Fermo restando che per Monteboro la prima scelta resta mister Andreazzoli, dal quale ci si aspetta a giorni una precisa presa di posizione in merito all’eventuale permanenza in azzurro, uno dei nomi più gettonati per la successione resta Alessandro Dal Canto.

La situazione dell’allenatore veneto pare stia evolvendo nelle ultime ore in direzione di una separazione consensuale con la società amaranto, passo che metterebbe in condizione l’ex allenatore della Primavera azzurra di prendere altre strade, come quella del possibile ritorno a Empoli. Dal Canto del resto conosce già l’ambiente, gode della stima della dirigenza ed è reduce dalla positiva esperienza aretina in Serie C (conclusa in semifinale playoff contro il Pisa) nella quale ha fra l’altro avuto ai propri ordini una serie di giocatori prodotti del vivaio empolese come Borghini, Buglio, Zappella e Zini, senza dimenticare un altro grande ex come Alberto Pelagotti.

Come però dicevamo in apertura, tutto dipende dalla scelta che deciderà di fare mister Andreazzoli, senza tralasciare il fatto che, in caso di divorzio dal tecnico massese, c’è un altro nome che le cronache tendono ad accostare con sempre maggiore frequenza alla panchina azzurra: Alessio Dionisi, tecnico dell’Imolese.

27 Commenti

  1. Dal Canto non è male, mi piace in parte l’idea..

    Gioca col 4312, ieri l’arezzo da lui allenato ha giocato meglio del pisa ho vito la partita e complimenti allo stadio pieno però..

    Però se tu mi scegli lui, mi sa’ che tu vai a fare una squadra di bimbetti…

    Cioè si torna a far l’Empoli dei giovani, ma meglio se si fa’ un Empoli equilibrato, per non rischiare il risucchio nei bassifondi..come ci è risuccesso…

    Rivaluterei un profilo più esperto in questo momento.

  2. Andreazzoli è già andato.

    Dopo questo articolo.
    Ma soprattutto dopo che si preso dei giorni per decidere.

    È come se chiedi a una/un ragazza/o di uscire e ci mette una settimana per darti una risposta.
    Dicesi rimbalzone.

    Amen.

  3. Fu Somma. Agli amici Azzurrosempre e Dippe rispondo che molte squadre di B vorrebbero Dionisi. A cominciare dal Chievo. L’Imolese fa un calcio avveniristico, basta informarsi o guardare tutti i lunedì la trasmissione C siamo, su Raisport canale 57, dove proprio Somma fa il commentatore tecnico.

  4. Dionisi tutta la vita! L’ho visto all’opera con l’imolese e avuto apprezzamenti da addetti esperti di C….cmq (sempre riportatomi da i ben informati) sembra esserci il Perugia su tutti.

  5. Buon giorno azzurro a tutti. I miei preferiti. Sono tutti ottimi allenatori e ottime persone. Venturato, Dionisi e Dal canto e Zanetti ( nostro ex), adottano il 4312. Caserta e Italiano il 433.Longo il 3412. La mia personale sensazione é che si partirà con uno dei 2 sistemi di gioco. O il caro ( a noi) 4312 o il 433. Sono certo che si sceglierà il meglio.

  6. Secondo me Dal Canto è un buon prospetto: ha esperienza e conoscenza dell’ambiente Empoli in toto. È bravo, ma ho perplessità sul fatto che ogni anno cambia ambiente. …

  7. se Aurelio va a Genoa, mi delude parecchio; dopo il biscottone tutto farei meno che andare lì.
    se proprio bisogna cambiare al posto di dal canto, preferirei ZAULI.

  8. Comunque la vera alternativa a Nonno è Bucchi …… Comunque il presidente sta facendo di tutto per trattenerlo, vuol tornare in A subito.

  9. Venti giorni fa, in tempi non sospetti, consigliai caldamente Dionisi ma dissi che alla fine avrebbero preso Dal Canto. Vediamo se ci avevo azzeccato, spero di no. Dionisi porterebbe Bensaja (giocatore interessantissimo), Lanini (per la panchina), forse Carraro e due giocatori che credo siano sempre nostri: Gargiulo e Mosti, ma mi potrei sbagliare

    • Ciao Gandalf. Mosti a Imola ha fatto il trequartista con ottimo profitto. Mi ricorda Siligardi. Gargiulo a cui ti riferisci, non è il nostro ex. L’ex Prato e Tuttocuoio quest’anno era a Scandicci. Riguardo Carraro, a me piace Il Carraro del Perugia. Un ruolo che ci tocca coprire. E bene. Ti saluto

      • Angelo, è sempre un piacere parlare con te. In effetti ti avevo detto che mi potevo sbagliare su Gargiulo, comunque il crack è Bensaja. Speriamo riescano a prenderlo Dionisi, è un genio del calcio

  10. Bucchi.
    Non è un mio pensiero, ma del “sommo”di”monteboro”.
    Il nonno è troppo apprezzato e voluto ergo ha troppo potere ed il “sommo” lo ha falsamente sollecitato a rimanere proprio perché sapeva che il nonno avrebbe detto no… così da gettare generoso fumo negli occhi alla gente (tipo: “io c’ho provato, ma è lui che se ne è voluto andare”…).
    Stesso medesimo discorso per Ciccio.
    Le idee il “sommo” le ha già in mente, speriamo che l’incompetenza NON l’assista…

  11. Io credo che Aurelio non vada al Genoa, se ci va sarebbe un tradimento per noi tifosi, ma va anche detto che lui non si è mai espresso sul biscotto del Genoa.

    Non mi sta piacendo questo attendismo del mister, ma può dipendere anche dalle dichiarazioni del pres. affermando di voler ripartire da lui, ma con la voglia e determinazione negli occhi, cosa che evidentemente non ha adesso, quindi i profili giusti per noi sono chi ha fame e voglia di emergere, chi ha voglia di plasmare una squadra da capo. In questo fu molto bravo Vivarini, che pur non essendo un allenatore di livello fu bravissimo in questo, con tanta energia.

    Aurelio in questa fase iniziale avrebbe bisogno di avere più certezze tecniche e una dirigenza che sapesse prendere giocatori già pronti, motivati senza grilli per la testa. E’ stato sempre a contatto con gruppi già fatti e non nel costruire.
    Sui nomi per il dopo Aurelio non mi espongo, ma la rosa potrebbe essere estesa ai vari Longo, Bucchi e Baroni oltre a Dal Canto e Dionisi.
    Fra Dal Canto e Zauli non avrei dubbi nel preferire Dal Canto, non dimentichiamoci che ha già allenato in B oltre che in C, ha più esperienza.

  12. Le grandi manovra di monteboro: far finta di trattenere allenatori e giocatori per poi scaricare su di loro la mancata prosecuzione del rapporto. In questo sono bravi davvero, anche perchè dove la trovano una tifoseria che abbocca bene come la nostra?

  13. Prenderei subito Dal Canto, conosce già l’ambiente, è giovane bravo e probabilmente costa meno di Andreazzoli, quindi prenderlo subito senza farselo scappare.

  14. Io credo che Venturato voglia rimanere a Cittadella e riprovare ancora a salire con loro, è troppo legato a quell’ambiente e il Cittadella non è una meteora.
    Basta vedere come i tifosi di loro hanno reagito alla non promozione dopo che in fondo ci avevano fatto la bocca.

  15. Mi auguro con tutto il cuore che L Empoli costruisca una squadra giovane e forte, piena di ragazzi bravi e motivati. Da tifoso viola sempre piu deluso dal calcio moderno non posso che augurare tutto il meglio all Empoli, un ambiente genuino e ancora parzialmente incontaminato. Noi siamo finiti nelle mani di Joe Barone e Rocco Commisso….sembrano i nomi di 2 mafiosi italo americani piu che di uomini di calcio…Spero davvero che l Empoli torni presto in serie A. Ancora sono triste e avvilito per la retrocessione sfortunata di quest anno. FORZA EMPOLI

  16. Grazie Paolo! Un parliamone più però. Stanotte mi rivedo per l’ultima volta Inter-Empoli e poi ci metto un pietrone sopra (ore 03.40 canale 57)

  17. Secondo me il prossimo allenatore sarà Zauli e non ne parlano perchè domani c’è lo spareggio.
    Ho visto qualche partita della primavera ed il gioco non mi è sembrato niente di che…naturalmente come diceva Sordi….ma ‘ndo vai se la banana non ce l’hai….della serie se i giocatori che hai sono questi…
    Personalmente non mi strappo i capelli se Aurelio non vuole rinnovare anche se penso che alla guida di una squadra superiore alle altre il suo modo di giocare faccia da “cassa di risonanza” ed amplifichi il divario. Il problema come abbiamo visto, a parte la scusante della condizione fisica, è che il gioco deve essere quello, improntato all’essere propositivo. Per lo spettacolo non è certo un male ma personalmente ancora non ho digerito le tre sconfitte con Udinese, Bologna e Spal dove tre volte in vantaggio ci siamo fatti riprendere e superare spesso prendendo gol in contropiede quando eravamo in vantaggio….
    Certo con la sua impostazione il valore dei giocatori più tecnici viene esaltato a tutto vantaggio della società…uno Zeman due insomma….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.