Il trequartista azzurro, Nedim Bajrami, ha parlato della stagione in corso in un intervista al Corriere dello Sport.

“Siamo stati sempre una squadra, abbiamo lavorato tutti insieme e non ci siamo mai disuniti. E’ vero: manca poco, a maggior ragione è necessario da parte nostra rimanere concentrati su quello che dobbiamo fare in campo.”

All’inizio quello di trequartista era un un ruolo nuovo per me, ho avuto bisogno di qualche settimana di lavoro per abituarmi e sicuramente la fiducia del Mister è stata importante. Piano piano però sono migliorato e adesso sto facendo bene in una posizione che sento mia. Devo continuare così. Non ho particolari preferenze, posso giocare anche esterno ed è una posizione che mi piace. Sono ruoli offensivi, per cui per migliorare devo solo fare più gol e più assist.”

“A Empoli mi trovo benissimo e l’Italia mi piace tanto, non a caso ho scelto di vivere qui due anni fa. Spero davvero di poter rimanerci a lungo.”

“La partita di Coppa Italia con il Napoli fu una notte incredibile, fare due gol al Napoli è stata un esperienza che non dimenticherò. Si tratta però del passato e in questo momento sto solo pensando a fare bene in quest’ultima parte di stagione con l’Empoli. Il mio prossimo obiettivo è senza dubbio finire alla grande la stagione e aiutare la squadra a centrare la promozione. Il futuro? Ancora non ci ho pensato, preferisco fare un passo alla volta.”

29 Commenti

  1. Ormai a pieno titolo nella “hall of fame” dei giocatori azzurri, soprattutto centrando il titolo di B e perché no, con un anno da protagonista in A (speriamo!).

    I mi figliolo di tre anni quando tira il pallone dice “io sono Baramiiii, babbo!!!!”
    😂😂😂

  2. Certo ci pensavo…questi ragazzi un hanno presente nemmeno una faccia dei loro tifosi…un anno da soli.
    Che tristezza…speriamo di rifassi un po. Almeno “una pacca” sulla spalla mi garberebbe dagliela…

  3. Fai 1 o 2 anni di gavetta a Empoli in A e poi spicchi il volo….. non aver fretta di crescere e approdare a un grande club, perché arrivarci troppo presto vorrebbe dire “panchina” …. d’altronde Nedim, la carta d’identità parla a tuo favore …. stesso discorso per Samuele Ricci.

      • Due ruoli diversi. Ricci ha 2 anni in meno però… Dove arriverà si vedrà, ma 2 anni fa Nedim non era titolare nella capolista di B come invece è Ricci (e con 2 gol e 4 assist all’attivo)

  4. …ho letto da qualche parte che martedì si gioca, ma il risultato potrebbe comunque rimanere sub iudice…….quanto deve durare ancora ‘sta pagliacciata? Pagliacciata, sia chiaro, non del Chievo che, a torto la ragione fa il suo; parlo degli organismi competenti che la tirano per le lunghe.

    • Il Chievo farà anche il suo,ma si sarebbe anche potuto accordare con noi,invece hanno voluto perseguire il loro cieco tornaconto senza il minimo tentennamento.Spero vengano e ne prendano 3,poi se resta sub iudice il risultato sarà ancor di più a detrimento della loro immagine:cornuti,mazziati , legnati sul campo e legati solo alle carte bollare per evitare la giusta sconfitta sportiva.
      Anche se nel loro sito si vantano di avete tifosi all’estero,stai pur certo che con questa vicenda non ne ingrosseranno le fila…

      • In effetti … si poteva accordare come hanno fatto Pisa e Pordenone che domani giocheranno il loro anticipo. Cosa che sarebbe stata concessa anche a Empoli e Chievo … così da ritrovarci tutte e due ad un ultimo tour de force di 4 partite … e non di 5. Cosa che sarebbe stato un vantaggio più per loro che per noi … proprio perchè non hanno una rosa ampia da poter sfruttare … visto che in panca hanno poco da pescare in fatto di qualità!(detto da un giornalista locale di Verona). Quanto mi piacerebbe che noi vincessimo 3-0, voglio vedere con quale coraggio potrebbero chiedere partita vinta ….per 0-3!

      • ….ok, d’accordo, ma loro ci provano a piglia’ 3 punti, senza giocarsela, in casa della prima classifica; punti non dico insperati, perché le gare van sempre giocate, ma tenuto conto che, primo speravano di fare un altro tipo di campionato, secondo che rischiano di non entra’ nemmeno ai play off, beh……e ci provano.

      • Il Chievo, in qualche modo, ci ha insegnato e fatto capire come siano riusciti a stare 11 ANNI CONSECUTIVI IN A (11, non 1 o 2 o 3): attaccandosi a tutto, con le unghie e coi denti, con mezzi più o meno ortodossi.

        Ce l’hanno fatta per un’intera epoca in A. Potrebbero spuntarla in qualche modo anche in questo caso

  5. Nedim allunga la striscia (e la storia) dei mitici trequartisti azzurri….

    Della Monica
    Bresciano
    Vannucchi
    Saponara
    Zajc
    Bajrami

  6. Mork il Pordenone col Pisa ha giocato oltre jolly, non hanno trovato nessun accordo. L ASL di Pordenone forse a torto non è intervenuta, quindi il Pordenone si è giocato ovviamente il jolly col Pisa e non con noi 3 giorni prima. Purtroppo forse ci Hanno contagiato anche se involontariamente sia chiaro

  7. Giovinco a Empoli non giocava trequartista…

    Ighli vinceva le partite da solo, ma se parliydi talento puro….beh, io voterei Della Monica

  8. Ighli la storia.
    7-8 anni da assoluto protagonista.
    Gli altri bravi ma di passaggio.
    Nedium se aumenta gli assist diventerà un giocatore molto importante.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here