Azzurri in campo nella giornata di mercoledi per una nuova sessione di lavoro in vista dell’ultimo atto della stagione. A San Siro sarà vita o morte per i ragazzi di Andreazzoli che negli ultimi novanta minuti (con un orecchio a Firenze) si giocano tutta la stagione.

La seduta ha confermato che si chiuderà la stagione con il 3-5-2, modulo portato sì da Iachini ma evoluto da Andreazzoli con davvero buoni risultati visti i numeri portati dall’allenatore massese dal suo ritorno. Non si forza, si cerca di gestire e preservare per arrivare nella migliore condizioni all’appuntamento milanese che – la vita è davvero strana – metterà d fronte due amici, due collaboratori che pero’ inevitabilmente dovranno cercare di far soffrire l’altro. Out Krunic, e purtroppo questa è una sentenza. Difficile il recupero di Levano ma lo staff sanitario farà di tutto. A parte hanno lavorato Maietta, Caputo e Traorè: tutte situazioni non preoccupanti ma volte, appunto, alla conservazione. Acquah sta bene e dovrebbe essere – cosi come per la sfida contro il Toro – il candidato numero uno alla sostituzione di Krunic.

Allenamento a porte chiuse nella giornata di giovedi.

Rispondi al Sondaggio di PianetaEmpoli

Vota la maglia del decennio su Pianetaempoli.it

3 Commenti

  1. Parlando con tifosi viola..non hanno la fiducia che possono vincere con il genoa…dobbiamo fare l impresa l inter è un armata brancaleone …. Spalletti è stato buttato fuori a pedate nel culo…possiamo farcela…stasera veglia di preghiera al santuario dalla madonna del pozzo in piazza della vittoria…e speriamo che la beata vergine del calvario sia con la nostra squadra …..avanti empoli…

  2. …l’antidoto al biscotto violarossoblu
    è mantenere il risultato in bilico fin verso la fine..
    e costringere gli altri a giocarsela veramente

    e poi si starà a vedere

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.