La partita tra Empoli e Chievo di lunedi scorso non si è giocata. I fatti, ormai noti, hanno visto il Chievo presentarsi ad Empoli con invece la squadra azzurra rimasta a casa. Uno stop forzato quello della squadra di Monteboro che, per disposizione della ASL territoriale, non poteva far si che i suoi tesserati si spostassero dalle private abitazioni. Al momento il giudice sportivo non si è ancora pronunciato, lasciando “sub iudice” il risultato.

Qualcosa però dovrà accadere nelle prossime giornate e, comunque sia la direzione presa, ci sarà una parte scontenta che darà il via a tutto l’iter burocratico. L’Empoli lo farà se dovesse essere deciso lo 0-3 a tavolino, il Chievo invece ha già fatto sapere che si muoverà se la decisione sarà quella di giocare la gara. Una situazione che non sarà semplicissima con ognuno a far valere le proprie ragioni, mettendo in campo non i calciatori ma i propri legali.

Una situazione che potrebbe non vedere risoluzione in tempi brevissimi e sappiamo che la regular season si andrà a chiudere il 7 Maggio. Ad oggi ci sarebbe ancora spazio per una data utile nel quale rigiocare il match, ovvero il 27 Aprile oppure il 4 Maggio. Ed è chiaro che se per l’Empoli (almeno questo l’augurio) il ripetere il match potrebbe anche non essere cosi fondamentale, lo potrebbe essere invece per il Chievo e per le concorrenti alla corsa playoff. I clivensi ad oggi sono ottavi. Potrebbe non essere nemmeno da escludere che le date dei playoff debbano slittare… capiremo meglio più avanti.

26 Commenti

  1. Eticamente parlando, il ricorso del Chievo per non disputare il match e vedersi regalato lo 0-3 a tavolino, è quantomai schifoso e fine a se stesso vista la giurisprudenza.

    A pensarci bene, però, ed a livello puramente opportunistico, potrebbe non essere affatto se si dovesse recuperare dopo la fine del torneo: 1 chance in più per entrambe di migliorare la propria posizione in classifica… certo, non so cosa ne pensano le altre squadre.

    Un bel pastrocchio

  2. Veramente si vuol perdere tempo e “ingrassare” gli avvocati….. ma non era più semplice un’accordo tra le parti per trovare una nuova data? ….. non credo che a parti inverse la cosa non fosse concessa….. e poi il Chievo ha anche poca fiducia nei propri giocatori se si attacca a questo per 3 luridi punti…..

    • Fra l’altro voglio dire: se il Chievo avesse acconsentito a rinviare la partita (ovviamente avendo compreso che l’empoli ha dalla sua parte il provvedimento ASL che costituisce “legittimo impedimento” per rigiocare la partita, come avvenuto in Lazio-Torino e Juventus-Napoli, contrariamente al diverso caso della Reggiana a Salerno) al 4 maggio… così da incontrare in quella data, la butto là, un empoli “a pancia piena”… non era meglio anche per loro?
      Piuttosto che farsi la “guerra legale” e poi giocare contro un empoli comunque “inc4zz4t0” perchè costretto ai tre gradi di giudizio?!?

    • Nessuno li ha costretti a comprare puntando una pistola alla tempia….. valutazione alta? Certo, con il senno di poi….. che dovrebbe dire il Napoli per Dimitru ….. e poi loro ci hanno dato Provedel….. che non era proprio il massimo….. quello si che ci ha fatto perdere punti …. e soldi….

    • …non per Pucciarelli ma per il suo Sorrentino e sopratutto Bani contatti entrambi a Natale per il mercato di riparazione direttamente e non passando dal Chievo …..perciò Empoli sul libro nero dei Pandorini

  3. Per me ” si scaldano i legali” è semplicemente un titolo giornalistico, tanto per scaldare i tifosi, ma che ha poco a che vedere con la realtà. Ci saranno sicuramente i legali delle parti, ma si discuterà solo sulla data del recupero. La cosa è talmente ovvia (provvedimento Asl territoriale inconfutabile) che è scontato che si dovrà rigiocare. Basta essere daccordo sulla data, senza creare danni sportivi a nessuno. Per il rimborso spese del “viaggio vacanza” del Chievo e degli arbitri, e della non diretta Dazn, rivolgersi alla lega che non è intervenuta prima, nonostante fosse informata di tutto.

  4. Altri 4 negativizzati. Secondo me il peggio è passato, ora c’è bisogno di stringere i denti per un paio di partite.

  5. ……come immaginavo, il Chievo ha fatto il suo, a anda’ male rigiocano, in caso contrario si ritrovano 3 punti insperati contro la prima in classifica…….

  6. Il chievo ha fatto bene.
    E comunque dipende come rigiocarla a campionato finito può essere un vantaggio pure per noi a seconda di come sarà la classifica.

  7. Per me il chievo ha tutto l’interesse a far ricorso e andare a fine campionato con la partita ancora da giocare dove i giochi saranno ormai fatti e magari sperare che gli lasciamo i 3 punti.

  8. Io faccio due considerazioni:
    1) secondo me troveranno la soluzione che non trascini le cose oltre il 7 maggio per non avere strascichi, quindi non so se questo tergiversare del Giudice sportivo sia per noi positivo o meno, non ne ho idea
    2) spero che, se si dovesse giocare dopo il 7 maggio il recupero, non sia per nnoi decisivo, sennò siamo fritti, avremmo fatto i…….e tutti con lo slittamento dei play off

  9. Il Chievo può inventare quello che vuole,è una squadra mediocre con un allenatore mediocre, e la serie A se la sogna, gli auguro che gli succeda come a noi, poi vediamo come si comporta con gli altri.

    • Piero. All’andata ci fu un focolaio di Covid al Chievo. Si doveva giocare Chievo-Lecce (…e non Chievo Entella) ma quella fava di Campedelli invece di giocarsi il jolly fece andare in campo una formazione rabberciata. Ovviamente si perse ! Ecco come ci saremmo comportati al posto dell’Empoli.

  10. Il Chievo ha perfettamente ragione. L’Empoli, volendo, avrebbe potuto schierare una squadra piena di riserve
    ma giocare sportivamente la partita. Il virus non l’ha mica fatto scoppiare la squadra clivense..?? Si diano i meritati tre piunti a Campedelli e non se ne parli più….!

  11. Il Chievo poteva giocare a Empoli. Voi no e allora qualcuno mi spieghi che colpa ne abbiamo noi. Le solite accuse senza senso. Il Chievo aveva il dovere di presentarsi in campo. Si sa, la regola è assurda, ma era la lega che doveva dire “restate a Verona”. Il 3-0 a tavolino favorirebbe solo Lecce e Salernitana quindi se la cosa dovesse realizzarsi c’è sicuramente lo zampino di Lotito, non di certo di Campedelli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here