Gli azzurri potrebbero salutare questa stagione, molto probabilmente in modo trionfale, davanti al proprio pubblico. Il condizionale però è d’obbligo e soprattutto non sarà una cosa per tutti.

Stando infatti alla conferenza stampa tenuta oggi dal presidente del consiglio, Draghi, dal 1 maggio potranno riaprire le porte degli stadi ma con due condizioni. La prima, la più importante, è che questo potrà accadere solo nelle regioni che saranno in zona gialla (dal 26 Aprile potrà infatti tornare la zona gialla), la seconda che al massimo ci siano 1000 spettatori.

Una magra consolazione, che sicuramente vedrà ancora fuori gli ultras che – indipendentemente dal colore – già ad inizio stagione avevano detto e dimostrato di non essere presenti in questi condizioni. Qualcuno però potrà essere però partecipe del finale di stagione. Per quanto riguarda l’Empoli sarà soltanto l’ultima giornata con il Lecce che potrà, eventualmente, essere aperta al pubblico…ma esserci quel giorno potrebbe essere davvero un bel ricordo!

Articolo precedenteTV | Il pregara di mister Dionisi
Articolo successivoPoker in faccia al Brescia e meno sei punti alla festa: Al Castellani successo per 4-2
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

62 Commenti

  1. Il dittatore romano ha parlato. O ti fai iniettare il farmaco genico sperimentale che ti dà diritto al passo, oppure devi portare una fascia gialla al braccio e non puoi più uscire di casa.

    • Nel tuo caso se non ti facessero più uscire di casa sarebbe la soluzione. D’altra parte la legge Basaglia ha abolito i manicomi, quindi resteresti in un ambiente familiare, non ti sarebbe mica andata male

      • Il primo commento è patetico.
        Pensano di distinguersi, pensano che non allineandosi al pensiero comune e della scienza, siano dei ganzi…
        Ma ringrazia il cielo che il tuo c..o viene parato da chi si vaccina….
        Patetico…

        • «In futuro si tratterà di trovare un modo per ridurre la popolazione. Inizieremo dal vecchio, perché non appena supera i 60-65 anni, l’uomo vive più a lungo di quanto produce e costa caro alla società. Poi i deboli e poi gli inutili che non portano nulla alla società perché ce ne saranno sempre di più, e soprattutto finalmente gli stupidi. Ce ne sbarazzeremo facendo credere loro che sia per il loro bene. Non saremo in grado di superare i test di intelligenza su milioni e milioni di persone, puoi immaginare! Troveremo qualcosa o lo causeremo, una pandemia che colpisce certe persone, una vera crisi economica o meno, un virus che colpirà il vecchio o il grande, non importa, i deboli soccomberanno, i timorosi e gli stupidi ci crederanno e chiederanno di essere curati. Avremo avuto cura di pianificare il trattamento, un trattamento che sarà la soluzione. La selezione degli idioti sarà così fatta da sola: andranno al macello da soli». (Jacques Attali, Il futuro della vita, 1981)

          • @ Andrà tutto bene: questa è una bufala, lo stesso autore ha detto che il testo è inventato.

      • Tu sei uno psicolabile negazionista del pensiero.
        Tu appoggi il cervello sul comodino e apri le orecchie del salotto logo di turno.
        Tu vivi in un mondo buio e di terrore, il problema lo hai te e grosso fidati.
        Poveri nazivax topolini da laboratorio, buona fortuna beoti

    • Il primo commentatore deve sperare che trovino al più presto un vaccino per sviluppare il cervello , ma sicuramente c’è né vorrà dei litri di vaccino.

      • Oramai vi hanno fritto il cervello. Quel poco che vi restava, almeno.
        Sicuramente vi trombxxx anche le mogli e non vi accorgete nemmeno di quello.
        La vostra dissonanza cognitiva è totale palese e irrimediabile.

        • Per quanto riguarda le mogli sembra che tu ci sia già passato non c’è dubbi per il resto ti rimane solo che atterrino i rettiliani nel tuo mondo piatto come il tuo cervello.

          • I
            “I social media danno diritto di parola a legioni di imbecilli che prima parlavano solo al bar dopo un bicchiere di vino, senza danneggiare la collettività. Venivano subito messi a tacere, mentre ora hanno lo stesso diritto di parola di un Premio Nobel.

  2. Per me Draghi rappresenta il peggio: capitalismo, lobby mondiali, distruzione lenta della democrazia. Detto questo prima di parlare di farmaco genico sperimentale ci penserei due volte.

    Detto questo, stando sul punto, il problema sarà essere in zona gialla. Se lo fossimo, con lo slittamento del campionato, forse ci scappano due partite.

    • Ma stai zitto, ci siamo atrofizzati il cervello con una classe politica che al di più sa fare i calcoli da terza media….. ora che c’è uno rispettato e ascoltato a livello mondiale (che non ci capitava da 30 anni), si vorrebbe mandarlo via…..valli a capire questi italiani!!!!! Mi meritate Renzi, Salvini e la Meloni

      • Hai ragione di Draghi ….però abbiamo anche i 5stelle ed i PD che elevano al top la cultura e la capacità…… che hai omesso volontariamente dalla tua lista e che sono stati i gestori reali della pandemia …..vediamo i risultati ottimi
        O no ?

  3. Mah, spero solo che certe decisioni non siano condizionate dalle pressioni di qualcuno. La mia solidarietà e comprensione è solo per chi ci rimette soldi e posti di lavoro.

  4. Parlare di apertura di stadi mi sembra la bischerata dell’anno prima ci sono attività che sono ferme da molti tempo che devono avere la priorità il calcio deve essere l’ultimo a aprire , già ma siamo italiani il calcio è vita!

    • Io spero nella riapertura perché vedere la partita da solo e davanti a uno schermo, è di una tristezza mortale…..
      Anch’io sono perplesso sulle riapertura, perché la paura è tanta….. ho pieno di gente intorno (amici e conoscenti) infettati ….. e dalle loro testimonianze ho capito che averla è peggio di come si racconta.

      • Ma che problemi vi fate, all’aperto e in una struttura che può contenere 18.000 persone?!?
        Siete ipocriti!
        Il calcio e “lo svago” all’aperto può e deve riaprire. Anzi, è stata un’idiozia tenerlo chiuso. Perché all’aperto e con le distanze non c’è nessuna rilevanza scientifica che il virus ti possa attaccare.
        Però si sa, il calcio deve dare delle risposte che politica e istituzioni non sono in grado di dare.
        Ipocriti.

          • Ma loro erano attaccati come sardine.
            1000 persone, ben distanziati, con le mascherine, all’aperto, che rischio comportano?
            Lo abbiamo fatto ad inizio x campionato tranquillamente.
            Ma perché non si ragiona quando si scrive?…

  5. C’è ancora gente che sta ad ascoltare i vari politici di turno. Spiegatemi una cosa ALLORA È DA OLTRE 1 ANNO che ci sono genitori che non si vedono più coi figli SOLO perché divisi da un confine regionale o peggio ancora comunale (e non lo auguro a NESSUNO) che non vede più parenti e amici e poi appunto tutti a sentire ed a commentare la conferenza dell’ultimo politico di turno… Ma fatemi il piacere che è meglio!! Che paese di PECORONI!!!!

  6. Potrebbero sospendere il campionato per due turni e permettere di fare a tutti una sosta di 2 partite per allineare il tutto con il Pescara
    Facciamo presto sti punti che ci servono !!!!!

  7. Mi meraviglio della redazione che fa passare quei commenti idioti dell’ancora più idiota di quell’antivax. O non c’era un filtro prima di pubblicarle. Mi meraviglio anche di tutti i commenti politici. Qui si deve parlare solo del MAGICO AZZURRO

    • Perché deve essere censurato un pensiero? Io non condivido antivax, sono scettico su molte cose, altre le approvo. Ma ognuno ha il diritto sacrosanto di esprimersi in Italia.
      O il coprifuoco vi ha dato talmente alla testa da pensare che anche la censura sia cosa lecita?

      • Anzi, ti dirò di più. L’orgoglio di Empoli e di essere empolesi è anche quello di essere toscanamente polemici.
        E di non esserci mai piegati a chi ci tappa la bocca. Dunque W Empoli, W i novax, W i vaccini, W Draghi e chi lo contesta!
        W la libertà di pensiero. Anche questo è essere empolesi, liberi e azzurri!

        • Si certo rispettare il pensiero di tutti ma quelli fatti con il cervello, chi nega il covid o ritiene che tutto è inventato da una dittatura non è un pensiero da rispettare anzi da rinchiudere in manicomio chi la pensa così ,e poi è una mancanza di rispetto per chi si è ammalato o è morto o forse è tutta una invenzione anche quella?
          Fate pena.

          • Non sai nemmeno leggere, ne capisci quello che ti dicono.
            È come ragionare a uno di 90 anni fisso alla TV. E parli di manicomio per gli altri?
            Tempo sprecato.
            Corri a vaccinati sennò muori, povero topo..

      • Esattamente così. Un anno di coprifuoco, di divieto di riunione e di manifestare, di libero spostamento, hanno nazificato una buona parte di popolazione, quella più impressionabile e psicolabile (termine utilizzato da un altro ma appropriato).

        • Nazicov, dottore ,i dieta ma mantieni un nic name e basta , sé capito che sei solo poveretto , al posto del vaccino a cui non credi usa la candeggina che ti fa bene , auguri e pensa alla salute.

          • Materia grigia sempre più nera ti garberebbe,lo so,ma mi sa che siamo davvero più di quanti tu creda a cercare di pensare con la propria testa.Se tu vivi bene “allineato al pensiero comune e della scienza(?)”in compagnia del Dott. cuorematto è un problema tuo,ma non ti preoccupare,siete in tanti anche voi.Su, da bravi, prenotate la vostra dose e tornate a vivere.Ben allineati.

      • Caro “andrà tutto bene” (più altri 3-4 nick…) , con tutto il cuore ti auguro un bel mese in terapia intensiva intubato.
        Non ti auguro di morire, ma di provare sulla tua pelle quello che ho provato io.

        • Ti stai rivelando proprio una personcina perbene,oltre ogni aspettativa…e poi vuoi censurare gli atri.Datti una calmata,non sto augurando a nessuno di ammalarsi o di soffrire,cosa che tu fai in scioltezza,sto solo usando il mio cervello per decifrare quello che accade.Se ti irrita son problemi tuoi,allineati pure.

          • Andrà tutto bene ,spero che a te vada tutto male
            le persone come te sono il peggio che ci possa essere in Italia ,sei un misto di chi usa i chiromanti per risolvere i problemi sicuramente eri spesso a San baronto da mamma ebe , nella tua testa vuota esiste un complotto su tutto , non ai rispetto nemmeno per chi è stato colpito dal covid ,quindi confermi la tua testa vuota e da vigliacco come sei ti servi di una tastiera per portare avanti il niente .

          • Andrà tutto bene vergognati ! Sei piccolo piccolo come il cervello che ti ritrovi e quel piccolo non lo usi nemmeno.

          • Avere avuto la sfortuna di stare male autorizza a augurarlo agli altri? E avere avuto il covid a essere rispettati a prescindere? Augurare “con tutto il cuore” un mese di terapia intensiva intubato a chi ha un pensiero non allineato al tuo lo chiami avere rispetto?

  8. certo a sto punto per chi vuole andare allo stadio era meglio se uno si beccava il covid?andrà allo stadio il personale sanitario e di polizia e gli ottantenni?oppure per ritornare allo stadio uno di 20 anni con sto ritmo vaccinale tornera’ tra qualche anno?figc fate defecare sciorto!almeno l’ultima di campionato si farà un bell’assembramento fuori magari senza mascherine e ci si impesterà di nuovo !w l’italia,w la repubblica si ma delle banane!

    • E’ possibile per te mettere insieme tre pensieri,collegarli fra di loro e,come per magia, creare un concetto per poterti confrontare con chi non pensa (lo so,questo ti è difficile) come te? O ti fa stare meglio l’idea di eliminare fisicamente chi non si allinea o di infilarlo nelle scatole mentali che ti sei creato per sentirti vivo (terrapiattisti,figli di vannamarchi,rettiliani antichemio e via e via)? Un ti scordà i’ richiamo,per carità .

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here