La stagione sportiva volge al termine dal punto di vista burocratico, come sempre (fatta eccezione la straordinarietà della passata annata) il 30 giugno rappresenta l’ultimo giorno della stagione, quello in cui i contratti non rinnovati scadono. Andiamo a vedere quali sono i calciatori che rientreranno ad Empoli dopo aver “emigrato” in altre squadre in prestito. Da dire che la sensazione è che sarà davvero difficile che qualcuno di questi possa essere un punto fermo del prossimo Empoli in serie A.

Il più importante sulla lista è sicuramente Samuel Mraz che torna dal nuovo prestito senza aver avuto un grandissimo successo. E’ stato in Polonia nello Zaglebie Lubin, per lui 27 presenze e due gol, ma il giocatore non ha impressionato l’opionione pubblica Polacca. Giocatore interessante, che sicuramente verrà valutato ad inizio ritiro è invece il terzino destro Davide Zappella. La sua esperienza a Cesena, iniziata a gennaio, è stata positiva ed anche proficua dal punto di vista del minutaggio. Doppio rientro dalla Carrarese dove hanno giocato Imperiale e Piscopo: esperienza buona per entrambi con Piscopo però ad essere stato sicuramente protagonista e quasi sempre in campo, per lui poi anche sei gol. Prima Arezzo e poi Grosseto per quel Davide Merola che era arrivato tra grande curiosità e che sembrava potesse essere destinato a restare sotto la gestione Dionisi. Sicuramente in Maremma ha fatto qualcosa di più ma i feedback che arrivano parlano di un giocatore assolutamente non pronto per la serie A.

Chi ha fatto bene e porta a casa diverse recensioni positive è Tommaso Fantacci che ha giocato la stagione con la maglia della Juve Stabia. Le ha giocate quasi tutte, ha fatto 4 gol e 4 assist ed in molti lo rivorrebbero ancora sotto il Vesuvio. Chiudiamo la carrellata con Kevin Cannavò, altro ragazzo che si è distinto e che ha fatto parlare bene di lui nella piazza dove ha giocato, Pesaro. Partito titolare ha avuto un momento di flessione verso la fine dell’anno solare ma poi ha chiuso alla grande con 4 gol (5 in totale) nelle ultime gare.

Tutti questi elementi, salvo sorprese, saranno aggregati alla squadra nel giorno del ritiro, poi sarà il nuovo mister in accordo con la società a fare le dovute valutazioni. Chiaro è che per loro la serie A è una sorta di boomerang, e come detto ci resta difficile al momento pensare ad uno di loro in pianta stabile ma questo non potrà che essere uno stimolo in più.

28 Commenti

  1. Fantacci ha disputato un’ottima stagione con la Juve Stabia. Meriterebbe il salto di categoria e di giocare con continuità in serie B. Attenzione anche al classe 2000 Canestrelli che ha ben figurato con l’Albinoleffe (arrivato alla semifinale Play off di Lega Pro) e che è ambito da diverse squadre di B.

        • Simone Canestrelli 21 anni … autore di un’ottima stagione con i bergamaschi dell’Albinoleffe, giunti ad un passo dalla finale play-off di C … ha attirato l’attenzione di 5 squadre di Serie B: … Pisa, Vicenza, Monza, Perugia e Pordenone.

        • Ci sarebbe anche Matteucci. Centrale di difesa. Ha fatto benissimo nella difesa a 3 del Pontedera. Sia come braccetto destro che come centrale.

  2. Purtroppo nessuno mi sembra in grado di fare l’alternativa in serie A. In serie B sarebbero stati nei rispettivi ruoli delle valide alternative.

  3. Fantacci è un bel giocatorino che abbiamo visto anche l’anno scorso e sicuramente sarà migliorato, è sfrontato ed è propositivo, ma se ricordo bene era un pò ingenuo tatticamente e non faceva sempre la scelta giusta nelle giocate, un pò anche irruento agonisticamente, non lo vedo come alternativa in serie A perchè oltretutto è giovane ma non giovanissimo e quindi non sò quanti margini abbia di migliorare ulteriormente.

  4. Con tutto il rispetto,si parla di serie A ragazzi.Fossimo in B Fantacci,Zappella,Piscopo ed Imperiale avrebbero potuto dire la loro,specialmente in ritiro,ma nella massima serie oggettivamente mi paiono tutti non pronti.Suppongo che in fase di ritiro verranno aggregati alla Prima squadra i migliori prospetti della Primavera Questo è logico e normale.

  5. Proposta per l’attacco: Arrighini dell’Alessandria (ex Pontedera), uno che ha sempre fatto tanti gol.
    Come riserva in A ci farei un pensierino.
    Vedendo ieri lo spareggio Alessandria-Padova ho finalmente visto con piacere Ronaldo, che all’epoca io ritenevo tecnicamente il più forte centrocampista che avevamo in rosa.
    Peccato che si infortunava facilmente…

  6. Curiosità. Vale la pena, ricordare che Fantacci ha fatto benissimo nel momento in cui Mister Padalino lo ha completamente rinnovato nell’inedito ruolo di esterno alto a destra (343).

  7. Ma perché ancora non abbiamo il mister? Se poi alle radio dicono che in serie A soltanto Sampdoria e Fiorentina sono senza allenatore? Ma Adreazzoli è sicuro che viene aspettano che sia libero definitivamente?

  8. Ecco ragazzi ma onestamente… quanti potrebbero fare anche solo le riserve delle riserve in A di questi?? Siamo seri…

  9. Siamo in serie A, sono stati scartati per la serie B l’anno scorso (giocatori giovani ma non giovanissimi) figurarsi quest’anno.

  10. Cannavò per età, potenziale, e rendimento già espresso in questa stagione potrebbe assolutamente essere aggregato come quinta punta.. per fare qualche apparizione, tutta esperienza per essere magari co-titolare l’anno successivo.. magari la butta dentro un paio di volte a fila, e data l’età troveresti la classica squadra di metà classifica pronta a scommetterci sopra comprandolo a 5 milioni..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here