Altro giro altra vittoria. Gli azzurri non si fermano più ed a Perugia arriva la quarta vittoria consecutiva e con Marino in panchina è filotto perfetto. Si torna in campo sabato prossimo e quindi gli azzurri già oggi riprendo la loro attività ed alle 12 saranno in campo per il primo allenamento in vista del Pordenone. Tra l’altro, curiosità, per la terza volta di fila l’Empoli affronta una squadra con pari punti, la speranza è quindi quella di mettere sotto anche i ramarri che – partiti molto bene – sembrano non nel loro momento migliore non vincendo da sei gare consecutive.

Alla ripresa saranno da valutare le condizioni di Simone Romagnoli uscito ieri prima del tempo per via di un problema ad un ginocchio. Non dovesse farcela l’ex Brescia è già in preallarme Sierralta. A livello formazione non ci si attendo novità, l’unico ballottaggio in vista è il solito, ovvero quello in attacco tra La Mantia e Mancuso. Da segnalare però che a disposizione non potrà esserci Balkovec che verrà squalificato dal giudice sportivo essendo in diffida ed avendo preso ieri un cartellino giallo: Antonelli al suo posto.

Le prove del nove crediamo siano terminate, la squadra c’è ed ha una sembianza ed un atteggiamento completamente diverso. La stagione è lunga e l’epilogo può avere qualsiasi natura ma, al di là di questo, adesso c’è una squadra che è una squadra, che sa lottare, soffrire e vincere anche quelle partite in cui non esprime la totale supremazia. La squadra adesso è ben messa in campo con logica, uomini al posto giusto come Bajrami ed un Frattesi redivivo. Nel secondo tempo di Perugia innegabile che la squadra abbia accusato un po’ sia la stanchezza sia l’avversario con gli attaccanti un po’ troppo distanti dagli altri reparti. Però questo gruppo adesso ha consapevolezza nei propri mezzi e logica conseguenza l’azione bellissima innescata da Ciciretti e chiusa dal già citato Frattesi.

Avanti cosi, c’è soltanto da dire questo. La filosofia del “una gara per volta” paga ed anche la classifica inizia ad assumere una sembianza molto più piacevole.

5 Commenti

  1. Come le formichine..piano piano ma lontano…FORZA RAGAZZI FORZA..IL VENTO E’ CAMBIATO…RULLIAMO COME SCHIACCIASASSI ORA..FORZA

  2. Continuo a dire quello che vado dicendo da alcune settimane: proviamo a raggiungere 40 punti a Cremona.
    Dopodiché vediamo che succede

  3. Potrebbe avvenire anche un Ciciretti al posto di Bajrami o Mancuso su quella fascia. Poi convinti che giochi Antonelli ieri non convocato? O sarà il turno di Pinna con spostamento di Fiamozzi sulla sx?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.