Il campo di Empoli, oggi, è uno di quelli in cui tutto si volgerà regolarmente. Porte aperte e possibilità di assistere alla gara anche ai tifosi ospiti che arrivano da una di quelle regioni dove, invece, si giocherà a porte chiuse. Martedi potrebbe però non essere cosi.

Gli azzurri infatti, nel turno infrasettimanale di settimana prossima, saranno ospiti della Cremonese. La situazione da quelle parti è diversa rispetto a noi e potrebbero essere prese misure di sicurezza per lo svolgimento della gara in essere. Come ci comunicano alcuni colleghi cremonesi, al 90% la gara dovrebbe essere giocata senza spettatori, si attende entro domani sera l’ordinanza regionale che dovrebbe prolungare di altri sette giorni tutte le misure “contenitive”. Tra queste, appunto, lo svolgimento delle gare a porte chiuse.

Se non dovesse cambiare niente, rispetto ad adesso, non si dovrebbe nemmeno tenere tutta l’attività stampa del dopo gara. Ovviamente sarà nostra premura tenervi informati di quanto verrà deciso.

11 Commenti

  1. Cioè

    Quando si gioca qua, loro possono venire
    Quando si gioca là, noi non si può andare, e nemmeno loro

    Quindi là gli assembramenti con le persone sono pericolosi, mentre qua gli assembramenti con le stesse persone no…

    Devo ancora capire la logica…

  2. Essendo zona rossa (i comuni del Lodigiano come Codogno, Casalpusterlengo, ecc. sono vicinissimi a Cremona) direi che le porte chiuse saranno certe… ed anche giuste

    • Se fossimo stati in A la avrebbero rinviata considerando che il rinvio delle cinque gare di questa giornata è avvenuto solo perché la partita Juve Inter era tra queste e i mafiosi bianconeri avrebbero perso. Ma non potevano rinviare solo quella, per cui via tutte al 13 maggio. In B infatti si gioca.

  3. Il problema non è certo la partita di Cremona. Io intendevo quale logica ci sia a giocare a Empoli con quelli di Pordenone, o a Lecce con quelli di Bergamo, e invece a Udine o a Verona a porte chiuse… che è, quando vengono qua non sono certamente contagiati, mentre se rimangono là si?
    Ripeto, a Cremona certo che lo vedo logico, ma non a Udine, dove in tutto il Friuli non c’è un contagiato, e però è stato comunque bloccato tutto per italico pressappochismo e per andare dietro all’umore di quanti scrivono sui giornali e sui social…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here