Secondo turno di Coppa Italia e primo impegno ufficiale per l’Empoli di Bucchi. La squadra azzurra si troverà di fronte al Castellani la Reggina, una gara da non sbagliare viste le ultime due eliminazioni alla prima gara, una gara in cui l’ambiziosa squadra azzurra dovrà subito far vedere cose importanti. Vediamo le ultime.

 

Il primo Empoli di Bucchi si vestirà con l’abito maggiormente indossato negli ultimi anni, ovvero il 4-3-1-2. La formazione titolare non dovrebbe discostarsi da quanto visto nelle recenti amichevoli, con quella che ha fronteggiato il Venezia ad essere indicativa. Si recupera La Gumina ma molto probabilmente l’ex Palermo partirà dalla panchina con spazio a Moreo accanto a Mancuso. Un undici titolare che vede di fatto soltanto in difesa i reduci della passata stagione. Non convocato Jakupovic tra i tanti attaccanti a disposizione, andrà in panchina invece l’ultimo arrivato Balkocev.

In panchina dovremmo trovare: Provedel, Meli, Balkocev, Pirello, Donati, Romagnoli, Frattesi, Ricci, Zelenkovs, Cannavò, La Gumina, Mraz.

Alla vigilia non ha parlato mister Bucchi che ascolteremo domani al termine del match.

 

Sarà un 3-5-2 quello che manderà in campo il tecnico amaranto Toscano. La formazione che vedremo al Castellani sarà la medesima che ha battuto settimana scorsa il Vicenza, l’unica differenza sarà rappresentata dall’assenza in attacco di Doumbia che dovrebbe essere rimpiazzato da Corazza. Altra assenza è rappresentata dal portiere Guarna.

Mimmo Toscano ha parlato in conferenza sottolineando la forza dell’Empoli ma evidenziando anche che la sua squadra ha grande entusiasmo e non dovrà perdere l’identità fin qui dimostrata.

 

Vediamo quelle che dovrebbero essere le probabili formazioni:

 

4-3-1-2: Brignoli; Veseli, Maietta, Nikolaou, Antonelli; Dezi, Stulac, Bandinelli; Laribi; Moreo, Mancuso.

 

3-5-2 : Farroni; Loiacono, Bertoncini, Rossi; Kirwan, Bianchi, De Rose, Sounas, Bresciani; Reginaldo, Corazza.

35 Commenti

  1. Squadra con tantissime novità, centrocampo ed attacco totalmente nuovi, ma ottima cosa aver confermato l’intera difesa, guai a noi inserirci uno nuovo….eh no eh…la difesa non si tocca perché è stata la nostra forza l’anno passato….

  2. Tre in casa nelle prossime tre domeniche: bisogna vincerle tutte!
    Giù ritiriamo fori per il 48°anno consecutivo la nostra gloriosa sciarpa Azzurra!

  3. Conta il risultato ma come prima cosa la prestazione. a due settimane dall’inizio
    del campionato è importante capire a che punto è la preparazione.

  4. Vincere…vincere….vincere…senza se e senza ma…il nostro credo deve essere questo…come il mio prima l empoli..poi la moglie..poi la mamma ecc..

    • Prima di vincere sarà meglio convincere, che dici, Martinez!
      O anche te ti allinei a tutti quelli che pensano che il risultato, specie all’inizio, è la cosa più importante?
      E bisogna cambiare mentalità!!!…..

      ..

      • Sarà il caso di vincere e convincere..inutile nasconderlo abbiamo preso i migliori centrocampisti le migliori punte..i migliori difensori vedi romagnoli capitano del brescia e sempre il migliore in campo..il portiere è da serie a..allora conta solo vincere e partire bene..non dobbiamo aver paura della reggina..che tutti compreso i magazzinieri costano meno di mancuso,nikolau,moreo

  5. Togliersi dalla testa che la squadra in questo momento vada a pieni regimi,anzi probabilmente come sempre vedremo una squadra di serie C che fisicamente sembra più a posto di noi…..questione di preparazione diversa….Chiaro che si punterà a vincere,ma ancora la squadra non potrà di sicuro velocizzarla al massimo….Per l’inizio campionato si vedrà il miglior Empoli……

  6. Speriamo che mettano presto mano alla difesa ! ..Tra giocatori esperti ma anzianotti e cagionevoli di salute, calciatori che nel corso della partita un paio di disastri li combinano sempre, difensori lenti ed altri ancora acerbi, secondo me non siamo messi per niente bene.

  7. Mai più un. 0-3 , l’anno scorso la vergogna
    Ecco dove va ricordato Andreazzoli, prendere esempio mai più
    MAREMMA IMPESTATA

    • Mi ricordi dove allena quest’anno Iachini?….
      Che siano tutti impazziti?…
      Ribadisco a te e a tutti quelli che la pensano come te, siete la morte e la rovina del calcio.

  8. Io lo ricordo per il gioco spettacolare. Per aver messo sotto la Juve all’andata e al ritorno. Per aver battuto le Nane. Per Empoli-Napoli 2-1, per Empoli-Torino 4-1, per aver fatto tremare San Siro fino al 97°!
    Poi….i suoi errori li ha commessi anche lui, ci mancherebbe. Ma rimarrà sempre nella nostra Storia.

  9. Lasciamo perdere la cabala della Coppa Italia di 2 anni fa, quando uscimmo subito e poi stagione dei record. Ogni anno è diverso e ora è importante passare, anche in ottica campionato, è importante saper soffrire e abituarsi alla lotta, nelle amichevoli, seppur con squadre di serie B o A non c’è la stessa tensione agonistica che solo una partita ufficiale ti dà. Se usciamo stasera poi andrebbe organizzata amichevole per domenica prossima che non sarebbe oltretutto un buon viatico per la Juve Stabia…mentre se passiamo affronteremo il Pescara probabilmente e quindi avversario probante e allenante sotto tutti i punti di vista.
    Non possiamo pretendere il gioco, perchè sarà caldo e la preparazione non è completata nella parte della velocità e se non ha rapidità d’esecuzione la fluidità del gioco ne risente. Ma dobbiamo abituarci a squadre che staranno ad aspettare il nostro errore o a sfruttare la condizione migliore del momento, per cui il compito di Maietta sarà fondamentale nel guidare una difesa comunque un pò lenta. A centrocampo andrà fatto girare il pallone senza sbagliare palloni facili per le ripartenze di Reginaldo

  10. Io a differenza di molti che predicano prestazione e/o Vittoria…… sono curioso come se fosse il primo giorno di scuola….. senza giudicare e/o entusiasmarsi o criticare ….. solo curiosità.
    Credo comunque che sulla carta Frosinone, Cremonese, Benevento e Chievo abbiano qualcosa più di noi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.