TV | Mister Andreazzoli nel post gara a San Siro

    36

    Gli azzurri non ce l’hanno fatta. A San Siro l’Empoli perde 2-1 e questo risultato, unito allo 0-0 di Firenze, condanna la nostra squadra alla retrocessione per il peggior sconto diretto contro il Genoa. Ma alla squadra si puo’ dire ben poco, i ragazzi l’hanno giocata fino all’ultimo pallone ed hanno avuto nel finale con Ucan (ultima occasione in ordine cronologico) la possibilità di chiudere i conti a nostro favore.

    Al termine della gara ha parlato mister Andreazzoli. Il tecnico ha detto quello che doveva, facendo i complimenti ai suoi ragazzi e ringraziando la gente che soprattutto in queste ultime settimane è stata molto vicina alla squadra. Il suo futuro è tutto da scrivere, le sensazioni però non sono positive e questa potrebbe essere stata la sua ultima intervista. Il servizio è a cura di Alessio Cocchi grazie alle riprese di Alessio Giorgetta ed è fruibile in HD.

    Rispondi al Sondaggio di PianetaEmpoli

    Vota la maglia del decennio su Pianetaempoli.it

    36 Commenti

    1. grande mister. si vede che era un pò giù di tono e non aveva molta voglia di parlare.
      ripartite con lui in b sarebbe grandioso ma non era molto convinto.

    2. Grande persona, prima di tutto. E poi un grande allenatore. Il nonno farà strada ma lontano da Empoli, probabilmente già dalla prossima stagione. La speranza è che resti che che ci riporti subito in A.

    3. Da tifoso viola io dico che mi dispiace per l’empoli che nelle ultime partite ha giocato benissimo e certamente meglio di fiorentina e genoa…meritavate di rimanere in serie A…vi auguro di ritornarci il prossimo anno ! La partita di firenze e’ stata scandalosa…mi dispiace.

      • Ti ringrazio per l’incoraggiamento che da’ un’altra visione di una tifoseria che spesso ci deride. Per quanto riguarda la partita di Firenze, sicuramente noi al vostro posto avremmo fatto uguale. Speriamo di rivederci fra un anno in Serie A

    4. Grazie di tutto nonno… Se decidi di restare noi siamo contenti… In ogni caso resterai per sempre nei nostri cuori

        • ENRICO (in pratica I@chi.ni)….torna da dove sei venuto.
          Professionalmente, nulla da dire.
          Ma per il resto……lasciamo perdere.
          Se non ritornava il Nonno, andavamo nel dimenticatoio.
          Per lo meno abbiamo lottato con dignità e coraggio e sempre x vincere.
          Con te non ne parliamo, vai….

    5. Grazie al cazz.. Torna a Massa e restaci per favore, se tu avevi un minimo di cervello tu cambiavi modo di giocare prima, e se ti eri meno presuntuoso e arrogante col voler essere superiore per forza ti manca un briciolo di umiltà e almeno l’ultima si portava a casa, ma vai a fann…

    6. Le parole rimangano e finito il campionato sei riuscito a retrocedere due volte, e ce gente che ancora ti difende roba da ciucchi
      E alla fine l’ultime parole famosi peccato sia finito il campionato, le prime erano un passetto alla volta dette a ogni partita, il passetto ce lo hanno messo bene bene nel culo

    7. L’avrò visto 1000 volte, ma il 2-1 mi dispiace qui c’è di mezzo l’allenatore, 9 minuti alla fine, e come tante altre volte, sono convinto che Andreazzoli se
      avrebbe fatto tutto il campionato sera dietro il Frosinone

    8. La spocchia non è sola dei dirigenti ma sta anche nel mister e si racchiude tutto al minuto 81, e com e dice lui non la freghi la gente
      MAREMMA IMPES…….

    9. Un sincero GRAZIE!! ad Andreazzoli e a tutti i ragazzi. Mi piacerebbe che l’Empoli potesse ripartire da Aurelio, ma per come è stato trattato, dubito che abbia voglia di restare.
      Dispiace vedere retrocedere l’Empoli per colpa di una gestione scellerata da parte della dirigenza.

    10. Grazie Andreazzoli.
      Alla gente non l’inganni com le parole.
      Esige fatti.
      Testa dura di marmo di Massa. Non la scalfisci con stoccafissi che creano società di intermediazione giocatori a sarzana.

    11. Deve rimanere mister, per la città ma anche per lei stesso… abbiamo aperto un ciclo due anni fa dopo vivarini adesso va blindato per 5 anni almeno, dopo ieri sera può davvero nascere qualcosa di incredibile. La prego resti con noi.

    12. Fossi lo abbraccierei forte forte. È davvero una grande persona. Temo che non resterà, e ci mancherà, più di chiunque altro prima di lui.

    13. Potevamo gestire meglio l’1-1. Ma questa squadra conosce un unico verbo e un unico aggettivo: Giocare bene. È per sua natura incapace, di mettersi a gestire…..

    14. Claudio ma… Io tutto questo giocar bene quest’anno non lo mai visto, anche ieri ci sono stati sbagli grossolani, che poi si sia dato tutto io la vedo una cosa normale

    15. L’ultimo quarto d’ora li abbiamo messi ai paletti..se dura altri 3 minuti gli si inbuzza. ma icche guardi. E in casa loro..ti rendi conto…GRAZIE RAGAZZI

    16. Andreazzol1 è un uomo d’oro.
      Come allenatore è un sognatore, un idealista, di cui non puoi non innamorarti: per come parla, per quel che dice, per come lo dice.
      Da un punto di vista tecnico insegna un calcio appassionante e fatto di valori umani unici, di correttezza e lealtà (andatevi a rivedere la conferenza stampa di fine gara in cui parla di Gagliardini, non questa intervista ma quella integrale su Y0uTube).
      Mi permetto di fare solo due appunti al mister, che comunque ricorderò sempre con grandissimo affetto (pare certo che segua C0nte, e che Cors1 abbia già pronto Buscè in rampa di lancio):
      1) ha detto che non avrebbe mai fatto vendere Zaj1c, a costo di mettere il pulman di traverso all’uscita dello stadio. Ottimo, lo condivido. Però, allora, mi verrebbe da chiedergli: perché non ha fatto niente per impedire la vendita di D0nnarumma e la sua sostituzione con La Gum1na?
      2) ci sono momenti in un partita in cui DEVI necessariamente cambiare atteggiamento. Dopo il goal di Traorè, solo io ho pensato che sarebbe dovuto entrare “subito”, immediatamente, il greco per tornare a 5 dietro? Questo è un appunto, piccolo, ma sostanziale, credo, perché certe “scelte”, in serie A, vanno fatte. In B, con la squadra che avevamo l’anno scorso, per come l’aveva messa in campo Aurelio, potevamo giocare anche in 10 ed avremmo comunque vinto…
      Poi è chiaro, come ha detto il Mr: da un palo (che restituisce la palla giusta) è nato il loro vantaggio, da una traversa (che carambola in modo da divenire ingiocabile), è definitivamente morto il nostro sogno di salvarsi.
      Detto questo,
      se due anni fa siamo VOLUTI retrocedere per il paracadute, direi davvero che quest’anno siamo retrocessi per l’indubbia INCOMPETENZA dimostrata da quelli che in molti, qui su PE, hanno chiamato i 3 tenori: superficiali, spocchiosi, incapaci…

      • Ma l’incompetenza è stata avallata da chi stava sopra, con il supporto anche della vicepresidentissima come detto più volte dal genio infallibile. Errori talmente grossolani da far pensare male, anche perchè dopo quello ci hanno fatto due stagioni fa la credibilità della family è sotto zero.

      • ..con tutto il rispetto, penso che sia rimasto forse solo te, e qualche altro che, ancora non sa il motivo della cessione di Donnarumma….non è dipeso da Andreazzoli (anche se, lo ricordo benissimo, ovviamente chi di dovere ha sparso ‘sta voce in giro ad arte……)..purtroppo, da un po’ di tempo, la nostra, più che una società di calcio, pare più il set di Beautiful….

    17. Aggiungo quello che hai detto la spocchia l’aveva anche il nonno, come dici te in pochi se ne sono accorti io appena pareggiato lo detto, ma pensavo sera fatto tutti i tre cambi, sono le piccole cose che fanno, che chi allena e bono o no, che poi si un uomo di cuore a me me ne frega il giusto, ripeto è riuscito a retrocedere due volte e inutile che mettete il fatto che ritornato tardi era svolvo non aveva 10 punti dalla quartultima

      • Scusami Enrico ognuno la pensa come vuole …. io dico che una partita giocata benissimo come quella dì ieri a Milano, contro un inter che si giocava la Champions, la rivedremo fra 30 anni se va bene ma forse non la rivedremo mai più e per questo sono felice ANCHE SOLO PER IL FATTO DI ESSERCI STATO.

    18. Nonno Aurelio è questo: Prendere o lasciare. Io lo piglio. Anche quando un mette dentro un difensore al momento opportuno. Anche quando a Udine sta vincendo 2-1 e tiene 7 uomini oltre la linea della palla…..
      Ha detto bene l’amico qua sopra: Se la partita dura altri 3 minuti, facciamo gol, la pareggiamo e ci salviamo.

      • Quando non si offende va bene ok, rispetto la vostra, ma io nella vita con se e i ma forse,non ho mai fatto niente, io con i fatti e ne vado orgoglioso, se poi sbaglio qualche h pace

    19. ENRICO, te ci capisci poco di calcio, di poesia, di cultura ed etica sportiva.
      Facile parlare adesso, facile.
      Dici di mettere un difensore x ripassare a 5.
      Certo, perché il primo gol s’è preso con la difesa a 4, vero?
      E se mettevi Nikolau e prendevi gol lo stesso, che dicevi, eh?
      Ma poi, l’hai visto che il gol è dipeso da uno stupido errore di Brighi a centrocampo?

    20. NONNO RIMANI.

      I VALORI AUTENTICI DELL’EMPOLI CALCIO SONO DENTRO DI TE E IL POPOLO AZZURRO VUOLE CHE SIA TU A GUIDARE LA NOSTRA SQUADRA.

      RIMANI

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.