È arrivata la comunicazione ufficiale da parte della Lega di B che rinvia a data da destinarsi la partita in programma domani tra Cremonese ed Empoli.

La Lega scioglie così ogni dubbio riguardo alla gestione ed al momento resta in mano all’Empoli anche il cosiddetto Jolly. Ovviamente vi daremo conto della nuova data, ricordando che per adesso si parla solo della gara di domani.

Aggiornamento ore 19:00

Contrariamente a quanto scritto sopra, non c’e ancora certezza sull’utilizzo del jolly anche se il comunicato della Lega fa riferimento al rinvio come da regolamento al punto 3.1 che fa uso del jolly a disposizione per le società.

34 Commenti

  1. e ora tutti concentrati per andare a prenderci questa serie A che ci meritiamo ampiamente!!! lal faccia di gufi e lamentosi

  2. A dir la verità il comunicato dice proprio il contrario in quanto è l’Empoli ad aver presentato istanza ai sensi dell’art 3.1 del comunicato ufficiale lega serie b 29/2020 che dice:
    “Qualora, nell’arco temporale intercorrente tra l’ultima gara disputata e le 48 ore antecedenti la gara successiva, risultino positivi al virus SARS-CoV-2 ovvero siano posti in isolamento
    per effetto di provvedimenti delle Autorità statali e/o locali competenti, più di 8 calciatori dello
    stesso Club, quest’ultimo ha diritto, previa istanza al Presidente della Lega, al rinvio della prima gara utile nella quale sarà impegnato, che sarà riprogrammata in una data stabilita insindacabilmente dal Presidente stesso…”
    ma soprattutto….
    3.2 Il rinvio di cui al punto 3.1 che precede sarà concesso a ciascun Club per una sola volta nel
    corso della stagione sportiva con la conseguenza che, per tutte le gare successive all’intervenuta concessione del rinvio, il Club, anche nell’ipotesi in cui vi sia la positività o isolamento di
    più di otto calciatori, dovrà disputare tutte le suddette gare nell’ipotesi in cui disponga di tredici calciatori – come individuati al punto 1.2 – mentre, in difetto di tale disponibilità, subirà la
    sanzione di cui al punto 1.3.

    Per me il Jolly è giocato, e quella dopo se non c’è possibilità è persa a tavolino

    • Non è persa a tavolino
      Il precedente di pochi giorno fa mi sembra chiaro. Poi se vogliamo fare come Tafazzi, metterci le fette di salame sugli occhi e andare contro la logica prego.

      Qualcuno mi dica dove ha letto che Lazio Torino sia stata data la sconfitta a tavolino al Torino. La risposta è: da nessuna parte, perché il giudice ha sancito il rinvio della partita, non la sconfitta a tavolino del Toro.
      La lazio ha fatto ricorso per vincere a tavolino e l” ha perso.

      Ora spiegatemi cosa vi manca, quale parte non vi è chiara.

  3. Ma il rinvio è dovuto al cosiddetto jolly, oppure è stato fatto dalla lega in ottemperanza a quanto disposto dalla ASL e quindi ci s’ha ancora anche il jolly da giocare ?

    • E’ stata rinviata ai sensi dell’art 3.1 del comunicato lega 29/2020.
      Andate a vedere quel comunicato. E vedete che parla di uso del jolly e successiva perdita a tavolino (art 3.2)

  4. Credo che sia una prassi chiedere il rinvio, e quindi giocare il jolly, indipendentemente dal fatto che poi non si giocherà nemmeno il Chievo senza sconfitta, in quanto messi in quarantena in modo coattivo da parte dell’ASL. La Reggiana ha avuto partita persa perché non si sono presentati a Salerno, senza essere stati fermati preventivamente dall’ASL, e lo stesso è successo al Brescia in Coppa Italia

  5. si comunque pur auspicando di non perdine neppure una a tavolino comunque a noi basta giocarne 5 per un totale di 7 /8 punti.e si va in …..

  6. Vorrà dire che si perderà a tavolino la partita contro il Chievo. L’Empoli a quel punto farà ricorso, sperando ci siano i tempi tecnici per arrivare ad una sentenza.
    La Lega (Galliani e Co.) se la giocherà facendo perdere tempo e andando oltre la fine del campionato.

    • …pazienza, per tanti che hanno mangiato polvere, per anni, in C non è una tragedia; dispiace, semmai, per i più giovani, meno per quelli che vengano solo in A. Solo una roba del genere, eventualmente, potrebbe impedire alla squadra PIÙ FORTE DELLA B, il salto.

  7. Non si può giocare col Chievo perchè TUTTA la squadra è stata messa in quarantena dalla ASL.E’ stata concessa solo una deroga per gli allenamenti INDIVIDUALI dei non positivi. Se ci si presentasse al campo per giocare si violerebbe la quarantena con delle implicazioni PENALI, quindi tutti i discorsi che non ce la fanno rigiocare ecc, son campati per aria. La lega NON ci può obbligare ad infrangere una disposizione di legge, e la stessa Lega si deve attenere alle disposizioni correnti . La ASL è PREVALENTE rispetto alla Lega, ed infatti l’Inter, che è stato fermato dalla ASL NON ha avuto partita persa e la rigiocherà tranquillamente. Non penserete mica che ci sia una giurisprudenza che vale per la serie A e una, diversa, per la serie B, la legge è la stessa.

    • Concetto troppo difficile da capire
      Lazio Torino: asl interviene, la giustizia sportiva sancisce il rinvio (nonostante l’opposizione della Lazio)
      Inter Sassuolo: asl interviene, la giustizia sportiva sancisce il rinvio ( con il benestare del sassuolo)

      Ora invece Chievo Empoli, Asl interviene per un focolaio ben maggiore di quelli di lazio e Torino.

      Ma nonostante queste decisioni di pochi giorni fa i giudici ci daranno la sconfitta a tavolino

      Ma la logica sapete cos’è?

  8. Salve a tutti, sono un tifoso della Salernitana e sto leggendo da qualche giorno questo sito proprio in merito alla vostra situazione Covid.
    Premesso che la classifica non mente mai e nessuno più di voi merita la Serie A, e sono certo che ci andrete, anche da primi della classe, in merito a quanto sta succedendo a voi il precedente da tenere in considerazione è quello del Pordenone, e non Inter, Torino e Napoli, poiché sono di un’altra Lega.
    Il 17 marzo, proprio dopo la partita contro di voi, l’ASL locale di Pordenone ha disposto la quarantena per tutto il gruppo squadra. Il giorno 20 il Pordenone avrebbe ospitato il Pisa, quindi ha richiesto il rinvio della partita per la quarantena imposta dalla ASL. Il comunicato della Lega B è stato identico al vostro, e cioè si rifece al punto 3.1 del protocollo firmato ad ottobre. Pertanto ritengo molto probabile che, come capitò (proprio contro di noi) con la Reggiana, subirete la sconfitta a tavolino col Chievo, ma non il punto di penalizzazione (in quanto tutti i vostri tesserati sono in isolamento).

    Piccolo sfogo personale: quando si verificò il caso Salernitana-Reggiana il presidente della Reggiana dichiarò che la Salernitana era l’unica società delle 21 di B a non voler rinviare la partita, mentre tutte le altre lo avrebbero fatto, e Galliani rincarò la dose parlando di mancata sportività. Sono davvero curioso di sapere cosa diranno/faranno Galliani e Campedelli.

    • nel caso delPordenone la asl pero non ha bloccato l attivita sportiva ne ha proibito di giocare. e’ stato il Pordenone a giocare il jolly , volendo poteva giocare. in questo caso l asl ha proibito di giocare quindi la cosa e’ molto, molto diversa

    • Non è corretto quello che dici, è una tua supposizione

      Reggiana non c’entra niente: nessun intervento dell’asl.
      Empoli come pordenone gioca dapprima il jolli. Nella seconda partita Empoli è oggettivamente bloccato: perché il giudice dovrebbe decidere diversamente dai due precedenti ossia Lazio e Inter, dove ha sancito il rinvio??
      So che ti auguri ciò, ma la giustizia confermerà le decisioni appena prese

      • Il problema è che, per quanto possa sembrare illogico, c’è il punto 3.2 che va contro la vostra attuale condizione:
        3.2 Il rinvio di cui al punto 3.1 che precede sarà concesso a ciascun Club per una sola volta nel corso della stagione sportiva con la conseguenza che, per tutte le gare successive all’intervenuta concessione del rinvio, il Club, anche nell’ipotesi in cui vi sia la positività o isolamento di più di otto calciatori, dovrà disputare tutte le suddette gare nell’ipotesi in cui disponga di tredici calciatori – come individuati al punto 1.2 – mentre, in difetto di tale disponibilità, subirà la sanzione di cui al punto 1.3.

        Cioè si fa espresso riferimento a positività ma anche a isolamento di calciatori (che è lo stato attuale dell’Empoli) e nel precedente punto 3.1 si specifica ancora meglio “[…] risultino positivi al virus SARS-CoV-2 ovvero siano posti in isolamento per effetto di provvedimenti delle Autorità statali e/o locali competenti […]”

      • A questo link della Lega Serie A potrai leggere il protocollo di Serie A:
        https://www.legaseriea.it/uploads/default/attachments/comunicati/comunicati_m/8500/files/allegati/8601/51_-_regole_relative_a_impatto_covid-19.pdf

        Come puoi vedere, nel protocollo di Serie A si fa riferimento esclusivamente alle positività da Covid (oltretutto per 7 giorni consecutivi, quindi è quasi impossibile ottenere il riconoscimento del rinvio con bonus), ma non avendo parlato di isolamento (cosa che ha fatto la Serie B), ma avendo citato come preambolo del protocollo la possibilità di eccezione allo stesso “fatti salvi eventuali provvedimenti delle Autorità statali o locali”, si evince che se la ASL interviene con l’isolamento, decade il protocollo di Serie A.

  9. Secondo me se si e’ deciso di giocare codesto anno, e si doveva fare come ha fatto la lazio, giocare con i giocatori positivi ed amen. Se no, non si giocava da inizio anno ed amen

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here