Ecco le parole del mister azzurro Pasquale Marino dopo la vittoria contro il Livorno:

“Sono molto contento, perché dovevamo cancellare in parte la partita della settimana scorsa. Ci voleva una vittoria, abbiamo fatto un certo tipo di percorso, poi abbiamo rallentato ma ci meritiamo questa qualificazione. Sono felice per la società e per i tifosi, perché quando sono arrivato eravamo in zona playout. Non dobbiamo assolutamente fermarci, vogliamo fare una grande prestazione a Verona.
Prima del gol abbiamo avuto cinque palle gol nitide, non siamo stati fortunati ma sapevo che prima o poi il gol sarebbe arrivato. La squadra voleva questo risultato, abbiamo reagito bene perché non è facile rialzarsi dopo la partita col Cosenza. Gli avversari non erano granché ma si impegnavano molto e per questo potevano essere potenzialmente pericolosi.
Adesso ci rimbocchiamo le maniche in vista di Verona. Sicuramente varrà l’aspetto mentale, l’aver raggiunto questo risultato in extremis ci può dare una carica in più”.

23 Commenti

  1. I punti dicono questo quindi prendiamoci questi play off e vediamo cosa saremo capaci di fare. Di sicuro le aspettative erano altre … non certo di passare direttamente in A, perchè su questo aspetto le cose erano compromesse da tempo, però senza le scoppole subite ultimamente con squadre di bassa classifica (Ascoli, Entella e Cosenza)si poteva arrivare anche al terzo posto. A proposito del Cosenza … bisogna davvero fargli i complimenti perchè è riuscito a salvarsi nonostante qualche tempo fa sembrasse davvero spacciato (e anche il Trapani per pochissimo, dopo lunga rimonta, per poco non raggiunge almeno lo spareggio).Andiamo a Chievo …partita difficile, ma in fondo senza pubblico … vedremo cosa riusciremo a fare. Di sicuro l’approccio alla partita non dovrà essere quello di stasera … gli stimoli dovranno essere ben altri …. Stasera ho visto in contemporanea diverse partite e devo dire che lo Spezia è davvero forte (prima del 2-1 ha sbagliato un sacco di goal ed ha un idea di gioco che noi ci sogniamo) giocatori … molto tecnici che danno del tu al pallone …dovessi scommettere su qualcuno, punterei, per questi play off, proprio sullo Spezia … ma credo che alla fine li vincerà … chi non scoppierà …perchè con questi caldi …la botta la posson prendere un po’ tutte le squadre e forse proprio chi ha un gioco e un buon possesso palla riuscirà nell’intento. Chi punta principalmente sulla corsa …. esplode!

    • Mork vincerà lo Spezia. Noi potremmo anche sperare di arrivare in finale se l’allenatore rinsavisce e mette la formazione giusta a Verona e comincia a sfruttare una rosa stratosferica a centrocampo e attacco mentre il Chievo e poca cosa ma ha un buon allenatore. Se poi il Frosinone battesse il Cittadella si giocherebbe con il Pordenone con buone possibilita

      • La nostra squadra è buona ma, a differenza vostra, non abbiamo ricambi.
        Per questo penso andrete avanti voi

  2. Ma il preparatore perchè non è più il suo dal lockdown in poi??? Si sono visti I risultati…accardi vattene te e I tuoi tirapiedi!

  3. Lo Spezia poteva vincere di goleada se non avesse sbagliato un sacco di goal. Ed è questa la partita che ho visto stasera in Tv. La nostra vittoria a Livorno era più che scontata e ho preferito tifare per chi ci poteva evitare una amara esclusione dai play off. Ma non c’è l’ho fatta a snobbare una squadra che mi ha profondamente deluso con prestazioni, negli ultimi incontri, raccapriccianti e quindi ho seguito anche gli azzurri alla radio. Da dire che lo Spezia gioca davvero bene, tanto che è da considerarsi la favorita e non solo perché è terza in classifica. Vincere a Verona sarà difficile ma a questo punto che abbiamo da perdere? Potevamo e forse dovevamo esser già fuori, quindi ………,…..

    .

    • ….purtroppo nel calcio ha un fattore importante la cabala, e Verona è sempre stato un campo ostico per noi. Vero che senza pubblico il fattore campo lascia il tempo che trova, e che comunque Chievo non ha un clima stile Bombonera nemmen quando le porte sono aperte, come noi del resto; resta il fatto della statistica, che guardo con molta attenzione. Nel caso andasse male, però, la delusione sarà sicuramente minore, in quanto questa squadra non credo abbia meritato di andare avanti. Detto ciò, ovviamente, quando si è in pista bisogna ballare, e quindi forza gente!

  4. Abbiamo 1 solo risultato, bene ….. così i giocatori e l’allenatore sanno che vogliono, devono fare qualcosa in più e sarà così per tutti i playoff se si va avanti. Ieri una semi partita di allenamento, con il Livorno già squadra di C.
    A mente fredda in molti in questo campionato hanno fatto skifo partendo da ben altre aspettative: Frosinone, Ascoli, Cremonese, Perugia, Empoli…… in futuro, comunque vada, debba meditare l’addio

  5. Teoricamente chi gioca con la palla è avvantaggiato nei confronti di chi fa correre troppo i giocatori come noi…..alla lunga è stancante.

  6. Ciao Roberto S, In caso di parità al termine dei 90 minuti, ci sono i tempi supplementari, se al termine di questi sarà ancora parità, non ci saranno i rigori e passerà il Chievo meglio classificato in campionato.

  7. Di quelle viste al Castellani,come impianto di gioco mi son piaciute molto Spezia e Venezia.Per il resto poca roba,molto catenaccio e poco più.Noi siamo fra le delusioni del campionato,viste le premesse.Esiziale la scelta di Muzzi con la sua media punti di 0,74 a partita.Per questi playoff senza pubblico,con un caldo enorme,conterà solo chi starà meglio sul piano fisico e in modo più compatto in campo.Non ci sono squadre impossibili però dovremo andare oltre ai limiti visti finora.

  8. Quando incontriamo una “squadra”,propriamente detta la nostra,che rimane un insieme di buone individualità, si scioglie come neve al sole..Per questo non sono molto ottimista..Mi ha fatto buona impressione il piglio di La Mantia,le sue qualità di trascinatore saranno importanti,se riusciremo a proseguire nei play off.Forse l’essere punta più statica rispetto a Mancuso gli consente di galleggiate più a ridosso del centrocampo,tenendo la squadra più corta e dialogando con più frequenza con le due ali.Mi spiace che il mister non contempli la possibilità di farlo giocare con Mancuso,dato che penso che i due possano essere complementari,soprattutto perchè l’ex Pescara viene da un passato da attaccante di fascia..Cmq resto poco ottimista…troppe poche idee,troppo poco gioco di squadra,troppa leggerezza in certi disimpegni e giocate a centrocampo,troppi movimenti a vuoto…E qua il mister ha delle grosse responsabilità.I giocatori ce li avrebbe avuti per ricavare da loro un buon insieme in grado di espremere un gioco di un certo livello.

    • Bè … Nicola alla fine è chiaro che le aspettative ad inizio campionato erano ben altre (soprattutto da parte della società e da chi ci definiva la Juve della serie B). Ma ALLA FINE DOPO TANTI IN.CA.ZZA.MENTI, delusioni e mortificazioni (non saprei come definirle certe sconfitte umilianti)da parte dei tifosi … bisogna fare anche una riflessione. Prima di tutto la forza di una squadra la si verifica solo sul rettangolo verde….Il Bene.vento ha dimostrato che le previsioni erano esatte e noi invece no …Sia dipeso da quello che sia dipeso ….NOI NO!E’ lampante che in molti son qui a dire , e non mi escludo, che questi play off non li meritiamo perchè arrivati si dai punti che abbiamo raccolto … ma soprattutto grazie ai risultati di Frosinone e soprattutto di Salerno. Insomma se qualche partita fa il tutto poteva dipendere da noi … nella giornata decisiva questo non sarebbe bastato più. Come è lampante che tenere come timoniere un allenatore come Mu. zzi ci ha fatto perdere un sacco di punti …E’ VERO … ANCHE CON MARINO NON SI E’ VISTO UN GRAN GIOCO E SIAMO STATI VERAMENTE SCOSTANTI NELLE PRESTAZIONI …PERO’ ALMENO CON LUI DI PUNTI IN CLASSIFICA NE ABBIAMO MESSI IN SACCOCCIA ABBASTANZA! (e non ci dimentichiamo dove eravamo finiti in classifica)Secondo … ma non meno importante …ad inizio campionato non è che perchè ti danno favorito insieme al Benevento, le altre squadre si inchinano e riveriscono …anche tra di loro ci sono quelle 7 o 8 squadre che puntano non solo ad arrivare ai play off …ma anche ad una promozione diretta (e così è stato per il Crotone …ma poteva accadere e valere la stessa cosa per Salernitana, Frosinone, Chievo etc.). Quindi …ok si poteva con maggior attenzione da parte di tutti essere ben più in su in classifica … ma la realtà dice che probabilmente …anzi sicuramente abbiamo raggiunto il massimo che si poteva raggiungere. Come la realtà dice …che alla fine … fino a prova contraria siamo comunque in lotta per arrivarci in serie A e fino a che non ci butteranno fuori tutto puo’ essere possibile. Ma se non arriveremo a niente credo che stavolta non bastino i discorsi di circostanza da parte del pres.ide nte, … questa volta ,visto che non è la prima volta …chi ha sbagliato paghi e poi ripartiamo da capo, ma senza smantellare la squadra, perchè ci son degli elementi che sicuramente vanno confermati …forse non moltissimi ma 7 o 8 di sicuro!

  9. Riguardo agli eventuali supplementari nei quarti di finale, l’ho chiesto perché Cocchi nel dopo partita ha detto che non ci sono.

  10. insegnate al vs simpaticissimo allenatore a portare rispetto agli avversari, il Livorno di quest’anno potrà essere poca cosa e pure un avversario scarso ma non si deve dimenticare chi siamo, sia come blasone che come tifoseria… magari ci è pure piaciuto perdere, chi lo sa? abbiamo aiutato una tifoseria amica e condannato il pisa a star fuori dai play off…. ciò nonostante marino da censurare….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.