Tempi stretti per il campionato che venerdi prossimo vedrà nuovamente in campo le squadre della serie B. Tre giorni quindi per preparare la sfida di Venezia che a questo punto diventa uno spartiacque importante per la stagione azzurra che proprio non ne vuol sapere di decollare. Gli azzurri, tornati nella notte da Pescara, saranno già in campo quest’oggi per il primo di questi tre allenamenti, anche se quello di oggi sarà il classico del giorno dopo con gli elementi che hanno giocato la gara di ieri a fare soltanto scarico.

Occhi puntati su La Mantia, giocatore che dalla ripresa della stagione si è sempre fatto trovare assente per via di un problema muscolare. Capiremo se questi giorni potranno essere positivi per il suo rientro in gruppo o se si andrà direttamente alla prossima settimana. Va da se che il grande acquisto nel mercato di gennaio al momento resta un punto interrogativo. Dovrebbe recuperare Samuele Ricci, ieri tenuto a casa per un leggero problema occorso durante la gara con il Benevento. Ci sarà turn over massiccio, ci si attende di rivedere dal primo minuto Henderson e Frattesi ma anche Mancuso e molto probabilmente Ciciretti a rilevare un Tutino che dalla fine dell’epidemia non sta regalando quanto visto prima del lockdown. In difesa Fiamozzi e Maietta dovrebbero avere due maglie da titolari.

Ieri a Pescara, come di fatto già commentato, l’Empoli ha perso altri due punti importanti per quella rincorsa ad una delle posizioni più prestigiose dei playoff. E’ stata sicuramente una gara particolare e viziata da quel calcio di rigore che qualche perplessità – anche rivedendolo più volte – ce la lascia. A parte l’episodio incriminato c’è però da dire che questa squadra deve fare molto di più, fosse solo per dimostrare realmente il proprio valore commerciale. Al momento resta una grande incompiuta con sempre la sensazione che manchi qualcosa a livello mentale, che manchi quell’anima che possa far fare il salto decisivo. Non è sicuramente facile giocare nelle condizioni climatiche attuali ma gli azzurri sono spesso troppo lenti e quasi mai si vede quel guizzo, da capire quindi quanto in questo conti anche la condizione fisica. Pareggio che sta stretto, vero, ma se togliamo la perla di Ciciretti restano si e no due tiri in porta, davvero poco per la gente che si permette di avere la squadra azzurra, con poi la percezione che ormai tutti ci abbiano preso in qualche modo le misure, sapendoci chiudere bene per ripartire. Quello che di positivo c’è, e che oggettivamente migliora di gara in gara, è la fase di non possesso, vero incubo nelle gestioni antecedenti a Pasquale Marino. Tanta immagine e poca sostanza, è questo quanto adesso stiamo vedendo, ed è questo quanto non ci si deve portare addosso in fondo a questo campionato. Adesso serve buttare il cuore oltre l’ostacolo, adesso serve quell’orgogliosi di essere empolesi….e spetta anche a chi lavora dietro le quinte, se riesce, a tirarlo fuori giocatore per giocatore.

Sette gare alla fine non sono poche ma nemmeno tante. Numeri alla mano l’Empoli potrebbe essere in corsa ancora per il secondo posto. Un calendario non semplice ma alla fine nemmeno impossibile con tutte squadre che sulla carta hanno valori e monti ingaggi inferiori al nostro. La gara di Venezia deve rappresentare quella famosa opportunità tanto decantata prima che si riprendesse a giocare, un’opportunità che però al momento l’Empoli non è ancora riuscita a far sua. A Venezia sarà vietato sbagliare.

17 Commenti

  1. Venezia è ancora più difficile di Pescara, con quell’allenatore che ci metterà in enorme difficoltà. Dionisi, con l’organico peggiore della B e una squadra costruita in dieci giorni dopo il “ripescaggio”, sta facendo il miglior campinato della B, la salvezza del Venezia varrebbe più della promozione del Benevento (facile, con quell’organico, vedrete cosa farà in A Inzaghi…) .Quello era il nostro allenatore, ma qualcuno ha preso altri commettendo il primo macroscopico errore della stagione. Si può sempre rimediare il prossimo anno.

  2. redazione, che pensate ancora al secondo posto? ah ah. Ma qui ti stanno cappando tutte, non riesce nemmeno ad arrivare sesto. Se ti va bene arrivi ottavo, ma non ci arrivi bene, di rincorsa, bello tosto e carico. Ci arrivi floscio giocando un calcio povero di idee e brutto. Mi sembra di essere tornato a quando c’era Bucchi, uguale uguale. E’ finita anche l’era Marino dopo la prima adrenalina del cambio tecnico siamo riotrnati ai nostri standard. Bisogna liberarsi di queste figurine, Tutino, Ciciretti, Stulac, La Mantia e ripartire da un progetto piu’ a lunga durata, ripartire dal gioco e fare un programma almeno biennale, Il primo anno si parte x salvarci. Le scorciatoie poi le paghi. Nn è roba da Empoli. Spero finisca questa annata squallida, sotto tutti i punti di vista. Io penserei a cambiare anche DS, non do tutte le colpe ad Accardi perchè l’ 80% lodecide il capo, pero’ dopo 3 4 anni è giusto cambiare anche il ds, ce ne sono di bravi in giro. Ripartire dal semplice.

  3. Parto da La Mantia: il piu grosso bluff visto a Empoli negli ultimi 20 anni (considerando naturalmente che fra cartellino e ingaggio è costato quasi 10 milioni di euro!
    Secondo: non capisco proprio come si faccia a dare la colpa a Marino…è arrivato a gennaio con l’Empoli in zona retrocessione ed ora siamo ai piedi dei playoff…sicuramente non è quello che avevamo sperato ad inizio campionato ma sicuramente con Marino e l’innesto di qualche giocatore di valore ce la giocheremo fino alla fine…(forse vi siete scordati dove eravamo dopo tre mesi di Muzzi)!
    Terzo:Se vogliamo parlare di colpe allora sono da suddividere cosi: 50% ad Andreazzoli…30% Accardi e 20% Corsi…vi spiego di Andreazzoli…è palese a tutti che Muzzi è stato consigliato a Corsi da Andreazzoli…molto probabilmente lui ha garantito per questo non-allenatore…e la stagione l’abbiamo buttata via con quei tre mesi di Muzzi dove oltre a perdere da tutti non facevamo neppure gol…(vi siete scordati 6 partite fuori casa tutte perse e senza segnare neppure un gol?)…la colpa di Corsi è stata quella di essersi fidato di Andreazzoli e questa è stata la nostra rovina…di Accardi non sto a dirvi niente perché ne è stato parlato in tutte le salse…
    Sfido chiunque a confutare questa mia tesi!

    • La confuto io: se Muzzi avesse solo un terzo delle qualità di Andreazzoli saremmo in ben altra situazione.
      Ma te, come altri, pensate di intendervene più degli addetti ai lavori…..
      Cmq le cose sono semplici: il gioco di Marino prevede di far correre molto i giocatori, specie gli esterni, invece di far correre di più la palla.
      E noi non abbiamo la condizione fisica all’altezza.
      Pressing fatto sempre in ritardo sul portatore di palla, passaggi sempre lunghi.
      Mai una idea di fraseggio o triangolazione a saltare l’avversario.
      Vedo sempre zone di campo libere come praterie che non vedono mai la presenza di un nostro giocatore pronto a ricevere.
      Il play basso, l’uomo che dovrebbe sempre farsi trovare libero per ricevere e dettare la giocata, si nasconde sempre.
      E, nella migliore delle ipotesi, quando riceve palla, 9 volte su 10 la passa indietro o orizzontale.
      Mai una verticalizzazione….

      • Che tu sia uno dei fan di andreazzoli s’è sempre saputo, ma come si fa dire che marinoi ha fatto un miracolo? Abbiamo una delle rose più forti della serie B e riusciamo a non vincere con lo spezia a cui mancavano i fratelli ricci e bidauoi, e a pareggiare con questo pescare che schiera pucciarelli davanti. Dovremmo dire tutti, a partire da PE, che andreazzoli, muzzi e marino sono stati 3 fallimenti uno più grande dell’altro della società.

        • Che andreazzoli è stato un fallimento non lo dirò nemmeno sotto tortura. Il campionato di serie b che abbiamo vinto due stagioni fa rimarrà uno dei ricordi più belli della mia vita da tifoso dell Empoli. E buona parte del merito è stato suo.

      • Cuore matto a leggere la tua risposta mi sembra che sia tu che ti ergi a tecnico…molto probabilmente non hai capito bene il mio post…io non ho assolutamente fatto un confronto fra Andreazzoli e Muzzi ho soltanto detto che Muzzi al Corsi glielo ha sponsorizzato Andreazzoli…ha garantito per lui e Corsi…sbagliando…si è fidato e da lì sono nati tutti i nostri problemi…abbiamo buttato via tre mesi con uno che l’allenatore non sa neppure cosa sia e con tutto il terreno perso recuperare è molto dura…questo io ho detto!…eppoi su Marino può piacere o meno ma sicuramente è un allenatore con la A maiuscola e con esperienza…e poi bisogna anche dire che prima hanno comprato alcuni giocatori per il gioco di Muzzi…vedi La Mantia…e dopo hanno preso Marino…sicuramente tu sei un grande estimatore di Andreazzoli…ed è giusto che tu la pensi come meglio credi…io invece penso che in A…non in B…Andreazzoli sia stata la rovina dell’Empoli!

        • Certo, pensare e dire che Andreazzoli in A e in B è stata la rovina dell’Empoli, vuol dire (opinione personale come la tua) vivere su un’altro pianeta.
          Esonerarlo dopo le ingiuste sconfitte con Juve e Napoli sono stata la rovina che ci ha condannato alla retrocessione.
          Sennò si fa davvero per ragionare….

    • Te porti teorie basate sull’aria fritta e sul sentito dire (es: “Muzzi è stato portato da Andreazzoli”) ma poi pretendi che confutiamo le tue teorie basandoci su fatti concreti? LOL

    • Ma la mantia bluff di cosa che ha giocato 3 partite?
      Magari sarà anche il peggio ma dire che è il peggiore degli ultimi 20 anni è semplicemente un commento imbarazzante.
      Poi che corsi ha meno colpa di altri anche basta.
      È il principale responsabile di questo fallimento.

      • Andre io mi sono permesso di dire che La Mantia è un bluff nel senso sportivo del termine…un giocatore che è stato pagato fior di milioni e considerato come Salvatore della patria le pochissime volte che è stato chiamato in causa ha sempre offerto prove a dire poco imbarazzanti…è sempre stato infortunato…dopo oltre tre mesi di fermo per Covid hanno recuperato quasi tutti…anche calciatori che avevano subito interventi importanti…lui invece è ancora infortunato…sono già state giocate tre partite e ancora non è mai stato convocato…allora una domanda mi sorge spontanea…ma non ce l’avranno mica venduto rotto?…questo era il senso del mio post su La Mantia…solo da questo punto di vista e prova a darmi torto…ripeto un giocatore pagato fra tutto quasi 10 milioni di euro e praticamente mai stato a disposizione…(per inciso in serie B ci sono tante squadre che con 10 milioni ci pagano tutta la rosa)…

        • La Mantia è stato pagato 3 milioni non 10.
          Si è infortunato prima di spezia le altre fin lì le aveva giocate tutte.
          Poi magari sarà scarso ma diamogli tempo.
          Sono stati dati 10 anni a levan, lui si uno dei più grandi bluff della storia dell empoli.

          • Andre se non sei informato ti informo io…La Mantia è stato pagato 3,5 milioni di euro di cartellino, 700 mila euro Netti per 4 anni (lordi sono 5 milioni e 600 mila euro) piu vari bonus…il tutto porta ad un totale lordo di quasi 10 milioni di euro…queste sono le cifre che circolavano al tempo dell’acquisto e siccome la matematica non è un opinione questa è la realtà…leggi quello che scrivo…ho scritto OPERAZIONE da circa 10 milioni di euro…sul fatto che ha giocato sempre forse mi è sfuggito qualcosa 🤔 eppure le partite le ho viste tutte…vorrai dire che all’inizio ha giocato qualche secondo tempo…qualche spezzone di partita…forse una o due da titolare…quel poco che ha giocato (eufemismo) perché più che altro camminava in mezzo al campo…questi sono dati di fatto e non impressioni personali…e non mi fraintendere io ero super super super contento quando è stato acquistato…mi ero anche iscritto su Facebook ad un sito di tifosi leccesi perché volevo “sentire” come ne parlavano di questo giocatore…e posso dirti che erano parecchio incazzati perché la società lo aveva venduto…loro dicevano tutti…ma proprio tutti…che avevamo fatto un grandissimo acquisto…allora si che ero felice del suo arrivo…pensavo che fosse l’uomo giusto per risolvere i nostri problemi…poi…è arrivata l’amara sentenza del campo…vuoi perché ha sempre avuto problemi fisici che lo hanno bloccato…vuoi che poi hanno scelto un allenatore che molto probabilmente usa schemi di gioco che non gli si addicono molto…fatto sta che questo ragazzo…che non ho assolutamente nulla nei sui confronti…ci mancherebbe…dal punto di vista del gioco è stata una grossissima delusione dovuta forse anche al fatto che su di lui le aspettative erano altissime…poi naturalmente spero che risolva tutti i suoi problemi fisici e l’anno prossimo sia il nostro “migliore acquisto”…su Levan…persona squisita e perbene…è come sparare sulla Croce Rossa…purtroppo ha avuto talmente tanti problemi fisici che ne hanno condizionato il rendimento…qualche anno fa che infilò 2/3 senza problemi non per nulla fece sei gol in A…era il nostro capocannoniere di quel periodo…

  4. Accardi, La Mantia, Stulac, Lagumina, Muzzi, Veselj, Dezi, Mancuso, Bucchi, Gazzola, Bandinelli, Laribi, Moreo, Pirrello, Piscopo, Cannavo’, Nikolau….. Quante braccia rubate all’agricoltura!.. E quanti soldi buttati via!..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.