L’Empoli ancora una volta deve accontentarsi degli applausi e dei complimenti, stando però a vedere l’avversario fare festa e prendersi tutta la posta in palio. E’ un po’ la stessa storia, diventata noiosa da raccontare e diventata anche un pizzico frustrante per come gli episodi non girino mai dalla nostra e, per come, alla fine la squadra si impegni davvero al massimo senza però poter godere di quanto in campo seminato e di quanto prodotto. Si dice che a forza di buone prestazioni dovranno arrivare anche i risultati, ma adesso la striscia è davvero lunga e la parentesi col Milan rientra comunque in quelle delle grandi occasioni perse. Alla Roma gli azzurri lasciano tre tiri nello specchio della porta, giocando una gara attenta e coscienziosa a livello difensivo, peccato però che due di questi si trasformino nei due gol che regalano alla squadra di Di Franscesco il successo finale. E noi a raccontare ancora di quegli episodi che ieri si traducono nell’ennesimo palo colpito e addirittura in un calcio di rigore tirato malissimo (quasi da non crederci) da Ciccio Caputo. E’ chiaro che, al di la della sfortuna che c’è, la davanti qualcosa non va e bisogna trovare velocemente la medicina, perchè il tallone d’Achille di questa prima parte di stagione sta proprio nei numeri negativi a livello realizzativo, soprattutto dopo aver smontato il giocatolo che (si era serie B e la controprova non l’averemo mai) che tanto bene funzionava in due zone nevralgiche del campo. Sfortuna, si, ma anche la sensazione che qualcosa non vada negli interpreti che, sia chiaro, si impegnano oltre il massimo delle loro possibilità ma forse non hanno ancora creato quella amalgama importante per creare un gruppo vincente. Una squadra che si impegna si, ma che manca – lo dicevamo anche in sede di presentazione – di quella “cazzima” che poi alla fine è la marcia in più per chi come noi si trova comunque a scalare delle alte montagne ogni giornata. Di fronte, per quanto non abbia fatto la gara della vita, c’era comunque una Roma in forma reduce da risultati importanti. Ieri il mister aveva persino riprovato quella carte dei due trequartisti, vista proprio contro l’altra romana, ed i supporti per la punta vanno bene ma sono troppi gli errori che si registrano in mediana con un Capezzi sempre meno convincente.

Gli azzurri partono bene, creano gioco e provano ad avvicinarsi dalla parti di Olsen in diverse occasioni. Bennacer al 14′ non riesce a far esplodere il destro allungandosi il pallone, al 32′ è poi Ciccio Caputo ad andare via bene in velocità sparando addosso al portiere. Dietro la squadra tiene bene e grandi pericoli non arrivano, anzi, la sensazione è che la Roma possa far fatica a creare situazioni di un certo tipo. Al 36′ però arriva Nzonzi col suo metro e novantasei a raccogliere di testa una punizione calciata da Santon: Terracciano non ci arriva ed i gialorossi a sorpresa passano in vantaggio. C’è poco da raccontare per i minuti finali di primo tempo con il secondo che si riapre all’insegna dell’Empoli, anzi, una frazione di gioco che assomiglia molto ad un monologo. Passano solo cinque minuti ed il primo segnale che la serata è ancora di quelle storte arriva, stavolta a colpire il legno è Bennacer. Sei minuti più tardi però arriva una situazione che potrebbe essere risolutiva, infatti Under commette fallo di mano e dopo consultazione al monitor Var l’arbitro decreta la massima punizione. Dal dischetto si presenta ancora Caputo che va col piattone prendendo oltre al pallone, che si impenna, anche un bel pezzo di terreno: rigore sbagliato con Olsen che non si era nemmeno mosso. L’Empoli non si dispera e continua a giocare, ed a venti dalla fine per Caputo c’è un’altro rigore – stavolta la palla è in movimento – che però riviene messo alle stelle. Il mister si gioca il tutto per tutto buttando dentro anche Traorè e soprattutto La Gumina, ma l’ex Palermo si farà ricordare soltanto per la moltitudine di volte che finisce in fuorigioco. Come da classico copione, se tu non segni segnano gli altri, ed a cinque minuti dalla fine Dzeko entra in area con una serpentina e la mette con forza sotto la trasversa. Gara finita.

Buona prova collettiva ma con nessuna eccellenza. Forse è Maietta ad essere meritevole di una menzione in più, giocando davvero una gara pulita andando ad annullare sistematicamente Dzeko che si vede solo in occasione del gol, dove Maietta qualcosa sbaglia ma non puo’ essere certo penalizzato per quello. La difesa tutto sommato, come detto, fa bene, non ci sono particolari sbavature, certo da far rivedere mille volte come si è preso il primo gol, ma ci sta di prendere un colpo di testa da un giocatore come Nzonzi, le cose meno positive non sono quindi da andare a ricercare li. Convince ancora Bennacer, convince più di Acquah nella partita in cui si vedono giocare assieme, un Bennacer che meriterebbe di riprendersi quella maglia da titolare. Caputo è monumentale, c’è soltanto da abbracciarlo e ringraziarlo ma non si può però far finta di non vedere i due clamorosi errori che costano caro nel computo della partita, un Caputo che – anche questo va detto – è davvero solo e sempre più solo (ma noi speriamo che i conti siano stati fatti per bene) e questo lo penalizza in maniera netta. Non va Capezzi che ieri sera azzecca poco e niente e purtroppo il regista arrivato dalla Samp continua ad essere uno dei grandi interrogativi della campagna acquisti estiva. La gara di ieri non era semplice per il valdarnese ma ad un certo punto si smette di contare gli errori che fa: ci sono ampi margini di crescita ed ha giocato delle frazioni interessanti in altre gare, ma deve trovare le idee giuste. Andreazzoli fa pretattica alla viglia e spiazza tutti rimandando dentro il 4-3-2-1, scelta che pare anche giusta con la squadra in campo a dare positive sensazioni e, certo, non ha colpa lui se la palla non fa quel percorso spostata di un centimetro per non prendere i legni ed entrare dentro o se più in generale si sbaglia cosi tanto sottoporta. La gestione della gara semmai non pare cosi perfetta come in altre occasioni, forse il cambio di La Gumina è tardivo e magari poteva anche giocarsi quel terzo cambio, perchè no con quell’Ucan ad oggi mai visto e sul quale non possono iniziare a venire i primi dubbi sulle reali attitudini.

C’è però inevitabilmente da ripartire dalla prestazione ancora una volta, adesso più che mai. La classifica non è certo positiva, la media punti non è assolutamente quella sperata ed alla ripresa del campionato ci sarà una partita che non potrà assolutamente essere sbagliata nel risultato, una di quelle partite in cui davvero non sarà possibile (e nemmeno ammesso) attaccarsi ad altro che esca dal tabellino finale. I segnali ci sono, non certo da oggi, le sensazioni sono che basti davvero poco, ma quel poco va fatto ed adesso in nemmeno tanto tempo. Non vogliamo fare discorsi a cui non crediamo, e non vogliamo nemmeno pensare che Frosinone possa essere in qualche modo determinante, ma per vincerla dovrà essere vissuta cosi, come se fosse l’ultima per ogni singolo elemento, di campo e non, come se fosse una finale, come se ci fosse già in palio la salvezza: si, perchè loro la giocheranno cosi e faranno oltre il possibile per crearci ogni problema.

81 Commenti

  1. Facciamo molte analisi, giuste e sbagliate è comunque importante farle.

    La mia analisi è questa (al netto di alcuni errori tecnici purtroppo ed episodi negativi che va ricordato ci sono):

    ….PAGHIAMO LE CAZ ZATE FATTE DALLA SOCIETA’ NEL MERCATO…. E IN MOLTI HANNO PAURA AD AMMETTERLO…NON CE LA FANNO AD AMMETTERLO….

    Facciamo il conto di quello che non va secondo le testate giornalistiche: Il mediano e la punta.
    Tho…ma guarda e che caxxo li hai cambiati a fare?…che non lo sapevi che come cambiano le PERSONE cambiano anche le caratteristiche, le alchimie, i legami, le storie e sopratutto, non sono pezzi di macchina che puoi cambiare cosi’ e sostituire?….?
    Ci facevano trapelare Castagnetti troppo lento per la serie A e Donnarumma non di categoria sempre stanco…? esiste su questo una ragionevole convinzione o sono solo estreme ca zza te?

    Non prendetevela con Capezzi, non con La Gumina, non con Aurelio, non con Caputo.
    Sono altri i responsabili, gente che si è divertita a scommettere anziche’ comprendere.

    Ma io che sono un tifoso neutro vi dico questo che Aurelio ha capito che se la squadra giocherà piu’ in verticale (giustissima la scelta di cambiare il modulo e il tipo di gioco) puo’ sopperire alle mancanze
    e a questa impossibilità di ripetere gli schemi e i moduli passati. Bisogna fare con quello che si ha adesso.

    Bisogna capire che siamo diversi e per salvarsi c’è bisogno di cambiare in attesa che rientri qualcuno che puo’ contribuire a far di piu’.

    • Oh Dash, ammesso e concesso che ammettano gli errori, ma poi cosa hai risolto? Che utilità ha continuare a parlarne? Mi sembra una colossale caccia alle streghe …. 5 pt restano anche se si ammettono gli errori.
      Dobbiamo ammettere anche di aver sopravvalutato questa squadra, molti la indicavano da 10 posto … discorsi come “si arriva in Uefa” l’ho sentiti solo io? Bisogna ammettere che non siamo più in B e le partite non le possiamo dominare finendole 4-0, quel tempo lì è morto e sepolto … non siamo la squadra da battere, ma una delle ultime e con diversi limiti tecnici e caratteriali!!!!
      Possesso palla al 60% e 70% ma poi per cosa? …. tre passaggi e tiro in porta, più concreti, meno belli, più ripartenze, aspettarli bassi ….. come la partita contro il Cagliari (guarda caso l’unica vittoria) …. quest’anno mi aspetto questo venendo allo stadio ….
      Dal lato tifosi noto rassegnazione: al Castellani, ieri l’aria era già nera prima d’iniziare …. caspita ragazzi, più gioia, più entusiasmo!!!!

      • Dal lato tifosi, con tutto il rispetto x l’impegno che ci mettono gli ultras, però non condivido sentire inneggiare alla curva del Parma quando invece c’era bisogno di coinvolgere lo stadio x sostenere la squadra.
        Ecco, queste cose non le capisco, come non comprendo ospitare i tifosi di una diretta concorrente: ora, con tutta sincerità, secondo voi, i tifosi del Parma, ieri, non si saranno augurati una nostra sconfitta, visto che lottiamo per lo stesso obiettivo???
        Mah!….

  2. Ora mi sembra che si debbano fare delle precisazioni: sono 10 fuorigioco fischiati, La Gumina è entrato a 15 minuti dalla fine, come possono essere imputabili tutti a lui? Oh Alessio sei prevenuto o cosa?
    Finora in casa (fatta eccezione del Cagliari), abbiamo incontrato e incontreremo: Lazio, Milan, Roma, Juve …. ma veramente credete che queste siano partite alla nostra portata? L’unico partita in cui si è commesso errori evidenti nella preparazione è stata quella di Parma, dove Andreazzoli ha sbagliato come 6 mesi in B messi assieme.
    Finiamola con i discorsi sul mercato, Donnarumma, Castagnetti …. bla bla bla, sono solo parole inutili, se se se; mi sembra che voi come le parole di Tommaso Carmignani di Radio Lady non perdete occasione di ribadirlo, ma a pro di chi? avete interesse a che l’Empoli retroceda? avete scommesso contro? Non mi sembra che questa sia informazione, ma mettere zizzania, fate analisi serie e verrete premiati per questo fornendo veramente un servizio di qualità!!!!!

    • Riccardo questa storia delle squadre contro cui non dobbiamo fare punti è una gran bischerata.
      Questo discorso vale solo con juve e napoli perché con le altre big o presunte tali c’e possibilità di fare i punti.
      Ieri la roma ha fatto ridere e aveva diverse assenze così come la lazio 2 settimane fa.
      Quindi il discorso che alcune partite so già perse prima di cominciare non lo accetto.

      • La Roma e la Lazio hanno giocato sottotono perché queste partite le vogliono affrontare con il minimo sforzo. C’è un abisso tra le prime 6 e il resto.
        Che discorsi, poi la partita di ieri come quella con la Lazio, potevano finire diversamente, ma il mio è un ragionamento sui valori, un po come avviene nel Basket.

      • Riccardo, non per recriminare, ma se non ci si rende conto degli errori li ripetiamo. E dunque Donnarumma è capocannoniere della B. Non dico altro di questo. Tornando al presente, un solo attaccante è troppo poco. La Gumina è entrato gli ultimi 10 minuti: 3 volte in fuorigioco. Il secondo goal della Roma è per nostro errore in difesa. Ho visto il secondo tempo su RadioRoma. I cronisti erano tifosi sfegatati della Roma, com’è ovvio, ma ammettevano che ne lsecondo tempo l’Empoli ha giocato meglio della Roma e che meritava di più. Di attaccanti ce ne vogliono 2, non uno e mezzo. Io sono ancora del parere che con le big si perde, anche se la Roma non si è dimostrata una big, ieri. Ma il mio parere conta poco. E’ che non vedo rimedio alla situazione dell’attacco. Caputo è bravo, sbaglierà di meno. La Gumina? Non c’è che da sperare che migliori. E poi da sperare in Rodriguez quando rientrerà. Per il resto non voglio fare previsioni, come fanno altri asserendo che retrocederemo. Calma, calma. E fiducia. L’allenatore è bravo e fa con quelli che ha. Questa è una grande certezza. Incoraggiamoli.

    • Riccardo, se è così allora non scendiamo nemmeno in campi.
      Ma che discorsi sono!!!
      Le vittorie del Bologna con la Roma, del Parma a Milano, il pareggio del Chievo a Roma, dimostrano che i punti con le big si possono fare.
      Eccome che si DEVONO fare!!!

    • Il mago, il bocconiano, e il meridonale, ma dove azz sono, non parlano mai!!!! Mago parla, dii qualcosa, esprimi un parere sul mercato che hai fatto. Mago dai parla per favore, fai ridere tutta Empoli e mezza Italia. Ahahahahah

    • La risposta potrebbe essere che la Juve si è messa in mezzo in qualche modo e il cor si ha sentito puzza di quattrini per il futuro. E sei sicuro che abbia tirato fuori 9 milioni tutti lui?

    • ah ah questa è la meglio!!!! Mitico Mister T. Ragazzi propongo colletta su PE per un corso di italiano al nostro simpatico Cocchi. Ma quanto gli garberà scrivere “al di la” senza l’accento sulla “a” e “di per se” senza l’accento sulla “e”?

    • Le statistiche dicono che gli ultimi cannonieri della B in A hanno avuto difficoltà ad adattarsi, vedi Lapadula, Caputo etc etc ….. probabilmente anche Donnarumma. ….. ma ora tifate tutti Brescia! !!!!

  3. Donnarumma Tripletta! Un appello al presidente, si tolga il paracadute che quest’anno se precipitiamo noi tifosi ci deve essere anche lei. Donnarumma venduto per 2 milioni se ci penso…..

  4. Il Bologna è rimasto a 7 e l’Atalanta a 6: Se i ragazzi un si buttan giù come noi tifosi, la salvezza ce la possiamo giocare.

    • No bello, io sono sempre convinto che La Gumina sia sempre meglio di Donnarumma, per cui non ho niente da pentirmi, su Capezzi ho più di un dubbio. …. Visto che eravamo a trattare con il Torino, avrei preferito un ritorno di Valdifiori. …. faccio pena? Sono in buona compagnia e te sei uno di quelli …..

  5. Tu ..come nessuno…avete il coraggio di dire che i tre tenori (Accardi-Pecini-Butti) hanno fatto un mercato schifoso??? Almeno ci mettesero la faccia!!! Macché..stanno zitti! Arroganti e presuntuosi.

  6. ….Se la società si comporta in un certo modo (parlo di pubbliche relazioni) è perchè con gli anni gli s’è permesso di farlo…..Se nel tempo s’avesse avuto l’abitudine di fare, al bisogno, improvvisate a muso duro questa situazione non sarebbe consolidata. Però Empoli è un’isola felice e ora ve la puppate…..

    • Finalmente qualcuno che ragiona. Nessuno che gli rompe le scatole e nonostante questo la menano con i tifosi che “mettono pressione”. Cambiate mestiere se non reggete la “pressione” di empoli.

  7. Riccardo no, così no: Sarebbe un caffè amaro. Aspettiamo la fine del campionato e poi tiriamo le somme.
    Adesso siamo tutti a terra. Amareggiati. Più per la scalogna che per altro.
    Come dicono a Napoli….ha da passà ‘a nuttata…..

  8. Il momento è duro, ma io ho fiducia che ci salveremo. Le cose si costruiscono gradualmente, a meno di non prendere campioni già fatti e famosi; e non è il nostro caso. Intanto: fiducia piena a nonno Aurelio.

  9. tutte giuste e legittime le critiche, perché le cose potrebbero andare molto molto meglio, ma se invece di due tra Lazio, Milan e Roma giocavi in casa con, per dire, Bologna e Atalanta ora magari eri a 10 punti e dicevamo che era tutto apposto…e la squadra magari avrebbe avuto gli stessi identici limiti…non la vediamo troppo nera

  10. Donnarumma aveva un triennale con l’Empoli.
    Solo lui sapeva difendere la palla e far salire zajc e krunic o triangolare con caputo.
    Uno dei peggiori errori dell’Empoli di questi anni insieme ai due allenatori Baldini e Martusciello.

  11. Prima una domanda….a Frosinone ci sara’ antonelli? Qualcuno sa qualcosa?
    Poi spero di vedere il centrocampo senza capezzi…con bennacer….acquah…e krunic…con zajc caputo la gumina…tanto un play di centrocampo non ce l’abbiamo tanto vale giocare con le mezz’ali che magari saltano l’uomo….oppure con le grandi giochiamo con 5-3-2 con tre centrali rasmussen maietta silvestre….due terzini…bennacere acquah krunic…zajc e caputo….insomma avete capito che capezzi non deve mettere piede in campo

  12. di marzio ha detto che donnarumma a gennaio torna all’empoli, in un giro di attaccanti che vedrà la gumina al palermo e rodriguez a brescia…ma donnaruma ha chiesto la testa di andreazzoli, la società ci sta pensando…

      • mafia russa!!! facciamoci una risata, male che va abbiamo già la squadra pronta per la risalita immediata dalla B alla A 😀

      • cmq donnarumma se voleva restava, rifiutava i soldi del brescia e restava a giocarsi le sue carte in A, come fece Antenucci un anno fa…i matrimoni si fanno in due

        • Krakow mi spieghi come mai qualcuno (non farò il nome nemmeno sotto tortura) già a maggio (rivedere PE please) aveva già detto che Donnarumma sarebbe stato ceduto tra l’ilarità generale e le offese? Secondo te voleva andare via lui dopo avere comprato casa a Empoli e con il feeling che aveva con Caputo? Ma perchè si continuano a dire c…..e? Tutti sanno chi è che lo ha mandato via e perchè e Andreazzoli non c’entra nulla. A proposito di queste cose, un’altra che fa riflettere: un ex giocatore che aveva programmato di trascorrere tutta la vita a Empoli come dirigente e aveva comprato casa per sè e parenti ha rimesso in vendita casa e ha detto che non metterà più piede qui e non per l’ambiente e i tifosi ma per come è stato trattato. Continuiamo a mandare via chi ha fatto il bene dell’Empoli e mettiamo dentro dirigenti strapagati che sfornano questa campagna acquisti …

          • …è la storia della nostra città caro gandalf…..pedate ni’ culo a chi ci ha voluto bene, tappeti rossi per chi s’arrufiana….è sempre stato così e sempre lo sarà…..perchè, come ho già scritto, gli s’è sempre permesso di farlo…..basta vedere quanti chiedono il reintegro del briaco ultras del crotone…..

          • è evidente che a macca fu chiesto il sacrificio di far perdere l’empoli a palermo per il paracadute. E lo stesso fecero con Skoru dicendogli di rimanere in polonia (dopo che la partita precendente si fece imbucare a posta). Il macca se avesse le palle direbbe a tutti che è andata così. Invece non ha il coraggio e passerà i suoi giorni con il rimorso. Però i veri mandanti voi li avete perdonati e gli continuate a pagare lo stipendio. Quindi vi sta bene così e potete anche smettere di lamentarvi.

  13. Oh, ma nessuno che dica nulla sulla mia opinione circa la bravura di Andreazzoli, e sul mio timore che magari si scarichino su di lui le colpe di altri. Alcuni intervengono sempre su tutti e su tutto, ma solo un paio su questa stramaledetta eventualità. Anzi, alcuni lo crtiticano come se La Gumina l’avesse voluto lui, il rigore l’avesse sbagliato lui, i pali li avesse colpiti lui. Controllatevi, amici, e siate più oggettivi.

    • I limiti di Aurelio sono pochissimi , non ha niente a disposizione se non 6 ragazzetti alle prime uscite 4 ultra trentenni e 5 inutilizzabili ed inutili …..gli rimane poco da fare e più di così non credo che possiamo ottenere Ha davvero poco a disposizione

    • Giovanni, ti capisco,
      purtroppo è anche possibile (come ci ha abituato altre volte) che dopo le follie estive di calciomercato il barone scarichi addosso a Aurelio colpe varie.

      Come si dice non possono auto licenziarsi questi scommettitori e quindi diventa facile puntare il dito sull’allenatore…se arrivano a questo, e spero di no perchè come altro allenatore per salvarsi vedo bene solo Silvio Baldini che è impegnato con la Carrarese, siamo alla irragionevolezza pura.

      E alla barbaria morale, fatta di slogan (noi non si ha paura di nessuno…emploi 2.0…la nuova Atalanta), credenze assurde ricondite di fiducia incondizionata senza saper misurare la natura delle cose.

      In una unica parola stronzate.

  14. Quante cazzate leggo qui……pensiamo a noi adesso ed a fare punti , le altre squadre giocano con più intensità e forza, Più furore ed agonismo e più gioco in verticale ( Parma e Spal sopratutto ) , cerchiamo di tirare fuori un po’ di sana cattiveria sportiva e di voler far goal senza per forza entrare in porta con la palla ( cosa che non facciamo goal in serie A così…).
    Mi aspett molto di più da Krunic ed Acquah , un po’ di sfortuna in meno ed i risultati arrivano
    Dobbiamo migliorare sugli angoli a Ns favore perché siamo penosi e dalle palle 8nattive vengono i goal. Fiducia e guardare avanti , vinci e convinci a Frosinone e cambia tutto Crediamoci

  15. Io vorrei sapere chi nel mercato estivo si immaginava che Donnarumma sarebbe stato ceduto…..Io credo che una coppia di attaccanti da 49 goal sarebbe stata confermata da 1000 squadre su 1000 e tutti i tifosi gia immaginavano quello che avrebbero potuto fare anche in A.Invece non so per quale problema ,perché un problema ci deve essere stato per forza,si è rinunciato ad un giocatore così bravo…..L’importante è che i tifosi smettano con l’antifona che Alfredo non era adatto per la A,perchè questa è una grande cavolata…..insieme a Ciccio avrebbe fatto faville.Ma per il tifoso cederne uno da 2 milioni e prenderne uno da 9 ha fatto subito pensare che ne arrivava uno più forte e allora via con le chiacchiere……Donnarumma non è da A…..e Nino di qua e Nino di là e Nino di su e Nino di giù…..ma parliamoci chiaro…..non per i goal segnati in B(SOLO 9)ma solo perché ritenuto una promessa(ma Donnarumma era una certezza però)e anche chi fra i tifosi nemmeno sapesse chi fosse,sentendo la cifra,ha pensato questo è un fenomeno.E’ solo un giovane su cui si è investito e si è fatto bene a farlo,ma pur dando atto alla società che i soldi son suoi e che li può investire come gli pare e su chi gli pare,un giovane come La Gumina non può avere un valore attuale più alto di quello di Donnarumma e 9 milioni per il suo acquisto son comunque una cifra spropositata.Mi pare che ultimamente anche Andreazzoli ha capito che questo giovanotto deve crescere gradualmente perché IL CAMPO STA DICENDO QUESTO,ma qui è stato lo sbaglio….rinunciare ad un attaccante forte come Donnarumma adesso ti fa ritrovare al punto che se fai giocare La Giumina titolare,in panchina ti ritrovi con il solo Mraz(giocatore ancor più giovane di Nino,ma che davvero deve ancora imparare non solo a giocare in A,ma cosè il calcio Italiano….ma comunque almeno lui un goal l’ha segnato).Qualcuno si è accorto che Ciccio oltre ad aver sbagliato un rigore si è fatto un cu.o come un paiolo correndo a destra e a sinistra sia giocando da solo che in coppia?Bè se lui gioca così o chi gli sta accanto fa altrettanto o sennò a gennaio bisogna trovargli un partner soprattutto più pronto per questa categoria.Nino può crescere e segnare anche partendo alla panca o comunque giocando all’occorrenza al posto di Ciccio o dell’altro attaccante.Ha un contratto di 5 anni e quindi anche dopo un annata interlocutoria avrà tutto il tempo per far vedere chi è e la sua bravura.Si è aspettato 7 campionati per Levan senza risultato,si può aspettare anche 1 campionato per La Gumina.E’ vero non bisognerebbe più parlare di ciò che non hai più….ma siccome son sempre stato convinto che Alfredo a Brescia di goal ne avrebbe segnati lo stesso parecchi,perché l’annata di Empoli non poteva che avergli dato ulteriore maturità e conferma di essere un ottimo goleador,mi piacerà sapere il parere che avranno ancora su di lui quei tifosi che dicevano che aveva segnato tanto solo perché giocava con un SuperEmpoli!

    • Mork se ti ricordi avevo anticipato la cessione tra lo scetticismo generale. Il problema è che c’è qualcuno di umorale che a volte compie scelte che con il calcio non hanno niente a che vedere, a volte l’azzecca (quasi sempre per la verità) altre no. Questa è la spiegazione

  16. Cari cortigiani finche non ci diranno la verita’ su alfredo vi triturereremo le palle empoli la societa’ piu” omertosa d italia !!se ce lha dicessero ci si metterebbe l animo in pace e avanti ma siccome sara’ talmente subdola che stanno tutti zitti ( giornalisti compresi)qualche volta anche il tifoso avra’ pur diritto di sapere oppure deve pagare l abbonamento e zitto ?

  17. Sai che risate si fanno a Genova che x strapparlo a loro hai dovuto aumentare la posta di 2 milioni. Poeri noi. Ma poi se avevi tenuto Alfredo ci stava di prenderlo e vedere on ottica futura se veniva fuori un campione. Ci sarebbe stato posto x entrambi visto che gli altri 2 sono infortunati. Ma così no. Il Parma che tutti dicevano più scarso di noi ( mi viene da ridere) ha mandato in gol 8 attaccanti in 8 partite. Vuol dire che ne hanno di gente bona anche in panchina. Te hai 2 attaccanti e mezzo. E che a Caputo non capiti nemmeno di avere la tosse sennò so ride veramente.

    • Alla Samp c’e’ ancora gente che festeggia e si ubriaca da quando il mago del mercato e’ andato via. Festa tutti i giorni.

  18. Si ma continuare a rammentare Donnarumma tutte le volte che fa gol a cosa serve? Ormai il dado è tratto e cosa cosa vi devono dire:Non garbava al Corsi? Purtroppo è chiaro che i sostituti di Castagnetti e Donnarumma non siano giocatori che stanno dando qualcosa in più ma manca la controprova.Donnarumma potrà fare anche 30 gol in B ma la A è un altro par di coglioni.Krunic,Zajc,Bennacer assieme a Castagnetti erano il migliore centrocampo della B ma in A sono normali giocatori per di più con una fisicità leggera.

  19. Tanta negatività, da parte di noi tifosi. Tanta. Troppa. Speriamo che i ragazzi continuino a crederci, sennò è veramente finita….

  20. La negativita’ se la son cercata la societa con il conte in testa e tutti i direttori vhe abbiamo non certo la squadra x cui non smetteremo di incitare non mi sembra che nino sia stato hischiato la meglio sarebbe che un di possa criticare le scielte societsarie.

  21. D’accordo con Poppero, Gandalf, Mork e qualcun altro. Claudio, esiste la negatività anche da parte di chi fa cose sbagliate, ma mai una volta che ti scappi detto qualcosa sugli errori della soci..età. Come mai?

  22. Tutto questo casino se Caputo avesse segnato su rigore o con una delle altre occasioni che ha avuto solo davanti al portiere ?

    • …se volevo anch’io avrei potuto giocare in A……alla fine, ciò che conta, nel calcio sono i risultati, i goal effettivi…non le potenziali occasioni.

  23. io vorrei che PianetaEmpoli e altre testate giornalistiche locali domandassero al Presidente o alla dirigenza il perché Donnarumma è stato ceduto ??? nel rispetto di tutti i tifosi azzurri che vogliono chiarezza

  24. Bravo..quoto. Posso esse d’accordo che se rimanevano Donnarumma e Castagnetti “forse” era meglio..puo’ darsi…posso esse d’accordo che Ciccio a oggi “e’ solo” li davanti (forza Toninooooooo), ecc ecc.!!..ma da qui a dire che la squadra non c’e’ e un gioca ce ne corre. S’e avuto di media 3/4 occasioni da goal pulite e nitide a partita…contro grandi e piccole..quindi la squadra gioco lo produce voglio dire. Se poi queste opportunita’sono uguali a legni e sbagli clamorosi, questo e’ un altro problema, grosso ci mancherebbe. Girera’ un po anche i vento nooooooo!!!!!
    Nessuno ti ha messo sotto, anzi..fra Roma Lazio e Milan s’e’ preso 3 goal, no 10…porco cane
    FORZA CORAGGIO E FIDUCIA AI RAGAZZI…CHE CE LA METTONO TUTTA…

  25. Ragazzi, qui non si sta discutendo la salvezza o meno dell’Empoli, che secondo me con un pò più d buona sorte ce la farà. Qui si discute che stipendiano 3 d.s. che hanno sbagliato completamente la campagna acquisti. E non ditemi dello scorso anno per favore che abbiamo speso per fare lo squadrone. Comprare Caputo in B per 3 milioni equivale a comprare Ronaldo in A per 100, quindi lo sanno fare tutti, ognuno di noi che scrive qui

  26. Per ora è così e è lampante: campagna acquisti/cessioni sbagliata. Ma siamo ai primi di ottobre. E la stagione finisce a nmetà maggio!!! Nonostante questi errori, senza pali e senza infortuni, saremmo a pari se non sopra le altre…..senza contare il gioco. Da tutti considerato uno dei più belli della A

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.