Poker vincente al Cosenza e matematica serie A!!!!!

    93
    EMPOLI4
    COSENZA0

    30′ Mancuso (R); 38′ La Mantia; 60′ La Mantia; 63′ Bajrami

    GRAZIE, 14 VOLTE GRAZIE !!!! C’è poco da dire oggi se non questo e fare le congratulazioni alla squadra, al mister, allo staff tecnico ed alla dirigenza per la conquista della quattordicesima serie A della nostra storia!! Inutile soffermarsi sul match come sempre fatto a caldo dopo il triplice fischio, la squadra oggi ha portato a termine l’opera ed è giusto soffermarsi soltanto sulla festa, sui complimenti e sui ringraziamenti. Una stagione mai in discussione, iniziata con quel giusto basso profilo che è stato l’arma in più di un gruppo forte che ha trovato il miglior allenatore possibile per tirare fuori cio’ che serviva. Adesso prendiamocela tutta e godiamocela fino in fondo con intelligenza e con il rispetto di questa maledetta situazione che sta condizionato le nostre vite e che – questa l’unica nota stonata – vede un successo in una stadio deserto. QUESTA SERA E’ UNA GRAN SERA, SIAM TORNATI IN SERIE A !!!!

    EMPOLI (4-3-1-2) : Brignoli; Sabelli, Romagnoli, Nikolaou, Parisi; Haas (83′ Ricci), Stulac (68′ Damiani), Zurkowski (75′ Bandinelli); Bajrami; La Mantia (68′ Moreo), Mancuso (75′ Matos).

    A Disp: Furlan, Fiamozzi, Casale, Terzic, Pirrello, Crociata, Olivieri.

    Allenatore: Alessio Dionisi

    COSENZA (3-4-1-2) : Saracco; Antzoulas (73′ Tiritiello), Idda, Legittimo; Corsi (55′ Bouah), Ba (69′ Sciaudone), Kone, Crecco; Tremolada; Carretta (69′ Sueva), Gliozzi (69′ Trotta).

    A Disp: Matosevic, Ingrosso, Sacko, Vera.

    Allenatore: Roberto Occhiuzzi.

    ARBITRO: Sig. Fourneau di Roma. Assistenti: Muto/Capaldo

    AMMONITI : 29′ Idda (C); 40′ Mancuso (E)

    LIVE MATCH

    90′ – E’ FINITAAAAAAAAAAAAA SERIE AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

    84′ – Matos trova angolo per gli azzurri. Calcia Bajrami la toglie la difesa in maglia bianca.

    83′ – Ultimo cambio per mister Dionisi: Ricci per Haas.

    82′ . Manovrano bene Sabelli e Matos ma non c’è cattiveria ai sedici metri e l’azione sfuma.

    81′ – Cross da sinistra di Crecco, Brignoli si rifugia in angolo. Palla messo dentro, batti e ribatti in area azzurra ed ancora corner.

    80′ – Dieci minuti alla festa !!!!!

    77′ – Tito da fuori di Bandinelli che esce non di moltissimo.

    75′ – Altro doppio cambio per l’Empoli: Matos per Mancuso e Bandinelli per Zurkowski.

    71′ – Haas prova a cercare Moreo ma l’appoggio in profondità è fuori misura

    67′ – Doppio cambio per l’Empoli: Damiani per Stulac e Moreo per La Mantia.

    65′ – Arriva un corner per il Cosenza, dalla bandierina la palla viene calciata direttamente sul fondo.

    63′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL poker azzurro!!!!!! Bajrami riceve da un cross di Mancuso da sinistra e di testa batte il portiere

    60′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL e sono tre!!!!! Palla messa in mezzo di Haas, in scivolata arriva La Mantia che anticipa Bouah e deposita in rete. Adesso è festa e serie A sempre più vicina

    58′ – Colpo di testa di La Mantia che esce senza impensierire il portiere avversario.

    52′ – Ba prova a far entrare la sfera nella nostra area ma la difesa azzurra copre bene

    50′ – Botta di collo piede di Mancuso con palla sopra la traversa.

    47′ – Dal limite va Carretta, tiro centrale e bloccato da Brignoli

    46′ – Lungo lancio di Stulac che va tra le braccia del portiere.

    2° Tempo

    46′ – Finisce il primo tempo con gli azzurri avanti 2-0 ed al momento in serie A.

    40′ – Giallo a Mancuso che fa fallo su Antzoulas.

    38′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL arriva il raddoppio di La Mantia!!! Tiro di Haas debole, arriva La Mantia da dietro che raggiunge la sfera e davanti al portiere non sbaglia.

    30′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL Mancuso dagli undici metri spiazza Saracco.

    29′ – Rigore per gli azzurri, La Mantia sull’angolo viene messo giù e stavolta l’arbitro fischia il penalty. Questo era più dubbio dell’altro. Ammonito Idda

    29′ – Traversa di La Mantia di testa poi arriva Haas e Saracco devia in volo in corner. Azzurri vicinissimi al vantaggio.

    28′ – Cross di Sabelli da destra, interviene Antzoulas ed è angolo.

    27′ – Ci prova adesso Bajrami con il portiere cosentino a parare sul primo palo.

    26′ – Calcia Stulac, testa di Haas e gran parata di Saracco.

    25′ – Punizione per gli azzurri vicini al vertice sinistro dell’area di rigore calabrese.

    23′ – Bajrami prova a sfondare da destra ma viene recuperato da tergo e l’azione si spegne.

    21′ – Botta di Sabelli da fuori che si perde in curva.

    20′ – Debole rasoterra incrociato di Corsi che viene parato tranquillamente da Brignoli.

    18′ – Crecco prova dal limite ma trova l’opposizione di Nikolaou.

    15′ – Parisi entra in area e viene messo giù, la sensazione è che sia fallo netto ma per l’arbitro si gioca.

    11′ – Cross di Sabelli da destra, testa di La Mantia, palla sul fondo.

    9′ – Arriva il secondo angolo per gli azzurri, Stulac calcia direttamente tra le braccia del portiere.

    8′ – Botta di Zurkowski da sinistra che colpisce in pieno Ba. Angolo. Niente dalla bandierina.

    7′ – Cross di Corsi per Gliozzi, libera la difesa azzurra.

    4′ – Gliozzi riceve da destra in girata, la palla scorre fuori alla destra di Brignoli.

    2′ – Haas dentro per Mancuso ma recupera Saracco.

    0′ – Rientrano Mancuso, Romagnoli e Parisi. Conferma per Nikolaou al centro della difesa

    1° Tempo

    93 Commenti

    1. L’ anno prossimo saranno in molti a piangere per questa coppia gol. Che bomber Mancuso e La Mantia altro che caputo Donnarumma

    2. Che ci si fa a blindare il terzo posto? Gli squadroni tipo Lecce che sono meglio di noi e che facevano 6 punti sicuri che fanno?

    3. Aspettiamo, ci sono squadre meglio di noi, ora vengono fuori, l’hanno detto gli intenditori

    4. tantissimi complimenti di cuore, da un tifoso pisano. Ve lo siete meritati veramente alla faccia di squadre come Monza o Lecce che hanno speso molto piu’ di voi.
      Tantissimi complimenti davvero, l’ideale ora sarebbe….. Viola in serie B.

    5. Tutta la stagione massacrati Romagnoli e La Mantia
      Almeno dopo la conclusione di una decina di partite, dileggiato Dionisi
      Ogni volta che si è pareggiato, colpa dell’allenatore incapace di fare i cambi
      Parisi si è montato la testa, Brignoli inaffidabile, poi guardo la classifica e parafrasando Guccini
      Qui alle 4 del mattino voglia di bestemmiare (in modo allegro)
      Senza dimenticare l’Apocalisse prospettata da molti dopo l’unica nebbiosa sconfitta

    6. La sto seguendo in TV complimenti all’Empoli per il traguardo raggiunto.Ciao Riccardo.
      Saluti dal Trentino . ciao Oscar

    7. AndAtA
      Bravissimi tutti i giocatori , campionato dominato con tutto , prima posizione da sempre , goal fatti , goal subiti , forse capocannoniere….minori sconfitte , maggiori vittorie
      Dionisi straordinario

    8. Grandiiiiiiiiiii … vittoria strepitosa e con un Parisi ed un La Mantia che hanno chetato i soliti gufi che di calcio non ci capiscono un acca! Come dice sempre Dippe … ci son tanti altri sport da seguire …. FATELO!

        • E ci hai azzeccato … come ci avevi azzeccato un paio di anni fa quando dicevi che passando dal 3-5-2 di Vivarini al 4-3-1-2 … cosa che poi ha fatto mister Andreazzoli, avremmo vinto il campionato …..

    9. Siamo forti, e abbiamo dimostrato di essere più forti di tutti.
      Il Lecce che sembrava dovesse stravincere il campionato ad un certo punto, non vince più.
      la Salernitana idem e così il Monza. Negli scontri diretti abbiamo visto che la qualità della rosa a livello tecnico e tattico è stata sempre superiore a tutti.
      Insomma campionato vinto in maniera stra-meritata, alla faccia di tanti. Siamo stati i più continui.
      Complimenti ai nostri ragazzi che non hanno ceduto di un millimetro nemmeno con mezza squadra colpita dalla pandemia. Complimenti alla nostra società. Siamo tornati in SERIE A.

    10. È stata una delle più belle giornate dell ultimo anno.
      Grazie a questo stupendo gruppo di ragazzi che ha indossato la nostra maglia.
      Grazie al mister che ha fatto un capodilavoro ma soprattutto grazie ai bistrattati brignoli la mantia fiammozzi e romagnoli.
      Una dedica speciale a ENRICO

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here