Se non altro l’incontro di ieri, fortemente voluto dall’Amministrazione Comunale di Empoli, ha messo in luce quello che in questi mesi è stato un equivoco di fondo: che qui non si parla solo di uno Stadio, ma di qualcosa di diverso e di di più. Anche la presentazione di ieri (che fa seguito alle altre numerose avvenute in sedi e tempi diversi) ha chiarito che l’intervento che l’Empoli FC propone è non solo il rifacimento dello Stadio ma la creazione di un centro polifunzionale all’interno del quale, oltre allo Stadio (che chiramente ha il ruolo principe) dovranno trovare ospitalità negozi, poliambulatori, servizi di prossimità, forse palestre, forse altri centri di ritrovo, forse altro ancora. Forse. Perché, come ammesso dallo stesso Geom. Vignozzi che per conto dell’Empoli FC ha illustrato il progetto, ancora sono da definire le varie attività e, di conseguenza le relative superfici che da queste saranno occupate. Tutto questo ritarda forse una riflessione sul complesso dell’intervento che riguarda un’area densamente abitata della città e con certe implicazioni sull’habitat attuale, sui flussi di traffico, sui rapporti con la città. Tuttavia la discussione è avviata e, per quanto si è potuto vedere ieri, non mancano i suggerimenti, le osservazioni, certo anche le critiche. L’impressione è che, se da un lato c’è un vasto consenso sull’intervento in sé, piuttosto articolato nei contenuti ma certo maggioritario,  tra i tifosi dell’ Empoli, altrettanto non sia tra gli altri soggetti chiamati in causa: e qui si parla delle altre Società Sportive che col “Castellani” attuali hanno una qualche relazione (compreso l’utilizzo degli spazi esterni), della stessa Società di Atletica Leggera che non appare convinta del tipo di intervento proposto in zona Raffaello Sanzio, dei cittadini della Zona Serravalle e di molti dei commercianti che temono un forte ridomensionamento del Centro Storico cittadino.

I circa 170 presenti che hanno affolato il Palaespozioni di Empoli sono stati divisi in 11 tavoli di discussione, composti in modo casuale e senza predeterminazione, nei quali si sono affrontate le problematiche e le osservazioni emerse dopo la presentazione del Geo, Vignozzi e dopo le parole del Sindaco che ha introdotto la giornata dei lavori. Dopo poco più di un’ora e mezza di discussione la “facilitatrici” messe a coordinare il lavoro di ciascun tavolo, hanno riportato quanto oggetto del confronto.

Le problematiche emerse sono state sopratutto  quelle della necessità di una viabilità ulteriore per la zona di Serravalle da attivare prima ancora che sia inaugurato lo stadio, la possibilità di avere ulteriori spazi destinati a palestre o altre attivitò sportive all’interno del nuovo impianto che si andrà a realizzare dove adesso è il “Castellani” il che ridurrebbe anche la necessità di parcheggi con la conseguente salvaguardia di aree a verde, la perplessità che attività commerciali di una certa rilevanza possano impattare negativamente sulla città e sul suo reale fabbisogno, la realizzazione del nuovo impianto di atletica che per diversi sembra non soddisfare i requisiti necessari. Dubbi sulla concessione di 90 anni a favore dell’Empoli FC che potrebbe creare problemi al Cmune in caso di fallimento della Società che andrà a  gestire l’impianto. E’ rivenuta fuori anche l’ipotesi “Viaccia” come pure, ma è stata una voce isolata almeno ieri, sanche l’ipotesi di rifare la pista di atletica lì dove è adesso e lasciare tutto così com’è.

La sintesi che vi proponiamo è necessariamente ridotta, anche se abbiamo cercato di evidenziare quelle che sono sembrate le maggiori criticità rilevate nelle discussionone e poi riportate all’attenzione generale.

La Sindaca Barnini, al termine dei lavori, ha comunque chiartito che, trascorsi i tempi necessari a sedimentare e comprendere le varie osservazioni e gli approfondimenti necessari rispetto alla proposta ricevuta dall’Empoli FC, l’Amministrazione assumerà comunque una decisione nei tempi più brevi possibili, ma necessari. Non crediamo saranno tempi biblici ma neppure così rapidi come i tifosi desidererebbero perché la problematiche sono tante e non tutte di immediata e facile soluzione.

L’intervento proposto dall’EmpoliFC, essendo totalmente finanziato da privato, non può logicamente essere fatto senza prevedere possibilità di introiti ma dato che l’impatto che ne deriverebbe nell’area e nella città è significativo si comprende anche una certa cautela che abbiamo avvertito ieri al Palazzo delle Esposizioni.

 

133 Commenti

  1. Ero presente e devo dire che non pensavo ci fosse a Empoli un vero e proprio ODIO vuoi x ottusità, invidia, opportunità e chissà cos’altro nei confronti della UNICA cosa che ci rappresenta fuori dai nostri confini. Devo dire che l’unica che ho apprezzato (e mi sono piacevolmente ricreduta) è stata la sindaca.
    Ma poi sentire quegli dell’atletica che PRETENDONO e VOGLIONO senza poi VOLER TIRARE FUORI 1 EURO. Sono arrivati anche a dire che lo stadio VA BENE COSI, la pista la vogliono li e l’Empoli si dovrebbe togliete da 3 passi.
    Confido nell’amministrazione che non si può permettere di farsi sfuggire una simile opportunità A COSTO ZERO x il nostro futuro.
    Mi dispiace anche sottolineare che dei giovani tifosi ultrà non c’era nessuno e questo mi ha davvero deluso.

    • Non sono empolese ma tifo Empoli, e il tuo messaggio è chiarissimo, purtroppo c’è sempre qualcosa di oscuro o troppo chiaro quando c’è di mezzo soldi e politica.

      • Vi scandalizzato che oltre allo stadio ci sia un centro polifunzionale? È così in tutta Europa da anni …. Da dove avete vissuto finora? Nel Burundi? Oh la Coop vi ha annacquato il cervello? Ho vissuto per 30 anni a S.Maria ma il percorso partecipativo per il Coppone quando l’ha fatto il comune? MAI!!!!

  2. In effetti l atletica ad Empoli ha sempre sfornato diversi campioni e poi mi sembra che la pista sia in ottime condizioni per preparare stelle dell atletica. Hanno ragione a voler rimanere in questa location se lo meritano.

    • da quanto è che non vedi la pista d’atletica? ..sembra un campo di patate … la loro ostinazione è ingiustificata gli fanno un’impianto nuovo solo per i loro fabbisogni e questi denigrano …veramente assurdo!!!

  3. Si sta parlando di un intervento privato su un’opera pubblica quindi è giusto che la collettività ne tragga il maggior beneficio possibile, però se si tira molto la corda alla fine si strappa e addio stadio.
    L’atletica sta avendo un atteggiamento supponente e pieno di pretese, senza voler minimamente contribuire con un soldo…avrebbero anche rotto… facciamo sto stadio

  4. L’ atletica ha veramente rotto le pallx , Empoli è conosciuta per il calcio , Empoli è Empoli grazie al calcio , basta farsi prendere in giro dall’ atletica inventono cavolate che portono 4000 persone che l’ altletica Empoli è conosciuta in tutta italia BASTA ma chi vi conosce , siete 4 atleti che vi allenate in una pista massacrata a pezzi e dentro una struttura fatiscente !!!! A frosinone sono tutti felici e festanti per lo stadio nuovo e noi dobbiamo dare retta a Marchetti o ha 4 disfattisti ma piantatela , diventerà una risorsa importante per Empoli e tutto il territorio

  5. L’incontro di ieri è l’ennesima dimostrazione di come sia difficile nel nostro Paese poter investire.
    Perfetto…….andiamo avanti così.

  6. Faccio una considerazione, la città di Empoli si meriterebbe di perdere l’EMPOLI FC e il nuovo Castellani sarebbe bello realizzarlo nel Comune di VINCI…

  7. dash....HAHAHAHHAH LA GENTE CHE C'ERA HA HIESTO LA VIACCIA?....HAHAHAHAHHAHA POERANNOI...MA CHI C'E' ANDATO A FARE LE DISCUSSIONI?...HAHAHAHAH

    NO QUI S’ESAGERA
    CHIEDERE ANCORA LA VIACCIA…E’ PIGLIACCI PERI IL CU.LO

  8. Il problema è che chi è contrario alle riunioni va, chi è a favore no. Ecco perché poi gli esiti delle assemblee sono questi.

    • Ohhhhhhhhh finalmente siamo arrivati all ovvio… se c e’ una proposta che non mi piace vado a dirlo, se mi piace non vado e aspetto contento che si realizzi! Ecco qui che possiamo dire che il 99,9 % della popolazione vorrebbe la realizzazione del progetto..

  9. peemesso che un nuovo stadio deve coinvolgere tutte le categorie della città, concordo anch io sulla supponenza dell’atletica empoli; ma poi sto Marchetti (con tutta la sua famiglia che ci campa.. ) c’ha un business a tutto tondo dentro la maratona… farebbe meglio a sta carmino… capito!!!

  10. Da tifoso e cittadino di EMPOLI, l’ incontro di ieri è stata l’ennesima occasione da parte del comune di dirci LO STADIO NON SI FA. Troppi discorsi e pochi fatti. Se davvero per il comune andava bene, non organizzavano questo evento. Mi crea molta delusione visto che a Frosinone, una realtà ben diversa da noi, da venerdì hanno uno stadio da 10 e lode e noi siamo ancora alle chiacchere.. per poi chiedere in ginocchio all’ atletica empolese di spostarsi ( a gratis ) 2 metri più in là.. ma per favore..

    • ……caro cittadino, se tu consideri “inutili chiacchere” un libero confronto fra varie opinioni”, dimostri di essere solo un quaqueraqua. Forse a te piace IMPORRE il tuo modo di vedere. E’ una trasformazione troppo importante x la citta’ e fa bene il comune ad ascoltare la comunita’ e decidere cercando di risolvere il piu’ possibile le varie problematiche. Io al contrario di te sono molto fiducioso che LO STADIO NUOVO SI FARA’!!

  11. Lo stadio a questo punto, visto le discussioni all’appuntamento, credo non si farà.
    Ovviamente il comune ascolterà prima i cittadini che sicuramente ci vivono e anche le attività che tirano avanti le proprie famiglie e i propri operai che a sua integrano con la propria famiglia.
    Le loro decisioni saranno fondamentali ,forse.
    Per noi tifosi un sogno, per loro una crisi.
    Ci vuole saggezza per accontentare tutti quanti. E chi dice che la pista atletica è messa bene, si vada a fare un bel paio di occhiali che ne ha bisogno.
    FORZA EMPOLI

    • Ma era ironico quel commento sulla pista…
      e’ ovvio e’ tutta a pezzi e buche…una vergogna per la città ed un pericolo per i giovani che la usano…..roba da terzo mondo!!! Forza Empoli!!!

  12. Un dei tanti lati oscuri contro lEmpoli e l’atletica. .che nonostante paghi una bischerata d’affitto tiene in pugno il Comune. .ma che voi sapere i che c’è dietro

  13. Quello che sta succedendo ha del clamoroso… spero comunque che alla fine Empoli colga la straordinaria opportunità, inoltre secondo me sarebbe opportuno che i tifosi si facessero sentire in qualche modo, uno striscione, una presa di posizione, qualsiasi cosa possa aiutare questa splendida realizzazione. L’ultima parola per il Signore Marchetti , 1000 posti sono pochi??? Ci sarebbero tra curva nord+dinamica+sud 6200 posti ma sicuramente non gli bastano lo stesso!! È poi sono di ferro!!pretende di più …questo è il vero fenomeno da studiare….

  14. Fabrizio, fallo a Petroio lo stadio, il comune di Vinci ti fa ammattire meno. Il castellani se lo prenda tutto l’atletica. Tu spendi meno e godi di più…

  15. E bravo Fioravanti, ottimo articolo. Io è due anni che vado dicendo che fare lo stadio non è una passeggiata….vedi Firenze. Ma vaglielo a spiegare a questi ignoranti che popolano il web, che gli importaunabeatamazza di tutto ciò che non rotola come la palla da calcio, che oltre agli interessi legittimi di un privato ci sono anche quelli ancora più legittimi della collettività. Dal momento che usi un bene pubblico è alle esigenze del pubblico che devi anche sottostare e non solo alle tue. W lo stadio nuovo ma W la pista di atletica fatta come si deve.

  16. Come pensavo si sono mossi solo i bastian contrari, magari anche sollecitati, insomma i soliti peones mentre i favorevoli hanno dato per scontato che una cosa così positiva per la città non potesse trovare idee contrarie e sono andati a far altro…ahhaha riunione scontata e dai risultati scontati….almeno per chi non ha le fette di prosciutto sugli occhi

    • Io sono andato a funghi ma chi c’è stato mi ha detto che si respirava un’aria molto costruttiva e per niente disfattista come credi te.

      • ahhahahha ti stanno intortando una filastrocca che non finirà mai, vedrai che a breve rifaranno la pista perché non può più aspettare, scommetti???

  17. bravo fioravanti.. cerca di sensibilizzare con questi articoli la cittadinanza.. dieci anziani del pd.. partito disfattista.. venti teste di c….o. dell atletice grande sfornatrice di campioni.. non basta una tribuna da 1000 posti.. ma mandateli a ca…. re. Vedo che anche questa spece di giunta non voglia la crescita il lavoro giovanile.. soprattutto l innovazione.. mamma mia in che mani siamo.. empoli calcio viene incontro a tutte le problematiche ma non ci sente nessuno.. la barnini e la sua giunta rimarranno negativamente nella memoria DEI GIOVANI EMPOLESI come quelli che non hanno voluto il nuovo stadio.. rimango dell idea che se forse si fosse chiamato coop stadium ci sarebbe stato meno problemi.. un saluto non commenterò piu tali problematiche è una battaglia persa….

  18. Solo in italia succedono queste cose….vai all’estero e vedi se un privato ti porta soldi e posti di lavoro come si fanno in quattro x fare l’opera….ma questo e’ il nostro povero paese….ci meritiamo di sprofondare nel baratro e spendere soldi x altri stupide cose…

  19. FATE UN GIRO PER LA TOSCANA E AMMIRATE LE STRUTTURE SPORTIVE DI ALTRI COMUNI, POI CAPITE PERCHÉ ALLO STADIO NON SI PUÒ DIRE DI NO …. CONFIDO NELLA LUNGIMIRANZA DEGLI EMPOLESI E DELL’AMMINISTRAZIONE ANCHE SE NON CI CREDO FINO IN FONDO ……

  20. ….essendoci il 70 x centodi PD da anni a Empoli….è logico non arrivare a nulla mai…astio , livore ed invidia sono nel DNA …chi fa’ viene contrastato per invidia per lotta di classe ed interessi Se lo avessE proposto la Coop con la Coop arena gli empolesi sarebbero stati entusiasti…tuttisoci..con la tessera e la Coopcard ci avrebbero investito tutti i risparmi anche ….continuiamo così. E la città muore…

  21. Grazie fioravanti per questo breve reportage.
    Mi sembra un articolo serio che pone una luce più veritiera rispetto alle solite veline che si leggono anche sulla carta stampata.

    Al di la di alcuni commenti che si leggono talvolta su questo blog riguardo al nuovo maxi centro commerciale della famiglia corsi, fatti da gente che spesso come è stato dimostrato riportano ad arte evidenti falsità e che, come il commento sopra (tirando in ballo ‘odio e invidia’ parole d’ordine della family e del loro a.d., oltre che cavallo di battaglia del pregiudicato di arcore), sembrano scritti non proprio da chichessia ma da gente che ha concreti interessi (se non diretti) in questo abominio; oppure commenti fatti da non residenti che tutto dovrebbero avere tranne voce in capitolo su questa questione.
    L’impressione è che in questa farsa ci sia un sacco di gente che pensa di essere la juventus o la fiorentina, o che nulla ha a che vedere con lo sport e con la città di empoli, mentre sono ben pochi, fra quelli che scrivono, che hanno davvero visto la documentazione e che pensano con la propria testa e dicono cose sensate, che non siano il tifo monarchico per la famiglia corsi o l’antipatia politica verso il sindaco (preciso che non voterei il pd nemmeno sotto tortura, anzi non voto proprio).

    Ma i fatti sono questi:
    -il rifacimento di 3/4 dello stadio non è una necessità ne della città, ne dei tifosi, non lo impone ne la figc ne la lega ne altri (come confermato da ghelfi)
    -uno stadio da piu di 20000 posti, per Empoli, è ridicolo. immaginate i ns 3500 spettatori sparsi in tale cattedrale. hai voglia di mettere i seggiolini colorati… toccherà mettere i tifosi finti come a Trieste.
    -Il progetto è incompleto.
    -Non rispetta quanto chiesto dal comune.
    -Non ha copertura finanziaria.
    -la family (come sottolineato l’anno scorso dal sindaco) non da alcuna garanzia al comune (quindi alla collettività) riguardo ai lavori e alla responsabilità di tutto quanto. Se disgraziatamente andiamo in serie C potremmo ritrovarci con uno stadio bloccato a metà lavori e potrebbe rimanere un ‘ecomostro’ per decenni, e nessuno ne avrebbe la responsabilità.
    -La montagna di debiti che si intende accollare all’EFC alla lunga rischia di far fallire la società, lasciando però migliaia di metri quadrati in mano ad una scatola cinese della family per 90 anni, e la città senza uno stadio comunale.
    -A distanza di due anni dal lancio di questo pseudo progetto non ce nessun accordo con grossi privati, come confermato dalla family, ne uno straccio di accordo per gli affitti, anche perche al di la di alcuni disegnini da dare in pasto ad alcuni creduloni, neppure la family e il geometra sembrano avere idea di come verrà strutturato e diviso il tutto all’interno. A proposito, vi ricordate di quando vi davano praticamente per già affittate tutte le strutture grazie a LarrySmith? un anno e passa dopo ancora non sanno nemmeno come dividere gli spazi..
    -Creerebbe disagi per i residenti.
    -I tifosi non sono stati minimamente interpellati dalla società, nemmeno sui colori delle sedute o per qualche piccolo accorgimento, e questo la dice molto lunga su questa operazione.
    -Tiene in ostaggio lo sport a empoli, proponendosi tra l’altro come catalizzatore delle varie società che però alla lunga dovranno pagare affitti a prezzi di mercato alla scatola cinese della family, e non piu prezzi agevolati dal comune. (Qui ora interverranno i berlusconiani e parleranno di libero mercato, salvo poi lamentarsi se i prezzi per le attività fisiche di bambini e anziani si dovranno livellare a quelli di strutture private).
    -Non essendo il vero scopo quello di costruire uno stadio per l’empoli (che sarebbe costato come un saponara e mezzo mariorui) bensì migliaia di metri quadrati di spazi per il commercio (di cui nessuno sente il bisogno visto che ci sono infiniti spazi sfitti in giro), lo stadio risulterebbe abnorme, le tribune sproporzionate e avremmo una curva di tali inutili dimensioni (5516 posti!!!! 15% piu capiente della maratona attuale che è di 4822 posti!!) che sarebbe semplicemente una follia e farebbe scomparire il tifo. L’impatto sarebbe quello di cento o duecento (300 toh) tifosi sperduti in una struttura immensa e dispersiva: una cosa ridicola, come è ridicolo pensare che una cittadina di 50000 abitanti con piu di 10000 stranieri totalmente estranei alle dinamiche sociali e calcistiche, possa immaginare di offrire un colpo d’occhio decente in una cattedrale enorme e inutile; se torneremo in serie A, magari per 6/7 partite si riempirà, forse, ma solo di tifosi ospiti che avremo anche in curva nord gomito a gomito. Sempre a proposito della curva, prima o poi immagino (ma forse sto sognando) che il tifo organizzato prenderà la parola e abbia qualcosa da dire in merito.. forse aspetteranno a cose fatte, dopo averci battuto il naso, come al solito, o forse saranno contenti di essere una spruzzatina di blu nel nulla, boh.
    -La family ha messo mano solo alla copertura della maratona e ha fatto un disastro, non copre dalla pioggia ed è un nido naturale per i piccioni e i loro bisogni fisiologici.. poi chi sta in maratona superiore si lamenta per le cacate sui seggiolini.. la family vi caca in testa e nemmeno ve ne accorgete. Oltre al fatto che è costata ben piu di quanto previsto.
    -La copertura dello stadio di petroio fatta dal geo, se non vado errato, è volata via col vento.

    Se la struttura per l’atletica non costa poi moltissimo forse è meglio se l’amministrazione comunale fa un progetto che comprenda anche un nuovo palazzetto per gli altri sport e si rivolga ad imprenditori ben piu seri e solidi, visto che li abbiamo, e chiuda la porta a certi avventurieri della domenica.
    Mi sembra ovvio che marchetti debba stare tranquillino e non pretendere la luna, ma d’altra parte qualcuno potrebbe ribadire che è un privato anche lui e blablabla..

    Ora ci sarà sicuramente qualche interessante commento dei manganellatori virtuali, quello che dice alla gente di andare in corea del nord, quello che parla di odio e invidia e qualche forestiero che intende mettere bocca in città altrui, o quello che fantasticherà sui ‘posti di lavoro’.. come se 20 contratti a chiamata in piu o in meno giustificassero questa operazione speculativa abominevole..
    ..anche perche come si vede in empoli chi vuole aprire apre senza tanti discorsi e proclami..

    Speriamo ci sia invece qualche commento serio che guarda un po piu in la dell’ennesimo disegno appena proposto.. che comunque mi pare che nessuno abbia visto per davvero.
    ma sono scettico.

    • ah meno male me l’avete pubblicato.. dopo solo 3 ore di ‘attesa di approvazione’.
      forse era in attesa del nulla osta dal ministero della verità.
      o forse eravate a vedere la juve.

        • complimenti iso9001 il tuo si che è un commento intelligente e costruttivo.
          replica con argomenti invece di fare battutine da clown

      • Empolese docg l’atletica non è vero che viene seguita da 4000 persone e l’Empoli da 3000 come dici te , in serie A eravamo 7500 abbonati e minimo anche con il chievo in 9000 – 10.000 e penso che con uno stadio coperto e senza pista i tifosi sanno molti di più anche perchè una retrocessione cosi brutta EMPOLI ha risposto alla grande con quasi 4000 abbonati , lo stadio nuovo è una risorsa di estrema importanza non solo per la città ma x tutto il territorio e porterà diversi posti di lavoro , è inutile fare i professori

        • mi dici dove ho scritto che “l’atletica non è vero che viene seguita da 4000 persone e l’Empoli da 3000” ?

          poi scrivi: “in serie A eravamo 7500 abbonati e minimo anche con il chievo in 9000 – 10.000”
          no, l’anno scorso eravamo 6500 abbonati, e contro il chievo 7106
          http://www.stadiapostcards.com/A16-17.htm

          se lo stadio verrà coperto come hanno coperto la maratona superiore, portati l’ombrello per la pioggia (e per le cacate dei piccioni)

          per cui fai bene a cambiarti 8000 nickname e a dare i numeri del lotto così puoi continuare a scrivere falsità (spero ben pagate)

    • E dopo aver scritto questo papiro ben circostanziato vorresti farci credere che non sei parte in causa in qualche modo? Come minimo ci hai messo 2 giorni a buttarlo giù altrimenti non ti sarebbero venute in mente nemmeno la metà delle cose che hai scritto….chi t’ha pagato???

      • Ma questo Empolese Dogc ma chi è? Cioè da degli juventini a quelli di pianetaempoli, al primo commento negativo da del Berlusconiano, io vorrei sapere come può pensare una persona di esprimere un parere così di “parte”su una vicenda e non accettare le possibili critiche. Per quanto mi riguarda su alcuni punti mi trova d’accordo ma il commento mio e di Empolese Dogs equivale a quello di tutti e di sicuro non vado a sminuire quello degli altri.

        • oh che guevara de noantri dicci la tua allora.
          fai una critica per dio, smentisci quello che ho scritto, esprimiti.
          non ho capito qual’era la critica.. ‘odio puro’? era questa?

      • Io non so se l’hanno pagato.
        Ma almeno ha scritto cose difficilmente contestabili.
        Gli haters come te sono invece palesemente collusi.
        Rispondi coi fatti altrimenti fa bene a chiamarti webete.

    • Ah secondo te devono parlare solo quelli di Empoli? Perché all’Ospedale ci andate solo voi??? Il Coppone è stato fatto sulla FIPILI per servire solo Empoli ?? I concerti e il Luna Park a Serravalle sono aperti solo agli Empolesi? Nottissima, Empolissima e tutte le altre iniziative per rianimare il giro è chiuso a chi non è DOCG? Allo Stadio ormai ci sono centinaia di persone del circondario che tifano Empoli, devono ritornare a tifare Viola come te? Prima di scrivere scemenze abbi il buon gusto di collegare il cervello, c’è bisogno di idee costruttive e non di visioni settarie come la tua

      • di pure migliaia ..infatti facevo una considerazione ..solo per far capire che chiedere a gli Empolesi è una battaglia persa …una città di 500 abitanti che fa mediamente dai 4/5 mila spettaori…significa che non è nemmeno il 105% dei cittadini … e se analizzi ( empoli calcio lo può fare perchè ha i dati di tutti ) ..oltre la metà viene da fuori Empoli… solo questo dovrebbe far riflettere …se L’empoli porta gente ..in città ..come Empolissima le notti bianche , i concerti , la fiera , la festa dell’unità, il volo del ciuco ecc… perchè lo si deve penalizzare ..penalizzando L’empoli si penalizza la città …quanta gente porta L’atletica????….anzi andate a vedervelo il loro sito non aggiornano da oltre un anno e mezzo … la loro pagina Facebook è un a bacheca per i podisti/ camminanti della domenica e neinte altro agonisti veri avranno 10 tesserati….forse ..è assurdo…

        • ste piste mentali sul numero di tifosi allo stadio ce le facciamo noi e basta.
          il problema del corsi non è quanti tifosi vanno allo stadio, ma quanti carrelli della spesa fa girare. gli importa una seppia dei tifosi.. ne farebbe volentieri a meno.

      • x ‘dal circondario’: che paragone è l’ospedale? che cosa c’entra? allora vai a mettere bocca sullo stadio del dellavalle perché a firenze c’è il meyer e altri ospedali maggiori in cui da empoli e da tutta la toscana e oltre molti vengono dirottati?
        i(l) concert(o) viene fatto in un prato e il luna park dura due settimane in una anno ed è circoscritto in un parcheggio. non scassano messa città per farli.
        rianimare il centro non vuole dire che tu da castello o da fucecchio vieni a comprare i brigidini a un ambulante di ercolano, vuol dire ben altro ma comunque è un altro discorso.
        ma che io vengo a rompere i cogli0ni su come è messa piazza gramsci a castelfiorentino, per dire?

    • Le questioni poste possono essere ragionevoli, soprattutto quella della capienza.
      Per quanto riguarda le questioni economiche non penso che la family si accolli un possibile debito senza avere le spalle coperte, la gestione societaria degli ultimi 20 anni non è mai andata in quella direzione e non penso ci vada ora.
      Trovare accordi sulla carta penso che sia leggermente più complicato rispetto a trovarli con un progetto definitivo e conseguente avvio dei lavori.
      Per quanto riguarda la forzatura dell’insediamento nel posto non mi ricordo sollevamenti popolari per la coop o per la cabel/sesa….
      Non vedere la realizzazione dello stadio come possibilità di crescita per la città è da ciechi.

      • Per giocare in serie A ci vuole lo stadio da 20.000 derogabili a 16.000. E se poi la deroga la tolgono?? Fai lo stadio nuovo da 16.000 con il rischio di dover andare lo stesso a giocare a Firenze? Dovessi pagare di tasca tua rischieresti?

        • non rischierei e preferirei cmq avere uno stadio nuovo troppo grande che non averlo proprio… detto questo le curve da più di 5000 persone sono oggettivamente troppo per Empoli…

          • il primo progetto presentato ( peggiore dell’attuale) prevedeva una capienza minore all’attuale con la possibilità di ampliare la capienza attraverso la costruzione dei formaggini

        • io non rifarei proprio un tubo, calogeruzzo che poi sei sempre il solito, ci hanno sempre dato l’agibilità anche perché, per esempio negli ultimi 3 anni di serie A, abbiamo superato i 10000 spettatori di media 4 volte all’anno. sopra i 13000 due o tre volte.

      • x gennaruozzo: sono daccordo che la realizzazione di uno stadio è una possibilità di crescita per la città, ma solo se lo fai in periferia, come ad empoli è sempre stato fatto ogni volta che veniva fatto un nuovo stadio.
        la viaccia era perfetta. il comune aveva già fatto i conti 2 anni fa. oltre ad aver preparato il tererno al corsi già anni fa che poi si tirò indietro, con gli stessi 25 milioni di ipotetici privati + 5 o 6 di infrasturtture e terreni messi dal comune si espandeva la città e il corsi avrebbe tutto lo spazio per fare tutti i centri commerciali parcheggi uffici palestre e stripclub che voleva.
        a chi dice che avremmo avuto due stadi dico che è ovvio che le due curve di ferro del castellani sarebbero state riciclate, come fu riciclata addirittura la vecchia maratona di legno. che la tribuna coperta sarebbe stata inutile quindi demolita. che i costi di gestione e di pulizia sarebbero stati ridotti alla sola maratona, quindi ampiamente sostenibili.

        questo aborto che viene presentato invece è solo una rottura di cogli0ni per tutti.
        tranne per chi vive a 30 o 40 km di distanza ovviamente, non sto dicendo a te.

  22. Una città che non ha uno Stadio degno dei palcoscenici che la squadra offre.
    Una città che non ha un Palasport degno di questo nome (basta andare a Montecatini per trovarne uno migliore, e ho detto Montecatini, non Firenze o Bologna).
    Una città che non ha un campo da Rugby degno di tale nome da poter permettere a dei ragazzi che nutrono una sana passione di esercitarsi in questo affascinante e duro sport che tanto avrebbe da insegnate a livello di cultura sportiva.
    Una città che ha fatto morire una splendida pista di Go-Kart tra le più importanti in Italia e l’ha fatta fagocitare da erbacce e piante di ogni genere. Se non fosse per la volontà di un appassionato di Ciclismo che l’ha ripulita e ne permette l’utilizzo a giovani ciclisti, probabilmente ci troveremmo cinghiali, serpenti ed altro.
    Una città che non ha un Palaexpo degno di questo nome.
    Una città che non ha un Teatro degno di tale nome (basta vedere che gioiellino hanno a Castelfiorentino).
    Una città che non ha piste ciclabili ben progettate e coordinate degne di un paese civile (da svariati anni si sta assistendo ad un congestionamento del traffico neanche come sui Viali a Firenze).
    Una città che invece di costruire uno Skate Park (magari in zona Serravalle o ex-Parco Mariambini) permette e dei ragazzini di compiere le loro acrobatiche evoluzioni su una piazza (Piazza della Vittoria) rischiando di investire i pedoni.
    Una amministrazione che amministra da decenni tale città, dovrebbe cominciare a porsi delle domande e farsi decisamente un bell’esame di coscienza.

  23. Allora per chi non lo sapesse l’atletica non paga un bel niente. Ci sono in bel po’ di interessi privati, vero assessore?

  24. Non solo atletica Ora si sono messi a fare i pranzi tutti i giorni a scopo di lucro mi chiedo se le USL hanno rilasciato i permessi necessari ma presto verrà tutto alla luce vero assessore.

  25. Gli unici folli sono quelli dell’ atletica. Quanto meeting sono stati fatti allo stadio in 40 anni? Credo uno. E non gli basta una tribuna 1000 posti e una pista nuova di zecca? Ah ah ah. Poi se gli ci vuole un altra tribunetta quando si smonta la curva Nord ci si può mettere. Marchetti doveva dire di accetto e grazie. Non è li il problema. Il problema è la creazione di un altro centro commerciale dopo la coop e il traffico in una zona popolosa x 360 l’ anno invece che per 20 partite come adesso. Queste cose vanno considerate senza stare ne da una parte ne dall’ altra. Con questo non ce l’ ho con l Empoli che fa il suo ed è ovvio che tutto gratis non può fare però sin tutte cose che vanno pesate. Io stessi a Serravalle e mi girerebbero parecchio le scatole. Poi il progetto è bello ma 20 mila posti è troppo grosso. Con le curve da 5000 posti son sempre vuote. E si da come a Sassuolo. In serie b poi è tutto vuoto. Mettono il cartellone con le persone disegnate come a Trieste o Pistoia. A Frosinone dove la media persone in b è di 8000 lo hanno fatto da 16000. Noi che siamo in b 4000 lo facciamo da 20. Troppo grosso. Un pezzo di verde dietro la publiser viene levato x il parcheggio che con i centri commerciali ce ne sempre più bisogno. Voglio dire i problemi sono tanti prima di dire si. L unico da non ascoltare è quello dell’ atletica. Non non ci rimette niente.

  26. …x l atletica è grassa già quello che gli fanno …senza costi per loro e nuovo , lasciano un cimitero ottengono una bomboniera nuova. Bello parlare senza spendere e giudicare….roba da pazzi. Se ci fanno un hotel dentro una curva …sarebbe ciò che manca ad Empoli !! E ne guadagnerebbe anche la zona

  27. Leggevo qualche articolo sullo stadio di Frosinone. 16 posti. Concessione del comune x 45 anni. Costo 20 milioni di euro. Rifatto x 4 quarti. Noi invece dobbiamo rifare 3 quarti di stadio. Allora presumo che se non costruiamo le curve con le pance x i negozi e ci fermiamo a 15 16 posti con la maratona da non rifare il ns stadio con 15 milioni si potrebbe fare invece dei 25 di questo progetto. Al Frosinone il credito sportivo ha dato 8 milioni a tasso agevolato. Ecco una cosa del genere potrebbe funzionare senza supermercati. Soluzione a metà strada dove il comune potrebbe mettere qualcosa x la pista, visto che se la cosa non va in porto un milioncino lo deve spendere x rifare la pista nuova al Castellani visto che ora fa schifo. A me sembrerebbe il giusto compromesso. Provate a fare arrivare questo messaggio in società. 15 milioni invece di 25 o forse di più se poi hanno da fare anche qualche opera stradale x sopportare il centro commerciale che così non ci sarebbe più. Non mi sembra di avere detto una fesseria.

    • lo stadio del frosinone è bellissimo però è per l’80 % in ferro e con questo si spiegano i costi contenuti….inoltre non è vero che non ci saranno zone commerciali, solo che invece che essere costruite nelle pancie dello stadio verranno costruite esternamente, nella prossima fase di costruzione dell’area.

    • Massy, se devi rifare lo stadio e mantenere la pista, allora è inutile.
      Le piste tra pochi anni dovranno scomparire negli stadi

  28. Una sola no ma diverse si 😀 senza ritorni economici lo stadio da 3/5/10/15/20/25 milioni te lo fa Babbo Natale 😀

  29. tutti i cittadini possono fare le considerazioni che gli pare per partito preso , per colore politico , per simpatia , o colore sportivo ..ma L’Empoli calcio in una città come la nostra di 50 mila abitanti è la realtà più importante anche economicamente … impedirgli la crescita e l’adeguamento hai canoni moderni oltre a penalizzare la stessa Empoli calcio farebbe perdere alla città e i suoi cittadini sportivi o meno una grande opportunità economica , di prestigio e visibilità e di ammodernamento di un territorio che si è evoluto negli ultimi 50 anni solo con l’apertura del centro commerciale di S. Maria ..per il resto città in mano a gli extra comunitari , alla prostituzione e allo spaccio … per non parlare del degrado di molte zone cittadine …meditate gente meditate

    • La realtà piu importante anche economicamente?
      Ma dove abiti a palermo?
      A empoli no di sicuro.

      Il centro commerciale lo potete fare, ma lo fate in periferia, non in centro.

      Non ci vuole un nobel per capirlo

      • O Simone ma dove vivi te? Già ora l’Empoli Calcio da lavoro a centinaia di persone, se non lo sai informati e scoprirai quanta gente ci lavora compreso nel settore giovanile fra allenatori, preparatori atletici, medici, magazzinieri, giardinieri ecc ecc senza contare l’indotto, tanto per dire una cosa anni fa dovevo fare il compleanno a mio figlio e telefonai da Sciabolino mi risposero che erano già pieni di tifosi del Modena che avevano prenotato per mangiare la fiorentina (non quella viola) prima della partita….

        • Diamine, anche i clienti di sciabolino son tutti dipendenti dell empoli non lo sapevi?
          Abbiamo due ponti sull arno solo perche esiste l’Empoli.
          Altrimenti andremmo da empoli a sovigliana a nuoto.

          Anche l’ospedale se ci fai caso l’hanno ampliato da wuando siamo andati in serie a.

          Prima del forsi a empoli si mangiava pane e radicchio e le scuole non esistevano

          • sii coerente togli l’empoli calcio ..adesso come adesso ..e dimmi in cosa si identifica la cità? …nel coppone? nelle vetrerie che non c’è ne manco più una? ….nelle confezioni ? idemm…come Crotone se non fosse arrivato nel calcio che conta ….a parte Pitagora mi dici in quanti sapevano dove era e se esisteva anche Crotone???…vado allo stadio ..ma non sono un fanatico ..anzi mi occupo di un’altro sport ..ma siate obbiettivi oramai è rsaputo che gli empolesi la squadra della loro città la amano in pochi ..tutti x Viola , Jueve , inter e Mila…ma questa città e il comune all’empoli calcio deve tanto non scordartelo…

  30. «I social media danno diritto di parola a legioni di imbecilli che prima parlavano solo al bar dopo un bicchiere di vino, senza danneggiare la collettività. Venivano subito messi a tacere, mentre ora hanno lo stesso diritto di parola di un Premio Nobel. È l’invasione degli imbecilli»

    • C’è da dire che ognuno vede gli imbecilli dove gli pare, io li vedo fra quelli che non vogliono il nuovo stadio, ma capisco che a chi non interessa il calcio possa sembrare (dico sembrare) solo un fastidio…se solo guardassero il progetto nel complesso molti cambierebbero idea….secondo me l’EFC deve lavorare proprio su questo, qualcuno ha detto che vuoi che siano qualche decina di contratti precari in più, beh magari invece 150/200 a regime e non solo precari non sarebbero davvero poca cosa….oltre al lavoro che porterebbe la costruzione stessa e quella dello stadio per l’atletica vicino al coppone

      • Da quando c’è il coopone il centro è pieno di botteghe chiuse.
        Per 100 posti che crei, 100 ne togli.
        Mettiamo pure un altro centro commerciale..

        • te si vede proprio che sei ottuso ..devi essere un commerciante di quelli vecchio stampo….per rivalutare il centro bisognerebbe farlo vivere indipendentemente dai centri commerciali…se devi andare in empoli per bene che ti vada parcheggi in piazza gido Guerra ..a pagamento ti fai un Km a Piedi e se non stai attento trovi la multa oppure se non dai la mancia hai ” parcheggiatori” abusivi ..ci trovi anche il ricordino ..in empoli fra delinguenza ed extra comunitari di ogni genere ti viene anche paura a camminarci … di chi è la colpa dei centri commerciali?….. anzi se sei un commerciante ..metti un negozio nei pressi di un luogo di attrazione come un centro commerciali ..e vedrai che i clienti entrano anche da te …..ha notato dove gli agicoltori vendono i loro prodotti? davanti al coppone …mica in piazza della Vittoria…….domandagli se vendono il sabato….sveglia cocco e un ci hai capito una Mazza!!!!

          • veramente il mercato della coldiretti lo fanno in piazza della vittoria, fatti vedere quando lo fanno ti si vende a tranci insieme alle zucchine

          • fatti un giro al coppone … quelle baracchine in via alemanni cosa vendono ? …preservativi?…ma in che mondo Vivi?

  31. Io penso che il comune di empoli debba pensare più a risolvere i problemi di questa fatiscente città.. a cominciare dai cimiteri degni di una bulgaria del primo secolo.. i parchi pubblici ridotti a un orinatoio a cielo aperto.. viali dove la prostituzione la fà da padrone.. ecc. Lasci stare il problema stadio.. dove forse la parola privato vi dà fastidio.. e le lamentele di venti sc….. mi. che sono contro a ogni possibile innovazione… vorrei concludere con una cosa.. onore alla catalogna e al popolo catalano.. che sono stati derubati dal diritto fondamentale di esprimere le propie idee..

    • appunto proprio per questo …dove la città può migliorare con i soldi de privati …faglielo fare e pensa a quello che ti compete di più ..se non fai lo stadio l’atletica pretenderà il rifacimento della pista ..che il comune dovrà accollarsi a scapito di quegli interventi che tu menzioni e servono alla collettività …

    • martinezl decidi sei carne o pesce !!!!!! prima dici lo stadio è una priorità ora prima il comune deve pensare ecc deciditi

      • Ti ripeto… il comune lasci all empoli calcio la costruzione dello stadio che è una cosa diversa alle problematiche sopra citate da me… lo stadio serve per creare occupazione giovanile.. per lo più pagato con soldi privati senza incidere minimamente nelle casse comunali…

  32. Premetto che sono favorevole all’intervento sullo stadio con alcuni correttivi ed integrazioni. Vorrei fare alcune precisazioni:
    1) coppone la proposta di Unicoop é stata avanzata nel 1987 ha avuto il via libera nel 2003 dopo discussioni che hanno coinvolto il consiglio comunale e le categorie economiche. Ad Unicoop sono state fatte fare tutte le urbanizzazioni (strade rotatoria e verde, parcheggi ) gli impianti sportivi di S. Maria, il contributo sostanzialmente a copertura della cassa di espansione, l’intera quota del Comune 3 milioni per l’accordo di programma per lo svincolo della superstrada, arrivo della variante 429 e complanare (nel senso che il comune ha firmato l’accordo di programma con regione e provincia ed i soldi lo ha messi Unicoop).
    2) centro sportivo ad Empoli fc era stato assegnato terreno alla Viaccia. L’Empoli ha rinunciato perché l’operazione voleva effettuarla Corsi con una immobiliare di famiglia. Questa immobiliare ha acquistato Monteboro ed il Comune ha fatto variante urbanistica per permettere realizzazione del centro
    3) L’atletica é stata sostenuta dsll’amm.ne Comunale anche per realizzare nel atto maratona attività che non sono propriamente sportive.
    Questi sono i fatti ogni idea é legittima ma i fatti sono fatti.
    Speriamo che tutto si concluda in modo positivo senza eccessive forzature e con un arricchimento della città.

    • il fatto più importante che rilevo sono i tempi biblici che servono in Italia per realizzare delle infrastrutture che in altre nazioni richiederebbero 6 mesi …quindi immagino che anche se si farà sarà verso il 2032 circa, possiamo rilassarci e litigare fra qualche anno

    • vecchio tifoso visto che stai dando dati oggettivi sulla persecuzione del comune verso la Coop mi rinfreschi la memoria anche riguardo il sito a Empoli est dove doveva sorgere la Pam, acquistato dalla Coop, dove per decenni rimarrà tutto a marcire? li era previsto un polo commerciale a est della città a 2 km in linea d’aria da dove ora l’Empoli vuole fare lo stadio….

      • nel complesso non hai torto, ma la coop a s.maria l’hanno inaugurata nel 2007, nel 2010/11 già il centro di empoli era deserto e il commercio online c’era ma era agli albori.
        in tutti i casi questo dimostra l’inutilità di costruire l’ennesimo centro commerciale, per giunta nel mezzo a empoli.
        punto, fine, game-set-match.

  33. se per caso lo stadio non si farà.. per colpa di pochi ottusi che non vogliono il lavoro la crescita.. ricordatevelo quando ci sarà l elezioni.. da troppo tempo c è questo appiattimento a empoli… con tutte le cazzate fatte vedi le mezze ova.. la fontana poi disfatta in p della vittoria ecc…. vogliamo lo stadio.. vogliamo la crescita vogliamo l occupazione.. vedrete che fra qualche anno si farà tutto come a frosinone…..

      • Coldiretti.. continua a votare questi indietristi.. vedi a frosinone stadio nuovo.. fatto in brevissimo tempo bellissimo.. noi abbiamo questa ferraglia rugginosa.. bene ci meritiamo questo.. ma fate festa…

      • nulla continua a votare la solita elite che vuoi è tutto bello, la città è perfetta hanno paura di sciuparla. E’ uno schifo ovunque, a che cavolo gli servirà il verde se poi non tagliano neanche l’erba.

        Gira un po’ il mondo, empoli pare una città da stato africano

  34. A proposito di tempi. Dopo l’accordo di massima dichiarato dal Sindaco ( verso la fine del 2015 ). L’Empoli ha presentato il progetto a giugno 2017. Se ci vuole un anno e mezzo per fare un progetto. quattro o cinque mesi per discuterlo, eventualmente rivederlo, ed approvarlo sono tanti? Un pò di serietà quando si parla di queste cose non guasterebbe. Da quello che ho visto a Frosinone hanno fatto uno stadio senza centro commerciale ( posso sbagliare ma io ho capito questo ). Quindi caro Martinezl sei fuori strada. Ripeto secondo me va fatto, realizzando una cosa sostenibile anche nel tempo.

    • Senza ritorno spende solo lo stato con i soldi nostri , se lo fa un privato vuol farlo il più possibile come vuole e per cosa vuole e possibilmente guadagnarci altrimenti stai senza

    • A riverga con la paura del centro commerciale.. ma perchè parlate così.. il progetto si autofinanzia.. quindi è come quello della coop… con affitto degli spazi.. ecc.. un opportunità come questa empoli citta non può farsela scappare.. se poi il comune non ha la forsa di fare niente come del resto si sta vedendo.. empoli è divenuto un paese da terzo mondo.. dove non c è una cosa gestita bene.. è venuta l ora di cambiare.. vedete con l interesse di pochi e di parte non si farà innovazione…..

  35. Una sola parola:FROSINONE. ..Un anno poco più. .fatto ..Loro fortunati avevano il bocciodromo contro con 30 mila euro se la sono cavata! !!Corsi non fare niente almeno fra qualche anno il comune dovrà spendere x lo stadio che cadra a pezzi. ..Se il sindaco avesse le palle farebbe come Montagni ex sindaco di Montelupo…ma poi la poltrona un gli tocca ..Deve ritornare a fare il suo lavoro …Come Montagni..Non come i nostri ex sindaci tutti piazzati..Nelle varie poltrone (avevo fiducia nella nostra sindaca..Invece! !!

  36. Se non fate lo stadio l’ amministrazione comunale va a casa non vi vota più nessuno , anzi si forse i 4 dell’atletica

  37. Se vogliamo parlare di realtà inconfutabili si deve ammettere che :

    * lo stadio se non è ancora crollato è ovviamente per le spese che ha fatto l’empoli fc. Andare poi a voler contestare anche la copertura fatta nel 2007 della maratona su cui spese l’empoli 800k€ è veramente da limitati. Un privato spende su un bene pubblico migliorandolo no non va bene, si tirano in ballo le cagate di piccione
    * nessuno obbliga l’empoli a giocare a empoli. Il carpi giocava a modena, il sassuolo anche ecc. Se si vuole valutare tutto mi piacerebbe anche sapere il piano B del comune nel caso l’empoli fc non giochi + li, oppure fallisca. E’ palese che il comune non è ne in grado logisticamente ne in grado monetariamente di gestire l’impianto che andrebbe in decadimento (come se già non lo fosse) in breve tempo. Una vera cattedrale nel deserto. Il castellani sopravvive perchè c’e’ l’empoli, piaccia o non piaccia.
    * andare a ipotizzare tipo bar sport sulla sostenibilità finanziaria del progetto quando non si sa nemmeno cos’e’ un project financing è veramente ridicolo. C’e’ credito sportivo, fideussioni ecc. Basta approfondire il discorso, se lo si vuole fare seriamente senza lasciarsi a discorsi da circolo arci.
    * Ipotizzare problemi, locuste, alieni e invasori se lo stadio si fa oltre che un numero innumerevole di problemi (ma lo stadio non c’e’ già mah) è veramente bizzarro. Se spendi 25mln€ riqualificando una zona ne giova tutto il quartiere a livello di valori.
    * è inutile che la giunta o qualcuno abbia cosi a cuore le aree verdi pare perchè qualche area nel progetto dello stadio possa sparire. Ora le aree verdi le ho a cuore anche io, ma quelle di empoli proprio no. Al coppone è stato fatto tutto il parco col laghetto e la ciclabile, bello si ma solo il primo mese. Risultato? lago asciutto erbacce staccionata divelta, il solito schifo all’empolese. Se si critica la cosa si deve essere irreprensibili, caro comune le aree verdi di cosa???? ma se non tagliate nemmeno l’erba, fa vomitare tutto
    * sicuramente ci vuole un confronto, perchè parlando le cose si possono migliorare. Ma si deve partire dal presupposto che lo stadio si deve fare, perchè un privato che vuole spendere 25mln sul territorio si deve trovare il modo di farglieli spendere. Le solite cazzate del centro, lo stadio ecc. Lo stadio nuovo deve essere un centro polifunzionale, negli stadi adesso ci si fanno i meeting aziendali, ristoranti ecc. Si deve valutare certo le possibili criticità del fare lo stadio ma anche (e non mi sembra questo) i lati estremamente negativi nel non farlo
    * discorsi sulla sostenibilità a lungo termine. Di niente c’e’ la certezza, io mi preoccuperei + della sostenibilità del centro coop ad esempio. Se non ci fosse l’empoli fc già il castellani di ora non sarebbe sostenibile per il comune quindi per come la si guardi c’e’ sempre rischio.
    * questa sempre indottrinata cultura del soviet style che un orologio serve solo per guardare l’ora, un’auto serve solo per andare dal punto a al punto, uno stadio serve solo per giocare al calcio. NO che cazzo, io voglio che la città progredisca, voglio il bello il moderno. Voglio l’erba tagliata e lo stadio nuovo.
    * un comune che ipotizza, anche solo ipotizza, dei problemi di viabilità dello stadio li (come se lo stadio non ci fosse ora) e dei problemi al quartiere quando costruisce un polo ospedaliero li dov’e’ ora a parer mio non ha neanche il diritto di aprire bocca.

    Buonanotte

    • realtà inconfutabili..solo per te…
      in realtà è tutto il contrario di quello che scrivi…
      la verità è che dare per certa, e per partito preso come fai te, la sostenibilità e la solidità finanziaria di un progetto è semplicemente mafya’s-style, oppure da chiacchere da casa del fascio.
      la denigrazione dei residenti e di chi osa mettere bocca in questa speculazione edilizia, è fascio-style.
      la tua limitatezza non ti permette di ricordare, anzi di sapere, che tale copertura era stata preventivata a 400K, per cui se tanto mi da tanto qui da 25 milioni si passa a 50 (cioè l’empoli fc fallisce al 100% a metà progetto e tutta la zona rimane distrutta come dopo un terremoto).
      il privato in quel caso ha speso male e non ha migliorato, ha peggiorato.
      ipotizzare problemi non è bizzarro, è un dovere degli amministratori, dei cittadini e dei tifosi. bizzarro è chi crede a babbo natale e alla fata turchina.
      il confronto è stato fatto, ti avevi a presentare invece di vivere in un mondo virtuale, ormai è tardi.
      il polo ospedaliero è stato ampliato la dove già era presente, e tu critichi questo fatto. preferivi forse spendere qualche centinaio di milioni di euro pubblici per fare una replica del sant’orsola..? (dove? a pagnana?). Se attivi il cervello capirai che ti contraddici da solo volendo al contrario ingolfare la zona stadio con altri 2 centri commeriali.. ‘come se lo stadio non ci fosse ora’.. infatti ora c’è lo stadio e basta..
      buongiorno

    • Daccordo su tutto.

      Empoli ha dei problemi di viabilità enormi, la bretella dalla statale a serravalle è in programma da 15 anni e non è mai stata realizzata ed è un’opera necessaria a prescindere dalla realizzazione dello stadio; per attraversare empoli da nord a sud si utilizzano sempre i sottopassaggi ferroviari del 1800 ecc.

      Per quanto riguarda l’atletica stesso discorso quella pista è un obbrobrio e deve essere rifatta a prescindere dalla realizzazione dello stadio o meno, l’Empoli si prende carico della realizzazione di un impianto nuovo ma non va bene lo stesso.

      Ora che un privato vuole investire partono da ogni luogo pretese e richieste, come se lo stadio dovesse risolvere i problemi dell’intera città….a me sembra eccessivo.

      La gente non si rende conto che per una volta Empoli sarebbe avanti a tutta Italia in un progetto (a prescindere dal fatto che sia uno stadio), sarebbe presa come esempio da tutti e riuscirebbe a creare qualcosa di bello, innovativo, al passo con i tempi che darebbe valore all’intera città.

      non rendersi conto di ciò è clamorosamente figlio di una mentalità retrograda e immobilista, che non apre bocca quando invece prendono iniziativa le stesse 2 o 3 aziende che qua fanno il bello e il cattivo tempo.

      Tutto questo è irritante

    • Ti do un consiglio.. torna via da empoli.. citta gestita male forse la peggio di tutto il cicondario… qui lo ripeto.. con l interessi di pochi e di parte non si farà niente…..

    • pianeta empoli sta censurando dei commenti dove non ci sono ne offese ne parolacce.
      siete scandalosi!
      vergognatevi!

    • A riverga con la paura del centro commerciale.. ma perchè parlate così.. il progetto si autofinanzia.. quindi è come quello della coop… con affitto degli spazi.. ecc.. un opportunità come questa empoli citta non può farsela scappare.. se poi il comune non ha la forsa di fare niente come del resto si sta vedendo.. empoli è divenuto un paese da terzo mondo.. dove non c è una cosa gestita bene.. è venuta l ora di cambiare.. vedete con l interesse di pochi e di parte non si farà innovazione…..

  38. Il problema che molti a Empoli non si sono mai mossi dalle 4 mura di casa…e non sanno che uscendo dal confine almeno da 20 anni, in inghilterra molto di piu, lo stadio e’ sempre stato visto come un interesse x la collettivita e business. Considerate che da 6 a 12 mesi ti approvano il progetto, specie sei il PRIVATO mette i soldi. Ma siamo in Italia.. tutti ci vogliono mangiare e se non mangiano la torta che vogliono, ti mettono in condizione di rinunciare.

  39. NON É UNO STADIO!!!!! Toglietevi le fette di prosciutto dagli occhi. Poi si può discutere di tutto….se è giusto o no…la capienza….i negozi….la società di atletica….ma SMETTETELA per favore di parlare di stadio!! È in intervento di altro tipo come è ben scritto nell’articolo…lo stadio è solo una parte!!!!!

  40. Sia chiaro, per me lo possono fare come no. Quello che però dovete capire tutti è che alla famiglia Corsi SpA non interessa fare lo stadio ma creare il polo commerciale. Chiedete loro, se gli trovate per strada, se rifarebbero comunque lo stadio solo a livello sportivo senza nemmeno un negozio, al massimo quello ufficiale del club? Chiedete e sentite la risposta. Capito questo possono fare quello che vogliono io la partita ad oggi la vedo bene e non so quanto mi possa migliorare in uno stadio “nuovo”

  41. E basta con questa gente.. con questi commenti.. il vero problema sono i mancati introiti di queste cento coop che avete a empoli.. il contrastare le ditte che vogliono fare attività libera come la vendita dei propi prodotti.. esiste solo in corea del nord… LO STADIO SI DEVE FARE CON TUTTE LE CARATTERISTICHE EUROPE COME CENTRO POLIFUNZIONALE.. le cazzate dette dall atletica dall uisp dalla mancata viabilità del mercato.. andate a raccontarle ai bambini dell asilo.. e basta e sostituiamo questo stadio pericoloso anche per la salute pubblica.. ferro arrugginito.. servizi igenici da colera ecccc

    • datti pace, il ventennio è finito da un pezzo.
      e il neoduce di rignano è finito prima di cominiciare.

      datti pace.
      piti un po di malox

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.