Poker in faccia al Brescia e meno sei punti alla festa: Al Castellani successo per 4-2

    78
    EMPOLI4
    BRESCIA2

    9′ Joronen (A); 16′ Bajrami; 26′ Bjarnason; 45′ Stulac; 72′ Donnarumma; 83′ Matos

    Partita non perfetta perché gli azzurri si mangiano dei gol che avrebbero potuto rendere ancora più ampio il risultato, e prendono due gol che rischiano di tenere viva una partita dominata, ma di fatto questo Empoli rasenta davvero la perfezione. Anche oggi prova di grande superiorità per gli uomini di Dionisi che battono il Brescia per 4-2 dimostrando che in questa B c’è un padrone unico e ben definito ed adesso la serie A è davvero vicina vicina. Gara a senso unico, dall’inizio alla fine anche se il Brescia (più per caso che per altro) in due momenti ha rischiato di riaprire la contesa. Vantaggio fortunoso con un autogol davvero clamoroso del portiere bresciano, ma raddoppio da stropicciarsi gli occhi sul tiro di Bajrami. Nel primo tempo Bjarnason trova il gol che accorcia le distanze ma prima del duplice fischio l’Empoli con Stualc riporta le distanze a due. Gli azzurri non la chiudono nella ripresa ed arriva il gol dell’ex Donnarumma ma la superiorità è netta ed allora ci pensa Matos a raccogliere una corta respinta del portiere calando cosi il poker. La Salernitana vince in rimonta e le distanze restano sempre le stesse ma adesso all’Empoli basterà fare sei punti nelle prossime cinque gare per festeggiare una promozione che non puo’ davvero essere in discussione. Gara giocata bene da tutta la squadra ed orchestrata a meraviglia da mister Dionisi, peccato soltanto che non ci sia la maratona a poter festeggiare questo incredibile gruppo.

    EMPOLI (4-3-1-2) : Brignoli; Sabelli (90′ Cambiaso), Nikolaou, Romagnoli, Parisi; Haas, Stulac (62′ Bandinelli), Zurkowski (76′ Ricci); Bajrami; Mancuso (76′ Moreo), La Mantia (62′ Matos).

    A Disp: Furlan, Casale, Terzic, Pirrello, Crociata, Damiani, Olivieri.

    Allenatore: Alessio Dionisi

    BRESCIA (4-3-2-1) : Joronen; Karacic, Mangraviti, Cistana, Pajac (65′ Martella); Labojko (55′ Ragusa), Van De Looi, Bjarnason (83′ Friojonsson) ; Jagiello (65′ Bisoli), Ndoj (55′ Donnarumma); Aye.

    A Disp: Kotnik, Semprini, Mateju.

    Allenatore: Pep Clotet

    ARBITRO: Sig. Ayroldi di Molfetta (BA). Assistenti: Meli/Massara

    AMMONITI: 54′ Ndoj (B); 70′ Mangraviti (B)

    LIVE MATCH

    94′ – Game Over al Castellani, successo tondo per gli azzurri e serie A sempre sempre più vicina!!!!

    93′ – Brutto fallo su Moreo in area bresciana ma per l’arbitro si gioca.

    90′ – Saranno 4 i minuti di recupero.

    90′ – Ultimo cambio per Dionisi: Cambiaso per Sabelli.

    89′ – Giro palla azzurro in scioltezza. Gara in cassaforte.

    83′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL Matos cala il poker!!!!!! Bajrami entra in area e tira, deviazione di Joronen, Matos è li ed a porta vuota la mette dentro.

    82′ – Punizione azzurra ai 20metri defilata sulla sinistra. Calcia Bajrami, respinge la barriera in maglia bianca.

    81′ – Ancora Bajrami da fuori, devia in volo Joronen.

    80′ – Ottima lettura e chiusura di Romagnoli su Ragusa.

    76′ – Altro doppio cambio per gli azzurri: Moreo per Mancuso e Ricci per Zurkowski.

    75′ – Cross di Bjarnason da sinistra, deviazione di Romagnoli in angolo.

    72′ – Gol del Brescia che accorcia. Angolo calciato sotto la tribuba da Martella, male Brignoli forse ingannato da una deviazione, Donnarumma se la trova li sul secondo palo e l’appoggia dentro.

    71′- Va de Looi la mette dentro da sinistra, deviazione di Nikolaou in corner.

    70′ – Ammonito Mangraviti per fallo su Matos

    68′ – Punizione calciata da Bjarnason ai 30metri, direttamente in porta, blocca Brignoli.

    65′ – Diagonale di Matos che da l’illusione ottica del gol ma è esterno della rete.

    64′ – Forte tiro di Bajrami dal limite che esce sopra la traversa senza pensieri per il portiere.

    62′ – Doppio cambio azzurro: Matos per La Mantia, Bandinelli per Stulac.

    60′ – Mancuso per Haas, il diagonale dello svizzero che si spegne davvero di poco fuori alla destra del portiere.

    56′ – Botta di Stulac da fuori area, deviazione in angolo. Calcia lo sloveno, libera la difensa lombarda.

    55′ – Nuovo corner per gli azzurri, calciato corto,poi palla in mezzo, testa di La Mantia di poco sopra la traversa.

    54′ – Ammonito Ndoj per fallo su Sabelli.

    53′ – Miracolo di Joronen su colpo di testa ravvicinato di Romagnoli che ha ricevuto da un calcio piazzato.

    51′ – Brescia che prova a creare pericolo con Bjarnason che per fortuna perde tempo e gli azzurri possono portar fuori la palla.

    50′ – Bajrami parte in progressione, passaggio al ben posizionato Zurkowski, il tiro parato in due tempi da Joronen. Empoli straripante.

    48′ – Stulac dalla bandierina prova a tirare in porta con la palla che esce sopra la traversa non di poco.

    47′ – Fendente di Mancuso dal limite dell’area, Joronen si distende e devia in angolo. Calcia Stulac, deviazione ed ancora corner.

    2° Tempo

    46′ – Finisce il primo tempo con gli azzurri strameritatamente avanti con due gol di distanza.

    45′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL il tris lo cala Stulac!!!!! Rasoterra perfetto da fuori area che buca Joronen sul suo palo!!!!

    43′ – Mancuso entra in area da sinistra, e trova una deviazione in angolo. Calcia Stulac, blocca il portiere.

    42′ – Cross di Pajac da sinistra, libera Haas.

    37′ – Azzurri vicini al tris. Bajrami entra centralmente in area, sceglie di servire Mancuso a sinistra, il tiro del 7 a botta sicura è però respinto dal portiere.

    35′ – Bajrami spinge a destra, chiuso da Bjarnason in corner. Corner non sfruttato dai nostri.

    32′ – Sabelli di testa si rifugia in corner. Batte Jagiello, testa di Aye che viene frizionato da Nikolaou.

    31′ – La Mantia stoppa e si gira, debole il suo rasoterra che arriva tra le braccia di Joronen.

    30′ – Buona chiusura di Nikolaou su Aye che riceveva palla da destra.

    29′ – Sabelli parte centralmente, vuol andare fino in fondo ma alla fine viene murato da Cistana.

    26′ – Accorcia le distanze il Brescia con Bjarnason. Palla sulla sinistra, l’islandese riceve e brucia Romagnoli, diagonale perfetto in rete.

    24′ – Bella apertura di La Mantia per Bajrami che non calcia ma cerca il tocco di troppo, poi l’apertura per Sabelli ma l’azione sfuma.

    23′ – Sabelli da destra trova un corner. Niente dalla bandierina

    21′ – Botta di Zurkowski dal limite con palla che esce di poco sopra la traversa.

    16′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL il raddoppio di Bajrami!!!! Il numero 11 riceve da Haas e l’albanese arriva alla lunetta d’aria lasciando partire il tiro vincente!!!

    13′ – Cross teso di Van De Looi, deviazione di Romagnoli ma Brignoli è attento e blocca.

    12′- Sabelli chiude Pajac in angolo. Pajac la mette dentro, la difesa azzurra alleggerisce per Brignoli.

    9′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL incredibile autogol di Joronen. Cross teso di Parisi da sinistra, il portiere la prende poi la palla gli scappa, pasa sotto la schiena e la spinge lui in rete.

    8′ – Mancuso cerca in profondità La Mantia, ma l’attaccante ex Lecce è anticipato e l’azione sfuma.

    6′ – Sabelli la mette dentro da destra, deviazione di Pajac in angolo. Calcia Stulac, flipper in area bresciana con poi la palla spazzata da Cistana.

    5′ – Sinistro di Bajrami dai 20metri, in due tempi la blocca Joronen.

    2′ – Haas dal limite va al tiro: alto.

    1′ – Mancuso apre per Bajrami che da sinistra la mette in mezzo, mezza girata di La Mantia che finisce a lato.

    0′ – Rispetto alla formazione annunciata ieri c’è in campo Zurkowski e non Ricci. Ancora out Fiamozzi.

    1° Tempo

    78 Commenti

    1. Non voglio pensare a cosa si sarebbe detto se la pollata l’avesse fatta Brignoli.
      Comunque bella partita….. noi veramente in palla e in testa!!!!

      • Che papere joronen, ma cmq si doveva essere 4-0 per le occasioni create. Brescia pochissima roba, noi siamo sulle ali dell’entusiasmo.
        Ragazzi e fattA !!!

        • Si confermo… Joronen sempre più uno di noi. Anche sul tiro di Stulac è partito parecchio in ritardo. Probabilmente coperto dai suoi ma un portiere vero su quel tiro non dormiva come ha fatto lui.

    2. ……onestamente, va detto che due goals ce l’ha regalati il portiere. Oggi non è esattamente la miglior giornata, ma nonostante ciò la squadra è sempre lucida e sa sempre cosa vuole fare.

    3. Buon primo tempo oggi, il risultato per ora ci può stare, uno era strameritato, due di vantaggio ci possono assolutamente stare per ciò che si è visto. Malino Romagnoli (secondo me abbiamo i due difensori giovani più forti della categoria, rinunciare a uno dei due è dura) e Mancuso (ma a giocatori come lui basta poco per accendersi). Bene Joronen, La Mantia, Bajrami, Sabelli e Zurkovski. Da questa partita si vede un Grande Mister (Dionisi) e uno che deve crescere tanto (Clotet): se sei talmente superbo da pensare di venire in casa della capolista con una sola sconfitta, con una pressione ultraoffensiva, senza schermo davanti alla difesa come se giocassi con la Virtus Entella allora meriti 3 pagine nel primo tempo. Dai ragazzi non mollate, oggi è fondamentale!

    4. Ma Riccardo Fiamozzi è infortunato , è in bolla Covid che non è neppure in panca ? mi sapete dire qualcosa in merito grazie – sono Trentino per la cronaca e Forza Empoli

    5. Ma quanta roba sbagliamo …. vendichiamo il 1988 forza…. il ciuchino alato è del 1983 per chi chiedeva quando c era calonaci e radio e pintauro ….

      • Con una difesa così abbiamo meno di un gol a partita, con 4 rigori inesistenti
        Ma che partite volete? Vincere tutto 3 0?
        Questa difesa è la migliore della categoria, se poi non possono farci tiri in porta, allora cambiate sport!!
        Forza Empoli, avanti cosi!

        Bel bagno di umiltà per tanti su questo forum, sparare merda senza rendere merito ai miracoli che stiamo facendo

        Squadra decimata dal Covid, rientri con 4 partite in 9 giorni, ma cosa devono fare di più? Andare a 4000 mila all’ora, non sbagliare nemmeno un’occasione e non concedere tiri

        Ricordo che il Covid ha annullato di fatto un momento di forma straordinario con 4 cleen sheet di fila.. rientrati senza allenamento 7 punti.. abbiamo preso ben 4 gol in queste 3 partite!!
        E quindi? Che facciamo lì insultiamo? Giu il cappello alla grinta e tenacia dei ragazzi

        Cambio sport per tanti frequentatori del forum
        Ci stanno il Real Madrid e la Juve da vedere, o il City

    6. Grande rondone… Torna più spesso a trovarci!!! A no, già, dimenticavo… Noi il prossim’ anno siamo in serie A, voi no!!

    7. Bravo hanz puoi dirlo forte!!!!!!! La salernitana ha pareggiato al ultimo altrimenti mettevo in fresca una bottiglia di lugana con bollicine!!!!!!

    8. A tutti i nostri 10 e lode. A Sabelli: 11. Con Ayroldi ho visto il secondo arbitro vero che ci ha arbitrato quest’anno! Cucù al brescia. Anzi: cucù 4 volte.

    9. Bella Mezzocorona 😃
      Beh allora, lo conoscerai bene?
      Amante del calcio che fu.
      Mi fa piacere, che siamo seguiti anche fuori Empoli e da così lontano. Come altri che da paesi oltre regione, tifano azzurro.

      Se facciamo le cose a modo, con poco si fa tanto diceva qualcuno.
      Continuiamo ad essere sul pezzo.

      Forza ragazzi!

    10. Sono tifoso dell Empoli dai tempi di Ekstroem….abito a 2 km dalla Valle DAosta…..ieri ad una cena x lavoro a Sondrio mi sono trovato accanto un tifoso giovanissimo che sapeva tutto…Anche del goal fantasma di Bianconi ed e” di Milano…..credetemi ci sono tantissimi tifosi sparsi x l Italia…Non immaginate neppure……

      • Ci riempite d’orgoglio.
        Ai tempi del militare con me c’era uno di Voghera tifosissimo dell’Empoli. Lo saluto, semmai ci leggesse.

      • Sarà stato mio figlio 😂
        Lo sto crescendo azzurro anche se qui a Milano è dura
        Ha una marea di magliette dell EMPOLI
        Persino quella piccola azzurra coi lacci era bambino
        Sue anni fa eravamo in Versilia è L ho portato agli allenamenti e fortunatamente era aperto al pubblico si è visto io castellani
        Che era aperto
        Per lui una cosa fuori dal mondo perché qui a Milano è impossibile stare coi giocatori e vedere gli allenamenti
        Io oramai sono 35 che seguo L EMPOLI e ne ho 50

        • Io ho la maglia di Drago (Verdi a è grigia con gelati sannobtana sopra e nemmeno lo stemma all epoca si metteva )consegnato personalmente dal Corsi a San siro dopo una partita di coppa

    11. Ma poi…il caso ha voluto incontrassimo sempre squadre in formissima come Vicenza Reggina e Brescia. Tutte asfaltate e portate via di peso….

    12. comunque questanno è l’annata in cui tutto va bene.gol a gialappas del loro portierone poi si vede il post covid nel finale e il giocare 2 volte la settimana…….aspettiamo a cantar vittoria dopo il cosenza perche ad ascoli e’ le ultime 2 saranno durissime! ops abbiamo da recuperarne 1 col chievo,il 4 maggio?

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here