Veneto beffardo per gli azzurri: a Cittadella finisce 2-2 con il pari subito nel recupero

    123
    CITTADELLA2
    EMPOLI2

    30′ Benedetti. 68′ Mancuso, 72′ Olivieri, 91′ Gargiulo

    In questo pazzo e strano 2020 il Veneto non porta proprio fortuna agli azzurri. In questa terra l’eliminazione dai playoff dello scorso campionato, la prima sconfitta di questa stagione e la beffa di questo pomeriggio. Dispiace per il risultato, un pareggio stretto con un gol subito ad inizio recupero quando la gara sembrava potesse scivolare verso l’ennesima vittoria. Ed in quei 5 minuti finali la beffa poteva essere ancor maggiore se la traversa non ci avesse salvato da un calcio di punizione, situazione costata il rosso a Romagnoli. Tolti però gli ultimi 5 minuti di partita c’è da essere soddisfatti per quanto fatto dagli azzurri che hanno giocato un’altra buona gara, palesando superiorità tecnica nei confronti di un ostico avversario. Il vantaggio del Cittadella nasce da una di quelle cose che non possiamo non annoverare dentro al “caso”, ma di fatto gli azzurri non avevano mai subito grandi pericoli. Da dire che nel primo tempo nemmeno l’Empoli, se non nel finale di frazione, aveva creato grossi grattacapi. Il secondo tempo è stato un vero e proprio monologo con il meritato pari di Mancuso su rigore e poi la perla di Oliveri per il vantaggio in rimonta. Il finale lo abbiamo già raccontato, un finale nel quale un pizzico di attenzione in più ci doveva stare ed è magari questo uno degli aspetti in cui la squadra deve crescere ancora un po’. Sono però, come detto, più le cose da esaltare che quelle da crocifiggere con lo spirito (tanto caro al mister) che è rimasto intatto. Magari è nelle prestazioni singole che qualche passo indietro c’è stato con, su tutti, un Bajrami che continua a non convincere a pieno come trequartista. Dopo otto giornate gli azzurri, però, guardano ancora tutti dall’alto verso il basso.

    CITTADELLA (4-3-1-2) : Maniero; Cassandro, Perticone, Adorni, Benedetti; Proia, Pavan (84′ Iori) Branca (84′ Gargiulo); D’Urso (67′ Rosafio) ; Cissè (63′ Tavarnelli), Tsadjout (63′ Ogunseye).

    A disp: Kastrati, Bassano, Frare, Vita, Donnarumma, Mastrantonio, Awua.

    Allenatore: Roberto Venturato

    EMPOLI (4-3-1-2) : Brignoli; Fiamozzi, Nikolaou, Romagnoli, Terzic; Haas Stulac Bandinelli (89′ Zurkoski) ; Bajrami (62′ Ricci); Matos (62′ Olivieri), Mancuso.

    A disp: Furlan, Pratelli, Asllani, La Mantia, Pirrello, Baldanzi, Viti, Cambiaso, Parisi.

    Allenatore: Alessio Dionisi

    ARBITRO: Sig. Marini di Roma. Assistenti: Schirru/Della Croce.

    Ammonito: 40′ Haas (E), 65′ Benedetti (C9.

    Espulso: 93’Romagnoli per fallo su avversario lanciato a rete.

    LIVE MATCH

    95′- Arriva il triplice fischio del direttore di gara, finisce 2-2 tra Cittadella ed Empoli, gli azzurri hanno rimontato lo svantaggio avversario con Mancuso ed Olivieri, poi nel finale la pareggia Gargiulo. Il Cittadella nel recupero ha colpito anche una traversa nella punizione scaturita dall’espulsione di Romagnoli.

    94′ Rosafio! la punizione a giro con palla che si stampa all’incrocio dei pali.

    93′- Espulso Romagnoli per aver sgambettato Proia

    91′- Pareggio del Cittadella, cross da destra di Tavernelli a trovare la deviazione vincente di Gargiulo.

    90′- Saranno cinque minuti di recupero

    89′- Cambio anche per gli azzurri Zurkowski per Bandinelli

    88′- Terzic da sinistra, il suo cross all’altezza dell’area piccola dove Olivieri non riesce a controllare la sfera.

    87′- Molto organizzato e compatto l’Empoli in fase di non possesso coprendo al meglio tutte le linee di passaggio avversarie.

    86′- Ultimi assalti del Cittadella, punizione per i veneti nella nostra metà campo, il fallo è stato commesso da Olivieri.

    84′- Ultima i cambi il Cittadella Iori e Gargiulo per Branca e Pavan

    82′- Ancora un fallo fischiato in attacco ai veneti. Si riparte con una punizione per gli azzurri.

    81′- Fallo in attacco fischiato ad Ogunseye per un fallo commesso ai danni di Romagnoli.

    80′- Ci prova Rosafio dalla lunga distanza con palla sopra la traversa.

    76′- Il Cittadella va a battere un calcio di punizione nei pressi della linea mediana del campo

    74′- L’Empoli ha capovolto una gara che si era messa male, ribaltando lo svantaggio scaturito nella ripresa, mettendo in mostra oltre alla sua qualità anche grande carattere e mentalità

    72′GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL Olivieri stavolta non lascia scampo a Maniero, il suo piatto destro da fuori area va a morire all’angolino alla destra del portiere veneto

    70′- Olivieri innescato davanti a Maniero, il suo destro viene respinto dal portiere granata

    69′- GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL Mancuso spiazza con freddezza Maniero.

    68′- Rigore per gli azzurri! fallo di Branca su Bandinelli.

    67′- Ancora un cambio per il Cittadella, Rosafio per D’Urso

    65′- Nella circostanza viene ammonito Benedetti del Cittadella.

    65′- Reclamano un penalty gli azzurri per un tocco con il braccio di Perticone, l’arbitro ha lasciato proseguire fra le vibranti proteste dei nostri.

    63′- Doppia sostituzione anche nel Cittadella, Tavernelli ed Ogunseye per Cisse e Tsajout

    62′- Doppio cambio per l’Empoli Ricci e Olivieri prendono il posto di Matos e Bajrami

    61′- Bandinelli – fra i più convinti dai nostri- si procura una rimessa laterale.

    59′- Sfonda Bandinelli a sinistra, Fiamozzi la mette sul secondo palo per Matos, pescato in posizione di fuorigioco.

    58′- Terzic “toglie la castagne dal fuoco” anticipando Proia su assist di Branca.

    57′- Pescato in posizione di fuorigioco Mancuso. Si ripartirà con una punizione per i padroni di casa.

    55′- Il Cittadella va a battere il primo angolo della gara. Benedetti la scodella in mezzo, deviazione aerea di Pavan sopra la traversa

    54′- Escono dal “guscio” i veneti. Punito l’intervento di Romagnoli su Tsadjout.

    53′- Stulac mette in movimento Fiamozzi, il suo destro non inquadra la porta di Maniero.

    52′- L’Empoli costantemente nella metà campo avversaria, gli azzurri però appaiono imprecisi una volta arrivati nei sedici metri avversari

    50′- Terzic cerca in profondità Bajrami, palla troppo profonda che si perde direttamente in fallo laterale.

    49′- Lungo lancio dalle retroguardia a mettere in movimento Matos, libera Perticone spedendo la palla in fallo laterale.

    47′- Azione elaborata dell’Empoli, scarico di Matos per Mancuso che allarga per Stulac, il quale pesca Fiamozzi: il suo cross respinto da Maniero, Bajrami ben appostato conclude proprio nei pressi del portiere avversario che la fa sua.

    46′- Il Cittadella muove il primo pallone di questa ripresa. Nessun cambio effettuato nelle due formazioni.

    2° Tempo

    45′- Arriva il duplice fischio del direttore di gara con il Cittadella in vantaggio sull’Empoli per 1-0. Rete davvero particolare quella dei veneti, dove Brignoli si è fatto sorprendere da una punizione tutt’altro che irresistibile.

    44′- Ultime fasi di questa frazione vedremo se sarà assegnato recupero.

    42′- Piazzato guadagnato dall’Empoli. Schema elaborato dei nostri, Stulac libera Bandinelli, il suo destro è piuttosto masticato palla a lato.

    40′- Senza frutti il quarto angolo per i nostri, anzi è il Cittadella a spingere costringendo al fallo Haas su Proia. Cartellino giallo per lo svizzero

    39′- Terzic! incursione del croato, il suo destro respinto da Maniero con un ottimo colpo di reni.

    38′- Branca spinge da sinistra, il suo cross viene respinto da Romagnoli.

    37′- Gli azzurri appaiono ancora scossi dal gol subito, davvero particolare la rete messa a segno dalla truppa di Venturato

    35′- Spinge ancora a sinistra il Cittadella, cross morbido di Benedetti: Proia anticipa Terzic non inquadrando la porta.

    34′- Azione prolungata e insistita della compagine di Dionisi, cross di Terzic a trovare la deviazione di Matos con palla sul fondo.

    33′- Punizione procurata da Haas stavolta, il fallo è stato commesso da Benedetti.

    31′- Cross da destra di Cassandro con palla in mezzo all’area, non arriva sulla sfera Benedetti.

    30′- Gol incredibile del Cittadella. Punizione di Benedetti con palla che rimbalza davanti a Brignoli e lo scavalca

    29′- Punizione da sinistra stavolta per la compagine veneta

    27′- Sfondamento di Bajrami a destra, entra in area: il suo destro viene bloccato sul suo palo da Maniero.

    26′- In seguito ad una azione manovrata punito l’intervento di Benedetti su Haas.

    25′- Sull’altra sponda è Cassandro a provarci dalla lunga distanza, il suo destro si perde sopra la traversa.

    24- Stulac! Arma il destro il centrocampista sloveno con palla che esce non di molto sopra la traversa.

    23′- Terzic va a pescare il movimento di Bajrami, il quale cincischia sulla sfera perdendola in maniera ingenua.

    22′- Si esaurisce intanto la manovra dei nostri, Branca si procura una rimessa laterale facendo carambolare la sfera sul piede destro di Fiamozzi.

    20′- Gara che sta scorrendo via veloce, le due squadre si stanno affrontando a viso aperto, anche se finora non si sono registrate vere e proprie occasioni da una parte e dall’altra.

    18′ – Perde un brutto pallone in uscita della difesa Nikolaou, spazio per Cisse il quale premia l’inserimento di Proia, destro di prima intenzione bloccato da Brignoli.

    17′- Arriva intanto un cartellino giallo di un componente della panchina azzurra.

    16′- Dalla bandierina ancora lo sloveno alla battuta, palla respinta dalla retroguardia granata, poi Mancuso pescato in posizione di fuorigioco.

    16′- Punizione per gli azzurri, batte Stulac Cisse la prolunga sul fondo. Terzo angolo per l’Empoli.

    15′- Cross di Benedetti da sinistra, palla scodellata in area a premiare l’inserimento di Proia, colpo di testa bloccato facilmente da Brignoli.

    14′- Spinge a destra Fiamozzi, interviene stavolta in chiusura l’altro centrale del Cittadella Adorni.

    13′- Riparte velocemente l’Empoli, Matos si proietta in area, anticipato però da Perticone in scivolata.

    12′- Sfonda per due volte sulla corsia sinistra, nella seconda circostanza il cross di Branca viene addomesticato da Brignoli in presa alta.

    11′- Conclusione con il destro di Tsajout la controlla Brignoli senza problemi.

    10′- Ancora un piazzato per i veneti, Punito l’intervento di Bandinelli su Pavan.

    9′- Punizione in favore del Cittadella dal proprio settore di destra, fa buona guardia la difesa azzurra.

    8′- Stavolta da sinistra Stulac, respinge Tsajout appostato sul palo.

    7′- Bandinelli da sinistra a cercare Mancuso, il suo tiro viene respinto da un difensore: sarà ancora angolo per i nostri.

    6′- Batte Stulac con palla in mezzo all’area, la toglie Adorni.

    6′- Matos procura il primo angolo per gli azzurri, Benedetti ha spedito la sfera oltre la linea di fondo.

    5′- Fallo da dietro di Branca su Fiamozzi. Si ripartirà con una punizione in favore degli azzurri.

    4′- Cisse addomestica la palla al limite dell’area, scarico a sinistra dove viene premiato l’inserimento di Benedetti, palla scodellata in mezzo dove Stulac respinge.

    2′- Sull’altra sponda gli azzurri si spingono in avanti, il cross da sinistra di Bandinelli respinto, poi viene pescato in posizione di fuorigioco Matos.

    1′- L’Empoli muove il primo pallone della gara. Subito aggressiva la squadra di casa, la discesa di Cassandro a destra, il cross dell’ex terzino del Novara è troppo lunga per i compagni.

    0′ – La formazione è di fatto quella annunciata alla vigilia con l’unica variante rappresentata da Matos che in partenza viene preferito a La Mantia. Si era detto in settimana che sarebbe potuto succedere. Assente Moreo, prima convocazione per Zurkowski.

    1° Tempo

    123 Commenti

    1. Mancuso e matos così come olivieri sono giocatori che si muovono molto e raramente occupano l area.
      La Mantia è indispensabile per questa squadra essendo l unico attaccante che sta veramente in area.

    2. Come mai Bajrami e in quelle condizioni pessime pallone regalato poteva passarla o arrivare alla conclusione, niente se fatto recuperare e anticipare , bo capirei se pessase 100 kg

    3. Poi oggi i nostri in difesa hanno paura a colpire di testa. Stiamo facendo la peggiore partita della stagione. Proprio non siamo concentrati

    4. Ora malino dopo il gol suo hanno avuto almeno un paio di occasione per farne un altro.
      Il gol è colpa di brignoli lui fa un passo in avanti poi perde la visuale e non recupera più la posizione.
      Ma questi si chiudono bene è questo il problema.

    5. Bajrami è a casa , ha perso un’infinità di palloni che sì potevano trasformare in occasioni
      Se gioca così non serve in campo

    6. Primo tempo dalle due facce: prima e dopo il gol. Prima padroni del campo e aggressivi quanto basta per mandare il Citta fuori fase e in diverse circostanze anche in difficoltà. Poi, dopo il buio di Brignoli (non ammissibile da lui un errore del genere), Empoli in difficoltà e quasi impaurito, il solito Citta.
      La formazione iniziale è stata fatta per giocare palla a terra, ma a fine tempo si crossava nel mezzo per chi?
      Bajrami deve capire che non si può dribblare anche il portiere.

    7. Vero, Bajrami è fuori partita, ma non riesco a capire in che ruolo stia giocando; se è lui che fa il trequartista, sta giocando troppo avanti, e la palla non la vede mai !!! Anzi sta facendo tanta confusione con Matos e Mancuso nella stessa zona, e nessuno nell’area di rigore. Haas da togliere subito, nè carne, nè pesce. Speriamo di rimettere ordine nel secondo tempo.

    8. Mi fate schiantare sempre con questi giudizi secchi a partita in corso. Quello che se l’è presa con Nikolau un fenomeno… Parlare per dare aria alla bocca proprio, quell’altro con Haas e Matos, ma posate il fiasco. Siamo sotto per un grave errore del portiere in una partita difficile ed equilibrata, tutto qui. Lo sappiamo che 2-3 papere l’anno Brignoli le fa (vedi Pisa anno scorso), anche perché se non sbagliasse mai, con le doti che ha, giocherebbe non solo in A, ma in Europa. Unico cambio che farei La Mantia per un impalpabile Bajrami, ma anche qui fiducia nel mister e silenzio, invece di sparare sentenze a caso. Calma e gesso

    9. Per ora male…sia come approccio alla partita che dal lato tecnico…abbiamo la sindrome da Nord-Est?…dovremo andarci 6 volte quest’anno.
      Bajrami pessimo…ma non è un trquartista…non ha il passo da trequartista per il calcio italiano…io lo proverei un pò piu largo da seconda punta…con Mancuso in area e Matos trequartista.
      La Mantia non lo rischierei… se non è guarito e ha una ricaduta viisto il fisico ci vorrebbe più di un mese per riaverlo in condizioni buone.
      Non mi è piaciuto neanche Haas oggi. Pietro brutto l’errore di Brignoli…è ho rivisto la peggior versione di Nikolau.
      Vediamo il secondo tempo… sicuramente quello che deve cambiare subito è l’approccio mentale.

    10. Si Brignoli ha sbagliato ma !secondo la mia opinione la palla non deve mai cascare e rimbalzare in aria ma mai una pezza di un difensore una volta che sbaglia il portiere ,
      poi e facile scrivere ora pero cazzooo,

    11. per provare a cambiare la partita alla mezz’ora del secondo tempo sono entrato qui a leggere i commenti negativi…
      …..ha funzionato

        • Su DAZN bastava guardare la partita .
          in entrambi i gol :Al primo non salta su una palla sua , al secondo gli passa fra le gambe.
          Oltre alle volte che si e incaponito di voler scartare tutti e abbiamo corso rischi inutili (perdendo palla due volte davanti la difesa) peccato perché ero contento della sua evoluzione. É proprio il tipo di giocatore che se non lo tieni sempre sull’attenti rende meno. Ovviamente tutti hanno giocato male.

          • Oltre a tutte le palle che non ha preso di testa, basta guarda le volte sono andate vicini al gol di testa nella sua area di competenza in difesa.

          • Non è facile sbagliare Brignoli con Nikolauo, e poi vedere il pallone passare fra le gambe invece che lateralmente.
            Giusto, su Dazn puoi rivedere tutta la partita, mettiti però un paio di occhiali.

          • Se farsi passare la palla fra le gambe vuol dire giocare male credo si abbia due visioni diverse. Diciamo che poteva giocar meglio ma a me non è dispiaciuto.purtroppo giocare palla dal basso vuol dire ache poter sbagliare e se sbagli vicino all area nostra son dolori. Questa è una situazione comune a molte squadre.

        • A me sembra che, anche se non abbiamo giocato bene, la vittoria l’abbiamo regalata noi con una papera uisp e una ripartenza regalata. Ci sarà da migliorare e soprattutto maturare nella gestione delle gare, le candidate alla serie A sono altre e stanno risalendo la classifica ma noi ci possiamo divertire quest’anno l. A tutti quelli che fanno commenti saccenti consiglierei di aspettare la fine della partita per scrivere

          • GiBi compra un paio d’occhiali. Sul secondo gol gli passa a tre metri, ma quale sotto le gambe. E sul primo bisogna davvero lavorare di fantasia per dare la colpa a Nikolau. Si parla per dare aria alla bocca

            • Te compra l’abbonamento DAZN perché mi sa non l’hai vista la partita. Abbiamo avuto pure fortuna sennò dalla parte di Nikolau ne avevamo preso tre.
              É facile basta accendila la tv invece di guardarla spenta (se quelli so tre metri io so un delfino)

          • Sempre sulla papera di brignoli, ha sbagliato sicuro ma se io portiere non chiama il difensore (sempre parte di Nikolau) ci deve essere li.

            • Nikolaou mai in difficoltà ne sulle palle alte ne basse……oggi .
              Non vedo perché dovete dar a lui delle colpe che non ha

            • Il primo è una papera del portiere, sul secondo che c’entra Nikolau …. mi pare che ci fossero Stulac e Fiamozzi da quelle parti ….

            • Ciccio te hai detto che gli è passata sotto le gambe. Quando Nikolau era davanti all’attaccante, e il pallone è passato dietro anche all’attaccante. Io dovrò accendere la tv ma te la devi abbozzare con l’eroina

        • Dove??? Vorrei capire che partita hai visto te, nel primo tempo non ha sbucciato tutti i palloni rimettendoci un paio dentro l area, ma il massimo l ha toccato sul 2 a 2, se rivedi l azione stoppa un pallone a centrocampo con la mano e oltre a non fischiarglielo(peccato per noi) fa’ un apertura al loro centrocampista tutto solo dall altra parte, l azione si sviluppa e ridorme poi in mezzo all area come il suo solito lasciando passare il pallone che poi finisce dietro a quello del cittadella
          Voto 3

      • E vero che la gente legge senza capire :io non difendo la prestazione della squadra , ne brignoli ne offendo Nikolau che per me era la sorpresa vera fino a ora ma:
        1) se il portiere non va il difensore non deve fa rimbalza la palla in area , e questo c’è stato dalla parte di Nikolau.
        2) nesuno ha visto le due volte che ha preso il pallone e si é messo a fa la guerra coi centrocampisti ? No? Perché si è rischiato due volte gol ed é un vizio che ha spesso.
        3) non penso abbia preso una singola palla di testa in tutta la partita in area tranne gli ultimi 5 minuti( guardate le loro prime 2 occasioni di testa chi c’era in marcatura)
        4) sul secondo gol era lui sull’intercetto del pallone e gli e passato accanto.
        5) la gente di valuta per 90 minuti e la partita di Nikolau e di molti altri non arriva alla sufficenza.
        6)sta chiusi in casa vi mette proprio disagio gente curatevi manco v’avessi offeso la mamma ahahah

    12. Peccato perdere due punti così. Partita strana perché il primo tempo sei in difficoltà ma prendi un gol evitabile. Nella ripresa padroni del campo loro che non tirano mai ribalti la partita e poi su una palla sporca fanno gol e poi quasi la vincono. Il calcio è strano.

    13. Quando è entrato Zurkowski ho pensato subito che pareggiassero. Non so perché. Me lo sentivo. Forse perché è un giocatore della fiorentina e porta male.

    14. Potevi vincere (grande secondo tempo), ma bisogna essere più cinici e chiudere le partite ….. ma potevi anche perdere perchè il Citta negli ultimi 5 minuti ha fatto quello che voleva …. le partite comunque durano 95 minuti minimo….. peccato!!!!

    15. Un buon pareggio. La classica partita sporca quando si gioca col cittadella. Resta la fiducia in un gruppo che non si arrende mai. Bene così

    16. Niente oh. Si pareggia in trasferta contro una squadra che sono anni che va ai playoff e a noi ci mette sempre in difficoltà. E dai commenti sembra si sia perso 3-0 con l’ultima in classifica. “Partita pessima, leva questo, leva quello”. Viziati

      • Per me al netto di un po’ di delusione ma proprio poca… il punto è buono… Considerato anche che pur rischiando poco per 45 minuti hai anche creato zero… però il secondo tempo tolto gli ultimi 7-8 minuti è stato eccellente.
        Il finale in affanno è dovuto alla mancanza di un leader in difesa… Romagnoli è bravo ma non è un leader… anche lui è andato nel panico e l’espulsione lo conferma.

        • S’Ostina, ultimamente commenti sensati, peccati ed anche da me condivisibili.
          Su Romagnoli, purtroppo, si evidenzia ancora la sua fallosità.
          Mi ricordo un certo Rugani che non veniva mai ammonito e contrasta a pulito…

    17. Nikolau oggi si che ti riconosco… Sopravvalutato e peggio di Veseli.
      S’è pareggiato con chi ha tirato 1 volta in porta e fatto 2 gol. Hanno passato la metà campo si e no per 3 volte

    18. il rimpianto è quello di non aver chiuso la partita perchè il terzo gol era caldo. le partite vanno chiuse sennò rischi sempre. questo cittadella sarà anche una buona squadra ma oggi è stato parecchio ma parecchio fortunato. primo gol regalato,secondo tempo non vedono palla e su un pallone trovano il pari e poi quasi riescono a vincerla.

    19. Che fortuna (per non dire altro) che ha dionisi, sbaglia spesso formazione, insiste con bajrami trequartista, che trequartista non e’, butta li due uomini e la ribalta. Non sempre troveremo gargiulo, io sono fiducioso per il futuro, il mister ha le stelle dalla sua😊

    20. Mi piglio il punto. Si, certo, la potevi vincere con un po’più di malizia. Ma anche perdere alla fine. Dico anch’io che l’allenatore deve crescere. Non mi piace l’organizzazione difensiva. Migliorata poco rispetto all’anno scorso.

    21. Si ma questa volta siete stati voi i 🦉
      Sempre a dire che bisogna aspettare , si giudica quello che si vede ,e quello che si è visto non lo potete cambiare i veri gufi ,siete voi fenomeni da tastiera

    22. che sia chiaro queste partite sono anche frutto di un percorso di crescita come quella persa di venezia.
      oggi questa con un pò più di malizia o di concentrazione la potevi vincere. anche perchè dai il gol del pareggio è abbastanza casuale.

    23. Ah quindi oggi secondo te siamo stati fortunati? Mah, a parte la traversa al 95′, mi sembra sia stata una partita dominata dove loro hanno strappato un pareggio coi denti. E poi “butta lì due uomini e la ribalta”. Come se fosse bendato e li buttasse dentro a caso. Mi fa davvero specie che dopo i tre mostri che abbiamo avuto in panca l’anno scorso ci sia qualcuno che ha il coraggio di criticare Dionisi.

    24. Bisogna essere spietati.
      Fare melina, perdere tempo, fare cambi dalla panchina tattici.
      Grave errore oggi.
      Vincevi una partita pessima per le potenzialità della squadra.

    25. Si facendo non scrivere, i non 🦉che oltre a essere fenomeni da tastiera !hanno portato male , i commenti su Matos e Bejrami hanno fatto cacare , e un ci si può far nulla ,andava scritto

    26. Si altra pecca che mi sembra che l’allenatore abbia sbagliato .. non capisco perché non li abbia fatti ,la pareggiata lui
      mi ricordo in un paio di volte avesse messo
      PIRELLO per perdere tempo e gli era andata bene io per scaramanzia l’avrei rifatto

    27. Un pò di delusione per il pareggio subito al 91°…ma anche sospiro di sollievo dopo un pessimo primo tempo che faceva presagire un’altra Venezia.
      Il secondo tempo è stato approcciato molto bene e i risultati si sono visti… gli ultimi dieci minuti di assalto del Cittadella erano prevedibili ed in queste situazioni noi soffriamo non avendo un vero leader della difesa.
      Il pareggio alla fine è giusto…ed è un punto per me guadagnato visto che il primo tempo aveva dato segnali tutt’altro che incoraggianti ( squadra spenta molle e che faceva tanti errori tecnici).
      Male l’espulsione di Romagnoli…speriamo Casale sia all’altezza la prossima settimana.
      La partita di oggi ha confermato che su Olivieri possiamo fare pieno affidamento… ma ha anche detto che il ruolo di Bajrami non è quello di trequartista…non sa farlo.
      Oggi malino Dionisi….la squadra continua ad approcciare le gare male… e non avrei fatto entrare zurkowski in quel frangente… mi Cittadella in piena pressione.

    28. Un pareggio con l’amaro in bocca, ma un punto importante, anche se dopo un primo tempo fax-simile Venezia, dove ti sei dannato l’anima e non hai concluso mai, anzi sei andato al riposo in svantaggio. La squadra può migliorare ma deve migliorare anche Dionisi, non si può aspettare il 60° per fare delle sostituzioni ovvie. Che Bajrami, Mancuso e Matos messi insieme non avrebbero concluso niente, lo si era capito subito !!!
      E poi, ma perchè non si debba mai sfruttare tutta la panchina come ha fatto il Cittadella?

    29. Era tanto che non si contavano 100 commenti
      Bravi solo a criticare.
      Serve di lezione questo punto.
      Il mister, anche lui, è giovane può sbagliare.
      Sicuramente farà tesoro di questo punto e scommettere lo farà fruttare e diventare 3 punti in qualche altra occasione.

    30. Nel secondo tempo il Cittadella era bollito, errore non averla chiusa e inspiegabile come li abbiamo fatti risuscitare negli ultimi 10 mn. Da dire che Mancuso non era in forigioco e cera un rigore clamoroso per fallo di mano di Perticone mi pare.

    31. BE 3M se pareggiato ,sempre a scrivere che se si perde si scrive !se si vince no !una volta sul pareggio… o ma forse siete voi i veri 🦉

    32. Un punto fuori casa…molto bene, anche se scoccia il pareggio nei minuti di recupero, ma è capitato spesso anche a noi ( specialmente l’anno scorso) quindi non ci dobbiamo lamentare….la difesa non ha concesso quasi nulla, due goal molto fortunati del Cittadella…Nikolau per me ha poche colpe…la dovevamo chiudere sul 3-1… ora abbiamo un bel trittico di partite in campionato contro squadre sulla carta più deboli, Vicenza, Pordenone ed Entella…( escluso Brescia in Coppa Italia)

    33. Sono d’accordo con duccio siamo stati più forti ma , porca miseria, nn on l’abbiamo chiusa e queste partite poi rischi di perderle, vedi la a loro traversa, un punto che fa classifica ora avanti con le prossime 3 che si dirà dove possiamo arrivare forza empoli

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.