TV | Mister Bucchi nel post con il Perugia

    43

    Successo roboante e meritato per gli azzurri che al Castellani superano 3-0 il Perugia. La gara che volevamo vedere nel primo vero big match della stagione. Un Empoli che poteva anche arrotondare il punteggio, un Empoli che non rischia praticamente niente.

    Al termine della gara ha parlato ai nostri microfoni il tecnico azzurro, Cristian Bucchi. Il mister azzurro ha disaminato il match evidenziando le tante cose ben fatte dai suoi ma sottolineando che ancora non siamo a niente. Il servizio è a cura di Alessio Cocchi grazie alle riprese di Tommaso Chelli ed è fruibile in HD.

    Rispondi al Sondaggio di PianetaEmpoli

    43 Commenti

      • ….nel lungo periodo vanno giudicate le cose Riccardo, giustamente te invocavi pazienza agli inizi, ora però aspettiamo ancora qualche altra partita….

      • È uno che alterna un paio di vittorie consecutive a 3/4 pareggi….insufficiente per l’ obbiettivo tanto strombazzato…un Vivarini 2…farà la stessa fine tra un paio di mesi…magari poi anche il nostro campionato finisce allo stesso modo😁😁

        • Al momento sono 4 vittorie, con 2 pari a Crotone e Chievo….. ma che ragioni a fare, solo parole in libertà….. faresti meglio a dirle al bar piuttosto che qui …. passeresti da intelligente quale non sei.

            • S’Ostina te invece sei uno che alterna un discorso condivisibile con 7 o 8 che fanno ridere, sei troppo scontato perché ti si possa prendere in considerazione

    1. L anno scorso a benevento passava da 3 vittorie consecutive a 5/6 partite senza vittoria quindi calma ad esaltarlo.
      Però ora è un bell empoli ed è sicuramente merito suo.
      Per una volta accardi ha fatto una cosa bona evitando l esonero che il c.orsi voleva fare post crotone.

        • La difesa già l anno scorso non era male.
          Caldirola per la b è un lusso.
          Poi non è che lo voglio criticare ma solo evitare di esaltarmi troppo.

          • Sul non esaltarci troppo concordo, anche se è legittimo l’ entusiasmo da parte di noi tifosi, meno da parte dei professionisti che sono pagati anche x sopportare pressioni che, tra l’ altro ,a Empoli sono risibili se paragonate a quelle che vengono esercitate in altre piazze..
            Quanto al discorso, ormai nauseante ,che a Benevento, piazza che ricordo ha cercato anche Provedel, il nostro attuale mister abbia sollevato ben più di una critica posso avanzare almeno due osservazioni:
            1)Col Cittadella, che comunque in regolar season aveva distanziato di, credo 7 o 10punti,è stata una partita secca e trattasi di squadra ostica contro cui ha perso anche l’ Osannato Andreazzoli ,
            2)Le persone posso prendere spunto dalle esperienze passate e correggere gli errori.

    2. Non vorrei ripetermi perché in tempi non sospetti già lo avevo detto,Empoli e Benevento su tutte e probabile terzo posto per il Chievo e adesso ne sono sempre più convinto.Umiltà e pedalare poi la bravura di questi giocatori verrà fuori sempre più prepotentemente.Riguardo a Romagnoli è sempre stato uno dei migliori difensori della serie B e quando è tornato a giocare centrale nei 4 della difesa è ritornato sui suoi livelli(con Vivarini giocava a tre in difesa).Dispiace sentire tifosi che attaccano questo o quello senza considerare che questa è una squadra tutta nuova.Maietta finito?Mimmo ha risposto con i fatti e non con i discorsi.La Gumina?Ormai lo hanno capito tutti non è giocatore dalla tecnica sopraffina,ma appena si sblocca(ed era successo anche in A prima che un infortunio lo fermasse per più di mezzo campionato)i goal li segnerà anche lui.Leggo anche che Dezi non sarebbe un giocatore tecnico,ma per favore smettiamola di dire sciocchezze.

    3. Oggi partita da grande squadra. Perugia buonissima compagine a tratti bella nelle giocate, ma noi eravamo i padroni del campo ….. forse il 3-0 anche stretto come punteggio. Aspettavo queste risposte. La squadra in campo è diversa da quella messa in campo a Crotone e contro il Cittadella. Punte più vicine e 3/4 molto mobile, poi nel finale il 352 ….. in 4 anni non avevo mai visto un cambio di modulo in corsa. Bravo Mister …. questo è solo il punto di partenza.

    4. Bravo mister….non ero tra quelli che ti criticavano…e adesso non sono nemmeno tra quelli che ti esalteranno….oggi avrei fatto sostituzioni diverse per soffrire meno….spero che ci vedi qualcosa in bejrami….perche’ per adesso non mi fa impazzire…vorrei vedere anche un po’ di minutaggio in una punta veloce tipo cannavo’o merola….

      Propongo uno scambio per gennaio…scambio bomba…vediamo chi me lo passa e chi me lo boccia…
      La gumina a verona
      Pazzini empoli

    5. Commento tecnico:
      Va bene vincere le partite ma se ambiamo alla categoria necessitiamo di un incremento del giro palla con i difensori.
      Per altro e non ultimo io personalmente darei un schanz a bahiramij nel ruolo di terzino sinistro che l ho visto ha tendenze positive nella fase di non possesso.
      Scusate se mi sono intromesso, sono un fan che vi scrive da Sutera Caltanissetta.
      Tifo empoli da 1 mese quando avete acquistato piscopo che sono socio fondatore del suo fan club.
      Saluti

      • Scusa Jardel, veramente Bahiramij è stato preso per fare il trequartista che giochi in modo fantasioso non puo’ andare come terzino.

        Per quanto riguarda il giropalla coi difensori ieri è andato meglio che a Pisa,
        ma è vero che ancora non è quello di Bucchi, che vorrebbe l’impostazione appunto anche dagli esterni,
        dopo il palleggio, andando in verticale.
        Il 4312 moderno dove il trequartista va in verticale ed è un attaccante aggiunto e i mezzi di centrocampo vanno sigli esterni di attacco.

        Per gli schemi su angolo, penso che il mister sia preparato, comunque abbiam capito che scersavi dai..

    6. Non abbiate timore di affrontare argomenti tecnici con me, anche se sono preparato sono molto umile.
      Cmq mister bucchi mi scriva la sua mail che le passo qualche schema su angolo

      • Be’sarai anche preparato e umile,ma lo svizzero messo a fare il terzino sinistro(tra l’altro di piede è un destro)proprio non esiste!

    7. Al momento la storia dice che c’era bisogno di un po’di tempo ed il tempo dice che questo Mister le sta azzeccando tutte. Certo era giusto non denigrare dopo Crotone, adesso è giusto non esaltare. Ma sembra proprio che ci sia una crescita costante. Perderemo qualcosa per strada ma dovremo essere tutti bravi, compresi noi tifosi, a remare nella stessa direzione.
      I nostri citati Calzona e Baroni è bene che ripongano calzini e mutande nell’armadio, perché al momento qui c’è un mister che lavora molto bene.
      Avanti Empoli!

    8. Amuleto S’ostina. Divertentissimo!
      Mister Bucchi sta facendo nascere un gran bel gruppo, molto affiatato. Il 3-0 ci va stretto. 34 partite in B senza sconfitte. Mancuso micidiale sotto porta come Caputo.

    9. Bravo mister mi sei piaciuto nei cambi giusti e tempestivi hai fatto ricredere molti me compreso che ero un poscettico forse era x la preparazione che era x entrsre in forma dopo 5 6 giornata forse la svolta ce sta ta con lo spstamento al centro di dezi che sta giocando un po alla maniers del povero cucchi e la seduta di laribi anhe se im questo giocatore nutro fiducia cmq questa mossa l a veva vista anche un cieco che andava fatta magati lui ha visto l interprete giusto in dezi. A questo punto cerchiamo di mantenerci in posizione x poi sferrare 2 3 colpi di mercato x puntellarci nei ruoli dove siamo un po carenti cioe’ esterni e un mediano d interdizione come ricambio( io avrei tenuto matteo brighi).

      • Ma sei italiano o straniero? Da come scrivi direi la seconda e saresti giustificato …… altrimenti ti consiglio di tornare alle elementari.

    10. Secondo me il merito principale di Bucchi è quello di aver capito che il 4312 non è intoccabile.
      Come accaduto col Chievo, negli ultimi minuti, anche ieri ad un certo punto ha letto la partita ed ha messo la difesa a 3(5).
      Questa è una capacità che, ad esempio, il vostro vate (per me voltafaccia) di Massa non aveva: perché se avesse saputo leggere le partite, specie dopo il goal di Traorè a Milano, la prima di B con la JuveStabia la giocava il Genoa.
      Chi pensava di poter dominare come due anni fa credo faccia bene a rivedersi: non siamo una squadra che può ammazzare il campionato, per questo avere un allenatore capace di “leggere” le partite e conoscitore di più moduli è un vantaggio non da poco

          • Mario, ti fai e vi fate troppo condizionare dall’esito.
            Ma le vere cause di tutto sono gli errori dei singoli.
            A quello i vari allenatori (Andreazzoli compreso) possono poco.
            Ti puoi anche mettere a cinque, ma se un difensore sbagliasse un appoggio a favore dell’avversario prendi gol lo stesso.
            Vi fate troppe fisime…
            Ma voi vi ostinate a pensarla diversamente….

    11. Leggendo l articolo sulla gazetta sembra che l empoli ha vinto solo perché il perugia ha cambiato formazione…..mah…ma l’hanno vista la partita. E quasi tutto l articolo parlavano dei demeriti del perugia e poco dei meriti nostri. Buffoni!

    12. Io la gazzetta un la leggo più. Molto più belle le civette di Tirreno e Nazione di stamattina in Empoli, dove si parla di trionfo azzurro. Ma ora, dopo la sbornia di ieri, testa al Pordenone, squadra pericolosa

      • Facile, sono giornali di parte.
        Meglio leggere giornali neutrali: forse sono un pochino più obiettivi perché non vedono la partita con l’occhio del tifoso.
        E ti aiutano a riflettere.

    13. Io la gazzetta un la leggo più. Molto più belle le civette davanti alle edicole stamattina in Empoli, dove si parla di trionfo azzurro. Ma ora, dopo la sbornia di ieri, testa al Pordenone, squadra pericolosa

    14. Il GIROPALLA o PALLEGGIO in uscita dall’area di rigore,
      resta fondamentale per giocare con questo modulo e per chi vuole fare un calcio attivo,
      risolto quello a Pisa, partita che è stata una svolta per il gruppo,
      e applicato bene ieri in casa col Perugia
      la squadra è tutta un’altra cosa.

      Ora Cristianone Bucchi può divertirsi davvero..

    15. Io non credo che C.orsi volesse esonerare B.ucchi dopo Crotone, non er contento, è ovvio, ma l’allenatore lo avevano scelto lui e A.ccardi, conoscevano la preparazione e le difficoltà iniziali anche di una preparazione diversa. L’allenatore non glielo avevano mica imposto. Poi se fu scelto I.achini sostituendo al tempo A.ndreazzoli voleva dire che non apprezzavano completamente il modo “talebano” di gestire le partite, senza abilità di leggere bene le mosse dell’avversario in corso di partita. Poi I.achini fu ancora più deleterio, ma il C.orsi elogiò più volte A.ndreazzoli perchè era poi stato capace di correggersi e cambiare un pò. Io scrivevo di aspettare a dare giudizi prematuri sull’allenatore B.ucchi 10 giorni fa ed ancora non ne faccio, mi piace come parla e la sua energia, mi piace che non sia un allenatore “talebano” e come ha scritto Mario credo che sia una qualità con la nostra rosa in questo specifico campionato.
      Passi avanti ci sono stati e bisogna continuare a cavalcare l’onda a Pordenone (Udine) per poi recuperare tutti nella sosta, soprattutto i terzini. Certo mi ha fatto piacere anche rivedere in campo Nikolaou, spero di rivedere in campo Laribi a Udine, bisogna coinvolgere tutti, perchè il girone di andata è lungo e ai cali di forma di qualcuno ci devono essere altri che tengono su la squadra e danno più soluzioni anche in corso di partita.

    16. Tutti quei presunti mister che non hanno mai fatto due palleggi di fila in vita loro, sono zittiti da questo meraviglioso Empoli primo in classifica con grande merito.

    17. Che il Presidente non fosse contento del gioco e dell’allenatore ve lo garantisco. Poi è stato “calmato” e gli è stato chiesto di avere un po’ di pazienza. Si stava verificando la stessa situazione di Sarri il primo anno. Con la differenza che Sarri a quel tempo, prendeva uno stipendio ridicolo, e la società non aveva la liquidità di adesso. Allora fu deciso di tenerlo e dargli un’altra chance, e ci fu la famosa partita di Lanciano. Con Bucchi la pazienza era quasi finita, e c’erano ampiamente anche i soldi per pagare un nuovo allenatore, poi c’è stato il derby a Pisa e son cambiate le cose, ma che Bucchi fosse in bilico potete stare tranquilli che è vero.

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.