Tre gol, tre punti per rimettersi in cammino verso la serie A: al Granillo successo tondo 3-0!

    140
    REGGINA0
    EMPOLI3

    23′ Olivieri, 54′ Mancuso, 90′ Matos

    Una vittoria importantissima, una vittoria bellissima!!! Dopo cinque pareggi consecutivi gli azzurri tornano al successo e lo fanno contro la squadra più difficile da affrontare in questo momento, quella che aveva fatto più punti di tutti nel girone di ritorno. Uno squillo importante in una fase topica del campionato ed un segnale concreto su quella che è la fora mentale e tecnica di questo gruppo. Al “Granillo” il successo arriva per 3-0 grazie alle reti di Oliveri nel primo tempo, di Mancuso nel secondo e di Matos nel finale; gol non banali e casuali ma costruiti con azioni corali che portano più giocatori nelle azioni cardine e che testimoniano la bontà del gioco che, va detto, non è mai mancata nemmeno nelle ultime gare avare nei risultati. Di fronte, come detto, una squadra in forma che ha giocato la sua onesta partita andando vicina al gol in più di un’occasione, certificando a maggior ragione l’importanza di questi tre punti. Altra nota positiva quella di non aver subito gol (non succedeva da otto gare) con Romagnoli e Casale ad essere i migliori in campo. Una partita preparata bene, con quel minimo di turnover che ci aspettavamo, con cambi in corsa d’opera precisi e giusti, tornando a farci vedere un Empoli commutativo. I risultati odierni – un po’ come sempre onestamente – regalano ulteriori soddisfazioni e siamo a +5 dalla terza. Tre passi verso il sogno, l’obiettivo è designato

    REGGINA (4-2-3-1) : Nicolas; Del Prato, Loiacono, Cionek, Liotti; Crimi (67′ Bellomo), Crisetig; Rivas (46′ Okwonkwo) Folorunsho (84′ Delle Mura), Edera (54′ Bianchi) ; Montalto (46′ Menez).

    A Disp: Plizzari, Di Chiara, Lakicevic, Stavropoulos, Situm, Denis, Micovschi.

    Allenatore: Marco Baroni

    EMPOLI (4-3-1-2) : Brignoli; Fiamozzi, Casale, Romagnoli, Terzic; Zurkowski (79′ Damiani) Stulac (89′ Sabelli), Haas (79′ Crociata) ; Bajrami; Olivieri (66′ Matos), Mancuso (66′ Moreo)

    A Disp: Furlan, Pratelli, Parisi, Sabelli, Pirrello, Viti, Cambiaso, La Mantia.

    Allenatore: Alessio Dionisi

    ARBITRO: Sig. Valeri di Roma. Assistenti: De Meo/Fiore.

    Ammoniti: 57′ Stulac (E), 85′ Matos (E)

    LIVE MATCH

    93′- Triplice fischio del direttore di gara, successo dell’Empoli per 3-0 sul campo della 3-0 replicando il risultato dell’Andata con gli stessi marcatori, Olivieri, Mancuso e Matos. La truppa di Dionisi torna a vincere dopo cinque pareggi portando a cinque i punti di vantaggio sul terzo posto.

    91′- Assegnati tre minuti di recupero.

    90′- GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL Matos la chiude definitivamente, entra in area e di destro batte Nicolas

    89′- Ultima i cambi anche l’Empoli, Sabelli per Stulac.

    88′- Ripartenza di Crociata, si fa tutto il campo entra in area, offre un cioccolatino da scartare a Damiani il suo destro trova l’opposizione di Nicolas.

    87′- Punizione per la Reggina, batte Bellomo respinge la difesa azzurra.

    85′- Secondo cartellino giallo della gara ne fa le spese Matos per un fallo a centrocampo.

    84′- Ultimo cambio per la Reggina, Delle Mura per Folorunsho.

    82′- Stulac libera il destro ribattuto dalla difesa amaranto.

    81′- Moreo si procura una punizione nella metà campo azzurro, fallo su di lui di Loiacono.

    79′- Doppio cambio per l’Empoli. Damiani e Crociata per Haas e Zurkowski.

    76′- Bellomo se ne va sulla destra, il suo cross in mezzo all’area respinto da Romagnoli.

    74′- Adesso l’Empoli prova a congelare il gioco anche per limitare gli avversari, che stanno producendo il loro maggiore sforzo.

    72′- Bellomo! Folorunhso lo trova sul secondo palo, interviene in scivolata Terzic che respinge il suo piatto destro a botta sicura.

    71′- Dalla bandierina Stulac, palla scodellata in area dove Moreo spedisce fuori.

    70′- Contropiede ficcante dell’Empoli, transizione di Moreo con palla per Bajrami, il suo tiro da dentro l’area respinto da Cionek in corner.

    69′- Ci prova da fuori area Okwonkwo, respinge Romagnoli.

    67′- Quarta sostituzione nella Reggina, Bellomo per Crimi.

    66′- Doppio cambio per gli azzurri. Moreo e Matos per i marcatori della gara Mancuso e Olvieri

    65′- Rabona di Menez a cercare Crisetig anticipato da Casale.

    63′- Sugli sviluppi del piazzato per la Reggina, viene pescato in posizione di fuorigioco Loaiacono.

    62′- Prova a strappare Menez a sinistra, commette fallo su di lui Zurkowski.

    60′- Sembra giocare sul velluto la formazione di Alessio Dionisi, Olivieri scatta sul filo del fuorigioco allarga a sinistra per Terzic, cross respinto in fallo laterale.

    59′- Punizione per la Reggina affidata al sinistro di Menez, ci mette i pugni Brignoli.

    57′- Arriva soltanto adesso il primo cartellino giallo del confronto, ne fa le spese Stulac per un fallo a centrocampo

    55′- Terzo cambio per la Reggina Bianchi per Edera

    54′- GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL l’acuto di bomber Mancuso a raccogliere il servizio di Bajrami da destra, anticipo sull’avversario e palla all’angolino

    53′- Mancuso obbliga al fallo Foloruhnso. Punizione per i nostri.

    51′- Si interrompe una manovra insistita dei nostri al limite dell’area avversaria.

    49′- Ottimo approccio mentale dei nostri in questa ripresa, Empoli proteso nella metà campo avversaria.

    47′- Ancora pericoloso sponda di Mancuso per Zurkowski che fa proseguire Bajrami, il quale fa un dribbling di troppo finendo per imbottigliarsi nell’area calabrese.

    46′- L’Empoli muove il primo pallone della ripresa. Doppio cambio per la Reggina, Menez e Okwonkwo prendono il posto di Montalto

    2° Tempo

    46′- Termina il primo tempo con un minuto di recupero, vantaggio degli azzurri per 1-0 per effetto del gol di Olivieri. Nel finale di prima frazione due occasioni per gli azzurri per raddoppiare, ma la Reggina appare pienamente in partita.

    44′- Bajrami! Doppia occasione per i nostri, prima Olivieri obbliga Nicolas ad un intervento impegnativo, poi lo svizzero da buonissima posizione non inquadra la porta.

    43′- Brignoli! ottimi riflessi del portiere azzurro a disinnescare il destro di Folorunsho.

    42′- Casale! tutto solo in mezzo all’area il difensore azzurro sugli sviluppi del corner spedisce incredibilmente a lato.

    41′- Fiamozzi spinge sulla destra, il suo cross viene respinto da Liotti.

    40′- Ancora un piazzato per l’Empoli. Stulac sul secondo palo per Olivieri, la sua sponda per Mancuso che non trova spazio per la giocata, la difesa della Reggina allontana.

    39′- Punizione di Stulac in area, Montalto libera sul braccio di Haas con palla sul fondo. Punizione per la Reggina.

    37′- Accelerazione di Bajrami a destra, il suo cross viene ribattuto dalla difesa calabrese.

    36′- Bajrami per Zurkowski che perde l’appoggio sul piede sinistro, sull’altra sponda Liotti viene fermato da Romagnoli.

    35′- Rivas segna ma viene pescato in posizione di fuorigioco, il suggerimento di Foloruhnso lo pesca oltre la linea dei difensori azzurri.

    34′- Zurkowski! il polacco chiude il cross di Terzic, anticipa Crimi spedendo di testa a lato alla sinistra del portiere calabrese.

    33′- Sull’altra sponda Zurkowski commette fallo su Nicolas.

    32′- Fallo in attacco di Folorunhso su Fiamozzi. Punizione per i nostri.

    30′- Mancuso anticipato da Cionek, poi Rivas spedisce il cross con il cross direttamente sopra la traversa.

    28′- Primo angolo per la Reggina. Palla messa in mezzo all’area, la nostra difesa fa buona guardia.

    26′- Intanto è stato allontanato un componente della panchina azzurra, che reclamava per contatto in area della Reggina

    24′- Brivido! risponde subito la Reggina, Fiamozzi va a vuoto favorendo Montalto, il suo diagonale esce di poco a lato del secondo palo

    23′- GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL Bajrami per Mancuso, allarga per Fiamozzi il cui cross trova la deviazione vincente con il piatto destro di Olivieri

    22′- Adesso la squadra di Dionisi prende con maggiore convinzione il controllo del centrocampo.

    20′- Ripartenza Empoli con Haas per Mancuso, scarico per Zurkowski che lascia scorrere la sfera obbligando al fallo Critesig. Dalla punizione susseguente di Stulac la fa sua Nicolas.

    19′- Mancuso sfida in solitudine la difesa amaranto, gli toglie la sfera Crimi.

    17′- Torna in possesso di palla la Reggina, non rinunciano anche i calabresi alla costruzione dal basso.

    15′- Prima accelerazione di Bajrami, in area da destra scarica il destro respinto in angolo da Cionek.

    14′- Vistoso errore di Fiamozzi che regala un fallo laterale alla Reggina. Sugli sviluppi della rimessa Montalto lascia partire un campanile sul quale si avventa Brignoli disturbato da Rivas, la palla finisce in rete ma l’arbitro punisce la sbracciata dell’Honduregno

    13′- Mancuso da dentro l’area posizionato sulla destra lascia partire un destro debole controllato con facilità da Nicolas.

    11′- Ancora un fallo dei giocatori dell’Empoli, stavolta di Zurkowski. Ancora palla in “the box” respingono i nostri questa sera nel consueto completo bianco da trasferta.

    10′- Punizione assegnata alla Reggina, fallo di Stulac nei pressi della linea laterale. La scodella Crisetig in mezzo all’area, deviazione a lato di Cionek.

    9′- Torna ad affacciarsi in avanti la squadra calabrese, traversone di Rivas respinta dalla difesa azzurra.

    7′- Terzic spinge a sinistra, va sul fondo mette in mezzo all’area dove Mancuso manca il contatto con la sfera, poi Zurkowski mette alto.

    5′- Romagnoli per Zurkowski che fa proseguire Fiamozzi, il suo cross a cercare Mancuso, deviazione aerea sul fondo.

    4′- Romagnoli si propone oltre la metà campo, allarga per Fiamozzi chiuso da Liotti.

    3′- Del Prato sulla corsa di Rivas, il suo cross si perde direttamente sopra la traversa.

    2′- Edera supera di slancio Fiamozzi ma si allunga troppo la sfera.

    1′- Il via al match del “Granillo” con il primo pallone giocato dalla Reggina. Primo fischio dei Valeri per comandare punizione ai nostri.

    0′ – In avanti va Olivieri al fianco di Mancuso, per il resto l’undici che avevamo disegnato ieri alla vigilia con dentro Terzic e Zurkowski. Rientra Stulac, ricordiamo che sono Fuori Nikolaou, Ricci e Bandinelli.

    1° Tempo

    140 Commenti

    1. Ma perchè insistere con Olivieri che quando parte dall’inizio non combina mai niente… io avrei iniziato con Matos accanto a Mancuso.

    2. Si soffre partita difficile siamo in vantaggio sarà meglio raddoppiare perché così con un solo goal mi sa difficile

    3. Ragazzi sbagliamo troppo almeno 3 occasioni limpide per raddoppiare, dobbiamo chiuderla così siamo sempre in bilico

    4. Buon primo tempo. Bajrami mi ha fatto in…. con la troppa sicurezza sull’ultima occasione. Col 2-0 sarebbe stata chiusa. Comunque tutti bene, sottotono terzic , stulac e in fase difensiva fiamozzi …

    5. “Doppio cambio per la Reggina, Menez e Okwonkwo prendono il posto di Montalto”
      Si gioca in 12 contro 11… 😊

    6. Durkowski devastante.
      Di una qualità incredibile.
      Mancuso killer.
      Difesa rocciosa.
      Squadra di alta qualità.
      Reggina non semplice da battere.

    7. Pier luigi Fiorini e Bruno Reggino 🖕🖕🖕🖕🖕 esiste solo l’azzurro e Basta… Quando si parla Dell Empoli lavate i la bocca con la candeggina

    8. Se Dionisi non fa arretrare un po’ il baricentro della squadra inserendo uomini più difensivi compie il solito errore.Non possiamo vincere sempre per manifesta superiorità.Se il terzo non entra pensa …

      • Fortunatamente ha messo Damiani e Crociata (togliendo una punta e l’interno più stanco).Abbiamo finito connun 4-4-2 e dall’80esimo (momento dei cambi) la Reggina non è più esistita.Speriamo che se ne ricordi mr Dionisi

        • Ma stai bono simba. Ha finito 352 con fiamozzi terzo di destra e sabelli quinto. Crociata e haas interni Damiani basso terzic quinto di sinistra. Ma lasciatelo fare il mister un po, sennò canale 5 da sempre caduta libera la sera eh

          • Ma fortunatamente cosa? Ti hanno pure inquadrato Sabelli appena entrato che diceva a Fiamozzi 3-5-2 e manco quello hai capito. L’allenatore lascialo fare ai professionisti, pensa a fare il tifoso. Forza Empoli!

      • Nonostante a qualcuno non piaccia,anche io son d’accordo con te che sia un buon acquisto.Ha fatto due passaggi,il primo x Damiani,il secondo x Matos,micidiali.Giocando con maggiore frequenza entrerà sempre meglio negli ingranaggi di questo meccanismo “quasi” perfetto.

    9. Maestosi!!! e reggini muti!!! Pensate al Ponte sullo stretto vai invece di volerci battere! Salutate la capolista!!!

    10. Basta gufi, basta falsi intenditori di tattica e calcio, basta Enrico con i suoi commenti da ex giocatore di cortile. La capolista è la Squadra che si chiama Empoli, siamo primi da inizio campionato, veniamo a vincere da chi si crede di andare ai play off, basta con S’Ostina che dice si arriva quarti e che Olivieri non doveva giocare. FORZA EMPOLI, siamo primi alla faccia di tutti voi

        • Se ti stai riferendo a me, no. Anzi ti dirò di più, la mia attività sessuale è più che soddisfacente e libera. Certo non so se dire lo stesso a giudicare dai tuoi prolissi commenti spesso saccenti e con delle sentenze che altri giudicano giustamente profezie.

          • Eeeeh in effetti quel tipo di attività oramai per me è saltuaria…però come hai fatto notare c’è il lato positivo…ho più tempo per illuminarvi con la mia saggezza calcistica😁😁😁

            P.S.: ti ho chiesto se eri in quei giorni…che ci incastra la tua attivita sessuale libera e soddisfacente? 🤔🤔🤔

      • Uno come te se avesse un minimo di intelligenza e modestia sparirebbe da questo sito per almeno un paio di settimane. Invece continui con le tue palate, dico palate e ti lascio immaginare perché non dico perle. Non credo di essere smentito da tanti se dico che dei.tuoi interventi da ex giocatore ne possiamo anche fare a meno volentieri. Oltretutto hai una grammatica che mio nipote di 7 anni ti potrebbe insegnare. E non dire che è colpa del calcio che hai giocato, l’ignoranza quando supera certi limiti diventa pure fastidiosa. Spero di non leggerti per un po’ ma tanto so che è solo una mera illusione

    11. Ora puttaxxate ne ho sentite parecchie, come Reggina da serie A, noi squadra modesta e da 4 posto….. continuate così, GRANDISSIMA PARTITA, PROVA DI FORZA DELLA CAPOLISTA!!!!!

      • Beh… una squadra quarta in classifica non può essere modesta… sulla Reggina come avevo scritto rispondendo a Bruno… se avessimo perso a Reggio non eravamo da quarto posto.

    12. Bruno? Avete visto Bruno di Reggio Calabria? E S”ostina? S’arrivera’ quarti, se va bene. Muahahahaha che personaggio, ragazzi.

      • Ma se ti cacavi in mano prima di questa partita…fino al pareggio di Haas venerdi scorso avresti firmato per l’ottavo posto….ah banderuola🤣🤣🤣

    13. Reggini avete parlato troppo in questi giorni!
      Andate a letto belli caldi vai!
      Siamo bellissimi
      Avanti azzurro

    14. Altro che alleluja, se ascolta voi, olivieri, terzic e zur sarebbero rimasti in panchina.
      Sul 2-0, in pieno controllo, vi lamentavate, contro la squadra più in forma del campionato.
      Che vita triste dovete avere

          • Entro due giorni mi aspetto il solito tuo messaggio dove dirai che se non si vince sono cazzi…che il Cittadella e la nostra bestia nera…che quel giocatore li è una sentenza…che quell’altro ci fa il culo…ecc ecc🤣🤣🤣

    15. Ottimo vittoria strameritata e netta finalmente abbiamo concretizzato le occasioni 3 goal a zero è un risultato indiscutibile, oltretutto su un campo difficile, tutti bravi ma olivieri e zurkosky mi sono piaciuti davvero tanti complimenti ai ragazzi e al mister forza azzurri e avanti così

      • Niente da gioire ma solo critiche. Con un altro allenatore avremmo vinto 6-0 ha messo Damiani e Crociata e si e rischiato di pareggiare. E non vi scordate che dovevamo essere a punteggio pieno. La Reggina aveva perso sa tutti. Guardate i grandi allenatori degli altri che grandi risultati battendo Pescara ed Entella. Calma e piedi per terra sabato intanto abbiamo occasione di raggiungere il primo traguardo stagionale la permanenza in categoria

    16. Io vorrei parlare di un ragazzo sempre poco menzionato, ma che credo ormai sia una sicurezza.. Casale.
      Sempre attento, ordinato, fortissimo nell’uno contro uno, sicuro nell’impostazione, sembra giocare con la sigaretta in bocca. Complimenti…

      Ma che bella squadra, che mentalità, che maturità. Bello vedere il gruppo a fine partita festeggiare con lo staff.
      Qualcosa quel signore in panchina l’ha creata e la creata bene

      • Bravo. Anche di lui mi ricordo che dopo Entella c’era chi lo voleva panchinaro
        Purtroppo non è nostro vedrete quanta carriera più di Nikolau fara

    17. Comunque volevo dire che quel gol in anticipo al volo rasoterra lo avrebbe fatto anche La Mantia…. Ah ah ah ah
      Per Claudio : quanto manca a Balotelli per arrivare a 20 gol che ho perso il conto?

    18. Alla faccia di Monza e Venezia. Risposta sul campo. Da grande squadra! Il 3-0 ci sta stretto. Gli altri risultati, tutti favorevoli a noi.

    19. Ma bruno c’e` sempre o e` andato a mettere il capo sotto la sabbia in qualche spiaggia di reggio?
      E anche per gli empolani che dicevano che si perdeva, ma andate a caa` ‘n barzino.

    20. Buona sera a tutti.
      Complimenti vivissimi, avevo sempre scritto che siete la squadra da battere.
      Bè al maledetto bimbetto da tastiera sotto il nome Popolo Azzurro che disonora, se io dovrei bere candeggina tu lavati con l’ acido e buttati in discarica.
      Uomo di merda, io mai ho offeso alcuno, ho sempre ringraziato per l’ ospitalità pre-partita e non capivo il vostro Pessimismo.
      Onore a voi, ma non denigrate gli UOMINI.
      Complimenti e buona serata

      • Avete giocato bene,ma alla fine contro di noi,scoppiano un pò tutti.Era scoppiata la Spal e il Pescara se nn avesse chiamato Mister Bunga- Bunga e pure il Venezia domenica non era messo bene il secondo tempo.La differenza tra noi e le concorrenti dirette,tra cui,in maniera larga soprattutto x la qualità della rosa,metto anche i calabresi,è una copertura di organico titolare che va ben oltre gli undici piazzabili in campo.E questo è merito del mister che,pur con qualche errore e piccola battuta d’arresto,che ultimamente nella peggiore delle ipotesi vuol dire pareggio, ha sempre cercato di dare fiducia anche a coloro che giocavano meno schierandoli,alla bisogna, dal primo minuto.Un mister va valutato non solo in funzione delle singole partite che imposta ma anche dei risultati,sportivi e di rendimento dei giocatori,che riesce ad ottenere.Ed entrambi,salvo considerazioni dei disfattisti ad oltranza,sono sotto gli occhi di tutti.

    21. Bravi tutti niente da dire, e per le occasioni create ci mancano anche 2/3 gol!
      Contento anche per la difesa. Bravissimi i centrali.

    22. Giocato bene se costruisce almeno sette occasioni da gol e ne realizzi tre va bene. Ma che bravo Olivieri. Forte anche Casale. Comunque bravi tutti.

    23. Io mai detto , ho sempre dato merito ai giocatori che ha, e in parte anche al mister,
      Mai avuto paura ne del Monza, e tantomeno del Venezia, andava chiuso un mese fa il campionato…

      • Grande. Allenatore, centrale, mediano basso, punta… Sei il numero uno, spero di non smettere mai di leggerti, sei la gioia di pianeta Empoli.

    24. Mi cospargo il capo di cenere su Olivieri, non mi sembrava nulla di che, stasera é stato una sentenza, rapidità, movimenti e istinto da killer di area, sul tiro di sinistro parato dal portiere aveva fatto un capolavoro

    25. Io direi alla faccia della classe arbitrale,non ce la fanno neanche con i poteri forti a fermarci, quest’anno non ci ferma nessuno, neanche il covid, stasera grande partita e grande insegnamento a tutti ,ora sotto con il Cittadella, che è la nostra bestia nera,vediamo sabato come finisce.

    26. Brignoli 6 Fiamozzi 6 Romagnoli 8 Casale 8 Terzic 6
      Zurkoskj 7,5 Stulac 6,5 Haas 7
      Bajramj 8
      Mancuso 8 Olivieri 8
      Matos 6 Moreo 6 Crociata 6 Damiani 6
      Dionisi
      Reggina 5 pensavo che potessero fare di più, Brignoli mai impegnato seriamente

    27. Dionisi 8 non ha sbagliato nulla, mi ha dato retta tenendo fuori La Mantia, e si è visto nello sviluppo del gioco che senza di lui siamo più veloci e fluidi, avanti così sempre.

    28. Grazie klen.
      Un grosso in bocca al lupo per la festa di fine campionato.
      Bè per noi, il sogno di poter accedere ai playoff, credo che all’80 % sia concluso.
      Fondamentale è conservare la categoria per un nuovo campionato si spera da protagonisti.
      Chapeau alla Capolista, Impeccabili

      • Ti avevo detto che la reggina non faceva paura siete da parte dx della classifica, una rosa di giocatori mezzi finiti, il mio Empoli meritava un 6 a 0.
        Poi i commenti di s ostina, Fiorini e tutti gli antiEmpoli locali siete ridicoli sempre e solo Forza Empoli 🔵⚪💪

    29. voglio andare controcorrente, i meriti sono davanti agli occhi di tutti ed e’ inutile ribadirli male partite devono essere chiuse nei momenti giusti , Bajrami deve fare goal …abbiamo avut0 10 occasioni da rete buttate in aria per sufficenza e loro al 75′ potevano riaprirla con 1 sola occasione da rete .
      Moreo purtroppo e’ confusionario , non lega piu’ la squadra ma la sgrana , non regge 1 palla che sia 1.
      se raggiungeremo anche questa maturita’ credo che si diventi non solo imbattibili, gia’ lo siamo’ …, ma anche devastanti nei punteggi.

    30. Imbattibile un c’è nessuno. Diciamo che dopo 20 giornate di imbattibilità, avendo il miglior attacco, la terza miglior difesa e il capocannoniere del campionato…. possiamo dire di essere la squadra più completa di tutte. Questo si.

    31. Ma qualcuno crede che sia vinto perché l’empoli ha giocato bene? ERRORE. È stato merito di S’OSTINA. Basta che lui dica, come sempre, male dell’Empoli che si vince sempre. GRANDE PORTAFORTUNA insieme ad ENRICO. Continuate così

      • Bah…veramente quest’anno sono uno dei pochi che ha sempre difeso la squadra… anche dopo i pareggi con l’Ascoli con il Vicenza con la Reggiana con il Lecce… mi sono incavolato solo dopo il primo tempo di Chiavari.
        Dionisi l’ho criticato credo tre volte…Cittadella Lecce e Pescara. Mi piace come allenatore anche se ancora manca di duttilità tattica e a volte è tardivo nei cambi (ieri sera invece e stato perfetto).

        Tu invece se non ricordo male il tuo nickname sei uno dei tanti che ha criticato ,per usare un eufemismo, fino al pareggio di Lecce, salvo poi, dalla sfida con il Monza, spostare i tuoi attacchi sugli arbitraggi…posso sbagliarmi.

        Sulla partita di ieri sera direi bene…difesa solida…centrocampo di qualità…attacco incisivo.
        Però la Reggina ha giocato in un modo che esalta le nostre caratteristiche…ne è la riprova la gara giocata da Zurkowski la cui qualità è stata messa in evidenza dal pressing disordinato dei calabresi. Il Cittadella domenica non giocherà cosi…non farà probabilmente come il Pescara, ma mi aspetto una gara tipo quella con il Venezia, con loro abbastanza bassi con un pressing organizzato e contropiede. La tattica di gioco che ci manda in difficoltà…oramai mi pare assodato.
        Ecco se vinciamo convincendo nel gioco e nel punteggio anche contro una squadra come il Cittadella…allora si può iniziare a fare pensieri…strani.
        Fino ad allora io continuo a pensare all’obiettivo quarto posto.

    32. Pensavo sempre, ti preghiamo in ginocchio. Pensa al quarto posto fino alla fine. Un li fa i pensieri strani. Su, da bravo.

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here