Giornata decisiva, quella odierna, per capire quando e con quale capienza riapriranno gli stadi in Italia. Nel Consiglio dei ministri, infatti, il Premier Mario Draghi prenderà una decisione anche in merito alla riapertura degli impianti calcistici in vista dell’inizio del campionato. Il ministro della Salute Speranza spinge per cominciare con il 25% di pubblico, così come accaduto per l’Europeo, ma Lega Serie A chiede di cominciare almeno al 50%.

La differenza, come riportato da La Gazzetta dello Sport, potrebbe farla il green pass. Anche con una dose, infatti, e quindi col rischio minimo, i tifosi allo stadio potrebbero essere molti di più. Chiaro però che se dovesse essere mantenuta la misura della distanza di almeno, difficilmente si potrebbe andare ad oltre il 27%-28% delle capienze. La palla al governo ed al CTS con la giornata odierna, come detto, che potrebbe essere decisiva.

31 Commenti

  1. Ma su che calcolo arriva la capienza del 27-28% che leggo?
    Tutti anche nel governo sanno che le distanze difficilmente verranno rispettate perchè stare allo stadio non è solo i 90 minuti della partita, ma la socializzazione appena pre e dopo e nell’intervallo, usare i bagni, i bar, le uscite ed i capannelli che naturalmente ci sono prima e dopo le partite nei dintorni e poi mezzi pubblic, trasferte ecc.
    Tutti dicono che la variante delta ha bisogno delle 2 dosi per essere discretamente protetti per cui visto che nessuna società farà abbonamenti io sarei per entrare solo con Green pass doppia dose ed almeno il 50% della capienza, contando sul fatto che a fine agosto una fetta maggiore sarà totalmente vaccinata ed aumenterà poi pian piano nel settembre.

  2. perfetta la tua analisi Andrea78. Poi come prima cosa le trasferte e i settori ospiti sono da evitare. Fai 2 pulman da 50 persone x 400 km e poi vedi come si infettano i tifosi, anche se vaccinati stare in un pulman insieme un giorno intro è da folli. Io credo che il 25% per iniziare vada piu’ che bene, poi vediamo, se come in inghilterra schizzano i contagi a 50 mila il giorno che senso ha parlare di stadio. Credo sia inutile fare una campagna abbonamenti, che in A costano ovviamente anche dei soldini, pensa se poi si ristoppa tutto. La meglio è navigare a vista, per ora poca gente e se possibile distanziata, poi si vede come procedono le cose. ma sarà dura. Io sinceramente se devo tornare x stare distanziato ecc. ecc. urla, metti la mascherina, vai più in la, beh credo che per adesso passo, poi vedremo

  3. tutti discorsi ragionevoli e condivisibili
    vorrei però aggiungere l’aspetto economico
    lo stadio aperto in parte provoca la mancanza di campagne abbonamenti
    ed allora quanto mi costa un biglietto ad Empoli in maratona? 25/30 euro se siamo in 2 diventano 50 euro
    tutte le partite chi se le può permettere?
    bisognerebbe che le società facessere un sacrificio con prezzi a partita quasi da abbonamento
    Ovviamente favorire l’ingresso ai vecchi abbonati magari per fascia di anzianità

  4. vogliono spingere questo green pass e le vaccinazioni (anche se non a pieno regime stanno continuando). quindi quale sarebbe il senso di entrare al 25% a settembre con il distanziamento? io direi che almeno il 50% della capienza deve essere d’obbligo. se si vuole cercare di tornare alla normalità bisogna prendersi anche qualche “rischio” calcolato. ma se io entro in uno stadio dove tutti hanno ricevuto la doppia dose di vaccino certificato dal pass quale rischio ci sarebbe anche a capienza completa?

  5. Infatti Thomas, va preso un rischio calcolato e non vedo il senso del 25% ma almeno appunto il 50%…che poi parliamoci chiaro, già gli stadi viaggiavano già di fatto sul 50-60% delle effettive presenze sulla capienza, prima della pandemia, salvo le partitissime, per cui anche se per assurdo ci fosse un “bomba libera tutti” le presenze sarebbero (purtroppo) limitate, già c’era la tendenza da anni di gente che preferiva la payTv, immaginiamoci ora.

  6. Soprattutto all inizio abbiamo quasi tutte partite in casa sarebbe importante uno stadio abbastanza pieno.
    Almeno il 50% della capienza deve essere concessa.

  7. Allo stadio solo con Green Pass con 2 dosi di vaccino così scrive il Corriere della Sera e verrà annunciato nel pomeriggio. Una dose NON basta

  8. Certo già chi prima non andava allo stadio non inizierà di certo ora per una realtà come la nostra al 50% sarebbe già un ottimo cosa. Però bisogna vedere poi questa capienza come la gestisci.

  9. Gli anni scorsi ad Empoli c’era sempre il 50% della capienza consentita come numero di spettatori.
    Quindi, con una capienza al 50%, green pass con doppia dose e contando che oltretutto siamo all’aperto e (nei limiti del possibile) anche distanziati, credo non ci dovrebbero essere ostative.
    Logicamente con settore ospiti chiuso per tutti.

    • Se tu pensi che ti faccia bene sparatelo nel braccino e non rompere i coglioni.Sei pseudo-immunizzato,vivi la tua pseudo-vita.Prenotati per i tuoi due richiamini all’anno,topolino.

      • Quelli come te che non si vaccinano sono come fare i finocchi con il cu…o degli altri ,auguri speriamo che il covid ti becchi celebralmente assente ripeto auguri.

  10. Ma poi vuoi mettere dopo una bella punturona poter tornare a fare il tifo nella bellissima ferraglia nord o, ancora meglio, nella ferraglia cambiano?? Semplicemente fantastico, oppure vuoi mettere godersi il tifo dalla maratona incollati alla seggiola e con tanto di mascherina senza battere le mani sennò sinfetta l’omino davanti? . Non vedo l’ora!!!!

  11. sono contro i vaccini ma se questa è la strada giusta meglio per tutti vaccinarsi, poi se uno non si vuol vaccinare e parassi le chiappe perchè gli altri lo fanno affari sua perchè io vieterei luoghi chiusi compreso lo stadio, ma poi con tutto quello che si respira nei posti di lavoro e nelle città ci farà male un vaccino? biglietti a vecchi abbonati con green pass.

  12. Quelli che fanno gli ironici sul vaccino mi sembrano come quelli che in tempo di guerra non hanno le palle per andare per primi ad affrontare il nemico e romperne le linee.
    Sarà che ho fatto il militare nei Guastatori F.I.R., ma mi vien da dire: facile parlarsi col c..o degli altri….

  13. ma tecnicamente come gestisci la cosa.fai prelazione ai vecchi abbonati ?che prezzi fai?che sconto fai?in che settore ti mettono?ti tappano la bocca con la mascherina?ti mettono seduto bono bono?io da ultras ti dico in queste condizioni meglio un dito su per il c………

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here