed è giallo.

90′ – Saranno 6 i minuti di recupero.

89′ – Parte Ricci, testa di Sierralta, palla sopra la traversa.

89′ – Ancora una punizione azzurra, un corner corto sulla nostra destra.

88′ – Ricci guadagna una punizione mala sprechiamo.

86′ – Ultimo cambi per Marino: La Mantia per Bajrami, Pinna per Balkovec.

86′ – Ammonito Brlek che ferma un nostro contropiede.

86′ – Calcia Petrucci, la liscia Trotta.

85′ – Calcia Petrucci, la toglie Mancuso, poi ancora Ascoli con Pucino da destra, Zurkowski fa buona guardia, non è finita con Balkovec a metterla in angolo.

84′ – Fallo di Sierralta e punizione per l’Ascoli lungo l’out di sinistra non lontano dalla nostra area.

83′ – Palla buona per Zurkowski al limite ma si allunga troppo la sfera e la perde, poi fallo di frustazione del polacco e giallo.

81′ – Ammonito Valentini che butta via la sfera a gioco fermo.

77′ – Incredibile errore di Mancuso che si ritrova la palla da Moreo con Valentini che scivola, è solo ma di fatto appoggi al portiere.

76′ – Ammonito Petrucci per fallo su Frattesi.

74′ – Palla buona per Moreo che va solo davanti a Leali ma Gravillon da tergo recupera senza fallo.

71′ – Mancino di Trotta che trova la deviazione di Romagnoli in corner. Ninkovic dalla bandierina, per fortuna Gravillon non la trova, ma poi riparte ancora l’Ascoli, palla per Ranieri che di testa da due passi la mette fuori. Brivido.

70′ – Bajrami la mette dentro, doppio velo dei nostri e poi i bianconeri riescono a spazzare.

68′ – Terzo cambio per l’Empoli: Moreo per Tutino. Anche stasera non bene l’ex Cosenza.

67′ – Tiro cross di Trotta da sinistra con la palla che va da tutt’altra parte rispetto alla porta.

66′ – Cross di Balkovec da sinistra, non ci sono maglie azzurre a raccogliere.

62′ – Giallo per Eramo che trattiene Ricci.

61′ – Grande chiusura difensiva di Sierralta per Ninkovic.

60′ – Primi due cambi per l’Empoli: Fiamozzi per Gazzola, Zurkowski per Bandinelli.

59′ – Cross di Ninkovic da sinistra, testa di Scamacca, blocca Brignoli. C’è però fallo dell’attaccante marchigiano.

58′ – Traversone di Balkovec, Ranieri si rifugia in corner. Niente dalla bandierina.

57′ – Buona idea di Tutino a cercare Frattesi ma l’ex Sassuolo è chiuso.

54′ – Duro contrasto tra Sernicola e Gazzola, tutto regolare ma il difensore azzurro sembra KO.

51′ – Balkovec su punizione scodella dentro l’area avversaria, testa di Sierralta ma c’è offside. Leali aveva comunque parato.

50′ – Frattesi dal limite va al tiro, la palla è sporcata da un avversario ed è preda di Leali.

49′ – Cavion cerca Scamacca dentro la nostra area, chiude bene la difesa che favorisce l’uscita di Brignoli.

48′ – Azzurri partiti con grande aggressività in questo secondo tempo.

2° Tempo

46′ – Finisce il primo tempo con gli azzurri clamorosamente sotto 1-0 contro l’Ascoli.

45′ – Scamacca dal limite va al tiro, non trova il giro e la palla esce.

44′ – Eramo va al tiro da distanza ravvicinata, stavolta Brignoli gli dice di no.

43′ – Frattesi la mette in mezzo da destra, la toglie Cavion.

41′ – Ninkovic va dal limite, tiro sporcato da Romagnoli e Brignoli blocca.

40′ – Mancuso incrocia dentro l’area ascolana, si distende Leali che blocca sulla sua sinistra.

37′ – Cross di Scamacca da destra, non ci arriva Ninkovic, ci arriva però Brlek che prova il tiro: palla fuori.

31′ – Ci prova Ninkovic dai 30metri, tiro senza grande potenza che Brignoli para senza problemi.

29′ – Punizione calciata da Bajrami, la barriera devia, poi strepitoso Leali, mischia in area bianconera con l’Ascoli che riesce a spazzare.

28′ – Fallo su Ricci e punizione interessante per gli azzurri. Siamo a 20metri in posizione centralissima.

26′ – Balkovec prova la bomba dai 25metri, trova una deviazione di Cavion ed è angolo. Angolo calciato da Bajrami, Leali blocca.

21′ – Gazzola prova a sfondare a destra ma viene chiuso.

19′ – Ascoli in vantaggio con una gran botta dell’ex Eramo. Sernicola da sinistra la mette al limite, al volo arriva Eramo che di destro fredda Brignoli.

17′ – Mancuso apre per Bandinelli che da sinistra entra in area e prova il rasoterra che Leali blocca a terra.

16′ – Tiro cross di Ninkovic da sinistra, Brignoli anticipa tutti e la fa sua.

13′ – Ascoli vicino al gol con Scamacca che riceve da Cavion, si gira e per fortuna il suo diagonale esce di pochissimo.

12′ – Bajrami trova un calcio d’angolo nel crossare da destra. Calcia Balkovec, testa di Romagnoli e palla fuori di un niente.

11′ – Bandinelli al limite dell’aera, si gira, prova il rasoterra: palla fuori alla sinistra del portiere.

10′ – Eramo prova a calciare dal limite dell’area, muro azzurro nella lunetta e pallone ribattuto.

7′ – Cross di Bandinelli da sinistra con palla che esce direttamente sul fondo.

5′ – Gazzola trova il primo angolo per noi, lo chiude l’ex Eramo. Romagnoli la passa rasoterra per Frattesi che dal limite spara a rete: altissima.

3′ – Ninkovic va direttamente in porta colpendo l’esterno della rete.

2′ – L’Ascoli guadagna il primo angolo del match. Si batte sul primo palo e la nostra retroguardia la mette ancora in corner.

1′ – Cross sbagliato di Bandinelli da sinistra.

0′ – Azzurri in campo con la formazione annunciata alla viglia. Mancuso preferito a Moreo in partenza. In panchina il giovane Sidibe, ricordiamo che non sono stati convocati Ciciretti, Maietta ed Antonelli. Henderson sconta un turno di squalifica. Gara alla portata degli azzurri per guadagnare altre posizioni in classifica.

1° Tempo

82 Commenti

  1. Bel gol di eramo al volo. Noi stiamo dormendo… come spesso accade traccheggiamo con la palla tra la difesa e il centrocampo senza provare lanci in avanti. Dai che manca un tempo e mezzo…

  2. …si può discutere di tutto, tattica, uomini, ma se manca di partenza la voglia di azzannare l’avversario ogni cosa lascia il tempo che trova.

  3. Speriamo che questo campionato finisca presto…… pensiamo a programmare il prossimo anno e accontentiamoci di esserci salvati visto che con Muzzi pochi mesi fa eravamo in piena zona retrocessione ed eravamo in un tunnel senza uscita.

    • Questo è il commento più coerente 🙂
      Squadra senza determinazione, che è ciò che ci ha fatto battere il Frosinone.
      Arbitro penoso.

  4. Tanto giocare male a pallone non ti porta da nessuna parte. Quando giochi male e perdi ti viene la voglia di andare a fare una passeggiata. Solito brutto Empoli. Sarà meglio un andarci ai play off

  5. Prestazione sotto tono come sempre. Non giochiamo ne convinciamo. Con nessuno. Risultato forse stretto ma l’Ascoli sembra veramente poca cosa… e per ora vince… questo dimostra anche la nostra poca forza…

  6. Lo hanno fatto apposta di giocare con l’erba alta 1 mt visto che l Empoli è una squadra tecnica bastxdi, poi tutino proprio non lo capisco una delusione sempre a giocare sulla linea del campo

  7. La peggior partita della stagione, neanche con Muzzi si giocava così male. Neanche un tiro in porta scandalosi. Altro che playoff…

    • Ma va… io e pochi altri abbiamo ripetuto per settimane che non era colpa solo dell’allenatore ma della squadra. queesto con gli innesti di gennaio e ci doveva portare almeno al terzo posto, almeno!

  8. Smettiamola di parlare di migliore piazzamento playoff, playoff, serie A e cose simili. Il Pisa coi soldi del solo mancuso ha costruito una squadra intera… Meglio pensare all’anno prossimo.
    Buonanotte

  9. Game over finisce una stagione orribile. Una delle squadre più costose della storia dell’Empoli non entra neanche nei playoff. Questo fa il turn over neanche si fosse il Barcellona.

  10. ..branco di lavativi, stop. Presidente e Ds incapaci, stop. Vorrei più una squadra di sostanza e grinta, non una collezione di figurine. Dimenticavo……..bisogna ricordarsi della nostra dimensione…..andate alla draga va.

    • Come se con la grinta vincessi i campionati…
      Ci vorrà anche grinta, ma sopratutto ci vogliono qualità, schemi, idee, voglia di imporsi.

  11. iNDECENTI DAVVERO. nEL SECONDO TEMPO MAI UN TIRO IN PORTA DA FUORI. uNA CAVOLATA DI mANCUSO…lENTI NEGLI APPOGGI A CENTROCAMPO, IN AVANTI …COLPI DI TESTA TUTTI A CASO,…MALE DAVVERO. l’aSCOLI SE L’è MERITATA. nON HO PAROLE.

  12. Una sola cosa da dire stasera….ANDATE A LAVORARE!!!!!..sempre secondi su le palle senza grinta errori da campionato UISP di giocatori che vorrebbero giocare in A ..ma fatemi il piacere ..e per ultimo… con questo allenatore … si va poco lontano…. almeno non ci si voglia accontentare di una tranquilla salvezza!!!

  13. Una partita di lanci lunghi, lanci lunghi e lanci lunghi…il secondo tempo pietoso, si devono vergognare…Così i playoff nemmeno con il canocchiale…

  14. Partita da vergogna non ci meritiamo i play off, se c’è dovessimo andare meglio evitare non avrebbe senso siamo inguardabili

  15. Tante cause ma gli arbitraggi sembrano davvero in malafede contro di noi. Balkevek ha giocato molto male ma all’inizio ha subito delle botte mai viste. Così anche Ricci. Questo non è calcio. Più una caccia all’uomo che calcio.

  16. Meno male che il Pisa s’è fatto raggiungere al 96°, rimaniamo nei playoff per un pelo. Ma questa squadra non ha continuità, non l’ha mai avuta durante tutta la stagione. Va a sprazzi…a fiammate….e poi si ferma di brutto.

  17. La squadra non é squadra e continua a non avere un gioco.
    Il 4-3-3 non ha interpreti idonei.
    Io non so più che dire, se non che Accardi se ne deve andare. Ha allestito una squadra vergognosa, spendendo tropp, in giocatori mal assortiti.

  18. Indegni , facciamo davvero k a k a r e .
    Squadra anonima , prevedibile e monotona , sarebbe vergognoso entrare nei playoff
    L unico giocatore di calcio che abbiamo è Ciciretti , il resto è da modesta serie B …..perciò perfetti per noi

  19. Torna a soffiare il Marino……ma quel grande sottomarino che ci arriva direttamente nell’a.o.Date retta cominciamo a programmare la prossima stagione in maniera seria.
    Cominciare da un allenatore che conosce la serie c…….tipo Dionisi del Venezia se si può prendiamolo e con lui costruiamo una squadra ma il mercato facciamolo fare all’allenatore non al Ds che fa patti con i procuratori voglio un Di Lorenzo da rivendere…..qui oltre che non giocare non si azzecca più nemmeno un acquisto….

  20. Gli altri vincono con scozzarella, viola e hetemaj e noi ci si presenta con Ricci…ripeto Ricci in cabina di regia di una formazione che ha speso un fracasso di soldi per la B.
    Con quei soldi avessi fatto il ds minimo saremmo in scia del Benevento… ma di sicuro!
    Abbiamo il centrocampo più scarso mai visto a Empoli avoglia a prendere Mancuso, La Mantia e il cane di leni’ se si gioca a boccine

  21. Io, visto che si paga, quest ultime 4 (e poi vediamo..) richiamerei mr Bucchi…se nn erro, fu esonerato che eravamo nei play-off e con la rosa che aveva all’inizio….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here