Nuova puntata dei Più e Meno, alla ricerca di aspetti positivi e negativi della prossima sfida dell’Empoli. Stavolta al Castellani arriva il Bologna, in uno scontro che può dire molto in ottica salvezza. Partiamo come sempre dai Meno.

1) LE INDIVIDUALITÁ DEL BOLOGNA
Nonostante la situazione di classifica non sia felicissima, il Bologna ha molti giocatori di categoria. Su tutti Dzemaili e Palacio, due vecchie conoscenze della A, ma anche il paraguaiano Santander e qualche giovane interessante (Orsolini, Svandberg, Mbaye).

2) L’EMPOLI CONTINUA A SUBIRE TROPPI GOL
Con 25 reti subite l’Empoli è una delle peggiori squadre in Serie A: solamente Chievo, Frosinone e Genoa hanno fatto peggio. Purtroppo è una costante che nemmeno l’arrivo di Iachini è riuscito a risolvere.

3) LA SPIRITO DA ULTIMA SPIAGGIA DEL BOLOGNA
Inzaghi sa benissimo che un’eventuale sconfitta a Empoli potrebbe segnare profondamente il cammino del Bologna, nonché mettere a repentaglio la sua panchina. La voglia di tornare al successo potrebbe far scattare una marcia in più ai rossoblù.

Passiamo ai Più.

1) LA CURA IACHINI SEMBRA FUNZIONARE
Con la SPAL è arrivato un pari che sa quasi di beffa, ma il ruolino di marcia di Iachini è assolutamente ottimo. Il 3-5-2 messo in campo contro i ferraresi e contro l’Atalanta verrà riproposto e sta diventando sempre più consono alle caratteristiche degli azzurri.

2) IL BOLOGNA NON HA ANCORA MAI VINTO FUORICASA
Recita zero la casella delle vittorie esterne del Bologna (come l’Empoli, del resto). Il fatto che gli emiliani abbiano conquistato solamente tre punti lontani dal Dall’Ara potrebbe essere un ulteriore vantaggio per l’Empoli.

3) TRAORÈ MARCIA IN PIÙ
Da quando è in pianta stabile in campo, Hamed Junior Traoré sta facendo davvero benissimo. Lo continuiamo a dire, la sua personalità è evidente, nonostante l’età. E anche con Bologna può recitare un ruolo da protagonista.

11 Commenti

  1. La vittoria di domenica col Bologna, dipende da 5 giocatori,Provedel,Silvestre,Maietta,Krunic,Benaccer,se questi giocano alla grande, per il Bologna non c’è nulla da fare,se invece toppano si può anche perdere,speriamo naturalmente di no.

    • Mi sembra onestamente riduttivo far dipendere le sorti della partita da cinque giocatori: si entra in undici, e tutti e undici devono essere al top, soprattutto contro il Bologna.
      Io comunque sono fiducioso: la squadra gioca bene e fa gol (sette in tre partite di Iachini, non male!), il problema è che se ne subisce tanti, troppi.
      Ecco perché io a gennaio interverrei sulla difesa più che sull’attacco: abbiamo più problemi in fase difensiva che in quella offensiva.
      In fin dei conti là davanti abbiamo Caputo che, rigori a parte, si è confermato un bomber di razza pregiata; La Gumina che dall’arrivo di Iachini sta iniziando a dimostrare il suo valore e sono sicuro che migliorerà molto; Rodriguez e Levan che, se in forma, possono rappresentare due frecce importanti al nostro arco; e non scordiamo di Mraz, che però al momento è un oggetto misterioso e quindi magari non riesce a dare le necessarie garanzie.
      In difesa invece ci manca un elemento maturo. Mi spiego: Silvestre e Maietta cominciano ad essere in su con gli anni, Veseli avrebbe l’età giusta ma, a conti fatti, è alla prima stagione in A da titolare, Rasmussen e Marcjianik sono troppo giovani e inesperti: ergo ci serve un difensore dell’età grossomodo di Veseli, ma che abbia alle spalle già qualche anno di Serie A alle spalle.
      Ad esempio Ferrari del Sassuolo, che a me piace un sacco, ma che purtroppo a Sassuolo è titolare e dubito che vadano a venderlo a gennaio, all’Empoli poi.

  2. 5 bei giocatori ce li ha anche i’Bologna: Dzemaili Palacio Falcinelli Orsolini e soprattutto Skorupski.
    Ma 5, sarebbero anche i punti fra noi e loro in caso di vittoria!!!!!

  3. con Bennacer e Traorè nella forma vista in queste partite, un Krunic voglioso e i due esterni che spingono, il Bologna lo dovremmo stradominare a centrocampo, tipo che non toccano un pallone nemmeno a piangere…se così sarà, vanno a farsi benedire anche le loro individualità…insomma per me la partita dipende moltissimo da noi, serve la concentrazione delle grandi occasioni, se manca quella possiamo perdere con chiunque Chievo compreso

  4. Risultato drasticamente incerto per domenica,
    incerto perchè il momento rossoblu’ è piu’ subdolo di quello spallino, faranno confusione,
    creando disturbo pure a noi,
    o ci annulliamo, o li freghiamo noi in ripartenza…

    vedremo due modi diversi di giocare col 352 il nostro con scambi e cros dalle trequarti laterali,
    il loro con gli inserimenti su corsia esterna fino in fondo al campo

  5. Risultato drasticamente incerto per domenica,
    incerto perchè il momento rossoblu’ è piu’ subdolo di quello spallino, faranno confusione,
    creando disturbo pure a noi,
    o ci annulliamo, o li freghiamo noi in ripartenza…

    vedremo due modi diversi di giocare col 352 il nostro con scambi e cros dalle trequarti laterali,
    il loro con gli inserimenti su corsia esterna fino in fondo al campo…

  6. E dato che siamo sulla tabellina del 5…..c’è anche da dire che a partire da domenica rimangono 5 PARITE per chiudere il girone di andata.Inutile dire che che chiudere alla 15esima con 16 punti in classifica ci farebbe anche ritrovare quella media punti che serve per arrivare alla salvezza.Nelle successive partite andremo a Firenze,poi in casa con la Samp,poi a Torino per chiudere in casa con l’Inter….tirassimo fuori da queste 4 partite minimo 3 o 4 punti potremmo chiudere a 19/20 punti e non sarebbe un’ipotesi malvagia…..anzi!

  7. La forza di una squadra si vede nei momenti decisivi e nelle partite clou del campionato.
    Vincerla vorrebbe dire che abbiamo acquisito una mentalità importante.
    Pareggiare o perdere significherebbe che ancora non l’abbiamo acquisita.

  8. Loro, dopo, Hanno Parma Lazio Napoli e Milan. Noi Nane Samp Toro e Inter. Mettere un divario di 5 punti sarebbe importantissimo!!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.