Ultimo atto della stagione regolare 2019/20, ultima chiamata per gli azzurri per salire sul treno dei playoff e tenere ancora viva l’unica possibilità per non archiviare la stagione come fallimentare. Ricordiamo ancora che all’Empoli potrebbe non bastare vincere per entrare negli spareggi. Vediamo le ultime:

Davvero difficile disegnare l’Empoli che domani sera all’Ardenza ha un compito sulla carta assai facile quanto mentalmente assai difficile. Partiamo col dire (poi le convocazioni chiariranno meglio) che Maietta e Stulac non dovrebbero essere del match, mentre il recuperato Zurkowski si gioca con Bandinelli una maglia da titolare. Davanti Marino potrebbe sparigliare le carte e mandare dentro La Mantia e Mancuso con Ciciretti, ma potrebbe anche pensare ad un cambio di modulo con due punte e sia Ricci sia Henderson in mezzo. Noi metteremo in campo la squadra col classico 4-3-3 e con Henderson che ci pare in vantaggio su Ricci se ci dovesse essere un solo regista. In difesa ci sono varie opzioni con quella di Antonelli a sinistra e Pinna al fianco di Romagnoli ad essere la più plausibile.

In panchina dovremmo trovare: Branduani, Perucchini, Balkovec, Gazzola, Sierralta, Fantacci, Ricci, Zurkowski, Bajrami, Moreo, Tutino.

Gli indisponibili sono: Maietta, Stulac

Mister Marino vuole sfruttare l’ultimo turno per poter sperare ancora nell’occasione playoff, evidenziando che la gara con il Cosenza non trova spiegazioni e dovrà restare un caso isolato.

Dovrebbe essere un 3-5-2 il modulo dei labronici con una formazione che non dovrebbe discostarsi molto da quella che ha giocato a Pescara lunedi. In avanti c’è ballottaggio tra Pallecchi e Mourilo con il secondo in vantaggio. Anche in porta potrebbe esserci una novità con il ritorno di Ricci. In campo l’ex azzurro Seck. Gli indisponibili certi sono Di Gennaro, Mazzeo, Marsura, Delprato e da valutare Braken.

Filippini vuole che la squadra onori fino in fondo il campionato e vorrebbe congedarsi virtualmente dall’Ardenza con un risultato positivo ammettendo però che di fronte ci sarà un avversari forte ed affamato.

Vediamo quelle che dovrebbero essere le probabili formazioni:

3-5-2: Ricci; Delly, Coppola, Boben; Morelli, Awua, Luci, Trovato, Seck; Murilo, Haoudi.

4-3-3: Brignoli; Fiamozzi, Pinna, Romagnoli, Antonelli; Frattesi, Henderson, Bandinelli; Ciciretti, La Mantia, Mancuso.

20 Commenti

  1. Per me andrebbe bene questo schieramento:

    Cuore
    Grinta Determinazione Occhiditigre Furore
    Cazzimma Voglia Agonismo
    Cinismo Spietatezza Opportunismo

    ma tanto….un siamo in grado di metterlo in campo.

  2. Per me Pinna centrale non può giocare,è un metro e cinquanta,poi se Zurkowskj se stà bene dentro sempre,e La Mantia per me non è da schierare titolare, ma sono punti di vista.

  3. Ma siamo scemi con Pinna centrale? Allora meglio Antonelli e Pinna sulla fascia. Francamente mi sembrano concetti da scuola calcio, rimango sbalordito. Indipendentemente dall’esito del campionato, mi pare che ci siano poche idee ma confuse

  4. Non si può cambiare modulo a questo punto, faremmo più confusione che altro.
    Brignoli, Fiamozzi,Sierralta,Romagnoli, Antonelli
    Bandinelli Zurkowskj, Frattesi
    Ciciretti,Mancuso Tutino

  5. Certo se nikolau si fa passare avanti come centrale pure da pinna che è alto 1.60 significa che è veramente scarso.
    Meglio nikolau centrale e pinna a sx.
    Antonelli va messo per 20/30 minuti.

  6. Per gandalf, hai veramente ragione, finchè le bischerate le diciamo noi tifosi, ci possiamo passare sopra, ma quando vengono dette dai giornalisti di PE, siamo veramente alla frutta. E questo spiega anche il fatto che nelle interviste, non vengono mai fatte domande tecniche appropriate, non sono proprio in grado di farle !!!

  7. Siccome PE non ha accettato il mio commento critico su Pinna centrale, cambio idea, Pinna centrale è un’idea geniale !!! Vediamo se ora la pubblicate.

    • Oh Claudio ora non cominciamo a fare terrorismo psicologico. Murilo è uno normale, ma poi Murilo o non Murilo bisogna vincere e basta

    • è vero che non bisogna dare per scontato nulla, ma anche se abbiamo fatto un campionato raccapricciante non possiamo avere paura del Livorno…sennò i’cchè si ragiona a fa..

  8. Ieri ero a Livorno e parlando con dei tifosi hanno detto che se dovessero fare un gol, i giocatori non uscirebbero dallo stadio, quindi non credo il problema sia vincere ma vedere quello che fanno dei altri

  9. Questi hanno già preparato la valigia…questi prestiti pensano solo a andare in vacanza..con le loro donne..con il c….zona che gli interessano il playoff..per fare che , giocare altre cinque partite a agosto con questo caldo..ma fatemi il piacere..sono pronto a scommettere per il pareggio di stasera con i bambini livornesi…da domani tabula rasa..via subito Accardi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.