Fallito (almeno nel risultato) l’esame Sassuolo, adesso per gli azzurri un’altra prova per dimostrare che il vero Empoli è quello visto a Napoli. Domani a Marassi con il Genoa una gara delicata ma non impossibile. Vediamo le ultime:

In casa azzurra si va avanti con il 4-3-2-1. Non ci si attendono particolari variazioni all’undici di partenza, soprattutto davanti potrebbe non cambiare niente anche per via della continuativa assenza di Baldanzi. L’unico elemento che potrebbe rappresentare sorpresa è Gyasi, ma la sensazione è che l’ex Spezia parta dalla panchina. Ci sono poi un paio di ballottaggi: in difesa Ebuehi insidia Bereazynski, in mezzo invece Grassi potrebbe rilevare Ranocchia, attenzione a Kovalenko per un eventuale posto sulla mezzala. Anche Maldini è giocatore in rampa di lancio ma non ancora per partire dall’inizio.

Gli indisponibili sono: Baldanzi, Pezzella, Belardinelli, Guarino

Mister Andreazzoli sa che domani troveremo un ambiente difficile ma c’è voglia di dare continuità alle prestazione provando a portare a casa dei punti.

Sarà un 3-5-2 il modulo che adotterà Gilardino, elemento non certo positivo nella sua breve permanenza ad Empoli da giocatore. Assenza pesantissima quella di Gudmundsson, mentre Retegui potrebbe addirittura partire titolare. Non dovrebbero esserci particolari ballottaggi, con Messias ad essere l’altro attaccante. In campo fin da subito due ex come De Winter e Sabelli. Per il Grifone sono poi indisponibili Strootman e Bani.

Il tecnico Gilardino non vuol parlare di emergenza e mette nel mirino l’Empoli indicando l’esame di maturità che aspetta la sua squadra.

Vediamo quelle che dovrebbero essere le probabili formazioni:

3-5-2: Martinez; De Winter, Dragusin, Vasquez; Sabelli, Frendrup, Badalj, Malinosvkyi, Haps; Retegui, Messias.

4-3-2-1: Berisha; Ebuehi, Ismajli, Luperto, Cacace; Fazzini, Grassi, Maleh; Cambiaghi, Cancellieri; Caputo.

Articolo precedenteVicario: “Sarò sempre grato all’Empoli che ha permesso di vivere il mio sogno inglese”
Articolo successivoTV | Il pregara di mister Andreazzoli
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

13 Commenti

  1. oh vediamo se non si resuscita anche Retegui…. e vediamo se a Genova, si scende in campo con la “voglia di…. almeno fare un risultato”…. questa squadra è come lo scolaro che a fine anno boccia, perchè “ha le capacità ma non si applica”….

      • Le capacità ci sono, credimi. Solo che le tiriamo fuori, quando fare bella figura arriva agli occhi di tutti…. se il grande pubblico pensa a Cancellieri, pensa alla stupenda partita di Napoli e si ferma qui, e non si ricorda delle altre prestazioni indecenti ….. (Cancellieri è solo un esempio, ma la cosa è diffusa).

  2. Domani si perde la retrocessione è alle porte a gennaio con nuovi innesti proveremo a fare qualcosa squadra debole con un allenatore che fa cambi all 80 esimo ma dove vogliamo andare

  3. Tu speri succeda SOLO x dire… “io ve lo avevo detto”…deonasega che tifoso..ahahha
    Anche te dopo Napoli e Fiorentina quanti cappelli hai mangiato….ahahha

  4. Domani è da vincere. Genoa senza Gudmunsson e con Retegui al mezzo servizio è assolutamente alla portata.
    Occasione ghiottissima per risucchiare il Genoa.
    I ragazzi devono entrare in campo con il coltello tra i denti e lottare come in una finale.
    Dentro quelli con la garra. Non i mosci.
    Mettiamo dietro Walu al posto di Ismajili. Loro possono pungere sui calci piazzati (hanno Dragusin, Vasquez molto bravi di testa), ci servono centimetri, più che velocità

  5. retegui assoluto mezzettono costato 18 milioni. E voi mi dite dove vanno i soldi delle cessioni e di dazn! nella serie A di oggi con i 20 milioni di vicario al massimo prendi dei mezzettoni alla beltran o retegui!

    • Krakow, sarà pure un mezzettone, ma in Argentina e in prima divisione ha segnato 44 goal. Per ora a Genova è fermo a 3 (ma solo 8 partite disputate + 2 goal in Coppa Italia). Poi per condire il tutto 2 goal in 3 presenze con la Nazionale Italiana nelle qualificazioni per l’Europeo.Un mezzettone che magari giocasse nell’Empoli.

      • Di cui uno a Malta…. Segneresti pure te a Malta. Sinceramente non spenderei 18 milioni per un mezzettoni, mi tengo Caputo!

        • Se è per quello non li spenderei nemmeno io, ma mi pare che da un attaccante ci si aspetti i goal e sotto quel profilo è un buon finalizzatore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here