Riprenderà mercoledi la preparazione degli azzurri, la società ha infatti deciso di concedere due giorni di riposo al gruppo in questa settimana che non porterà a nessuna sfida di campionato. Come già noto, il prossimo incontro ufficiale sarà giocato al Castellani domenica 20 ottobre contro la Cremonese. Cremonese che in questi giorni potrebbe decidere di cambiare la guida tecnica.

Ovviamente si riprenderà senza i nazionali, e con tre elementi ai box. Gazzola, Antonelli e La Gumina sono infatti al momento non a disposizione, e forse soltanto l’ex Parma potrebbe tornare ne ranghi in tempo per la sfida di domenica sera. Le condizioni di La Gumina sono tutte da verificare, la sensazione però – come già detto – è che la distorsione alla caviglia rimediata in allenamento possa tener fuori alcune settimane l’attaccante palermitano. Contro la Cremonese ci sarà da far fronte anche ad un’altra certa assenza, quella di Bandinelli che sarà squalificato dal giudice sportivo. In questo caso potrebbe cadere su Bajrami la scelta a centrocampo, mentre davanti non ci sono molte alternative con ancora Moreo a far coppia con Mancuso.

Da mercoledi, come detto, la squadra riprenderà la preparazione ma sarà dalla settimana prossima che si potrà capire qualcosa in più rispetto alle idee del tecnico Bucchi, un Bucchi che vorrà vendicare subito la sconfitta con il Pordenone. La squadra dovrebbe emigrare anche settimana prossima a Malmantile.

9 Commenti

  1. Mamma mia amici! Leggete cosa si prospetta….

    Dopo la sconfitta interna contro il Cittadella di oggi, la Cremonese sta valutando la posizione di Massimo Rastelli, l’allenatore dei grigiorossi. Ore di riflessione, per la dirigenza, che potrebbe decidere di cambiare la guida tecnica. Ci sono stati già dei contatti con Iachini, che al momento però preferisce attendere gli sviluppi sulla panchina della Sampdoria dove è uno dei profili considerati per il post Di Francesco.

    FONTE GIANLUCA DI MARZIO

  2. Si,ok. Ma una cosa è affrontare la Cremonese con Rastelli, che se la gioca a viso aperto. Altra affrontare mister Iachini difesa e contropiede.

    • Scusa Claudio ma pure Rastelli non è mai stato fautore di calcio champagne.Ricordi quando venne il suo Avellino qui contro l’Empoli di Sarri? Schianti,botte e tutti dietro.E vinsero pure la partita.In realtà in B nessuna gara è impossibile,nessuna gara è scontata.

  3. Ragazzi aggiornamento importante.
    Ieri sera ho fatto partita di calcetto e ho fatto 2 gol.
    Comunque ribadisco il concetto per mister bucchi…sono disponibile a passarti i miei schemi da angolo con nientepopodimeno del 70% di riuscita con gol.
    Inviami la tua mail cristian e ci vinci le partite con i miei schemi.

  4. Davanti siamo corti. Credevo che Merola, Cannavò o altri fossero una vera e propria quarta punta, vere alternative, in realtà siamo in tre perché gli altri nemmeno vengono calcolati. Male. Perché i tre sono bravi per diversi motivi, ma per diversi motivi non è che con loro tre ci sia tanto margine di miglioramento, anzi.
    Laribi non può giocare mezzala o ritornare trequartista? Bajerami non mi ha impressionato per niente, io tirerei fuori dal cilindro l’uomo che sulla carta ha più qualità.
    E poi cՏ il capitolo infortuni: siamo sfortunati o sӏ fatto male i calcoli? Assenze lunghe e pesanti.
    In tutto questo salvo e spero nel Mister, anche lui ha sbagliato a Udine ed in un certo senso ha ammesso di aver sperimentato. Ma sa che cosa sta facendo, o almeno è quello che trasmette.
    Avanti Empoli. Strada lunga e tortuosa, ma dobbiamo lottare insieme. Per il sogno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.