Per la prima volta in questa stagione, l’Empoli ha chiuso due gare consecutive senza segnare. Gia’ nella prima partita giocata dopo la ripresa del campionato, a Spezia, la manovra fu molto lenta e impacciata, con Ciciretti e soprattutto Mancuso in ombra mentre contro il Benevento ci sono stati passi avanti con alcune occasione importanti capitate sui piedi di Ciciretti, Mancuso e infine nel finale con Moreo ma senza riuscire a segnare.

E’ vero che Spezia e Benevento sono due signore squadre con la difesa della capolista che è la meno battuta in Europa ma questo non può essere un alibi. Considerando anche l’ultima gara giocata prima della sospensione del campionato, contro il Trapani al Castellani, dove il pareggio azzurro arrivò allo scadere grazie a un autogol, l’Empoli negli ultimi tre match ha segnato solo una volta.

Insomma se l’Empoli vuole ambire ad entrare nei play off deve cambiare marcia iniziando a segnare, a partire dalla prossima partita di lunedì sera a Pescara. A Mister Marino il compito di trovare quei correttivi nella manovra per far tornare a brillare il reparto che, come abbiamo sempre detto, sulla carta è tra i più importanti della cadetteria, sia numericamente che per qualità, ma ora va dimostrato sul campo. L’auspicio è che molto presto si possa tornare a parlarne come il punto di forza della squadra…

D’altronde, quante squadre in Serie B possono permettersi di avere a disposizione Tutino, Mancuso, Bajrami, Ciciretti, Moreo e La Mantia?

10 Commenti

  1. ma piu forti lo dite voi…
    secondo me Mancuso non é più forte delle punte delle prime 9 squadre, anzi ci metto anche il Pisa.

  2. Abbiamo una Ferrari che va come una Panda. Però amici, vi confesso che un ho più tanta voglia d’andarci, in serie A. Troppa differenza con la B, attualmente. Si rischiano figurette. Ma avete visto anche ieri che gol? Che giocate? A che velocità vanno?:Ma avete visto i’gol di Ribéry?

    • Ahahahah si sì hai ragione Claudio..infatti la Grande Viola la settimana prima ha pareggiato con il Brescia soffrendo, Brescia squadra da playoff di serie B.

    • Come sempre detto, le future 3 promosse in A dalla B di quest’anno, sono destinate a retrocedere immediatamente e con largo anticipo.

      Campionato cadetto 2019/20 di livello bassissimo con nessuna di queste squadre adeguata a poter battagliare in A.

      Sarà così a meno di interventi massicci (ma soprattutto molto mirati e intelligenti) sul mercato dai vari Benevento, Crotone, Frosinone, Spezia, Cittadella se, come sembra, le 3 promozioni arriveranno fra queste 5 squadre.

      Lo stesso Benevento “schiacciasassi” attuale non rappresenta nulla in A

  3. Tanto ormai quest’anno sarà così..tutti i più forti, tutti i più belli, tutti i più intelligenti. Ma poi come tutte le doti, vanno dimostrate sul campo e non con nomi

  4. Il reparto offensivo è sicuramente uno dei più importanti della B, ma il centrocampo è il peggiore della serie B, e in questo senso è molto difficile fare goal con continuità, ed è veramente masochistico insistere nel voler impostare la squadra per poter imporre il proprio gioco; l’unico gioco che potrebbe fare l’Empoli attuale, è giocare coperta, di rimessa o in contropiede, ma anche qui mancano uomini veloci e con adeguata visione di gioco. Il tanto bistrattato Desi (anche a ragione), era l’unico che riusciva a dare un collegamento con l’attacco.
    Giochiamoci in pace queste ultime 8 partite; dobbiamo solo far tesoro degli errori commessi, e programmare adeguatamente il prossimo anno.

  5. Se non giochi per fare goal e vincere le partite….i goal non li fai e le partite non le vinci , abbiamo tirato in porta 3 volte in 2 partite , non giochi costantemente dentro l area e non c’è alcun centrocampista che tira da fuori ( l unico era Bandinelli dimenticato oppure il lento Stulac ma quando giocavano i goal li avevano anche fatti …).
    Con Ciciretti dal 1’ minuto non vai da nessuna parte , serve Moreo ( LaMantia ) a fare da sponda e Mancuso a fianco , con un 442 con ali Tutino e Bajrami e forse i goal li fai ….così neanche con le mani

  6. Tutto è relativo e opinabile, ma in una squadra vera non si può prescindere dalla forza di un centrocampo all’altezza, e purtroppo noi non l’abbiamo !!!

  7. Ragazzi che s’abbia una delle rose più forti tecnicamente della B penso sia indiscutibile. Io vi torno a ridire che mi sembra di vede’ l’Empoli di martusc.iello e andr.eazzoli, dove si teneva la palla tra la difesa e il centrocampo elogiando “il bel gioco” facendo 3 tiri a partita e non segnando mai. Tutte le ultime partite che ho visto è come se si partisse per pareggiare, iniziando con passaggi all’indietro o tra centrocampo e difesa. Mi auguro che si riesca ad arrivare all’ultimo posto playoff ma vedendo altre squadre non ce lo meritiamo ad oggi. Mi chiedo come si faccia a pareggiare con un benevento generoso (che avete visto anche voi ci ha regalato un punto in modo palese) o peggio ancora la partita con lo spezia, a cui mancavano i due ricci e bidaoui. Per il potenziale della rosa che abbiamo, a livello individuale parlo, dovremmo essere primo o secondi. Mi auguro che ci si dia una svegliata altrimenti con tutte le partite che mancano si rischia ma di essere inghiottiti nei playout

    • Riguardati bene le partite dello scorso anno, non quelle con “cappellino”.
      Hai ragione, i pali e le traverse avvenivano per magia…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.