Lo avevamo anticipato due giorni fa, la porta del Sassuolo per Alessio Dionisi è tutt’altro che chiusa. Al di là di quanto riportato ieri da Genova, con la Samp che certamente è ancora interessata al tecnico amiatino, gli emiliani sarebbero tornati ad essere in vantaggio e potrebbero essere loro a chiudere il cerchio mettendo fine a questa situazione davvero particolare, antipatica ed inaspettata. Come abbiamo già scritto, il Sassuolo avrebbe messo in standby quel Marco Giampaolo che sembrava ormai ad un passo da prendere l’eredità della panchina di De Zerbi. Capita la situazione interna all’Empoli e, soprattutto, di stallo con la Samp, il Sassuolo sarebbe tornato a muovere i suoi passi con una condizione che potrebbe essere anche più congeniale allo stesso Dionisi.

L’Empoli ha gettato la spugna, almeno in termini di priorità tecnica. Abbiamo fin qui detto che la prima scelta era e restava l’attuale tecnico, e lo dicevamo convinti perché a Monteboro si è fatto tutto il possibile per far si che non si arrivasse a questo, anzi, fosse stato per l’Empoli il discorso sarebbe stato chiuso diverse settimane fa e senza tutto questo “inchiostro”. Adesso invece la certezza è totalmente diversa e le parole di Corsi sono la certificazione anche se ad oggi Dionisi è sulla carta ancora il tecnico in carica. L’Empoli ha capito che il rapporto si è compromesso e non ci sono più possibilità per andare avanti in un cammino comune. A questo punto un dietro front sarebbe ancor più clamoroso. Ci raccontano – siamo pronti però a raccogliere un’eventuale smentita – di un Presidente Corsi molto deluso ed arrabbiato per come l’allenatore ha gestito tutta la situazione e per come ci si sia trovati costretti a cambiare dei piani che sembravano certi. Il silenzio del tecnico ha avallato tutto questo; crediamo che se Dionisi avesse una visione diversa rispetto a quanto tutti scrivevamo, avrebbe alzato la mano per stoppare “un massacro” mediatico che ogni giorno si faceva sempre più forte. Ma prima ancora che per un discorso legato all’opinione pubblica, avrebbe parlato chiaro con il club.

Adesso c’è da capire come il Sassuolo la sbloccherà. A Monteboro è cambiata totalmente la percezione del contesto ma non è cambiata assolutamente la condizione per liberare Dionisi. I neroverdi (come già scritto) non sarebbero inclini a versare danaro per “acquistare” un’allenatore, potrebbero però avere nel loro parco giocatori uno o due elementi – tra titolo definitivo e/o prestito – che possano allettare il club azzurro. Questo l’ultimo tassello per definire la situazione, situazione però a Monteboro già definita con quindi adesso Dionisi e solo Dionisi – o chi per lui – a dover trovare il modo di uscire dall’empasse per non rischiare di rimanere “prigioniero” e spettatore.

31 Commenti

  1. Ma ti levi di ulo, uomo di merxa!!!!! Che brutta persona…. correttezza e riconoscenza….. che sconosciute Alessio, vero?

  2. Spero per te che da que piastrella senza tifosi ci duri tanto il tuttofare Carnevali che è sicuramente il miglior ds in circolazione, sennò vedrai presto ti trovi a fare il derby col Formigine e il Vignola.
    Vai proprio poi nel posto più squallido e triste che esista sulla faccia della terra che si addice alla tu faccia…

  3. State attenti come va a finire …. noi facciamo il nostro, freghiamocene di questo ingrato, diamolo al Sassuolo con Ricci e prendiamo in cambio Mazittelli e Frattesi, altro che Zurkowski …

  4. gandalf, ci danno Frattesi ? Io credo che non siano stupidi a Sassuolo !!!
    Frattesi ha dimostrato di essere uno dei migliori giocatori e un futuro in nazionale maggiore, e ce lo danno a noi perchè siamo bellini e gli liberiamo quel co gli ne !!! Poi il discorso Ricci, non c’entra nulla, quello va per conto suo.

  5. Io sono un tifoso e non un addetto ai lavori; ma che il rapporto si sarebbe interrotto, lo aveva capito anche un bambino !!! Prima scelta ? Ma siamo seri !!! Si era capito subito che il mister aveva altre ambizioni e si è offerto subito; d’altra parte, era chiaro che il pre si dente non l’ha mai apprezzato più tanto, e non l’ha mai ritenuto un allenatore da un grande futuro; però c’era una penale da pagare, e quella doveva essere pagata o da Dionisi o da una società.
    Tutto qui, la storia è andata avanti per quel milione di penale, e continua, ma era già finita alla fine del campionato con le prime scaramucce a dir poco ridicole.

    • Guido vedi che alla fine sei d’accordo con me? Infatti non capivo il commento contrapposto nell’altra pagina, alla fine diciamo le stesse cose: 1) Dionisi non si è comportato bene 2) la società sapeva che se ne voleva andare. Unico punto di discordia, per così dire, è che io dico di guardare avanti, di questo non me ne frega più niente, che vada, pensiamo ad altro

      • Sul guardare avanti, come non si fa a non essere daccordo ? Credo che la società lo stia facendo da qualche settimana; però credo che ancora la scelta del nuovo allenatore non sia definitiva, e continuo a pensare che è legata al trenino dionisi-sassuolo-giampaolo; se questo treno non va in porto, c’è sempre buscè, ma non penso andreazzoli, e tanto meno venturato.

  6. Il sassuolo ci deve pagare anche i 16 milioni per H.J. Traore.
    Facciamogli un bel pacchetto e gli ci si mette anche il mister.
    Giocatori per noi ne hanno tanti, vedi Mazzittelli Haraslin Sala. E con questi soldi che ci devono, prendere subito Saric Sabiri Valoti Casale Matos Terzic.

  7. Cmq io non ho trovato mai nessuna dichiarazione del nostro presidente dove nel passato ha mostrato scarsa considerazione di Dionisi.
    Sono voci quelle che dite…

  8. cercchiamo di essere dolci, bravo allenatore e se va al sassuolo ci fa un enorme piacere perchè Carnevali per sborsare qualcosa è meglio della famiglia blucerchiata sicuramente I nostro presidente stà giaà pianificando il mercato con il nuovo mister.

  9. …..almeno ci mettesse il muso per dire cosa l’ha portato a comportarsi da mezzo omo. Sapeva che non poteva, pur con un aumento dell’ingaggio, pretendere chissà quanto, sapeva che, più del lecito, non poteva avere chissà quali rinforzi, quindi se ha qualche sassolino nelle scarpe l’abbia a dire…..

  10. a me interessa di più sapere il dopo dionisi che fare il toto scommesse su dove andrà.
    un grazie per averci fatto vincere il campionato ma niente di più.

  11. Approfittare della situazione! Ti liberi di una persona non seria, ipocrita e falsa e puoi prendere due grossi giocatori come Frattesi e Mazzitelli!!!
    Non tutto il male vien per nuocere….

  12. Frattesi è forte e credo che il sassuolo non se ne priverà.
    Mazzitelli – Sala – Sernicola – Adjapong -Dell’orco – Haraslin
    Secondo me se peschi un paio di questi, ti devi ritenere fortunato.

  13. Babacar lasciamolo stare dove sta.Indolente e menefreghista.Sognare è sempre bello ma che il Sassuolo ci possa ridare Frattesi in prestito la vedo dura.Magari qualche profilo tipo Haraslin è più facile,Sernicola è un bel tignoso,Adjapong si è rotto il crociato ed onestamente vada un pochino in culo dopo due volte che ci snobba per accasarsi altrove.Mazzitelli ha qualità ma basterà per la A? A me piacerebbe Gucher del Pisa in mediana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here