Il limpido e indiscutibile successo di ieri degli azzurri sul Brescia per 4-2 ha avvicinato la truppa di Alessio Dionisi alla meritata promozione in serie A, per la quale mancano soltanto sei punti da conquistare nelle cinque partite – compreso il recupero- che mancano alla fine del torneo. Vincono anche le inseguitrici, le quali di fatto lottano per il secondo posto. Successo col brivido della Salernitana, che nel recupero ribalta la gara contro il Venezia. La doppietta di Gondo regala tre punti per i campani permettendo loro di mantenersi in scia del Lecce capace di reagire alla sconfitta interna contro la Spal della settimana scorsa, espugnando il “Romeo Menti” di Vicenza imponendosi per 2-1, infliggendo la terza sconfitta consecutiva proprio ai biancorossi.

Il Monza si appella al “solito” Frattesi e al fiuto del gol di Mota Carvalho per piegare la tenace resistenza della Cremonese nel derby lombardo, trovando una vittoria che da ossigeno oltre a rimpinguare la classifica. Al Cittadella invece lo scontro diretto in ottica playoff contro il Chievo, decisivo il centro di Gargiulo a otto minuti dalla fine. Il Pisa scaccia “i fantasmi” superando il Cosenza con un netto 3-0 mettendosi al sicuro dalla zona playout adesso distante sei punti. Altro bel colpo dell’Ascoli, dopo il successo con il Monza i marchigiani espugnano Ferrara superando la Spal in rimonta mentre il Pordenone supera un Frosinone sempre più in crisi, dove il cambio di guida tecnica fra Nesta e Grosso non sembra aver sortito gli effetti sperati.

Continua a vincere la Reggina di Baroni, i calabresi nel finale superano la Reggiana portandosi a tre punti dalla zona playoff inguaiando non poco gli emiliani. Non disputato il match fra Pescara e Virtus Entella, per effetto del rinvio dovuto al provvedimento dell’asl di competenza di bloccare la squadra fino al 26 aprile. A riguardo potrebbe esserci l’interuzione del torno per permettere agli abruzzesi di recuperare le tre partite garantendo regolarità al campionato. Oggi si dovrebbe sapere qualcosa di più a riguardo.

4 Commenti

  1. Martedì lo stesso risultato della Salernitana e sabato prossimo si chiude, poi si lotta per confermare il primo posto e attaccare i record di Nonno!!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here