Squadra in campo nella giornata di giovedi per proseguire il lavoro in vista della sfida che si giocherà lunedi sera a Bergamo. Una sfida che per i più è considerata impossibile per gli azzurri, ma come sempre la squadra di Andreazzoli andrà a giocarsela a viso aperto senza timori reverenziali.

Arrivano dal campo poche novità. Il modulo che vedremo a Bergamo sarà il solito 3-5-2 e la squadra dalla cintola in su sarà la medesima che abbiamo visto ad Udine, con l’eccezione di Pajac che non ce la fa: al suo posto dovrebbe agire Antonelli. E’ semmai dietro che ci sarà una sorta di “rivoluzione” visto l’infortunio di Silvestre e la squalifica di Maietta. La sensazione è che si possa vedere Veseli a destra, Rasmussen in mezzo (c’è però da dire che Nikoloau viene provato spesso in mezzo e potrebbe essere la sorpresa)  ed il rientrante Dell’Orco a sinistra. Ancora ai box Oberlin e Acquah, entrambi al lavoro in palestra nella giornata di ieri.

Nella mattinata di venerdi nuova sessione di allenamento.

Rispondi al Sondaggio di PianetaEmpoli

24 Commenti

  1. Pur di lasciare a sedere Veseli che ci ha devastato dalle cazzate continue fino ad ora farei giocare tutti i mancini dietro…

  2. Bene, andiamo a giocare a viso aperto, teniamo palla 70 minuti senza creare occasioni e poi magari prendiamo due-tre gol in contropiede …. così ci attaccano il ciondolo

    • Ok. Allora facciamola tenere a loro la palla 70 minuti e vediamo cosa succede.
      Io credo succeda come due anni fa: assalto a Fort Apache.

  3. Ok allora andiamo a giocare col pullman davanti all’area di rigore, giochiamo a pallonate sperando in una loro giornata no e corriamo a vuoto 95 minuti per rincorrere gli altri… così per sabato prossimo siamo pure stanchi…
    Sapete qual è il problema?.. che come giochiamo giochiamo il risultato è lo stesso purtroppo… i difetti sono alla base… almeno così si gioca al calcio

  4. concordo con quello che dice Federico. Gli errori di costruzioni della squadra sono evidenti e li abbiamo già detti. E a gennaio ci serviva un difensore esperto e un centrocampista e non sono stati presi. rammento che Bennacer è bravo ma non u regista vero. Però almeno ora si gioca a pallone. Col ritorno del nonno 6 punti in 4 gare con Naoli e juve non sono male. E’ che venivi dal nulla prima. Sicuramente perdere a Udine in quel modo fa molto male e fa arrabbiare il fatto di aver preso 3 gol in ripartenza. Io credo sia anche nell’ingenuità dei giocatori il non fare un fallo in ripartenza. Non credo glielo dica l’allenatore, tutti all’arma bianca in avanti anche avanti 2 -1. Peccato, perè ragazzi veder giocare l’Empoli di Cappellino era deprimente.

  5. Bah, io credo che vista la rosa attuale, gli infortuni, gli ENORMI errori commessi dalla dirigenza (vendite assurde, mercato fatto con i dadi, la scelta di Iachini, ecc…), la sfortuna comunque imperante… io credo che se ci si dovesse salvare quest’anno sarebbe un’impresa epica.
    Forse l’obiettivo più difficile mai raggiunto dall’Empoli, paragonabile solo alla vittoria dei playoff di C1 che ci riportò nel calcio “vero” dopo 7 anni d’infermo fatto di Baracca Lugo, Pavia, Alessandria & C….

  6. quello che ci deve dare la forza è che in qualche modo il destino non ci da perdenti definitivamente. Pensate alla vittoria con il Napoli, chi l’avrebbe previsto?, a questo punto direi e menomale abbiamo vinto, altrimenti, non c’era più speranza davvero e comunque ora le partite si basano essenzialmente sulla fame che una squadra ha, forse l’Atalanta è ancora a cercarsi un posto in Europa, ma non ne sarei completamente sicuro, potrebbe anche lasciarci un po giocare e se riusciamo a non venire sconfitti, sarebbero altri punti guadagnati…vediamo cosa succede!!!!.

  7. 4-3 o 3-4
    Sarà una partita altamente spettacolare! È sempre così quando gioca l’Empoli. Oltretutto, davanti a tutta Italia, lunedì.

  8. Mi pare che a parità di modulo,il difensivismo di Iachini ci ha portato a subire più goal di quando giochiamo e giocavamo alla Andreazzoli…..e allora che senso ha giocare arroccati dietro e poi ripartire…..Giochiamocela a viso aperto come abbiamo fatto a Torino o contro il Napoli e anche a Udine…..tanto le nostre sconfitte non sono mai state dettate dalla non bravura dei nostri giocatori nel proporre gioco ma da errori marchiani individuali che se riusciremo ogni tanto a portare a zero non importerà sempre fare 2 o 3 goal per cercare di vincere una partita.Se poi vi piace che Farias e Caputo tocchino un paio di palloni a partita giocando distanti fra di loro come quando cappellino gli faceva esprimere il 20% del loro potenziale….allora giochiamo tutti indietro che ci fanno un mazzo tanto…..Anche nella partita di andata finchè hanno giocato loro ci hanno rifilato 2 goal(anche se il 2-0 è stato rocambolesco)quando abbiamo pigiato sull’acceleratore ci siamo presi i 3 punti.Credo che sarà una grande partita perché loro giocano in maniera propositiva e non di contropiede….Giochiamocela tanto nessuno punterebbe un cent sulla squadra azzurra e perso per perso non ci costa niente provarci!

  9. Se non ho capito male la Juve domani farà giocare titolari anche qualche primavera……La viola nel caos più totale chissà se vincerà con il Bologna….
    La rometta escluso che a noi ha dato punti a tutte….
    In che dobbiamo sperare?

  10. Per molti di voi l’Atalanta ha già vinto, spero che lo credano anche i giocatori della Dea.
    Non ho mai visto una partita vinta prima di giocarla e credo che l’idea che abbiamo ce la possiamo giocare …. non ho detto che si torni con un risultato positivo.
    Confido in Juve e Fiorentina …. la “seconda” squadra è migliore anche del Napoli, la Fiorentina dovrà giocare la partita della vita e Vincenzo farà di tutto per far ricredere il popolo viola che si scorderà tutto dopo una sonante vittoria.
    La Roma non può permettersi di regalare niente e a Genova l’ho vista cattiva cattiva.
    La speranza è di trovarmi a 3 punti dalla Spal lunedì sera.

  11. Signori non speriamo sugli altri,perchè in teoria sia la Spal che Udinese e Bologna, possono fare punti,in quanto la Juve penserà all’Ajax,la Roma è una normale, e la Fiorentina è incasinata fino al collo, i tifosi faranno sciopero contro la presidenza, quindi mettiamocela tutta noi e poi vediamo cosa succede.

  12. Soli.
    Siamo soli contro il palazzo.
    Soli contro il potere delle grandi.
    Soli contro la sfortuna.

    E s’ha da recupera” 2 punti al Bologna e 4 a Udinese e Spal.

    Mi ci vien da piangere. Anche pensando che l’Atalanta ha il miglior attacco del campionato…..

    • Claudio, il Palazzo sono i nostri dirigenti che tu non hai mai saputo criticare. Tu sei il guardiano del Palazzo. Però non ce l’ho con te, ma con loro. Cmq le partite si giocano al meglio e poi si vede.

  13. Ah dimenticavo di dire che la Fiorentina njon può continuare a cfadere in basso. Non ci metto una mano sul fuoco, ma Montella li caricherà senz’altro.

  14. Che vergogna||| Non posso che appoggiare ciò che dice Giovanni.
    Abbiamo un Palazzo con le basi di cacca. Per il loro interesse…e altro… venderebbero anche la mamma.
    E’ incredibile doversi ritrovare ora con un giocattolino rotto in mano che con pochi ritocchini sarebbe già salvo. Ma la cosa peggiore è sentire che c’è chi li sostiene ancora.
    Questi pensano solo a realizzare le prossime entrate: Di Lorenzo, Bennacer, Krunic, almeno 40 milioni più i 25 del paracadute.
    Poi ci sarà chi dice: ma ci fanno vedere da vent’anni serie A e serie B.
    Purtroppo io non riesco a sentirla tutta questa riconoscenza, anzi… mi sento dentro un gran sentimento di rabbia.
    Comunque proviamo ugualmente a chiudere, ora, la stalla……….ma ho paura che i bovi siano già scappati.

  15. La non conferma di Giampaolo è stato il più grande errore degli ultimi anni.
    Quello che fa rabbia è che a discorsi dicono di voler creare un progetto di società/squadra che resti stabilmente negli anni nella massima serie.
    Poi, i fatti parlano invece di continue scommesse che cozzano con quella volontà (Martusciello e Iachini, ad esempio).
    Quest’anno avevamo una grossa possibilità con nonno @ureli.o, bastava mettergli a disposizione gli elementi giusti e il risultato era assicurato.
    Ancora non si rendono conto che un allenatore del genere è un privilegio averlo.
    Ed invece, con le loro mosse illogiche di mercato, rischiano di bruciarlo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.