SALERNITANA2
EMPOLI4

2′ Pinamonti; 10′ Cutrone; 13′ Strandberg (A); 44′ Pinamonti (R); 47′ Ranieri; 55′ Ismajli (A)

Gli azzurri battono la Juventus allo stadium per 1-0 grazie ad un gol di Mancuso al 21’. Questa è una di quelle date da segnare sul calendario, una di quelle date che entrano di diritto nella ormai più che centenaria storia dell’Empoli. Per la prima volta nella storia gli azzurri battono a domicilio la Juventus, e solo questo potrebbe bastare, ma il vero capolavoro sta nella prestazione della squadra. Una gara vinta per merito, una gara vita grazie ad una forte personalità. Una gara vinta per ritmo ed idee, una gara vinta da Davide che sul campo è stato parecchio Golia. C’è veramente poco da aggiungere in analisi, bravi tutti a partire da quel Vicario non poco imbeccato settimana scorsa, ma bravo il mister a limare quelle incertezze viste contro la Lazio venendo qui a testa alta e senza timori reverenziali. Qualcuno dirà che l’ha persa la Juve, che il caso Ronaldo ha condizionato e destabilizzato e si andrà a cercare i perché nel lavoro di Allegri. La verità è che l’ha vinta l’Empoli!!! Stop. La Juve parte forte e nei primi quindici minuti facciamo fatica ad uscire ma una volta preso coraggio e capito che si può affondare e far male, l’Empoli gioca con grande garra e manda in completa bambola i blasonati avversari. Una gara che l’Empoli porta avanti con ordine con la Juve a cercare un assalto finale che viene ben gestito da una fase difensiva che stasera è (come tutto del resto) da incorniciare. Godiamocela, godiamocela e godiamocela ma testa bassa perché seppur questa sia una grande battaglia vinta, non è la guerra, e solo il tempo ci dirà se stasera abbiamo assistito alla nascita di una favola!

JUVENTUS (4-3-3) : Szczesny; Cuadrado (82′ De Sciglio) De Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Bentancur (65′ Locatelli) Danilo, Rabiot (55′ Bernardeschi); Chiesa (65′ Kukusevski) Dybala, McKennie (46′ Morata).

A Disp: Perin, Pinsoglio, Chiellini, Rugani, Fagioli,Pellegrini, Ranocchia.

Allenatore: Massimiliano Allegri

EMPOLI (4-3-1-2) : Vicario; Stojanovic, Ismajli, Luperto, Marchizza; Haas, Ricci, Bandinelli (80′ Zurkowski); Bajrami (70′ Stulac); Cutrone (80′ Henderson) Mancuso (72′ Pinamonti).

A Disp: Brignoli, Furlan, Romagnoli, Fiamozzi, Parisi, Tonelli, Viti, La Mantia.

Allenatore: Aurelio Andreazzoli

ARBITRO : Sig. Ghersini di Genova. Assistenti: De Meo/Rocca. VAR: Mazzoleni/Ranghettu.

Ammoniti: 32′ Stojanovic (E), 44′ Cutrone (E), 59′ Bandinelli (E), 81′ Bernardeschi (J), 89′ Danilo (J),

LIVE MATCH

95′- Arriva il triplice fischio del direttore di gara, l’Empoli fa la storia vincendo per la prima volta in casa della Juventus. Gara sontuosa degli azzurri andati in vantaggio con Mancuso nel primo tempo, capaci di resistere agli attacchi a tratti disordinati dei bianconeri non disdegnando di giocare palla nella metà campo avversaria.

94′- Fallo in attacco di Kulusevski su Henderson. La possibilità per gli azzurri di tenere la palla lontano dalla propria porta.

93′- Morata per Locatelli in area da posizione defilata, il suo sinistro va a morire sul fondo.

93′- Cross di Kulusevski, si immola il solito Luperto.

92′- Proiezione di Bernardeschi ma il campo è finito. Rimessa laterale in favore degli azzurri.

91′- Pinamonti va sulla linea di fondo, il suo cross viene respinto in fallo laterale.

90′- Saranno cinque i minuti di recupero.

89′- Pinamonti anticipa Danilo e lo induce al fallo. Cartellino giallo per il brasiliano.

87′- Zurkowski anticipa Bonucci in proiezione offensiva, angolo per la Juventus. Sugli sviluppi dell’Ottavo angolo per i bianconeri ci prova ancora il difensore della Nazionale, colpo di testa che non inquadra la porta.

87- Juventus alla ricerca del pareggio, per due volte è Luperto a liberare l’area.

86′- L’Empoli sta riuscendo a tenere la palla lontana dalla porta di Vicario.

85′- La squadra di Andreazzoli si procura una rimessa laterale in zona offensiva.

84′- Con calma Vicario si appresta a rinviare dal fondo, passano i minuti. Si avvicina quella che sarebbe una impresa storica per gli azzurri.

82′- Anche Allegri esaurisce i cambi, De Sciglio per Cuadrado

80′- Ultima i cambi Andreazzoli, Henderson e Zurkowski per Cutrone e Bandinelli

78′- Locatelli per Morata con palla che si perde a fondocampo, proteste bianconere per un eventuale tocco di un difensore azzurro.

77′- Adesso la squadra di Andreazzoli appare stanca, fatica a ripartire.

76′- Ancora una palla recuperata dagli azzurri nella propria metà campo, ci prova ancora Dybala respinge Luperto.

74′- Rimessa laterale per l’Empoli, recupera palla la Juventus con lo strappo di Kulusevski, poi Bernardeschi è l’ultimo a toccare la sfera prima che esca dal campo.

72′- Secondo cambio per gli azzurri, esordio di Pinamonti per Mancuso.

71′- Luperto! sontuoso intervento in scivolata del difensore azzurro a disinnescare Dybala che intendeva rientrare sul destro.

71′- Kulusevski va via sulla sinistra entra in area, il suo cross per Locatelli che da pochi passi spedisce a lato.

70′- Primo cambio di Andreazzoli, Stulac per Bajrami.

68′- Cutrone controlla palla, prova a mandare in verticale Bajrami ma il servizio dell’attaccante ex Milan e Fiorentina è troppo profondo.

67′- Ancora un break di Bandinelli, il servizio per Mancuso anticipato da Bonucci.

66′- Doppio cambio per la Juventus: Locatelli e Kulusevski per Bentancur e Chiesa.

65′- Vicario! attento il portiere azzurro a disinnescare il tiro di Cuadrado.

64′- Dybala a cercare Bernardeschi in area, la sponda per Bentancur: il suo tiro viene ribattuto.

63′- Morata pescato in posizione di fuorigioco, il suo cross era stato intercettato da Luperto.

62′- Bentacourt perde palla, Ricci si inserisce in area da destra il suo cross viene respinto dalla retroguardia bianconera.

60′- Sull’altra sponda De Ligt concede il corner all’Empoli. Il conto dei tiri dalla bandierina è di 6-6.

59′- Sugli sviluppi della punizione descritta in precedenza ci prova Dybala con palla alta.

59′- Bandinelli saltato da Cuadrado lo atterra, cartellino giallo anche per lui.

58′ sinistro a giro di Dybala per Morata anticipato da Vicario con i pugno

58′- Ancora Dybala sulla sinistra, il suo cross sul secondo palo allontanato da Luperto.

57′- Dybala si abbassa viene servito da Cuadrado, il suo sinistro potente si perde oltre la traversa.

55′- Secondo cambio per la Juventus, Bernardeschi per Rabiot.

54′- Alex Sandro da sinistro con palla che attraversa l’area spegnendosi sul fondo.

53′- Ricci ruba palla al limite della nostra area interrompendo una pericolosa azione bianconera.

52′- Dalla bandierina opposta ancora il numero 10 azzurro, Szczsny ci mette i pugni.

51′- L’Empoli con Bajrami si procura il quarto angolo, dalla bandierina Bajrami, c’è un tocco con palla sul fondo: ancora corner.

50′- Sugli sviluppi del sesto angolo per la Juventus, Rabiot di testa spedisce sul fondo.

49′- Cuadrado taglia l’area azzurra cercando Dybala sul fronte opposto, Stojanovic concede il corner.

48′- Sugli sviluppi del terzo corner per gli azzurri, deviazione di Cutrone in area ma Szczsny blocca a terra.

48′- Bajrami servito da Bandinelli di prima intenzione obbliga Szczsny alla deviazione in angolo.

46′- Cutrone vince il duello con Alex Sandro scarico per l’accorrente Haas, destro bloccato da Szczsny. Sull’altra sponda Dybala chiama all’intervento Vicario.

46′- Subito un cambio per Allegri, Morata per McKenny. Il primo pallone del secondo tempo viene giocato dai nostri.

2° Tempo

46′- Si va al riposo tra i fischi dello “Juventus Stadium” che accompagna l’uscita delle due squadre dal rettangolo di gioco. Empoli tutto sommato meritatamente in vantaggio per 1-0 per effetto del gol di Mancuso al 21. Eccellente Vicario in almeno due circostanze su Chiesa.

45′- Assegnato intanto un minuto di recupero.

45′- Chiesa costretto a spedire il pallone in angolo su cross proveniente da destra.

44′- Cutrone lanciato in verticale lo anticipa De Ligt poi l’attaccante azzurro commette fallo sull’olandese. Arriva il giallo anche per il numero 9 dell’Empoli.

43′- Sospetto intervento di Bandinelli su Cuadrado ai 20 metri dalla nostra porte, ancora “mugugni” dello Juventus Stadium

42′- Torna ad affacciarsi in maniera veemente la squadra di Allegri.

41′- Si esaurisce l’iniziativa dell’Empoli oltre la linea di fondo.

40′- Ennesimo pallone gettato in mezzo alla nostra area dai padroni di casa, respingono i nostri.

39′ Stojanovic ferma la ripartenza della Juventus condotta dal “solito” Chiesa.

38′- Primo angolo per gli azzurri, cross di Bajrami in area respinge oltre la linea di fondo Alex Sandro.

37′- Cross di Alex Sandro sul secondo palo allontana Marchizza.

36′- Cross di Rabiot allontana di testa Ismajli, la Juventus guadagna una rimessa laterale.

35′- Errore di Bentancourt, ne approfitta Mancuso il quale serve Bandinelli fermato da Cuadrado che fa rimbalzare la sfera sui piedi del centrocampista azzurro.

34′- Mancuso prova il tiro Bonucci allontana, rimessa laterale azzurra.

33′- Cuadrado con il destro si incarica della battuta con palla direttamente sul fondo.

32′- Alex Sandro va via a Stojanovic che lo stende. Finisce nella lista dei cattivi il difensore sloveno.

30′- Rumoreggia il pubblico sull’episodio appena descritto.

29′- Contatto fra Dybala e Luperto, l’arbitro lascia proseguire poi il cross di Chiesa è troppo lungo. Sull’altra sponda Bandinelli a cercare Bajrami anticipato. Si gioca su ritmi molto sostenuti.

28′- L’Empoli ha trovato giovamento dal gol siglato da Mancuso, ancora un buon anticipo di Luperto. Allegri cambia modulo passando al 4-4-1-1.

27′- Nessun problema per entrambi si può tornare a giocare.

26′- Bajrami entra in contatto con McKenny, l’arbitro lascia proseguire.

25′- Luperto anticipa Dybala, Cutrone dalla lunga distanza lascia partire una sventola di destro che si perde non di molto alla destra di Szczsny.

23′- Risponde la Juventus, Chiesa ci prova dal limite respinge ancora Vicario

21′- GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL siamo in vantaggio allo Juventus Stadium, Bandinelli da sinistra a cercare Bajrami, il suo tiro viene rimpallato sui piedi di Mancuso che batte Szczsny

19′- Azione avvolgente della Juventus, Haas interviene in copertura su Dybala.

18′- Rabiot si procura il quarto angolo. Sugli sviluppi del tiro dalla bandierina fischiato un fallo in attacco proprio al francese.

17′- Torna ad affacciarsi in avanti la Juventus, i padroni di casa si procura un rimessa laterale in fase d’attacco.

15′- Cade a terra Bonucci senza contatto, il difensore bianconero potrebbe avere un problema. Sanitari bianconeri in campo.

13′- Sull’altra sponda si procura il primo angolo anche l’Empoli, per effetto di una giocata di Cutrone.

11′- Vicario! prodigioso l’intervento del portiere azzurro a disinnescare il destro di Chiesa

9′- Ripartenza Empoli, Bandinelli tagli l’area con un suggerimento a pescare Bajrami che colpisce male con il destro.

8′- Cuadrado, doppio passo a mandare fuori giri Marchizza va sul fondo, il suo cross è troppo lungo e potente per i compagni.

6′- Inizio difficile per i nostri, la Juventus sta facendo un pressing molto alto obbligando gli azzurri nella propria metà campo. La truppa di Andreazzoli sta cercando di giocare palla anche nelle situazioni più difficili.

4′- Secondo angolo per una arrembante Juve. Palla scodellata in area, deviazione di De Ligt sul fondo.

3′- Rabiot ferma Stojanovic servendo centralmente per la corsa di Alex Sandro, servizio per Chiesa che entra in area, il suo sinistro respinto da Vicario sul suo palo.

2′- Sugli sviluppi della rimessa laterale fallo in attacco fischiato ai bianconeri. Punizione per gli azzurri di cui si incaricherà Vicario.

1′- La Juventus muove il primo palloni proponendosi subito con decisione in avanti. Dybala si abbassa favorendo l’inserimento di Bentacourt, il suo cross viene deviato in angolo da Isamajli.

0′ – Azzurri in campo con la formazione annunciata alla vigilia e con Luperto dentro dal primo minuto. In panchina Pinamonti e Tonelli ma c’è a sorpresa anche Parisi.

1° Tempo

Articolo precedenteLadies | Tre autogol condannano le azzurre
Articolo successivoLe pagelle di Juventus-Empoli 0-1

128 Commenti

  1. Che schifo, la società fa sforzi enormi e noi ci presentiamo con 10 tifosi senza bandiere e striscioni… Andatevene e vergognatevi non avete scuse facciamo ridere tutta Italia, se avete perso passione e voglia scioglietevi e mi dispiace veramente

  2. Ma la società che fa’ ha intenzione di andare avanti vendendo 1.000 biglietti cosiddetti popolari finché non arriverà il Milan o la Juve o le nane e allora magicamente riaprirà TUTTO ?? Vergognosi non sono gli ultrà ma TUTTO IL RESTO!!
    E ora rispondetemi i pure con la solita cazzata ..che te ne fai dello stadio nuovo ecc… Tanto SAPETE DIRE SEMPRE E SOLO QUELLO!!!!

  3. Complimenti ai ragazzi! Che bell’approccio allo Stadium! Bravi tutti davvero. E si chieda scusa a Vicario per quel miracolo!

  4. Chi ha criticato Vicario per 2 errori con la Lazio guardate quanti nee ha prese oggi lo Spezia. Andate a vedere il Montrrappoli invece che venire al Castellani

  5. Non succederà ma se succede……son 🪚🪚🪚🪚🪚🪚🪚 alla faccia dei gobbi che impestano la nostra Empoli.

  6. Mi dispiace solo per Claudio che non può scrivere …. Inimmaginabile quanto sto godendo direttamente dallo Juventus stadium 🎉🎉🎉🎉

  7. CHIEDETE SCUSA ANCHE A LUPERTO.
    MO NU MEN TA LE! GRANDE IL NOSTRO 33. GRANDE GIOCO. GRANDE NONNO! GRANDI TUTTI. STANOTTE SI GODEEEEE

  8. Fino a poche ore fa avreste impalato Vicario, oggi è diventato il miglior portiere al mondo…facciamo che si prova, una volta tanto, ad essere un minimo equilibrati?
    Vicario è portiere di talento, ma è pur sempre alla sua prima stagione da titolare in Serie A: diamogli la possibilità di sbagliare di tanto in tanto.

  9. Solo col gioco si ottengono i risultati.
    Fatevene una ragione!!!
    Col gioco di Iachini col cavolo che ci vincevi!
    Anche lo scorso anno meritavamo di più…

  10. Zazzaroni mettici la faccia, e chiedici scusa in pubblico! Dovrebbero radiarti dall’albo dei giornalisti!
    MITICI ragazzi! Siete fortissimi!!

  11. Un saluto a tutti gli intenditori di calcio che non vedono l’ora di criticare ma che quando si vince, e come si vince, stanno muti e boni e non commentano. Siete ridicoli

  12. … Veramente grandi! Sono senza parole, abbiamo fatto una grande partita in attacco e grandissima nelle fasi difensive, con Vicario che si è riscattato alla grande e tutta la squadra che ha giocato concentrata fino all’ultimo secondo.

  13. Grandi. Eroici. Dove sono quelli che vogliono andare a Torino a fare il catenaccio? L Empoli si può solo salvare giocando a calcio. Punto e basta. Abbiamo sofferto solo sugli esterni. Grande mister. Grandi tutti. Ecco e Bandinelli immensi.

  14. Viva la fase difensiva! Se impariamo a soffrire così si va forte. Ora non esaltiamoci, così come non dovevamo deprimerci dopo la Lazio. FORZA RAGAZZI!
    EPICI 💙

  15. Questa sera anche Zappela ha fatto il suo primo goal da professionista a Pescara al 92 ‘ portando alla vittoria del delfino
    Grande Davide lo meritava

  16. O mamma!.. 😳😳😳
    Da non credere sia vero!..
    Avevo un impegno inderogabile e non ho seguito la partita, né alla radio né al cellulare. Poi poco fa hanno cominciato ad arrivarmi messaggini di giubilo da mezza Italia…

  17. Torinese di nascita, empolese da quando son bambino (da quando l’Empoli perse proprio contro la Juve a inizio 2000 con un brutto 4-0)

    Che dire, stasera veder vincere gli Azzurri nella mia città, davanti a tutta la famiglia bianconera è qualcosa di magico. 💙

  18. Come avevo detto, i giocatori debbono aver la possibilità di riscattarsi (Vicario) e che prima di giudicarli debbono essere visto sul terreno di gioco (Luperto). E avevo detto che la difesa anche contro la Lazio non aveva demeritato sotto l’aspetto dell’insieme. Quindi a tutti quelli che hanno denigrato alcuni giocatori dico solo una cosa: Datevi all’ippica!

  19. Stasera c’è solo da festeggiare.Speriamo lo facciano pure i professionisti della polemica,i Bubbolatori da Champions,i Sempre Primi a scrivere quando si perde,quelli che hanno veramente uno strano modo di essere tifosi dell’Empoli.Serata sportivamente storica.

  20. Questa squadra merita gli applausi di tutto il suo pubblico nel suo stadio! I no vax faccino il tampone ma tutti al Castellani!

  21. Complimenti a tutti. Veramente eroici, questo è il calcio non quello dei milionari viziati. Dovrebbero fare un monumento a Società come l empoli che con poco riescono a dominare in casa della squadra più forte d Italia.
    E davvero non capisco come si fa a contestare dopo solo 1 partita questi fantastici ragazzi. Vergognatevi

  22. Non scrivo mai. Ma ora è storia e non posso non aggiungermi a questo bel gruppo di tifosi su PE. Ma che bello è quest’Empoli? Che cuore, che voglia! Che attaccamento al risultato. Forse aver investito su nostri ex tipo Luperto o Tonelli ripagherà. Oggi il primo ha mostrato una voglia incredibile. Fa davvero piacere vedere i ragazzi così vogliosi di far bene in azzurro. Grandi! Tutti! E complimenti a Vicario, sul quale si avevano troppi pregiudizi. Gli errori ci stanno. L’importante è rialzarsi dopo una caduta.

    • Aggiungo anche Henderson, importantissimo su una palla recuperata alla fine. E bravo anche Pinamonti a fare a sportellate. Per la gioia di Claudio, che meriterebbe di tornare a scrivere con noi. Tutti insieme per questo sogno!

  23. Non sono 3 punti, ma 3 quintali di piombo fuso! Tutti i ragazzi hanno dato l’anima, concentrati
    come pomodori in una conserva, commoventi fino alle lacrime (forse perchè guardo l’Empoli
    da 63 anni, dallo stadio di via Masini). Molto più che orgoglioso di tifare per gli azzurri.

  24. Io in una serata come questa ho un solo pensiero. Claudio torna che mi sento in colpa.

    Bravi ragazzi, partita bellissima.

    • Ahahahahahahaha tu m’hai fatto schianta’ ahahahaha. Gnamo, maggio arriva presto. Questo sarà un campionato di puro divertimento, per l’Empoli. Vedrete. Impresa pazzesca quella di stasera! Ma si meritava anche contro la Lazio.
      Pinamonti 15
      Cutrone 12
      Mancuso 10

      Ciao a tutti, amici ed amiche!

  25. Partita grintosa, attenta, intelligente, cercando sempre di giocare la palla e sviluppare gioco….bravissimi tutti, dal portiere agli attaccanti ai subentrati

  26. e stasera si gode! come se si gode! più che il risultato (che comunque è già storia) conta ancora di più la prestazione. 95 minuti giocati da squadra vera e con delle idee ben precise.
    a tratti si sono messi sotto e sono andati in grossa difficoltà.
    domani proverò a rivedere il risultato non sia mai che si sta sognando!

  27. Alla faccia di tutto gli oriundi che tifano per i gobbi , lezione storica dell’Empoli operaio che batte la squadra più ricca e corrotta d’Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here