CITTADELLA1
EMPOLI2

6′ Mancuso, 37′ Adorni, 72′ Bajarami

Lo possiamo dire, CHE SPETTACOLO !!!! Una vittoria importante e bella, una vittoria che arriva in trasferta (mancava da un girone, Pisa) con una prestazione di sacrificio e di qualità. Questo è l’Empoli, questo è cio’ che volevamo a prescindere da quello che potrà poi essere l’esito finale della stagione, ovvero una squadra che sa stare corta e soffrire per ripartire e che sa – quando permesso – dettare il gioco. Una vittoria che arriva contro una squadra che gioca bene e che ci ha saputo mettere in difficoltà in più momenti della gara, cosa questa che avvalora di più la grandezza del risultato. Apre Mancuso (sembra rinato) sugli sviluppi di un contropiede, poi però nel finale di primo tempo la pareggiano i padroni di casa. Nella ripresa Bajrami, dopo essersi divorato un gol, la mette dentro a porta sguarnita portando a casa la seconda vittoria su due gare per mister mister Marino. Presto, forse, per dire che siamo fuori dalla brutta situazione ma di certo c’è che Pasquale Marino ha portato quello fino ad oggi era mancato. Adesso speriamo di regalarci anche il derby di ritorno!

CITTADELLA (4-3-1-2) : Paleari; Ghiringhelli, Perticone, Adorni, Benedetti; Proia (87′ Rosafio), Iori, Gargiulo (80′ Vita); D’Urso (59′ Luppi) ; Stanco, Diaw.

A Disp: Maniero, Mora, Bussaglia, Panico, Rizzo, Frare, De Marchi, Ventola.

Allenatore: Roberto Venturato.

EMPOLI (4-3-3) : Brignoli; Fiamozzi, Sierralta, Romagnoli, Balkovec; Frattesi, Ricci (25′ Stulac), Henderson; Tutino, Mancuso (75′ La Mantia) Bajrami.

A Disp: Branduani, Perucchini; Nikolaou, Zurkowski, Antonelli, Pinna, Fantacci, Ciciretti.

Allenatore: Pasquale Marino

ARBITRO : Sig. Abbattista di Molfetta (BA). Assistenti: Schirru/Palermo.

AMMONITI: 16′ Henderson (E), 17′ Gargiulo (C), 92′ Adorni (C).

LIVE MATCH

94′- L’Empoli sbanca il “Tombolato” imponendosi per 2-1 al Cittadella confermando la bella prestazione con il Crotone, mettendo in mostra qualità e muscoli.

93′- Lungo lancio di Ghiringhelli a centro area trova Brignoli.

93′- Ultimi 60” Paleari la mette al limite dell’area, rimpallo in area: Romagnoli la spedisce in tribuna.

92′- Ammonito Adorni per un intervento fuori tempo su Frattesi.

91′- Benedetti la mette in mezzo all’area, punito l’intervento di Diaw su Balkovec.

90′- L’arbitro assegna 4′ minuti di recupero.

89′- L’azione azzurra si interrompe, fallo commesso da Henderson. Punizione quindi per i padroni di casa.

88′- Ha ancora energie Bajarami si getta nello spazio, vede La Mantia a centro area anticipato di un soffio da Perticone.

87′- Ultima i cambi il Cittadella, Rosafio per Proia.

86′- Sugli sviluppi del secondo angolo per l’Empoli, deviazione di La Mantia che si stampa sul palo.

85′- Tutino per La Mantia abile a mettere in movimento Bajarami, cerca un pallonetto con palla respinta dal portiere Paleari.

84′- Ripartenza in campo aperto per l’Empoli, Tutino pesca sul fronte opposto Bajarami, il suo tiro viene bloccato da Paleari.

81′- La Mantia per Frattesi, la sua sponda aerea finisce comodamente fra le braccia di Paleari.

80′- Secondo cambio per il Cittadella, Vita per Gargiulo

79′- La punizione per i granata calciata da Iori, respinge la difesa azzurra: veneti in costante proiezione offensiva alla ricerca del nuovo pareggio.

78′- La Mantia commette fallo in ripiegamento su Iori, punizione per i padroni di casa.

76′- Sugli sviluppi della punizione per i padroni di casa, cross di Proia respinto da Balkovec.

75′- Secondo cambio per l’Empoli, esce Mancuso al suo posto La Mantia

74′- Luppi si procura un calcio di punizione nella metà campo azzurra.

72′- GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL Bajarami raccoglie la l’assist di Mancuso che si era fatto ipnotizzare da Paleari spedendo la palla sotto la traversa

71′- Conclusione di Luppi respinta da Balkovec, Brignoli ci va con troppa sufficienza generando l’ottavo angolo per il Cittadella.

70′- Frattesi con caparbietà si procura una punizione nella metà campo del Cittadella.

68′- Da qualche minuto l’Empoli sta stazionando con maggiore continuità nella metà campo avversaria, facendosi apprezzare per le proprie trame offensive e un possesso palla anche di qualità.

67′- Guadagna soltanto adesso il primo angolo l’Empoli, sette sono quelli calciati dal Cittadella.

65′- Ancora sull’asse Tutino-Balkovec la manovra azzurra, il cross dello sloveno trova Frattesi sul secondo palo, la sua deviazione viene bloccato da Paleari.

63′- Sull’altra sponda Luppi entra in area, il suo cross per Diaw: l’italo-senegalese cerca in difficile rovesciata non riuscendo ad indirizzare la sfera verso la porta avversaria.

62′- Sventagliata di Fiamozzi a cercare Tutino, abile a trovare il movimento di Balkovec, il suo cross viene respinto.

61′- Si riaffaccia in avanti la formazione di casa, Balkovec mette la sfera in fallo laterale.

59′- Primo cambio anche per il Cittadella, finisce la partita del claudicante D’Urso al suo posto Luppi.

57′- Bajrami!! da due passi su cross di Tutino a pochi centimetri dall’area piccola non inquadra la porta di Paleari.

56′- Dalla punizione susseguente batte Benedetti in mezzo all’area, Brignoli in presa aerea la fa sua.

55′- Brignoli costretto al rinvio affrettato dal forcing avversario. Stulac costretto all’intervento falloso ai danni di Diaw.

53′ – Percussione centrale di Diaw, si libera di Sierralta entra in area, e con il destro manda la sfera a lato dell’angolo alla destra di Brignoli.

51′- Benedetti spinge a sinistra, il suo cross per Diaw il quale controlla palla in area commettendo però fallo su Romagnoli. Punizione per gli azzurri che possono così respirare.

49′- Brignoli! Prodigioso il portiere azzurro a disinnescare il destro a botta sicura di Proia.

47′- Arrenbante il Cittadella alla ricerca del nuovo Vantaggio, Diaw da buona posizione non inquadra con il sinistro non inquadra la porta.

45′ – Vedremo cosa avrà adesso in testa Marino, se vorrà partire più arrembante o magari contenere sfruttando le ripartenza.

2° Tempo

48′- Si va all’intervallo sul risultato di 1-1 fra Cittadella ed Empoli, una prima frazione decisamente vibrante fra due squadre che hanno cercato di superarsi.

48′- Incerto Brignoli nella propria area, sul successivo cross di Ghiringhelli entrano in contatto Stanco e Romagnoli.

47′- Prolungato possesso palla dell’Empoli, Fiamozzi cerca l’imbucata per Mancuso con palla direttamente fra le braccia di Paleari.

46′- Conclusione di Bajarami da posizione defilata, Paleari ci mette i pugni.

46′- Si entra intanto nel primo dei tre minuti di recupero.

45′- Ancora Diaw a creare problemi alla nostra retroguardia, il suo destro viene deviato in angolo da Romagnoli.

44′- Rimane a terra Frattesi, rimasto a terra in seguito ad un contrasto con un avversario. Riprende il suo posto in campo, da valutare nell’intervallo le sue condizioni.

43′- Combinazione fra Iori e Diaw, l’italo-senegalese non trova D’Ursi con palla direttamente sul fondo.

42′- Ancora il laterale destro azzurro a proporsi, il suo assist in verticale trova in fuorigioco Mancuso. Si riprende con una punizione per la formazione veneta.

40′- Prova ad uscire dal guscio l’Empoli, Fiamozzi si procura una rimessa laterale nella propria metà campo.

38′ – Adesso il Cittadella sulle ali dell’entusiasmo continua a spingere, gli azzurri devono tener duro in questo frangente.

37′- Pareggio del Cittadella, Gargiulo entra in contatto con un difensore azzurro, tiro di Diaw respinto, destro preciso di Adorni dove Brignoli non riesce ad intervenire tuffandosi vanamente sulla propria destra.

36′- Benedetti la scodella in mezzo all’area, controlla Brignoli.

35′- Rimessa laterale lunga per il Cittadella, Gargiulo con la lunga rincorsa trova la puntuale chiusura effettuata da Sierralta.

34′- Iori in verticale per Stanco, si alza la linea difensiva azzurra mandando in fuorigioco l’attaccante granata.

33′- Henderson!! lo scozzese liberato da una finta eccellente di Tutino, entra in area e con il destro manda la palla sul fondo di un soffio dando la l’illusione ottica del gol.

32′- Rimessa laterale di Balkovec a cercare Bajarami, Paleari la fa sua in uscita.

31′- Gli azzurri si stanno difendendo con ordine obbligando a lanci lunghi il Cittadella.

29′- Chiusura di Balkovec, su di lui interviene fallosamente Diaw.

28′- Ottima la chiusura di Sierralta nella nostra area ad anticipare Diaw.

27′- La punizione di Benedetti supera la barriera ma ne esce un tiro telefonato per Brignoli.

26′- Diaw va in percussione, obbligando proprio Stulac al fallo ai 20 metri dalla porta di Brignoli.

25′- Al posto di Ricci entra Stulac, Marino obbligato a fare il primo cambio

24′- Pescato in posizione di fuorigioco Stanco. Ricci era tornato in campo, ma cade nuovamente a terra. Non ce la fa il calciatore azzurro, per lui potrebbe trattarsi di una distorsione alla caviglia.

22′- Esce momentaneamente dal campo il numero 28 azzurro, per lui un problema alla caviglia sinistra, Empoli momentaneamente in dieci.

21′- Ricci si guadagna un ottimo calcio di punizione, commette fallo su di lui Proia che aveva cercato di proporsi in avanti.

19′- Lancio a cercare in profondità Stanco, Brignoli in comodo anticipo la fa sua.

17′- Primo cartellino giallo anche nelle file del Cittadella, Gargiulo per fallo su Bajarami, intervento molto simile a quello commesso pochi secondi fa da Henderson

16′- Intervento completamente fuori tempo di Henderson su Iori, inevitabile il calcio di punizione per il Cittadella. Lo scozzese è il primo a finire nella lista dei cattivi.

15′- Diaw in percussione centrale, non riesce la combinazione con Stanco in area.

14′- Fiamozzi controlla con grande tranquillità il cross dalla destra di Ghiringhelli.

13′- Ricci non controlla bene la sfera in mezzo al campo, lo anticipa Diaw inducendo il centrocampista azzurro al fallo.

12′- Cross di Benedetti con palla in mezzo all’area, deviazione di Proia sopra la traversa.

10′- Punito l’intervento di Sierralta su Stanco, punizione all’altezza della linea mediana del campo per il Cittadella.

9′- Pillola statistica: dopo 484′ minuti l’Empoli riesce a segnare in trasferta, l’ultima volta era accaduto a Trapani, quella volta finì 2-2.

7′- Risponde il Cittadella, arriva il terzo angolo per la formazione di Venturato.

6′- GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL Mancuso. Cross preciso di Fiamozzi a trovare l’attaccante azzurro a due passi da Paleari, la sua inzuccata è vincente

5′- Dalla bandierina Benedetti, la fa sua Brignoli in presa alta.

4′- Sinistro velenoso di Gargiulo messo in movimento da Diaw, Brignoli mette in angolo.

3′- Sugli sviluppi del primo tiro dalla bandierina per il Cittadella, contatto fra Balkovec e Stanco, l’arbitro a pochi passi lascia proseguire.

2′- Grande giocata di Benedetti, il suo cross a cercare Stanco sul primo palo, Romagnoli genera il primo angolo per i veneti.

1′- Bella chiusura di Romagnoli a disinnescare l’iniziativa sulla destra di Ghiringhelli.

1′- L’Empoli gioca il primo pallone della gara, Benedetti interviene in anticipo su Mancuso, Il Cittadella entra in possesso della sfera.

0′ – Sierralta preferito a Nikolaou, ancora in panchina La Mantia. Per il resto formazione come annunciata con Maietta e Bandinelli fuori per squalifica.

1° Tempo

82 Commenti

  1. Formazione logica, in piena filosofia Marino.
    Scelte normali per The Normal One!!!! Fiducioso in una grande prestazione, non vedo l’ora di arrivare alle 15. Forza Azzurri, crederci una necessità, provarci un’obbligo!!!!!

  2. Marino un gran bel professionista, speriamo che oggi possa darci ancora gioco e continuità..

    ..intanto ieri sera c’è stato un grande Provedel, e secondo me è molto piu’ valido di cio’ che vien detto..

  3. Colpa di brignoli.
    Momento di sofferenza anziché rallentare i ritmi fa i suoi soliti rinvii a caso servendo gli avversari che ripartendo hanno segnato.

  4. Il Cittadella è davvero una Squadra molto difficile da affrontare , sempre in pressing verticale con molti uomini , duri ed aggressivi ….ma lasciano spazi dietro che dobbiamo sfruttare meglio di come abbiamo fatto adesso

  5. Onestamente se lo stesso primo tempo lo avessimo fatto con Bucchi o Muzzi sarebbero stati tuoni e fulmini. Abbiamo fatto poco.

  6. L’impressione è che se si affonda si possa essere devastanti, ma non lo facciamo o meglio non siamo troppo convinti nel farlo. Le catene potrebbero viaggiare meglio sia a dx che a sx, ma sembrano bloccate o poco fluide.
    Solito Cittadella!!!!

  7. Bella partita. Finalmente vedo un Empoli combattivo e che ha creato delle belle giocate, contro un avversario ostico. Speriamo di continuare su questa strada.
    Peccato per l’infortunio di Ricci 🙁

  8. cittadella molto forte.a differenza da come molti hanno scritto qui fa la partita con pressing scambi veloci e presenza costante nella nostra metà campo.bisogna tenere botta e sperare che calino fisicamente.per ora ci sono superiori e noi non perfetti.

  9. Il citta sta facendo molti lanci io di scambi ne ho visti poco
    Per il resto d’accordo.
    Noi però dobbiamo metterci più personalità.

      • Aveva ragione Luca. A parte il goal, gioco poco.
        Come al solito, il risultato non fa riflettere sull’andamento del match.
        Evidentemente il periodo Iachini non ha insegnato niente…
        Fermo restando che con Marino è tutta un’altra cosa.
        Ma quando al ventesimo lancio lungo continui a non beccarla, mi chiedo “non ti dovrebbe venire qualche dubbio se è il caso di continuare o piuttosto giocare palla a terra?”…
        Va bene l’ampiezza, ma se non sei in grado di fare un buon lancio o non hai la torre per ” spizzare” la palla, mi sembrano palle perse.

  10. Finalmente è un bel vedere… ovviamente non si può tenere lo stesso ritmo per tutti i 90 minuti … ma un Empoli così era da un bel po che non si vedeva…

  11. grande secondo tempo.vittoria strameritata.una parola sull’arbitro: PERFETTO.oggi si è visto cosa vuol dire giocare con un direttore di gara che capisce di calcio.

  12. Si però andava chiusa prima… Troppi errori sotto porta! Meno male che loro alla fine erano cotti… Comunque bene così… Avanti tuttaaaa 💪

  13. …bene bene, la settimana entrante ne giova sempre quando la squadra vince 🙂
    …da migliorare la reattività sulle seconde palle e l’opportunismo sotto rete, negli ultimi 20 minuti s’è buttato via almeno tre goal. Sempre piaciuto, e ho una volta di più la conferma, La Mantia….

  14. Tante occasioni sprecate, si sarebbe potuta chiudere con due o tre gol di scarto. Bene a tratti benissimo. La strada è quella giusta

  15. Vittoria davvero bella e importante. Non sottovalutiamo il fatto di aver battuto il Crotone che ora è secondo e il Cittadella che da anni è fisso in zona playoff. Certo ci sono da migliorare ancora varie cose, e questo anzi mi dà ancora più ottimismo, perché limitando alcuni errori molte partite potremo addirittura dominarle. Oggi è vero loro hanno dominato dal 20′ al 60′ circa, ma per farlo hanno dovuto spomparsi completamente, e l’hanno pagata cara, nell’ultima mezz’ora ne potevamo fare 4. Benissimo gli scambi brevi diretti a cercare la profondità, facciamo correre bene il pallone senza nemmeno stancarci troppo. L’azione del gol divorato da Bajrami è stupenda, tutti fanno la cosa più facile alla perfezione, tranne lui che si rifarà poco dopo. Ennesima dimostrazione che per vincere in B non serve chissà che, ma fare le cose semplici con i tempi giusti, come del resto hanno fatto molte avversarie contro di noi con Bucchi e Muzzi. Adesso divoriamo il Pisa, domenica sera si deve giocare in 12. Altri 3 punti e poi si inizia anche a ragionare di obiettivi

  16. Vorrei aprire chi e cosa dovrebbe essere criticato oggi , partita perfetta. Abbiamo sofferto 1 ora la corsa e l aggressività ed appena sono calati siamo usciti fuori , come studiato dal Mister .
    Difesa concentrata e solida , Fiamozzi e Sierralta su tutti e tutti comunque oltre il 6.5 , centrocampo sempre corretto ed equilibrato , attacco che poteva segnare di più e chiudere la partita prima ….però ci siamo e ci siamo per bene .
    Marino sa’ cosa e come fare con la ottima squadra che ha a disposizione , ottimo allenatore ed ottimo psicologo …a fine marzo ne riparliamo …..si legge la targa alla seconda per un finale entusiasmante ne sono certo .

  17. Venezia e Cremonese hanno perso! Salvezza, adesso, più vicina. Dunque calma e gesso e testa al derby, che i cugini son forti.

  18. E’ iniziata la scalata ai piani alti e abbiamo tutto per migliorare anche il gioco perche’ abbiamo uno squadrone con un allenatore vero.
    SEMPRE FORZA EMPOLI.
    Domenica battiamo il Pisa e voliamo.

  19. Partita difficile contro un avversario ostico che in alcuni momenti ci ha fatto anche soffrire … ma alla fine vittoria strameritata per le occasioni avute … e un bravo a Brignoli perché sul 1-1 ha fatto una parata che solo un portiere come Handanovic poteva fare 99 su 100 quei tiri finiscono in rete!

  20. Mi piace sottolineare la prestazione di frattesi.
    Finalmente un giocatore concreto, concentrato che aiuta i compagni con meno voglia di fare il fenomeno.
    Di questo il merito è tutto del mister.

  21. Brignoli 6
    Fiamozzi 8
    Sierralta 7,5
    Romagnoli 7
    Balkovec 6,5
    Stulac 6,5
    Frattesi 6,5
    Henderson 7
    Tutino 7
    Mancuso 8,5
    Bajrami 8

    Mister Marino 8

    • Caro Claudio … vittoria strameritata … ma io di parate come quella che ha fatto Brignoli sul 1- 1 ne ho viste poche da quando seguo il calcio … e anche sul goal subito mi sento di dargli poche colpe perché quello è stato un colpo di biliardo con un tiro a giro preciso e dalla giusta forza … piuttosto darei la colpa a chi non era davanti a chi ha fatto goal per contrastargli il tiro … perché se un difettuccio abbiamo ancora è quello che quando attaccano gli avversari … centralmente gli concediamo spesso o l’imbucata per il compagno o il tiro in porta.

    • Se è per questo ci potresti mettere anche il punto di Cosenza per il goal valido di Ricci, come anche i punti buttati via giocando in casa con Spezia, Venezia e Chievo dove almeno 2 vittorie erano il minimo da portare a ….casa!

  22. 7 a Henderson è poco. Guarda la partita seguendo solo lui, vedi i km che macina, quante sovrapposizioni in avanti e quante diagonali difensive ha fatto. Se levi lui a centrocampo è come levare il tappo alla vasca… Hai dato 6,5 a Stulac che ha fatto 4 falli inutili a limite dell’area nostra e mi dai 7,0 all’ago della bilancia del match… Contento te… Segnatelo il nome di questo ragazzo dalle gote rosse, come un certo Zelinsky….

      • Stulac ha iniziato a far bene (molto bene, va detto) da quando loro sono calati, prima ha concesso troppe punizioni anche da zona pericolosa, e nei primi 20 minuti del secondo tempo affondavano sempre dalla zona centrale che dovrebbe essere sua ed era completamente scoperta. Miglioramenti sì ma era comunque l’anello debole del centrocampo

        • Mi sono concentrato su di lui.
          È sempre posizionato bene ed ha un piede vero.
          Se ritrova la condizione atletica diventa superiore a Ricci.
          Non aveva il minutaggio ed è entrato a freddo.
          Il secondo Gol deriva da un suo colpo di biliardo.
          Sono fiducioso.

          • Sicuramente ha piedi migliori di Ricci, la palla per il 2-1 è stupenda ma comunque ha già fatto anche un paio di gol da fuori area a inizio campionato. Piedi anche da serie A tranquilla. Ora sembra aver ritrovato anche la voglia, che spesso gli era mancata. Manca ancora troppo di dinamismo però per stare in quel ruolo, gli arriva spesso l’avversario addosso quando ha palla, mentre quando non l’ha gli vanno via alla grande e spesso commette anche fallo. Comunque rientra appieno nel giro di quei 14-15 titolari che adesso finalmente abbiamo da far ruotare

  23. Perché solo 6 a Brignoli, Claudio ? Ha fatto una parata, sull’1-1, che ha indirizzato la partita. Poi sempre sicuro e ben posizionato. Almeno 7, direi.

  24. Basta fare paragoni pensiamo nel fare bene Bucchi con questi giocatori avrebbe fatto bene ricordo 9 giocatori nuovi da serie A quelli di inizio campionato alcuni stanno giocando in lega pro perdon

  25. Vittoria che vale doppio primo perché non si vinceva da mesi in trasferta secondo perché il cittadella è una brutta squadra.
    Adesso gnamo tre su tre con il derby!
    La domanda sorge spontanea ma se questo cambio si fosse fatto prima?

  26. In attesa di vedere il mio Pisa domani ho seguito la vostra partita contro il sempre insidioso Cittadella. Devo dire che adesso l’ Empoli è tutta un’altra cosa rispetto alle settimane passate. Tanta roba, come dite voi ! … Ogni reparto è migliorato e gli stessi giocatori hanno una corsa, una forza, una grinta che prima non si vedevano. E poi si nota pure la mano di un allenatore esperto e navigato ma non “bollito”. Il derby sarà molto interessante, per noi sarebbe stato decisamente meglio incontrarvi un mese fa. Speriamo che Romeo da lassù ci dia una mano 😀 … Saluti e buona domenica!

  27. Speriamo che il derby sia tranquillo. Perchè quando anni fa il Pisa di Gattuso giocò un paio di partite al Castellani ci fu un po’ di confusione fra i gli ultras neroazzurri e i bresciani (un incontro fra gentlemen), tanto che la Sindaca Nana vietò l’utilizzo del Castellani per le successive partite. Speriamo che non ci sia tensione e .. che si vinca noi (Romeo avrà altro da fare sulle nuvolette).

    • Vabbè, epoche e situazioni diverse… Castellani, per quanto ne so, era un calciatore e una persona brava e perbene, vittima della barbarie nazista, credo morto in un lager piuttosto giovane. Romeo era un simpatico affarista “intrallazzone”, a suo tempo squalificato a vita (!) dalla federazione per aver venduto un giocatore (credo Claudio Sala) a due diverse squadre, poi amnistiato dopo la vittoria italiana al mondiale 1982. Per uno strano caso del destino comprò per poche lire il povero Pisa e pian piano lo portò ad un livello mai raggiunto prima e temo anche impossibile da ripetere in futuro. Avete presente Alberto Sordi presidente del Borgorosso ?.. Ecco quello era un po’ il ritratto di Romeo. Un capopopolo, adorato da un’intera città ancora oggi, un personaggio istrionico e spregiudicato con un grande senso degli affari, perennemente in conflitto con la federazione, la stampa e il Comune di Pisa, un personaggio bizzoso, scomodo, non omologato, a volte pure maleducato, ma naturalmente un acuto intenditore di calcio come pochi. Buona domenica!

  28. Bravo Ranieri…analisi perfetta e sincera sulla figura di Romeo! Ti faccio i miei complimenti: pisano “sui generis” in una citta di “pomposi”(vedi i vari giornalisti tv Marini, famiglia Orsini etc..)! Ti saluto e cmq spero di battervi domenica sera.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here