TV | Sintesi gara Empoli-Napoli 2-1

    8

    Gli azzurri colgono in casa contro il Napoli un successo importante e prestigioso. Finalmente oltre ai complimenti arriva anche la vittoria, una vittoria meritata per quanto visto in campo e per come la squadra azzurra ha saputo interpretare il match. Un successo sicuramente significativo anche per mister Andreazzoli che proprio dopo la sconfitta con il Napoli all’andata era stato esonerato.

    Andreazzoli deve rinunciare all’ultimo momento al portiere Dragowski e al difensore Dell’Orco, sostituiti da Provedel e Maietta. Il Napoli inizialmente trova spazi solo per conclusioni dalla distanza, con Zielinski e Younes. Poi la scintilla quasi casuale, al 28′. Farias, l’uomo più di movimento alla ricerca di spazi, entra in area da sinistra (Malcuit gli lascia troppo spazio) e prova il tiro: il suo destro incoccia il corpo di Zielinski e la deviazione spiazza Meret, che prende gol alla prima conclusione nello specchio. La reazione del Napoli non è veemente ma il baricentro degli azzurri sale, tanto che 10′ dopo l’Empoli è a un passo dal 2-0: bello l’attacco in profondità di Farias che crossa basso sul secondo palo, Caputo è puntuale, ma Meret esce a valanga e fa scudo col corpo. Neanche il tempo di dannarsi l’anima, anche per l’infortunio che costringe a uscire Krunic, e gli azzurri subiscono il pareggio. È Zielinski a rimettere in pari i conti personali e della gara: gran destro da almeno 25 metri e pallone imprendibile per Provedel. Ad inizio ripresa è subito super Empoli ed il gol è nell’aria e arriva su calcio d’angolo, all’8′: Bennacer batte tagliato sul primo palo, dove Di Lorenzo salta indisturbato con evidenti colpe di Milik e non solo. Ancelotti prova a cambiare assetto più volte ma l’Empoli è sempre ordinato e senza sbavature. L’Empoli non riesce a segnare il gol della sicurezza, ma difende bene una vittoria che le fa rivedere la luce della salvezza.

    Vediamo le immagini salienti del match nella sintesi ufficiale della Lega di Serie A:

    Rispondi al Sondaggio di PianetaEmpoli

    8 Commenti

    1. ERA TANTO CHE NON PIANGEVO ALLO STADIO…UNA DELLE PARTITE PIU BELLE E EMOZIONANTI DEGLI ULTIMI ANNI…CI SIAMO ANCHE NOI..TUTTI A UDINE…10 A TUTTI…AVANTI TUTTA…GRAZIE RAGAZZI..SIETE FANTASTICI
      GRAZIE…GRAZIE..GRAZIE

    2. QUANTA POCA GENTE QUANDO SI VINCE..DI SOLITO SULLA SINTESI DOPO LE SCONFITTE I COMMENTI SFIORANO L’OTTANTINA….O COME MAI??AAAAAAAAAA….COME GODO.

      ROSICONIIIIIIIIIIII…..PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR

    3. Arbitro di Spal Lazio col QUINTO rigore per quei nebbiosi come sempre inesistente su ammissione poi del loro giocatore era il SOLITO della scandalosa vittoria del Bologna di domenica…. Io dico ma faccio male a pensare male o no????

    4. …dobbiamo andare avanti senza fare calcoli, partita per partita, giocando sempre per vincere.
      I conti li faremo alla fine, ma l’importante per adesso è sputare l’anima ad ogni incontro che ci aspetta.
      Sarà difficilissimo centrare l’obiettivo, ma dobbiamo crederci con tutte le nostre forze.

    5. Sono d’accordo: Serve un’impresa…un mezzo miracolo per salvarsi quest’anno. Anche perchè di errori ne son stati commessi un visibilio. Eppure siam sempre lì, che ce la giochiamo. Un ci volevano ma tutti questi infortuni!

    6. L’ azione da gol sciupata da Caputo del primo tempo (e ci aggiungo io, quella di Krunic a Torino) da mettere nel manuale e mostrare al corso allenatori di Coverciano.
      Detto ieri sera anche da De Biasi alla DS.

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.