Va ad incrementare il numero delle possibili pretendenti ad Alessio Dionisi, e si va anche alzando l’asticella del blasone del club. Infatti nelle ultime ore, con insistenza, il suo nome starebbe riecheggiando sui tanti canali del mondo Lazio. La società capitolina stava dialogando con il grande ex, Sarri, ma stando alle ultime (che possiamo solo riportare per come arrivano) non ci sarebbe al momento un punto di incontro tra le parti che addirittura si starebbero allontanando. Ed allora, puntuale come un treno svizzero, arriva il nome di Dionisi a rappresentare la migliore delle alternative.

In questo caso, più che per altri, ci dobbiamo affidare a quanto riportato qua e la, andando ad inserire la Lazio tra le possibili candidate ed andando ad evidenziare sempre più che a questo punto la cosa si fa davvero particolare e complicata. La sensazione è che le tante voci, e sicuramente qualche contattato ci sarà stato, possano far si che lo stesso Dionisi si voglia prendere un po’ di tempo prima di prendere una decisione che possa poi essere “definitiva”. Il tecnico è sotto contratto e crediamo difficile che la società azzurra (poi mai dire mai) possa mettere una dead line perché in assenza di variazioni si andrebbe avanti alle condizioni decise lo scorso anno e decisamente migliori per le tasche azzurre. Da capire come si vivono a Monteboro tutte queste chiacchiere in assenza di una presa di posizione netta da parte di Dionisi.

Insomma ormai siamo dentro ad un toto allenatore al contrario, un contesto nuovo dalle nostre parti visto che chi sulla azzurra panchina aveva fatto fortuna, era sempre stato chiaro nel momento dell’addio. Si sta parlando di Dionisi alla stregua di un calciatore, ed a parti inverse – vedremo poi il finale – si sta rischiando di rivivere quello successo la scorsa estate. Lazio che quindi va ad accodarsi a Sassuolo, Sampdoria e Verona nella corsa a Dionisi, a conferma che il top player della scorsa stagione è stato lui….to be continued?

54 Commenti

  1. E’ passato più di un mese dalla fine del campionato e ancora non abbiamo certezza sull’allenatore del prossimo anno. L’anno scorso ha fatto il tira e molla col Venezia per venire da NOI, adesso lo sta facendo con NOI per cercare non si sa quale strada. Che si tolga dalle p***e questo fenomeno!

  2. Molliamo Dionisi al suo destino…. non possiamo perdere troppo tempo con certi individui….. mi sta bene l’ambizione, mi sta bene che il personaggio sia tecnicamente bravo, ma nella vita occorre anche seri e questo, cari miei, non è una persona seria ….. non mi si parli di soldi perché a 39 anni, se bravo, ha tutto il tempo di guadagnarli…..

    • Ha 41 anni comunque il succo non cambia, questi treni nella vita passano una volta sola. Se la Lazio lo prende che gli vuoi dire? No non andare a giocare all olimpico rimani al castellani..
      Che poi a quello che si legge in giro il pres incasserebbe 2 milioni di euro e gli venderebbe bairami per 12. Sarebbe il primo a avallare questa mossa e con i 14 milioni ci rifà la squadra per il 2021/2022.

  3. Che dionisi era più fuori che dentro si capiva già da un pezzo.
    Non si capisce la stampa locale che fonti aveva per dare fino a 3 giorni fa certa la sua conferma.

  4. Concordo in toto con AV91, visto il GRANDE ATTACCAMENTO ALLA MAGLIA
    (posa il premio di Emiliano quanto è veroiddio…..) per me si può già parlare di sgradito ex allenatore.

  5. A me mi sembra che ci prendono per il c…o ,poi fate voi ora che Dionisi interessi ogni 2 o 3 ore a una squadra diversa mi sembra strano neanche fosse Sarri , domani quale sarà la prossima interessata a Dionisi?
    Anche la stampa ha stancato.

    • Costa relativamente poco e viene ritenuto bravo, per questo è ambito.
      Ma non ha esperienza in A e la vicenda Pirlo non ha insegnato niente. Noi gli avremmo perdonato errori. Da altre parti non sarà così. Se ne è accorto a sue spese Andreazzoli a Genova.
      Ma ad Andreazzoli perdonerei la cosa per vari motivi. Lui aspetto che torni a Imola o al Borgosesia.

      • ANDREA B4M
        Noi gli avremmo perdonato gli errori??
        Rileggiti i commenti di quest’anno dopo ogni pareggio
        Inadatto a leggere la partita, cambi sbagliati, formazione assurda, errori tattici
        Questo si è scritto dopo ogni pareggio, persino critiche dopo alcune vittorie.
        Perdere Dionisi si rivelerà un colpo devastante per le nostre possibilità di salvarsi.

        • Perché secondo te se ne va per di critiche sui social?… Ma per favore🤣🤣🤣… va via semplicemente perché ha paura di retrocedere e non vuole macchiarsi il curriculum…un pò come fece Sarri che lascio la panchina dell’Empoli senza avere ancora un’alternativa solo perche riteneva di non poter bissare la salvezza.
          Lui non pensa che questa squadra, anche con qualche rinforzo, possa salvarsi…per cui cerca lidi più tranquilli (Sassuolo) mentre non credo che accetterà una piazza difficile come quella Laziale a meno di un’offerta monstre di Lotito.

          Per quanto riguarda noi è chiaro che senza Dionisi la squadra andrà rivoluzionata… si dovrà ripartire da zero con un allenatore nuovo… e quindi chiaramente saremo tra i primi candidati alla retrocessione… facilmente rischieremo di fare la fine del Parma quest’anno… ma c’è poco da fare la società lo sforzo economico l’ha fatto, ma lui non lo ha neanche cacato.
          Se retrocederemo subito per me la colpa sarà unicamente di Dionisi…e ovunque proseguirà la sua carriera non mi risparmierò di augurargli i peggiori fallimenti calcistici.

          • S’Ostina
            Non ho scritto e ne penso che se ne possa andare per il timore di subire qualche critica anche ingiusta.
            Ho risposto sul merito a chi sosteneva nel precedente commento che dai tifosi avrebbe ricevuto comprensione in caso di sconfitte o di una partenza di campionato complicata.

  6. Bona e bisogna cambiare tiro sugli allenatori, a ogni cazzata vanno cazziati
    MAREMMA IMPESTATA
    Fate come me mai affezionarsi e bordate a ogni sbaglio, fate il vostro lavoro se no a casa … c’è solo la maglia i colori e la nostra città avanti azzurro

    • Speriamo di no, ha già pisciato fori dal vaso…. persona veramente poco seria, che vada a Sassuolo a Genova a Roma…. ma si levi di ulo il prima possibile…

      • Davvero a questo punto uno che manda il suo agente senza nemmenk presentarsi…che tristezza…Presidente i soldi non ti mancano….pensaci te fai come Maldini con Donnarumma….pagagli un anno di stipendio anzi faglielo trovare quando viene a parlare…..prendi questi soldi e levati di ulo….che noi una soluzione si trova

  7. Il Cittadella con Romagnoli ,Bajrami e Mancuso avrebbe vinto senza problemi il.campionato di B…..per dire , bravo molto Bravo Dionisi ma aveva una Ferrari con 2 squadre complete di ottimo livello. Venturato con una squadra di lega Pro è arrivato in finale…..secondo me dovremmo guardare li per il.futuro

  8. Secondo me dobbiamo gia lasciarlo al suo destino…personaggio recidivo che non conosce a quanto pare la riconoscenza e la correttezza….. secondo me dovremmo prendere di corsa Montella…..allenatore bravo, preparato, con gioco offensivo, che ama empoli e che ha bisogno di rilanciarsi in un ambiente tranquillo!

  9. Il pre si dente: “Ancora non c’è l’accordo, sono sorpreso”, anche lui finge di essere sorpreso; spero solo che non si faccia in chiap pettare da quel furbino, e spero che alla fine trovi questa benedetta squadra e che nel giochino ne tragga vantaggio soprattutto l’Empoli. È inimmaginabile che si arrivi all’accordo, dopo tutte queste storie e soprattutto l’evidente intenzione di non proseguire con l’Empoli.

    • Se Dionisi pensa di inchiappettare il Cor.si, si sbaglia di grosso, non è come l’americano di Venezia….. il Pres. ne ha viste di cotte e di crude, stai tranquillo che molla quando ha il suo tornaconto…. Il Pres. è tra le persone più competenti e furbe nel mondo del calcio, altrimenti non stava in sella 30anni…. l’amiatino ha da mangià ancora tanto pane….

      • Lo so, ma questo è pericoloso perchè non guarda in faccia a nessuno; e in questo momento dalle parole del pre si dente, una qualche difficoltà trapela: non se la sente di dargliela vinta, esonerandolo, ma ha le mani legate, e non si può cercare di incominciare a rafforzare la squadra: sicuramente ci sarà già il sostituto, ma ora come ora è come se non ci fosse.

    • Davids
      Parla per te
      Dipendesse da me farei l’impossibile per trattenerlo.
      Con lui in panchina aumenterebbero in modo esponenziale le speranze di salvezza.

  10. Piu ce ne sono di squadre che cercano il Mister e meglio è….vuol dire che non c’è niente di serio.

    Se poi una di tutte queste fa sul serio è giusto che il Mister, informando la socetà, (anzi siccome è sotto contratto la società deve essere informata) prenda un po’ di tempo.
    Non basta il nome, se chiama la Samp o il Sassuolo dovrà fare un incontro, capire i programmi etc.

    Vedrete che sicuramente in trasparenza ma una data limi8te con il Presidente se la sono imposta…

  11. Intanto oggi mentre andavo in centro, ho incrociato Andreazzoli che si era fermato con la macchina in piazza Matteotti mentre parlava al telefono…. Forse sono solo coincidenze, ma io credo che possa essere lui il “nuovo”allenatore dell’Empoli

  12. Fabrizio chiamalo a Rapporto e se non viene anche solo per dire che vuole andarsene lo tieni per forza senza rinnovo, un minimo di rispetto ci vuole!! ForzaAzzurro!!

  13. Giampaolo non può tornare per le divergenze che ebbe con la soc ie tà. Andreazzoli forse potrebbe, ma non so se vorrebbe. Montella mi piace poco. Dio nisi non si sta comportando seriamente. Sta esagerando. Sta lì ad aspettare e vedere qual è l’offerta più ricca….Non è un comportamento accettabile. Avrebbe dovuto chiedere subito un rinnovo con forte aumento di ingaggio per un anno e mettersi a lavorare per rafforzare la squadra. Una persona non mercenaria avrebbe fatto così. Quindi a me se va via m’importa poco; se resta lo si accetta, ma la stima non se la merita. (e poi non è mica Guardiola – anche perché Guardiola è una persona straordinaria).

  14. È vero che son diversi gli allenatori che a Empoli hanno fatto ottimi campionati e uno di questi è stato Giampaolo, ma non dimentichiamo che in squadra c’erano anche elementi di gran valore, come sottolinea anche Dippe. Andato via da Empoli non ha fatto niente di buono. Gli allenatori di spessore usciti da Empoli son pochi. Spalletti e Sarri su tutti. Dionisi, probabilmente potrebbe essere un altro che farà la stessa carriera, ma non c’è dubbio che la B è una cosa e la A ben altra e di sicuro devi imparare a conoscerla partendo da squadre che prima di tutto devon pensare alla salvezza. Empoli è la giusta dimensione per un allenatore emergente, a Empoli puoi perdere diverse partite e puoi avere diverse chance di provare a rimediare le cose. Se vai alla Lazio e perdi 3 partite a fila sei già sulla graticola e le critiche ti mangian vivo, partendo dai tifosi fino ad arrivare ai giornalisti locali. Ok ti metti in saccoccia più soldi, ma puoi anche diventare un allenatore, se fai male, che non è da grande squadra e per diversi anni dovrai tornare a ricostruirti una carriera prima di avere un’altra opportunità (sempre che l’occasione si ripresenti). Poi per carità, va alla Lazio e vince lo scudetto. L’importante è che si muova nella sua scelta, si è perso fin troppo tempo.

    • Ti sei dimenticato del periodo che Giampaolo ha fatto alla Samp dove, dopo il Napoli, offriva il miglior calcio.
      Al Milan e al Tori non gli hanno dato il tempo che a lui serve per plasmare la squadra alle sue idee.

  15. Per me se ci pagano è meglio lasciarlo andare. È un ottimo allenatore, ma non è né Spalletti né Sarri. Prendiamo Di Francesco e ci salviamo.

  16. Parole perfette quelle di Daniele.
    C’era una regola non scritta che se venivi in serie A rimani ad Empoli per cercare di salvarti e di dimostrare di poter essere da squadre di media/alta classifica, adesso il calcio anche in serie A con la pandemia si è sgonfiato e anche squadre di media fascia sono subito interessate agli emergenti, addirittura una di medio/alta come la Lazio perchè è un anno strano e non sono nuovi a scommesse perchè in fondo dettero le chiavi in mano all’ex allenatore della loro primavera che avevano spedito a Salerno per poi fare retromarcia quando Bielsa fece marcia indietro.
    Il calcio è fatto di periodi e quest’anno c’è il valzer delle panchine e noi ne siamo la vittima, l’anno scorso era tutto più statico e nelle varie Samp, Sassuolo, Bologna, Verona, Lazio gli allenatori erano blindati.

    Quello che dà fastidio è che il procuratore nuovo che ha preso (lo ha scelto lui ed è già un indizio) sicuramente starà facendo pubblic relations, ma resta il fatto che nei giorni seguenti alla promozione ed all’ultima partita aveva detto che l’Empoli era la priorità e non mi sembra proprio perchè se fosse stato realmente interessato sarebbe salito subito a Monteboro e avrebbe discusso di stipendio, programmi, giocatori, anche discusso animatamente all’occorrenza per strappare le migliori condizioni e cercato di fare la squadra migliore, ma non mi risulta (fino a prova contraria) che sia andato lassù e quindi (al netto di qualcosa che magari ancora ci sfugge) è stato poco serio e arrivista.
    Ma anche Baldini, Sarri lo furono con dichiarazioni poi rimangiate dai fatti e in fondo anche Andreazzoli dopo una retrocessione dove lo accogliemmo fra gli applausi non si degnò di una parola per speigare qualcosa al popolo Empolese (come lo definiva lui)… Gli allenatori ed i giocatori vanno e vengono, l’importante è definire presto la questione e prendere allenatore forte e motivato, ne abbiamo bisogno!

  17. Il tutto mi ricorda l’ultima settimana di Nostro Signore: la domenica delle palme tutti a osannarlo, i’venerdi tutti a chiedere che venisse crocifisso preferendogli Barabba….
    La Storia si ripete sempre.
    Sempre!
    Ora Dionisi è i’diavolo.

  18. Andreazzoli tutta la vita ! Il più bel campionato di B. In A senza l’esonero si sarebbe salvato tranquillamente e anche con un tiro appena più basso di quello che incoccio la maledetta traversa a San Siro facendo tremare 70000 interisti. Ma anche senza quello schifoso biscotto delle nane allenate da Montella. Ed infine si sarebbe salvato anche se gli avessero lasciato la sua squadra senza dare retta a quel tale Pecini. Ripeto il nonno tutta la vita !

  19. Nulla via sembra che la Lazio prenda il comamdante Maurizio, un avrà mica ragione quello che dice che son tutte notizie create ad arte per passare il tempo nell attesa delle notizie serie e vere

    • Se fossero notizie creata ad arte aveva già risposto all’ offerta della società… è evidente che non siamo più la sua prima scelta… Prima c’è il Sassuolo poi la Lazio e la Sampdoria…poi eventualmente tornera a bussare a casa Empoli… con che motivazioni ed entusiasmo vorrei capirlo… comunque dovesse tornare per mancanza di alternative per me andrebbe bene basta che si ricordi che il contratto ce l’ha già… Non c’è bisogno né di allungamenti né di adeguamenti… se gli sta bene…bene… sennò può dare le dimissioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here