Che rimonta incredibile !!!! Nel recupero l’Empoli supera la Dea e fa due su due con Iachini !

    73

    L’Empoli vince una partita incredibile, rimontando da 0-2 e con un rigore sbagliato. Sembrava la solita partita dei complimenti ma senza punti ed invece gli azzurri escono fuori e si prendono anche la vittoria. Avanti gli orobici Caputo fallisce dal dischetto il possibile pareggio e sul contropiede prendiamo il secondo gol. Si sblocca La Gumina che accorcia e poi prima un autorete e poi Silvestre al 92′ portano i tre punti nelle casse azzurre. L’Empoli cambia modulo, trova compattezza e forza ed adesso la crisi sembra davvero alle spalle.

    EMPOLI

    3

    ATALANTA

    2

    33′ Freuler; 40′ Hateboer; 42′ La Gumina; 76′ Masiello (A); 92′ Silvestre

     

    EMPOLI (3-5-2): Provedel; Veseli, Silvestre, Maietta; Di Lorenzo, Krunic (71′ Zajc), Bennacer, Traorè (84′ Acquah), Pasqual; La Gumina (88′ Mchedlidze), Caputo.

    A Disp: Terracciano; Brighi; Antonelli; Untersee; Capezzi; Marcjanik; Rasmussen; Ucan; Mraz.

    Allenatore: Giuseppe Carillo (Iachini squalificato)

    ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Toloi (46′ Mancini), Dijimsiti, Masiello (88′ Paolomino); Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez; Ilicic, Zapata (46′ Pasalic).

    A Disp: Rossi; Gollini; Valzania; Reca; Bettella; Castagne; Pessina; Rigoni; Ali Adnan.

    Allenatore: Gian Piero Gasperini

    ARBITRO: Sig. Manganiello di Pinerolo (TO).  Assistenti: Tegoni/Botteghi.  Var: Massa/Alassio

    AMMONITI: 23′ Veseli (E); 37′ Masiello (A); 66′ Maietta (E); 69′ Gosens (A)

    ESPULSI: 83′ Ilicic (A)

     

    Grande rimonta dell’Empoli che affonda al Castellani l’Atalanta con una remuntada strepitosa: da 0-2 a 3-2 con gol vittoria al 92′. Primo tempo con l’Empoli più vivace e voglioso di far male alla squadra di Gasperini, che soffre le ripartenze e i movimenti di Caputo. Lo stesso attaccante ha la possibilità di portare in vantaggio i nostri, dopo un’ottima azione con Krunic, ma Berisha c’è e salva tutto. Poi il blackout dell’Empoli, la Dea ne approfitta con Remo Freuler che insacca di destro. Gasperini esulta ma per poco perché Masiello fa mano in area, Manganiello (l’arbitro della gara) dopo la consulta del Var decide per il rigore. Caputo sul dischetto fallisce, pallone contro la traversa che fa ripartire la Dea in contropiede, falcata di Zapata che crossa in mezzo trovando la testa di Hateboer. 2 a 0 e Empoli che potrebbe già chiudere la partita dopo lo shock del rigore sbagliato ma la squadra di Iachini non ci sta e La Gumina accorcia le distanze. Nel secondo tempo succede di tutto. Si inizia al 77’ dove un pallone viene messo in mezzo, Masiello si inciampa sul pallone e insacca nella sua porta (ancora da vedere se è gol di La Gumina o autogol, si aspetta la Lega Serie A). Viene espulso Ilicic ed al 92’ cade la squadra di Gasp, sotto l’incornata di Silvestre che ci porta i tre punti.

     

    LIVE MATCH

    1° Tempo

    0′ – Azzurri al cambio di modulo. Si va con la difesa a tre o a cinque in fase di non possesso, un ritorno a quello che di fatto è stato il modulo bocciato a Vivarini. Pasqual capitano, Levan in panchina.

    1′ – Errore di Di Lorenzo in disimpegno, palla a Zapata che prova a metterla in mezzo ma libera Veseli.

    4′ – Parte centralmente Krunic, il bosniaco potrebbe tirare ma appoggia a Pasqual che la mette in mezzo trovando una deviazione in angolo. Calcia Bennacer spazza la difesa in maglia bianca.

    5′ – Masiello anticipa Traorè in angolo, il nostro secondo. Ancora Bennacer dalla bandierina, la toglie Hateboer.

    7′ – Pasqual da sinistra la mette in area, sbuca da dietro La Gumina che va di prima impegnando Berisha.

    10′ – Tiro cross rasoterra di Gosens, blocca a terra Provedel.

    12′ – Fallo di Maietta su De Roon, punizione per gli orobici ai 30 metri.

    13′ – La mette dentro il Papu, mischia in area azzurra, Toloi la prende per Zapata ma il colombiano è in fuorigioco.

    14′ – Zapata crossa da sinistra, la palla attraversa tutta l’area di rigore ed esce sul fondo.

    15′ – Buona apertura di Traorè per Caputo che va via a destra, Ciccio in mezzo per Bennacer che viene però anticipato in angolo da Dijimsiti. Niente poi dalla bandierina.

    17′ – Primo angolo per l’Atalanta con Pasqual ad anticipare Hateboer. Calciato l’angolo, con Di Lorenzo ad allontanare la palla, la riprende poi Gosens che la mette dentro, esce Provedel che blocca e subisce una carica.

    21′ – Ottima chiusura di Silvestre su Ilicic lanciato a rete.

    22′ – Caputo entra in area da sinistra, l’appoggia dietro per l’accorrente Krunic che però viene anticipato da un difensore ospite.

    23′ – Ammonito Veseli per fallo su Zapata.

    24′ – Palla per Gomez che batte a colpo sicuro all’altezza del disco del rigore, Silvestre si immola e ribatte.

    26′ – Hateboer da sinistra, Pasqual libera di testa.

    27′ – Cosa si è divorato l’Empoli. Parte Krunic centrale, si apre a sinistra per Caputo, tiro di Caputo respinto, ancora di testa Ciccio, ribattuta c’è li La Gumina ma il numero 20 non la prende e Masiello puo’ spazzare.

    28′ – Ancora bravo Silvestre a chiudere stavolta su Toloi.

    29′ – Gonses da sinistra, testa di Zapata con palla che va nettamente fuori. Crescono gli avversari partiti sotto ritmo.

    30′ – Tiro di Toloi dai 20 metri con palla che supera la traversa. Provedel era sulla traiettoria.

    33′ – Atalanta in vantaggio. Scende Ilicic, palla ad Hateboer che tira in porta, respinge Maietta che di fatto mette palla sui piedi di Freuler che non ha problemi a segnare.

    35′ – Rasoterra di Krunic dal limite, deviazione di un difensore e corner, il quarto. Batte Bennacer, respinge il portiere.

    36′ – Pasqual serve Caputo che viene anticipato con un braccio da Masiello. Si dovrebbe andare al Var.

    37′ – Rigore e giallo a Masiello.

    39′ – Tira Caputo dagli undici metri: TRAVERSA.

    40′ – Raddoppia l’Atalanta, contropiede micidiale di Zapata, palla in mezzo per Hateboer che di testa segna.

    42′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL La Gumina !!!! Discesa sulla destra di Di Lorenzo che la mette in mezzo, va sulla palla Dijimsiti che la tocca servendo l’ex Palermo che stavolta non sbaglia da pochi metri.

    44′ – Buona giocata di Krunic sulla trequarti ma il bosniaco fa un passo di troppo.

    45′ – Buona palla per Caputo che è defilato a sinistra, gli si fa incontro Berisha che riesce da terra a toccare in angolo. Dalla bandierina va Pasqual, tiro respinto, ancora il capitano, ancora di testa a liberare la difesa nerazzurra.

    46′ – Finisce un rocambolesco primo tempo con i bergamaschi avanti 2-1. Buon Empoli che ancora deve affinare qualcosa in mezzo al campo con questo “nuovo” sistema.

    2° Tempo

    1′ – Cambio per l’Atalanta: Mancini per Toloi e Pasalic per Zapata.

    2′ – Cross di Pasqual da sinistra, palla raccolta da nessuno.

    5′ – Tiro cross di Traorè da sinistra con palla che esce nettamente sul fondo.

    7′ – Lungo lancio di Maietta, sponda di Krunic, palla a Caputo che dal limite prova a sparare a rete ma la palla è nettamente alta.

    8′ – Ottima chisura di Veseli in angolo. su Ilicic che era lanciato a rete dopo un errore di Maietta. Dall’angolo testa di Mancini con palla fuori.

    11′ – Ancora Ilicic centralmente, lo sloveno viene fermato al limite, palla però a Gomez che prova un rasoterra sul quale c’è Provedel.

    12′ – Botta del Papu dal limite, respinge tuffandosi sulla destra il nostro estremo difensore.

    15′ – Traorè si crea lo spazio al limite dell’area, prova il tiro ma davanti a lui tre difensori a far muro.

    16′ – Masiello chiude in angolo anticipando Di Lorenzo. Calcia Bennacer, la spizzica La Gumina ma la sfera è poi recuperata dagli avversari.

    18′ – Angolo per gli orobici, calcia Gomez, di pugno respinge Provedel.

    19′ – Forte rasoterra di Ilicic, ancora Provedel a respingere tuffandosi sulla sua destra.

    20′ – Krunic vicino al pareggio. Passaggio perfetto di Caputo per il bosniaco, rasoterra dal limite dell’area a cercare il palo alla destra del portiere con palla che esce di pochi centimetri.

    21′ – Bennacer cerca dalla trequarti La Gumina, esce Berisha e blocca.

    22′ – Ammonito Maietta per fallo su Ilicic.

    24′ – Ammonito Gonses per fallo su Di Lorenzo.

    25′ – Punizione per gli azzurri, un corner corto sotto la maratona. Calcia Bennacer, palla messa fuori, botta di Traorè dal limite con palla fuori ma davvero grande personalità per il classe 2000.

    26′ – Primo cambio per l’Empoli: Zajc per Krunic.

    26′ – L’Empoli si mette 3-4-1-2 con Zajc dietro le punte.

    30′ – Botta dal limite ma centrale di Bennacer: blocca il portiere ospite.

    31′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL. Di fatto è autogol di Masiello. Caputo per Pasqual che va rasoterra a metterla in mezzo per La Gumina, Masiello va male sul pallone e la trascina dentro con il numero 20 che la tocca quando è già dentro.

    34′ – Attacca l’Atalanta con Ilicic che fa fuori tre azzurri, poi palla a Gonses che prende il palo ma c’era già la bandiera alzata dell’assistente.

    36′ – Ottimo recupero difensivo di Bennacer su Pasalic.

    38′ – Espulso Ilicic che prende un giallo per fallo su Bennacer, poi manda a quel paese l’arbitro ed esce il rosso.

    39′ – Secondo cambio per gli azzurri: Acquah per Traorè.

    42′ . Mischia in area atalantina, poi Zajc è in fuorigioco.

    43′ – Ultimo cambio per Gasperini: Palomino per Masiello.

    43′ – Ultimo cambio anche per noi: Mchedlidze per La Gumina.

    45′ – Saranno tre i minuti di recupero.

    46′ – Maietta mette in mezzo una bella palla e Levan non ci arriva per un soffio. Poi cross di Acquah ed angolo.

    47′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL. Silvestre raccoglie il corner di testa e batte Berisha !!!!!!!!! Rimonta completata !!!!!!!

    48′ – Game Over al Castellani, l’Empoli vince in rimonta una partita incredibile e fa sei punti in due gare dall’arrivo di Iachini. La crisi è finita !!!!!

    73 Commenti

    1. La squadra PIÙ VECCHIA del campionato contro la SQUADRA PIÙ GIOVANE …. Il problema è che quella più giovane è l’Atalanta… Non ho parole!!!!!!

    2. Sempre peggio….. Con Andreazzoli si giocava bene ma non si era efficaci… Ora si gioca male e non lo siamo lo stesso… Anche oggi però rigore sbagliato e gol mangiato sennò magari si sarebbe anche stato in vantaggio… Ma cambiando L allenatore il risultato non cambia… Stessi errori e stessa sfortuna… E allora vediamo di giocare almeno bene…
      Ridateci Andreazzoli….!!!!!!! E compragli un attaccante presidente !!!! Sennò si retrocede di sicuro !!!!

      • In questo sito ci sono commenti veramente imbarazzanti, di gente incompetente che non conosce minimamente il gioco del calcio della serie A; gente che parla di calcio Uisp, di gioco meraviglioso di Andreazzoli (6 punti in tre mesi), che ha denigrato fino all’offesa giocatori come Provedel, La Gumina …., e la stessa società, che parla di moduli senza sapere che cosa sono; insomma gente veramente scoppiata non degna di parlare della nostra squadra. Andrebbero sabotati, ma non so come. Qualcuno ha qualche idea?

    3. Avete rotto il mazzo!!!!! Tutti x l’Empoli!!! Da 0-2 a 2-2 con rigore sbagliato contro una signora squadra……e ci si lamenta…..

    4. Immensamente felice per Nino, lo conosco da quando ha iniziato a dare i primi calci, e’ stato criticato, deriso, ma conoscendolo, lui non molla mai. Un grande abbraccio Nino, ci vediamo presto.❤

      • Il ragazzo si vede ha i numeri…ora speriamo dia continuità grazie all’entusiasmo della doppietta(lse io secondo glielo omologano).

      • Il giocatore c’è, per me non è mai stato un bidone. …. Aveva bisogna di una gara maiuscola ….. Ora spero nel bis!!!! Forza Nino non aver paura!!!!!

      • Caro Carmelo per me rimane un giocatore sopravvalutato , un giocatore che non vale 9 mln e che il compaesano Accardi ha portato ad Empoli , pensa che giocatori come Inglese , Gervinho , Piatek ecc sono costati molto meno e valgono il triplo , diciamola tutta io sono strafelice per la vittoria ma si è vinto x culx ma si sa Iachini ha tanta fortuna e lo hai visto tu a Palermo , io non metterei mai la difesa a tre e in panchina giocatori come Acquah e Zajc , a fine stagione si fanno i conti e ti faccio vedere che x me sarà un flop spero ovviamente da tifoso che mi smentisce ma ho i miei dubbi

    5. Cesare ma che ti sei bevuto?Il grandissimo SIGNORE di Gasperini ha detto “Ci siamo ritrovati sul 2 a 0 ma la partita aveva detto altre cose”.Se pensi che dal secondo goal loro (e a come è arrivato) abbiamo giocato solo noi …
      Ragazzi Questo punti sono meritatissimi.Anche con il pareggio avremmo potuto recriminare.Abbiamo avuto 5 occasioni limpidissime per fare goal senza segnare, cosa avremmo dovuto fare di più per meritarsi la vittoria?Oltretutto contro “a squadra più in forma del campionato?Certo Maietta … in alcuni casi imbarazzante …

      • Lascia perdere su questa pagina ci vengono a scrivere dei casi disperati che si divertono a tifare sempre e comunque per gli altri

    6. Non me l’aspettavo. Speravo in un pareggio. 3 punti cacchio sono una gran cosa. Viva l’Empoli. E vorrà dire che il rigorista dovrà essere Pasqual. Che La Gumina si sia sbloccato è una vera conquista. Più importante addirittura dei 3 punti. Vedremo in seguito. Ma uno giovane che riacquista fiducia sarà esplosivo. Così mi aspetto. Ganzi siamo, non c’è che dire.

    7. Solo una constatazione doverosa.. il questa stagione andreazzoli sei punti.. in quattrquattro mesi di campionato.. mister iachini sei punti in quindici giorni.. tutto il resto è noia.. tutti a ferrara.. maremma maiala..

    8. Iachini 6 punti …le parole stanno a zero , modulo e giocatori idem , ha vinto ed oggi anche molto meritata , siamo più veloci e verticali ed era quello che serviva
      Non saremo spettacolari ma non serve , vincere mette sempre d accordo tutti a 5 a 3 o 4 dietro , con chi in campo non mi interessa .
      I numeri hanno sempre ragione, 2 partite 6 punti con Iachini. Stop

    9. lo dissi in tempi non sospetti in cui tutti parlavano male di la gumina…mi ricorda il primo crespo di parma…un gol all’andata e giu’ fischi e bocciatture…ma al ritorno 17 gol e sappiamo tutti che carriera ha fatto…ora ha gia’ fatto il primo gol, mi accontenterei di 12-13 a fine anno…quello e’ forte da solo ti porta via tutta la difesa, se no a 20 anni la juve non lo portava in serie A…

    10. Meno gioco, ma se costruisci sei occasioni da gol contro una signora squadra va bene così. Nel calcio contano le occasioni ed ancora di più i goal. Teniamo meno palla ma verticalizziamo di più. Non siamo stati particolarmente fortunati è vero loro hanno colpito un palo, ma anche la traversa di Caputo che ha innescato un contropiede incredibile, lì hanno avuto fortuna loro

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.