Terremoto in casa Livorno. Il presidente Spinelli ha deciso infatti di non chiedere il prolungamento dei prestiti e dei contratti in scadenza il 30 giugno. Così, da domani, ben diciotto giocatori non faranno più parte della rosa labronica.

A raccogliere la decisione le colonne di TuttomercatoWeb.com, secondo cui l’allenatore Filippini, pur essendo anche lui in scadenza, rimarrà al suo posto (ma oggi è previsto un incontro chiarificatore tra lui e la società, ndr). Alla base della decisione la rassegnazione di non poter più ottenere la salvezza, che attualmente dista ben 12 punti con sole 8 gare da disputare.

Vedremo quali saranno gli sviluppi, ma la cosa certa è che il Livorno potrà schierare gli otto giocatori rimasti ( Bogdan, Di Gennaro, Agazzi, Porcino, Marsura, Murilo, Braken e Mazzeo) e gli elementi delle formazioni giovanili, Primavera su tutti.

Ricordiamo che l’Empoli dovrà affrontare il Livorno nell’ultima gara di campionato, il 1 agosto.

14 Commenti

  1. …classico comportamento di Spinelli , forse non gli hanno piu riassegnato alle sue aziende l interporto o qualche deposito marittimo ….andra’ a Civitavecchia e lo portera’ in Lega Pro oppure prendera’ l Olbia

  2. Dispiace per la città di Livorno che si meriterebbe molto di più e soprattutto non si merita di avere quest’agonia che dura da anni, eccezion fatta per un campionato vinto 2 anni fa dalla C.

    Comunque nell’articolo è scritto che le partite sono 8 alla fine, in realtà sono 7.

    Forza Empoli, ma anche da frequentatore vacanziero della immediata provincia spero che si riprendano presto.

    Temo che l’ultima partita comunque servirà a poco se non ci diamo una svegliata da venerdi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.