GARA AMICHEVOLE

 

Sabato 10 gennaio ore 14.30

Centro Sportivo Monteboro

 

 

EMPOLI – ATLETICO PIOMBINO  1 – 0

 

 

 

 

Da Monteboro – Fabrizio Fioravanti

 

 

TABELLINO

 

 

EMPOLI

Valoriani (79’ Giacomel) – Gemignani (46’ Borghini) – Agrifogli (65’ Gemignani, che rientra) – Leone (46’ Diousse) – Meroni (46’ Borghini) – Bruni – Gallo (46’ Picchi) – Betti – Santi (55’ Pucci) – Pierangioli

Allenatore: Mario CECCHI

 

 

ATLETICO PIOMBINO

Berrugi (46’ Breschi) – Paini (69’ Pisolesi) – Carducci (69’ Rossi) – Balestracci (69’ Fontana) – Miano – Busdraghi – Catalano – Luci (69’ Barbieri) – Arcamone – Rocchiccioli – Becherini

A disposizione: Serri – Cecchini

Allenatore: Tiziano DI TONNO

 

 

ARBITRO: Sig. Frasaro (Firenze)

1° ASSISTENTE: Sig, Jordan (Firenze)

2° ASSISTENTE: Sig. LINARI (Firenze)

 

 

RETI

82’ Pierangioli

 

LA GARA

 

In attesa della ripresa del Campionato gli azzurri di mister Cecchi hanno disputato oggi la prima delle due amichevoli in programma. A Monteboro oggi l’Atletico Piombino, Società rifondata nel 2004 sulle ceneri dell’U.S. Piombino, che attualmente occupa il penultimo posto del Girone A dell’Eccellenza Toscana con 15 punti dopo 18 gare (la prossima giornata domenica 11 gennaio, nella quale il Piombino riposa, sarà la 2° del girone di ritorno) . Reduci dal pareggio conquistato domenica scorsa sul campo della capolista Viareggio (1-1) i nerazzurri sono scesi in campo per giocarsi la gara a viso aperto, schierandosi con un 4.3.3. che vedeva in avanti Arcamone supportato da Catalano e Becherini, in mediana Rocchiccioli, Luci e Carducci, e con un linea a quattro in difesa con Paini e Busdraghi in fascia e Balestracci e Miano al centro.

IMG_1821L’Empoli rispondeva con un “vecchio” 4.2.3.1, con Gemignani ed Agrifogli difensori esterni, Meroni (ottima la sua prova) e Bruni al centro, Leone e Gallo in mediana, Fantacci, Santi e Pierangioli dietro la punta Betti. Nel secondo tempo, fatte le prime sostituzioni, gli azzurri sono tornati al 4.3.3 ed abbiamo visto cose ancora interessanti, tra le quali un Pierangioli terzo in fascia che ha fatto molto bene ed un Betti che, trovando più sponda, ha notevolmente migliorato la qualità del suo gioco risultando tra i migliori in campo, anche se non va sottovalutato il suo buon primo tempo.

Detto delle numerosissime assenze in casa azzurra, per vari motivi (Biggeri, Di Nardo, Borghini, Strano, Cassata, Piu, Tchanturia), mister Cecchi ha messo in campo una formazione inedita dalla quale però ha ricevuto ottime risposte. Si è vista in campo, grazie anche agli avversari, intensità, tanta corsa e buon ritmo, il che conforta sulla forma fisica in vista della ripresa del Campionato.

Indipendentemente dal modulo i ragazzi in maglia azzurra hanno messo in campo oggi qualcosa di molto positivo, nella quantità ma anche nella qualità del gioco, andando a creare movimento e spazi, verticalizzazioni e corsa sulle fascie, specie a sinistra con un Agrifigli oggi particolarmente ispirato. Ma bene tutti, con una linea difensiva sempre molto alta, a pressare i nerazzurri già in fase di costruzione del gioco il che ha consentito tanti recuperi palla e ha messo gli attaccanti piombinesi spesso in fuori gioco.

Il Piombino ci è apparsa una squadra equilibrata e ben messa in campo e davvero non comprendiamo come possa occupare la penultima posizione in classifica. Tanti ragazzi giovani sotto la guida della “chioccia” Miano (classe ’73) e un buon lavoro di gruppo anche se oggi di fronte c’era un Empoli in ottima condizione che ha concesso praticamente niente ai nerazzurri, se si esclude la traversa ad inizio gara di Becherini con un bel tiro dalla distanza.

La gara ha visto una costante pressione azzurra e un possesso palla a favore dell’Empoli che, anche se non ha creato molte occasioni da gol, è arrivato molto spesso nell’area piombinese.

Il gol azzurro è venuto ad 8 minuti dal termine da una bellissima giocata di Betti che in area ha controllato palla, l’ha messa a terra e di tacco l’ha appoggiata all’accorrente Pierangioli che con un preciso diagonale ha trafitto l’incolpevole Breschi.

Anche se era una gara amichevole che ha visto in campo grande sportività, ci piace sottolineare la bella prova della terna arbitrale che non ha sbagliato praticamente niente, fuorigioco inclusi.

Mercoledì 14 gennaio, sempre a Monteboro, con inizio alle ore 15.30, ancora un’amichevole, questa volta la squadra “Berretti” della Lucchese.

Rispondi al Sondaggio di PianetaEmpoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.