Ha parlato questa sera, in presentazione della sfida di domani con il Chievo, il tecnico azzurro Alessio Dionisi.

” Sarà una gara difficile, loro verranno qui per vincere ma noi attraverso la prestazione vogliamo fare bene ed andare avanti nel nostro cammino.” Questo uno dei passaggi della conferenza stampa che, come sempre, vi proponiamo in versione integrale. Il servizio è a cura di Fabrizio Fioravanti ed è fruibile in HD.

15 Commenti

  1. Le squadre del nord-est quest’anno ci hanno rotto…L’unica sconfitta a Venezia nella nebbia. Altrove, come a Monza, ci hanno voluto fregare…Se vinciamo, come prevedo, fo un urlo da qui (abito a Firenze) che mi sentite anche voi. Ah, dimenticavo: la colomba Paluani non l’ho comprata. Forza azzurri, e divertiamoci un po’.

      • La mia era una battuta ironica, la tua una battuta involontaria, ma una battuta. Comunque non ho comprato quella marca perché ne ho comprata un’altra, di altra azienda.

  2. Credo che non sarà una partita facile, ma visto che loro avranno motivazioni non certo inferiori alle nostre, ne verrà fuori una partita aperta e non la solita solfa di venire ad Empoli per stare in 10 dietro la linea della palla. Arrivati a questo punto, sosta o meno, tanto dipende si dalla testa, ma se a questo si associa una condizione fisica buona e ancora meglio. E mi sembra che su questo aspetto la squadra non stia bene, ma benissimo. Fa bene il mister a tenere tutti sulla corda. I giocatori lo seguono e sanno benissimo che nessun avversario va sottovalutato. Solo così vengon fuori le prestazioni e solo così metti dentro la partita grinta e voglia di fare risultato. Niente e mai scontato, ma come sempre ci proveremo a portare a casa i tre punti.

      • Non vedo che vantaggio avrebbe, una squadra come il Chievo, a giocare per il pareggio. Ha diverse squadre a ridosso e con un pareggio le cose non gli cambierebbero poi di tanto. Anche se è una partita in meno che non hanno disputato le due squadre, è ormai quasi da considerarsi una opportunità in più per conquistare punti per tutte e due. Insomma, giunti a questo punto e con 4 giornate ancora da disputare è un pò come se giocassero una partita in più (spero di aver spiegato bene il concetto)

  3. Beh io domani pomeriggio una passeggiata intorno al castellani me lo faccio, in attesa che la bufera passi e si possa tornare al castellani a tifare

  4. Insomma 90 giorni per fare una valutazione, povera Italia che merdaio siamo, ora se il Franchi lo vogliono fare con i soldi del ricovery faund si parla di 100 milioni, il Corsi di sicuro ci vorrà sciaguattare anche lui , 🤦
    MAREMMA IMPESTATA

    • Enrico,nella vergognosa ipotesi/decisione di dedicare parte dei soldi del Ricovery fund allo Stadio Franchi ( vergognosa perché soldi che dovrebbero essere spesi meglio per la comunità anziché per uno stadio il cui costo dovrebbe invece essere a carico delle società) è cruciale il fatto che lo stadio di Firenze è considerato un monumento perché fatto all’epoca del fascio dall’arch.Nervi.Lasciando perdere la cazzata sesquipedale di questa valutazione, è evidente che il Castellani di monumento non ha niente.La verità è che uno stadio nuovo non è più un’ubbia da tifosi ma una vera e propria necessità per una società moderna.

  5. Te fai certi discorsi guarda…
    Di semmai che è uno schifo avere un presidente di regione di EMPOLI che ODIA L’EMPOLI e pensa solo a far carriera con le nanacce e a al loro stadio….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here